Migrazione Unipol banca, diritto di recesso ignorato
I bond Tesla non seguono la volatilità del titolo e svelano un altro traguardo del gioiello di Musk
Nel corso di quest?anno, la crescita vertiginosa del valore delle azioni di Tesla sui mercati ha contribuito al miglioramento del suo profilo creditizio. Secondo il punto di vista del Centro …
Intesa Sanpaolo snellisce le fila con 5.000 uscite volontarie. Messina: ‘Posto stabile a 2.500 giovani’
Intesa Sanpaolo non perde tempo e in anticipo sulla tabella di marcia trova l'intesa con i sindacati per le 5000 uscite volontarie previste entro il 2023 in seguito all'acquisizione di UBI Banca. …
BTP magneti per investitori affamati di rendimenti. Ecco il bond ‘perfetto’ anti-volatilità, falco Weidmann permettendo
“L’Italia è un magnete per gli investitori affamati di rendimenti nel mondo dei bond”. E’ quanto sottolinea un articolo di Bloomberg, che presenta una operazione di trading adatta a chi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    125
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    5465378

    Migrazione Unipol banca, diritto di recesso ignorato

    Salve, come da titolo, il giorno 25/11/2019 ho inviato una PEC all'indirizzo unipolbanca@pec.unipol.it (ultimo giorno valido per richiedere la rescissione contrattuale avvalendomi del diritto di recesso), senza ricevere alcuna risposta in merito.
    Il giorno 11/12/2019, decido di inoltrare la stessa a bper@pec.gruppobper.it ed al servizio.clienti@bper.it (la prima è una PEC, la seconda no), non ricevendo lo stesso nessuna risposta.
    Volevo chiedervi cosa bisogna fare per avvalersi di quel sacrosanto diritto? A chi devo notificare questo comportamento scorretto? Da chi mi posso rivalere del danno economico del dover pagare due bolli? Etc...
    Cordialmente,
    Moroboshi84
    PS: Se serve allego il corpo della lettera (mi viene il dubbio di non saper scrivere in italiano).

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    1,001
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    414 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Moroboshi_84 Visualizza Messaggio
    Salve, come da titolo, il giorno 25/11/2019 ho inviato una PEC all'indirizzo unipolbanca@pec.unipol.it (ultimo giorno valido per richiedere la rescissione contrattuale avvalendomi del diritto di recesso), senza ricevere alcuna risposta in merito.
    Il giorno 11/12/2019, decido di inoltrare la stessa a bper@pec.gruppobper.it ed al servizio.clienti@bper.it (la prima è una PEC, la seconda no), non ricevendo lo stesso nessuna risposta.
    Volevo chiedervi cosa bisogna fare per avvalersi di quel sacrosanto diritto? A chi devo notificare questo comportamento scorretto? Da chi mi posso rivalere del danno economico del dover pagare due bolli? Etc...
    Cordialmente,
    Moroboshi84
    PS: Se serve allego il corpo della lettera (mi viene il dubbio di non saper scrivere in italiano).
    non è complicato...
    nel contratto (qualsiasi contratto) che il cliente firma sono riportate le modalità di recesso-chiusura-revoca....del contratto stesso...
    nel tuo caso se è riportato-scritto la possibilità di chiusura utilizzando la pec....sei perfettamente in regola e alla fine vincerai la guerra....
    in caso contrario vedo difficile trovare la soluzione se non appunto....chiudere utilizzando le modalità scritte-riportate nel contratto...
    la pec è un mezzo di comunicazione validissimo-super valido legalmente...ma poi le condizioni contrattuali possono ignorarla....
    lo so per esperienza personale dato che la utilizzo praticamente da quando esiste...

  3. #3
    L'avatar di zlais
    Data Registrazione
    Nov 2016
    Messaggi
    399
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    219 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da 8888 Visualizza Messaggio
    non è complicato...
    nel contratto (qualsiasi contratto) che il cliente firma sono riportate le modalità di recesso-chiusura-revoca....del contratto stesso...
    nel tuo caso se è riportato-scritto la possibilità di chiusura utilizzando la pec....sei perfettamente in regola e alla fine vincerai la guerra....
    in caso contrario vedo difficile trovare la soluzione se non appunto....chiudere utilizzando le modalità scritte-riportate nel contratto...
    la pec è un mezzo di comunicazione validissimo-super valido legalmente...ma poi le condizioni contrattuali possono ignorarla....
    lo so per esperienza personale dato che la utilizzo praticamente da quando esiste...
    da dire che la pec per legge ha la stessa valenza della raccomandata, anche in assenza di firma digitale (però sempre meglio ricordarsi di allegare alla pec una firma autografa e il doc.identità)
    a voler andare fino in fondo (ma ne vale la pena?!) probabilmente la guerra la si vince comunque, al di là delle condizioni contrattuali, sulle quali prevale la legge (che dispone a tutte le imprese e professionisti di avere una pec funzionante e dà alle pec valore legale pari alla raccomandata, ci sarà un nesso..)

  4. #4

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    125
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    5465378
    Citazione Originariamente Scritto da zlais Visualizza Messaggio
    da dire che la pec per legge ha la stessa valenza della raccomandata, anche in assenza di firma digitale (però sempre meglio ricordarsi di allegare alla pec una firma autografa e il doc.identità)
    a voler andare fino in fondo (ma ne vale la pena?!) probabilmente la guerra la si vince comunque, al di là delle condizioni contrattuali, sulle quali prevale la legge (che dispone a tutte le imprese e professionisti di avere una pec funzionante e dà alle pec valore legale pari alla raccomandata, ci sarà un nesso..)
    Quello che da fastidio è che non si siano nemmeno presi la briga di scrivere due righe, fare una telefonata, mettersi in contatto...

    Comunque per completezza, la PEC era così composta:
    Oggetto: RICHIESTA DI ESTINZIONE CONTO CORRENTE E DI OGNI RAPPORTO IN ESSERE AD ESSA COLLEGATA

    Corpo della mail: Come da oggetto, allego alla presente, il modulo per la rescissione contrattuale ed i documenti per il corretto riconoscimento,
    Cordialmente,
    Nome Cognome.

    Allegati: 1) scansione carta identità e tessera sanitaria, con firma autografa a lato degli stessi
    2) Migrazione Unipol banca, diritto di recesso ignorato-screenshot_20200110-233629-2.jpg

Accedi