Buoni fruttiferi postali vs Titoli di Stato: male minore?
Piazza Affari paga tornata debole di trimestrali, chiusura no anche per Eni ed Enel
Giovedì amaro per Piazza Affari. L?indice Ftse Mib, reduce dal rally delle prime tre giornate di agosto, ha chiuso in calo dell?1,34% a 19.475 punti. Gli investitori aspettavano indicazioni circa …
Oro in volo: “Short? Avventurosi, il tappo è saltato ormai. L’argento sale perché è green”
In un 2020 difficile oro e argento stanno facendo la parte del leone. Il metallo giallo negli ultimi dieci giorni ha fatto segnare più di 250 dollari l’oncia di crescita, …
I monopattini Helbiz puntano il Nasdaq con l’aggiunta degli e-scooter MiMoto
Helbiz accelera ulteriormente sulla mobilità sostenibile allargando il proprio business agli scooter elettrici attraverso l'accordo con MiMoto Smart Mobility, first mover italiano del mercato dello sharing di motorini elettrici. Verso …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    317
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    6168619

    Buoni fruttiferi postali vs Titoli di Stato: male minore?

    Buongiorno
    Mi trovo a dover vincolare una somma abbastanza cospicua necessariamente in buoni fruttiferi postali oppure in titoli di Stato a causa di un vincolo giuridico.
    Mi rendo conto che ci sono prodotti infinitamente migliori a partire dai CD ma ahimè non ho possibilità di scelta.

    Qual è secondo voi il male minore tra questi due? Vantaggi e svantaggi di ognuno?

    Grazie

  2. #2

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    1084791
    entrambi sono abbastanza sicuri. i buoni fruttiferi postali sono a capitale garantito e hanno un funzionamento più simile ai CD ma convengono solo su un periodo di tempo abbastanza lungo (il più conveniente 4x4 a 16 anni ti da l'1,25% con una tassazione inferiore rispetto ai CD, ogni 4 anni puoi rimborsarlo con riconoscimento degli interessi maturati), quello a 20 anni conviene molto meno (0,60%) ma si rimborsa quando vuoi.
    Per fare i buoni dematerializzati basta anche solo un libretto gratuito.
    i titoli di stato dipendono dall'inflazione quindi può andar bene ma anche male... dovrebbero essere abbastanza sicuri visto il periodo (soldi ne hanno ricevuti, dubito che falliscano nei prossimi anni). Il vincolo più grosso è che devi avere un conto titoli (e non tutti i conti lo includono). Lato interessi potrebbero convenire ma dipende molto dal momento.

  3. #3
    L'avatar di Atakanoseki
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    4,200
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    2545 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    entrambi sono abbastanza sicuri. i buoni fruttiferi postali sono a capitale garantito e hanno un funzionamento più simile ai CD ma convengono solo su un periodo di tempo abbastanza lungo (il più conveniente 4x4 a 16 anni ti da l'1,25% con una tassazione inferiore rispetto ai CD, ogni 4 anni puoi rimborsarlo con riconoscimento degli interessi maturati), quello a 20 anni conviene molto meno (0,60%) ma si rimborsa quando vuoi.
    Per fare i buoni dematerializzati basta anche solo un libretto gratuito.
    i titoli di stato dipendono dall'inflazione quindi può andar bene ma anche male... dovrebbero essere abbastanza sicuri visto il periodo (soldi ne hanno ricevuti, dubito che falliscano nei prossimi anni). Il vincolo più grosso è che devi avere un conto titoli (e non tutti i conti lo includono). Lato interessi potrebbero convenire ma dipende molto dal momento.
    I titoli di stato, ad esclusione di BTP Italia e BTPi non dipendono dall'inflazione. A differenza dei BFP li puoi inoltre acquistare/vendere sul mercato a valore di mercato quando vuoi, pagando una commissione.

  4. #4

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    1084791
    Citazione Originariamente Scritto da Atakanoseki Visualizza Messaggio
    I titoli di stato, ad esclusione di BTP Italia e BTPi non dipendono dall'inflazione. A differenza dei BFP li puoi inoltre acquistare/vendere sul mercato a valore di mercato quando vuoi, pagando una commissione.
    ah, la prima cosa non la sapevo. la seconda la ritenevo poco utile.

  5. #5
    L'avatar di Ned92
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    581
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    355 Post(s)
    Potenza rep
    23495459
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    ah, la prima cosa non la sapevo. la seconda la ritenevo poco utile.
    Nel caso dell'ultimo BTP Italia, è significato, per alcuni, guadagnare più dell'1% di mera speculazione. Tieni anche conto che gli interessi sono corrisposti via cedole, e che il valore sottoscritto è sempre garantito - il valore di mercato oscilla in base al tasso delle nuove emissioni, fondamentalmente. Più lo spread scende, più titoli emessi con spread alto salgono di valore (e viceversa) - i BFP invece non puoi venderli in nessun caso, puoi solo riscattarli (senza perdere capitale, ma rimettendoci per via dell'inflazione). Sinceramente opterei per i BFP solo per diversificare (o se non sapessi minimamente operare su obbligazioni).

  6. #6

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    317
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    6168619
    Essendo una somma su cui vige un vincolo giuridico, nel caso di BTP non è possibile operarci, cioè vendere ad esempio in caso di riduzione dei tassi. E poiché sarebbe mia intenzione chiederne lo svincolo di alcune quoti ogni anno/2 anni, i BPF mi proteggerebbero dal rischio legato a rialzo/riduzione tassi.
    Resta però lo sconforto per dover investire in prodotti del genere nel 2020...
    Per acquistare BPF online cosa occorre?

  7. #7

    Data Registrazione
    Jul 2020
    Messaggi
    101
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    1084791
    solo un prodotto poste collegato tipo un libretto postale oppure un conto bancoposta.
    tra i due il libretto è gratuito quindi conviene quello a mio parere

  8. #8
    L'avatar di Ned92
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    581
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    355 Post(s)
    Potenza rep
    23495459
    Citazione Originariamente Scritto da Maestr Visualizza Messaggio
    solo un prodotto poste collegato tipo un libretto postale oppure un conto bancoposta.
    tra i due il libretto è gratuito quindi conviene quello a mio parere
    Salvo poi non poter portare fuori i soldi se non via estinzione del libretto, vaglia (6-8 euro circa, a memoria) o prelievo di contante. Se parliamo di importi rilevanti, queste restrizioni non sono un granché.

    @Ib00 cosa intendi dicendo che non puoi operare su BTP? Se hai un portafoglio titoli, si comprano e si vendono. Sono obbligazioni, hanno un loro mercato - chiaro che si può perdere qualcosa vendendole, ma si è tutelati dalle cedole già incassate (mentre coi BFP si va pari, quindi si perde automaticamente l'inflazione). Se preferisci operare da cassettista e non seguire il mercato, per quanto mi riguarda è meglio destinare la quota che probabilmente non toccherai in titoli di Stato e il resto in conti deposito (anche diversi, anche di durate diverse, e una quota in liberi).

  9. #9

    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    16,061
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1118 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    cosa significa vincolo giuridico??
    veramente cè qualcuno che ti obbliga ad investire in posta? cosè la mafia?
    sarebbe meglio chiarire per il bene di tutti.

  10. #10

    Data Registrazione
    Aug 2015
    Messaggi
    317
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    139 Post(s)
    Potenza rep
    6168619
    È una somma in eredità ad un minore, il giudice tutelare ha disposto di vincolare tale somma investendo la esclusivamente in titoli di Stato o BPF.
    Lo so, è assurdo ma purtroppo è così...

Accedi