Apertura CC online senza identificazione da CC fisico
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
S&P500, Ftse Mib e materie prime: cosa suggerisce l’analisi ciclica
Diversi i temi sul mercato anche in questo agosto, con materie prime come oro e argento sugli scudi e gli indici americani che continuano la loro corsa nonostante la situazione …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    3,393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    49 Post(s)
    Potenza rep
    42949682

    Apertura CC online senza identificazione da CC fisico

    Ciao a tutti,

    spesso quando si vuole aprire un conto corrente online - quali Webank, Conto Corrente Arancio, CheBanca!, IWBank - la banca in questione richiede l'esecuzione da parte del sottoscrittore di un bonifico proveniente da un suo conto corrente aperto in una filiale fisica o, in alternativa, l'identificazione del sottoscrittore presso una delle filiali della banca di destinazione.

    Tuttavia la situazione che spesso si viene a creare è che colui che vuole aprire un conto corrente online non ha a disposizione un conto corrente aperto presso una banca fisica, né si trova nei paraggi di una filiale della banca online. Di conseguenza, il sottoscrittore spesso rinuncia perché pensa di non avere alternative.

    In realtà un'alternativa c'è per l'identificazione ed è anche regolamentata dalla legge italiana.

    Art. 28 Comma 3 d.lgs 231/2007

    3. Gli obblighi di identificazione e adeguata verifica della clientela si considerano comunque assolti, anche senza la presenza fisica del cliente, nei seguenti casi:

    a) qualora il cliente sia già identificato in relazione a un rapporto in essere, purche' le informazioni esistenti siano aggiornate;

    b) per le operazioni effettuate con sistemi di cassa continua o di sportelli automatici, per corrispondenza o attraverso soggetti che svolgono attività di trasporto di valori o mediante carte di pagamento; tali operazioni sono imputate al soggetto titolare del rapporto al quale ineriscono;

    c) per i clienti i cui dati identificativi e le altre informazioni da acquisire risultino da atti pubblici, da scritture private autenticate o da certificati qualificati utilizzati per la generazione di una firma digitale associata a documenti informatici ai sensi dell'articolo 24 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82;

    d) per i clienti i cui dati identificativi e le altre informazioni da acquisire risultino da dichiarazione della rappresentanza e dell'autorità consolare italiana, così come indicata nell'articolo 6 del decreto legislativo 26 maggio 1997, n. 153."
    Secondo il punto C, basta che i dati identificativi del sottoscrittore siano presenti in atti pubblici. Basta dunque andare nel proprio comune di residenza, dove hanno già i nostri dati, per farsi rilasciare un attestato di identificazione.

    Facendo così anche le banche online dovrebbero poter riconoscere l'identificazione del sottoscrittore.

    Fonte: ATTESTATO D'IDENTIFICAZIONE: come farlo se non si ha gi un conto in banca e ci viene richiesto da una banca online, il decreto antiriciclaggio e la normativa vigente

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2010
    Messaggi
    3,177
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Grazie della segnalazione! In effetti potrebbe essere un'alternativa valida, e soprattutto conveniente. Bisognerebbe vedere cosa pensano/dicono le banche in proposito.

    Una cosa comunque strana è che alcune permettano l'identificazione da istituti online, altre invece no. Mah...

  3. #3
    L'avatar di bertelli
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    835
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    91 Post(s)
    Potenza rep
    33927922
    Citazione Originariamente Scritto da :mpix: Visualizza Messaggio
    Basta dunque andare nel proprio comune di residenza, dove hanno già i nostri dati, per farsi rilasciare un attestato di identificazione.
    [/url]
    attestato di identificazione? e la carta d'identità cos'è?
    situazione ridicola!
    a questo punto meglio la decisione di bccforweb che vuole 2 documenti (un po' meno ridicola), oppure directa che ti manda da un notaio (a sue spese)

  4. #4

    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    8,258
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    siamo un popolo che ama fare gli impicci ragazzi, meglio non facilitare troppo le procedure di identificazione delle banche online.

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2007
    Messaggi
    387
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    11146945
    Ottima informazione, interessante anche il punto a "a) qualora il cliente sia già identificato in relazione a un rapporto in essere, purche' le informazioni esistenti siano aggiornate;"

    sembra che calzi a pennello per chi ha rendimax e vuole aprire contomax. Il problema è convincere le banche ad applicare la legge.
    Quanto all'attestato di identificazione bisogna vedere se ci sono costi oltre al fatto che se non è prevista nella procedura della banca non penso la si possa convincere ad accettarla

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    10
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    La legge stabilisce condizioni sufficienti, non obbliga la banca a renderle disponibili.
    In pratica la banca può scegliere se e quali mezzi adottare tra quelli possibili, in pratica applicano la anche nel caso non vogliano usare alcun sistema di riconoscimento indiretto

  7. #7

    Data Registrazione
    Feb 2011
    Messaggi
    363
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    26 Post(s)
    Potenza rep
    11507362
    ...ma farsi identificare alle poste...(ammesso che l'impiegato sappia cosa sia...) non è più possibile....???

    per aprire IW (ormai) molti anni fa...feci l'identificazione conto terzi alle poste!!
    Ovviamente scelsi un grande ufficio di un capoluogo di regione... e solo il direttore sapeva di cosa parlassi....

  8. #8

    Data Registrazione
    Oct 2010
    Messaggi
    1,707
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    10605940
    Avete mai provato all'identificazione presso un comune per aprire conto corrente arancio?

  9. #9

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    40
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    3111106
    Citazione Originariamente Scritto da clarinettokr Visualizza Messaggio
    Avete mai provato all'identificazione presso un comune per aprire conto corrente arancio?
    ci sta provando la mia ragazza.

    però al comune ha trovato problemi per farsi fare l'attestato che dice il sito.

    ho chiesto via chat all'operatore e mi ha detto che se non puoi proprio andare in filiale devi:

    mandare un ulteriore documento (passaporto o patente) e un certificato di residenza in originale

    proviamo così, vi faccio sapere come va a finire

  10. #10
    L'avatar di Valentino79
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    1,305
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    97 Post(s)
    Potenza rep
    33391269
    Citazione Originariamente Scritto da marcoro_2000 Visualizza Messaggio
    ...ma farsi identificare alle poste...(ammesso che l'impiegato sappia cosa sia...) non è più possibile....???

    per aprire IW (ormai) molti anni fa...feci l'identificazione conto terzi alle poste!!
    Ovviamente scelsi un grande ufficio di un capoluogo di regione... e solo il direttore sapeva di cosa parlassi....




    Edit: scusate l'OT.

Accedi