Conto deposito "IOposso" di Santander Consumer Bank - Cap. XII [FAQ: post #1]
Telecom Italia trova doppia sponda nell’emergenza, tra analisti c’è chi indica +100% del titolo
Il settore delle Tlc si configura come uno dei più resilienti alla crisi e con potenziali impatti strutturali positivi (accelerazione nei processi di digitalizzazione delle imprese), con Telecom Italia in …
Pirelli: outlook più fosco per pandemia Covid, analisti tagliano stime utili e target price
Gli analisti di Banca Imi ed Equita SIM commentano le ultime novità che riguardano Pirelli che, lo scorso venerdì, ha rivisto al ribasso in modo significativo – come si legge …
Coronavirus, Fitch stima Pil Italia -4,7%. Boccia una banca e prevede più banche a rischio taglio rating
Effetto coronavirus, una contrazione del Pil, nel 2020, pari a -4,7% che, inevitabilmente, metterà sotto pressione i rating delle banche italiane: Fitch Ratings conferma i rating di cinque banche con …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Ut0nt0
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    2,604
    Mentioned
    55 Post(s)
    Quoted
    1599 Post(s)
    Potenza rep
    42949676

    Conto deposito "IOposso" di Santander Consumer Bank - Cap. XII [FAQ: post #1]

    -
    Si proviene da qui: Conto deposito "IOposso" di Santander Consumer Bank - Cap. XI [FAQ: post #1]

    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    Si ringraziano, in ordine cronologico, @himem66, @cashonly, @lampadino, @ac169, @sinemetu e @ale83_webmaster per aver scritto e/o tenuto aggiornato i precedenti post di riepilogo, informazioni e FAQ su questo conto deposito nei capitoli precedenti del thread e aver, quindi, iniziato questo lavoro che ora mi sono preso io l'onore e l'onere di portare avanti.
    E grazie anche a tutti gli altri utenti non citati che con i loro interventi e segnalazioni hanno contribuito e contribuiranno a migliorarlo.


    FAQ conto deposito

    (ultimo aggiornamento: 13/11/2018)

    Che cos'è il conto deposito IOposso?
    Il conto deposito IOposso è un deposito a risparmio a tempo indeterminato con il quale Santander Consumer Bank custodisce le somme del cliente e gli riconosce gli interessi contrattualmente pattuiti.

    Quale tasso d’interesse offre il conto deposito IOposso?
    Il conto deposito IOposso è remunerato, per le nuove aperture e per i clienti che l’hanno aperto dal 02/02/2018 ad oggi, allo 0,75% lordo (0,752% se si tiene conto della capitalizzazione trimestrale degli interessi), a cui va detratta la ritenuta fiscale, attualmente pari al 26%.
    Per tutti i vecchi clienti che l’hanno aperto prima di tale data, a partire dal 15/04/2018 viene remunerato al tasso dello 0,90% lordo (0,903% se si tiene conto della capitalizzazione trimestrale degli interessi).
    Il tasso d’interesse offerto può variare per le nuove aperture in qualsiasi momento, mentre per chi è già cliente soltanto dopo un’eventuale modifica unilaterale delle condizioni contrattuali, che andrebbe però in vigore dopo almeno due mesi dalla comunicazione della stessa da parte della banca.
    Il funzionamento del calcolo degli interessi è simile a quello dei conti correnti: questi, cioè, maturano giornalmente in base al saldo disponibile presente sul conto giorno per giorno.

    Posso fare dei vincoli per avere tassi di interesse più vantaggiosi?
    No, il conto deposito IOposso è libero, non si può vincolare nulla.
    Le somme depositate possono essere prelevate in qualsiasi momento facendo un bonifico in uscita verso uno dei conti d’appoggio scelti.
    Se si vuole avere il classico conto deposito con la possibilità di vincolare, per avere tassi di interesse più vantaggiosi, occorre optare per il conto deposito IOscelgo (vedi il thread apposito).

    Il conto deposito IOposso è garantito dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (FITD)?
    , il denaro versato nel conto deposito IOposso è garantito fino ad € 100.000,00 dal FITD per ciascun intestatario, in quanto Santander Consumer Bank è tra le banche aderenti al sistema di garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (vedi l’elenco delle banche consorziate).

    È possibile richiedere l’apertura di un conto deposito IOposso senza dover inviare documenti cartacei?
    Adesso , con il passaggio alla nuova piattaforma informatica, la richiesta di apertura di un conto deposito IOposso è totalmente on-line, senza più la necessità di stampare e inviare il contratto firmato via posta tradizionale o via PEC. Basterà, infatti, firmare digitalmente il contratto attraverso un codice OTP che verrà inviato al numero di cellulare indicato in fase di stipula.
    Resta in ogni caso possibile spedire il contratto con le modalità “tradizionali”, farsi inviare a casa la copia del contratto da firmare e rispedire se non si ha a disposizione una stampante (in tal caso bisogna esplicitamente chiederlo al servizio clienti), come anche sottoscrivere il contratto in filiale (in questo caso è necessario fissare prima un appuntamento con il servizio clienti per non rischiare di dover andare due volte).

    È possibile aprire un conto deposito IOposso cointestato?
    , il conto deposito IOposso può essere cointestato fino ad un massimo di tre titolari per conto ed ognuno di essi può operare in modo autonomo.

    Sono o sono stato già cliente di Santander Consumer Bank con tanto di credenziali. Me ne arriveranno delle nuove?
    No, per la richiesta di apertura del conto deposito IOposso puoi procedere normalmente dal sito, selezionando l'opzione “sono già cliente” e per l'accesso all'area clienti home banking verranno confermati lo stesso codice ID (ossia il codice cliente) e la stessa password, che quindi non ti saranno spediti nuovamente. Se non hai più tali dati, occorre contattare il servizio clienti.

    Il conto deposito IOposso accetta bonifici in entrata solo dai miei conti d’appoggio o da qualsiasi conto?
    Da qualsiasi conto, anche intestato a terzi.
    Chiunque può bonificare sul tuo conto deposito, se gli fornisci il codice IBAN del tuo conto deposito IOposso.

    È possibile attivare un versamento automatico verso il conto deposito IOposso?
    , puoi impostare un bonifico ricorrente dal tuo conto corrente, ma controlla nelle condizioni fornite dalla tua banca, perché questo servizio potrebbe avere un costo.
    In alternativa è possibile alimentare il conto deposito IOposso attivando un piano d’accumulo (PAC) mediante il quale verrà prelevata direttamente dal proprio conto corrente tramite addebito diretto (SDD) la somma desiderata con la frequenza scelta. Tale soluzione è consigliata se non si vuole perdere nemmeno un giorno di interessi (come accade normalmente per i trasferimenti tramite bonifico), poiché la data valuta dell'addebito sul conto corrente d’appoggio coincide con quella di accredito sul conto deposito IOposso.
    Nota bene che per attivare questa modalità è possibile farlo soltanto con la nuova versione dell’area clienti home banking (vedi link in fondo al post). Basta andare dal menu su “Servizi bancari” e quindi su “Ricarica conto” e infine su “Piani d'accumulo”, poi da lì è possibile attivarne dei nuovi o gestire quelli già in essere.

    Il conto deposito IOposso accetta bonifici in uscita solo verso i miei conti d’appoggio?
    , dal conto deposito IOposso puoi fare bonifici in uscita solo verso i tuoi conti d’appoggio.

    Quanti conti d’appoggio posso agganciare al conto deposito IOposso?
    Puoi avere da uno fino a massimo tre conti d’appoggio.

    Tra i conti d’appoggio posso avere sia conti correnti che conti deposito?
    , puoi avere entrambi. Vanno bene sia conti correnti bancari o postali, sia conti deposito, ma anche carte conto prepagate e libretti di risparmio bancari o postali con IBAN (in quest’ultimo caso, per il libretto “smart” è necessario recarsi in ufficio postale e far inserire l'IBAN del conto deposito IOposso tra i conti dai quali è possibile ricevere bonifici sul libretto stesso).

    Che intestazione devono avere i conti d’appoggio?
    I conti d’appoggio devono avere la stessa intestazione del conto deposito IOposso a cui sono collegati.
    È possibile utilizzare anche conti cointestati con terzi, purché figuri tra i cointestatari anche il nome del/i titolare/i del conto deposito IOposso.

    Com’è possibile aggiungere o rimuovere dei conti d’appoggio dal conto deposito IOposso?
    È possibile farlo autonomamente dall’area clienti home banking o contattando il servizio clienti.
    Per aggiungere un conto d'appoggio, se non si è già raggiunto il numero massimo di 3 conti inseriti (altrimenti bisogna rimuoverne prima un altro), una volta effettuato l'accesso, dal menu vai su “Servizi bancari” e quindi su “Elenco IBAN conto deposito” e da qui puoi aggiungere nuovi IBAN. Fai bene attenzione che, anche se il campo “Anagrafica” è compilabile a mano, questo deve comunque contenere almeno uno degli intestatari del conto deposito IOposso, altrimenti riceverai un messaggio d’errore.
    In alternativa a questa procedura oppure se ci dovessero essere dei problemi tecnici che non permettono di completarla e in ogni caso per rimuovere o modificare un conto d’appoggio già inserito, la richiesta può essere inoltrata via e-mail, allegando una copia di un documento d’identità, o telefonicamente chiamando il servizio clienti.

    Qual è la procedura per inserire Rendimax tra i conti d’appoggio del conto deposito IOposso?
    Accedi all’area clienti sul sito web di Rendimax, aggiungi l’IBAN del conto deposito IOposso tra i conti predefiniti, quindi scarica il modulo e annota la causale da inserire nel bonifico (va bene anche da 1 euro) che successivamente disporrai dal conto deposito IOposso.
    A questo punto, seguendo la procedura descritta al punto precedente, inserisci l’IBAN di Rendimax tra i conti d’appoggio del conto deposito IOposso e quindi disponi il bonifico verso Rendimax utilizzando la causale che avevi annotato in precedenza. Il giorno lavorativo successivo, appena ricevuto il bonifico su Rendimax, il conto deposito IOposso risulterà come “operativo” tra i conti predefiniti di Rendimax.
    Fatto ciò, potrai quindi disporre tutti i bonifici che vuoi dal conto deposito IOposso a Rendimax e viceversa.

    Qual è l’orario di cut-off per i bonifici in uscita dal conto deposito IOposso?
    Il cut-off è fissato alle ore 16:30. Se il bonifico in uscita viene disposto prima di tale orario, verrà eseguito nella stessa giornata e l’importo bonificato verrà accreditato sul conto d’appoggio il giorno lavorativo successivo. Nel caso in cui si sfori l’orario di cut-off o si dispone un bonifico di sabato, domenica o in un qualunque altro giorno festivo (ricorda che anche il venerdì santo è considerato non operativo per il calendario SEPA), esso verrà eseguito il giorno lavorativo successivo.
    Il cut-off è anticipato alle ore 12:00 per le giornate bancarie semi-lavorative, cioè il 14 agosto, il 24 dicembre e il 31 dicembre, oltre al 24 giugno (festa patronale a Torino, presso la cui filiale “risiedono” tutti i conti deposito IOposso).
    È comunque possibile revocare un bonifico disposto, a condizione che non sia passato l'orario di cut-off del giorno in cui questo venga effettivamente eseguito.

    Esiste un massimale per i bonifici in uscita o posso bonificare sul conto d’appoggio tutta la somma depositata?
    Il limite per ogni singolo bonifico in uscita dal conto deposito IOposso verso i conti d’appoggio è di € 500.000,00. Tuttavia, è possibile disporre anche più di un bonifico di seguito (fino a 999 al giorno), anche verso lo stesso conto d’appoggio, se si ha la necessità di spostare una cifra maggiore.

    Quali sono i sistemi di sicurezza adottati per i bonifici in uscita?
    Innanzitutto, per accedere all'area clienti home banking è necessario essere in possesso del codice ID (cioè il codice cliente) e della password (quest'ultima va cambiata obbligatoriamente ogni 180 giorni), oltre ad inserire il codice captcha richiesto sullo schermo. Inoltre, per disporre un bonifico l'autorizzazione finale va data tramite la procedura di “secure call”, cioè chiamando dal numero di cellulare certificato (in chiaro, senza l'identificativo chiamante oscurato) il numero verde 800.242314 e digitando un PIN di 4 cifre indicato sullo schermo. Successivamente alla disposizione, di solito con un ritardo di 10-15 minuti, arriverà anche via e-mail un alert che riepilogherà i dati del bonifico.

    Quanto tempo impiega un bonifico in uscita dal conto deposito IOposso ad essere accreditato sul conto d’appoggio?
    I bonifici in uscita, se disposti entro l’orario di cut-off, impiegano un giorno lavorativo per essere accreditati sul conto d’appoggio, come avviene per qualsiasi bonifico SEPA. Molti utenti, però, segnalano che l’accredito spesso avviene nel tardo pomeriggio (e a volte anche in serata o addirittura il giorno lavorativo successivo, ma con valuta corretta), molto probabilmente a causa del fatto che Santander Consumer Bank immette i bonifici nel circuito interbancario soltanto la mattina in cui deve avvenire l’accredito, per cui, se la banca ricevente non processa i flussi di bonifici in entrata più volte durante l’arco della giornata (come previsto dalla normativa SEPA), ci sarà un ritardo nell’accredito.
    Formalmente la normativa SEPA è rispettata, dato che comunque i bonifici arrivano sempre sul conto d’appoggio entro la fine della giornata in cui deve avvenire l’accredito (o al massimo il giorno lavorativo successivo, ma con valuta corretta), ma questo può creare problemi nel caso in cui si abbia necessità di bonificare nuovamente le somme spostate verso altri conti ed è già stato superato l'orario di cut-off del conto d’appoggio.
    Dato che, però, questa è una problematica acclarata da tempo per cui noi utenti del forum non possiamo farci sostanzialmente nulla per risolverla, se non inviare un reclamo direttamente alla banca, siete gentilmente pregati di aspettare pazientemente senza sfogarvi inutilmente nel forum ad ogni bonifico, nel caso in cui non vediate l’accredito in mattinata.
    Lo stesso discorso vale anche per i bonifici in entrata sul conto deposito IOposso, per i quali ugualmente è stato spesso segnalato un ritardo nella visualizzazione dell’accredito, che avviene solitamente nel primo pomeriggio.

    Come è possibile verificare gli interessi maturati giorno per giorno?
    È possibile farlo direttamente dall’area clienti home banking. Una volta effettuato l'accesso, dal menu vai su “Servizi bancari”, poi su “Informazioni conto” e infine su “Interessi maturati” e potrai verificare l'importo degli interessi lordi e netti maturati da inizio trimestre fino alla data odierna. Ricorda, però, che tale funzione non è attiva in tarda serata e per tutta la notte, oltre al sabato e alla domenica.

    Ogni quanto vengono accreditati gli interessi ed emesso l'estratto conto?
    La liquidazione degli interessi è sempre e solo trimestrale, come da contratto.
    Gli interessi vengono accreditati direttamente sul conto deposito IOposso alla fine di ogni trimestre (con valuta 31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre). In tali date viene prodotto anche un riepilogo scalare che mostra i vari saldi valuta per valuta, con i relativi numeri creditori utilizzati per il conteggio degli interessi
    La periodicità dell’invio dell’estratto conto, invece, si può scegliere e può essere: mensile, trimestrale, semestrale o annuale. Si consiglia a chi vuole evitare di pagare l’imposta di bollo più volte durante l'anno (o evitare di svuotare il conto deposito IOposso più volte durante l'anno per non pagarla proprio, come spiegato più avanti) di scegliere la periodicità annuale.

    Una volta attivato il conto deposito IOposso, è possibile cambiare la frequenza della rendicontazione?
    , adesso è possibile (fino a poco tempo fa la periodicità dell’invio dell’estratto conto si poteva scegliere solo in fase di apertura). Basta inviare una e-mail con la richiesta, allegando una copia di un documento d’identità.

    È possibile verificare la frequenza della rendicontazione attiva sul conto deposito IOposso dall’area clienti?
    No, purtroppo con il passaggio alla nuova piattaforma questa informazione non è più disponibile nell’area clienti. Bisogna contattare il servizio clienti per conoscerla oppure controllare sull’ultimo documento di sintesi ricevuto.

    Quando devo eseguire il bonifico per svuotare il conto deposito IOposso ed evitare di pagare l'imposta di bollo per il 2018?
    Si precisa che quanto viene descritto di seguito vale solo in caso di rendicontazione annuale, mentre nel caso di rendicontazione mensile, trimestrale o semestrale bisognerà ripetere tali operazioni al termine di ogni singolo periodo di rendicontazione. Questo perché l’imposta di bollo attualmente in vigore sui conti deposito è pari allo 0,20% del saldo contabile nell'ultimo giorno di rendicontazione e non si tiene conto, come avviene per i conti correnti, della giacenza media.
    Essendo il 31 dicembre di ogni anno un giorno semifestivo per il calendario bancario (ABI e SEPA), il temine ultimo per eseguire il bonifico è lunedì 31 dicembre alle ore 12:00. In ogni caso, per evitare di restare fregati magari da un banale problema tecnico alla piattaforma home banking, è consigliabile disporre il bonifico già nella giornata di venerdì 28 dicembre dopo il cut-off delle ore 16:30, in modo tale che nella giornata del 31 sarà sicuramente eseguito. La valuta del beneficiario sarà il 2 gennaio 2019, data in cui si potrà disporre anche il bonifico di rientro verso il conto deposito IOposso.
    Se poi si vuole avere ancora maggiore sicurezza di non avere problemi, si può disporre il bonifico entro il cut-off delle ore 16:30 di venerdì 28 dicembre (o anche addirittura qualche giorno prima, se si preferisce), in modo che lunedì 31 dicembre la somma sia già accreditata e visibile sul conto d’appoggio e in modo che, se quest’ultimo è remunerato, si producano degli interessi anche nei due giorni in cui la somma rimane “parcheggiata” su questo conto, per poi disporre nuovamente il bonifico di rientro verso il conto deposito IOposso nel primo giorno lavorativo del 2019, cioè mercoledì 2 gennaio.

    Voglio chiudere il conto deposito IOposso. Come posso fare?
    È possibile estinguere il conto deposito IOposso contattando il servizio clienti semplicemente attraverso l'invio di una richiesta scritta tramite e-mail (in cui vanno indicati i codici IBAN del conto da chiudere e del conto corrente su cui accreditare il saldo residuo, oltre ad allegare una copia fronte/retro del documento d'identità degli intestatari), senza la necessità di utilizzare PEC o raccomandata A/R. I tempi massimi previsti per la chiusura del conto deposito IOposso e per l'accredito sul conto d’appoggio indicato del saldo residuo, comprensivo degli interessi maturati ma non ancora accreditati e al netto dell’imposta di bollo dovuta, sono di 15 giorni.


    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    CRONOLOGIA VARIAZIONE TASSI PER I NUOVI CLIENTI
    21/03/2016: da 1,50% a 1,40%
    20/09/2016: da 1,40% a 1,15%
    18/01/2018: da 1,15% a 1,05%
    02/02/2018: da 1,05% a 0,75%

    CRONOLOGIA VARIAZIONE TASSI PER I VECCHI CLIENTI
    10/10/2016: da 1,50% a 1,40% (data comunicazione 05/08/2016)
    21/04/2017: da 1,40% a 1,25% (data comunicazione 20/02/2017)
    15/04/2018: dai vecchi tassi a 0,90% (data comunicazione 01/02/2018)


    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    CONTATTI UTILI

    telefono: 011.6318815 / 848.800193 (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 19:00) - valido anche per le operazioni di phone banking

    fax: 011.19526118

    e-mail: conto@santanderconsumer.it

    PEC: scbdepositi@actaliscertymail.it

    indirizzo postale:
    Santander Consumer Bank S.p.A.
    Casella postale n. 158
    14100 Asti (AT)

    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    COLLEGAMENTI ESTERNI E MODULISTICA

    Pagina web ufficiale del conto deposito IOposso

    Sito web ufficiale di Santander Consumer Bank S.p.A.

    Pagina per la richiesta di apertura

    FAQ della banca

    Foglio informativo conto deposito IOposso

    Foglio informativo internet e phone banking

    Condizioni generali di contratto

    Informazioni sulla garanzia dei depositi da parte del FITD

    Questionario ai sensi della normativa antiriciclaggio

    Informazioni sulla firma elettronica avanzata

    Informativa sulla privacy

    Fac simile della documentazione contrattuale completa da firmare

    Accesso diretto all’area clienti (nuova versione)

    Accesso diretto all’area clienti (vecchia versione)

    Accesso diretto all’area clienti (da dispositivo mobile)

    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    INFORMAZIONI SULLA BANCA




    denominazione / ragione sociale: Santander Consumer Bank S.p.A. (soggetta all’attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A.)

    sede legale / direzione generale: corso Massimo D'Azeglio, 33/E - 10126 Torino (TO)

    codice fiscale / partita IVA: 05634190010

    codice ABI: 03191

    capitale sociale: € 573.000.000,00 i.v.

    breve cronistoria:

    - 16/11/1988: inizio attività di “Finconsumo S.p.A.” e apertura partita IVA
    - 01/10/2001: costituzione con la denominazione “Finconsumo Banca S.p.A.”, iscrizione all’albo delle banche con matricola 5496 e inizio operatività
    - 23/05/2006: modifica denominazione in “Santander Consumer Bank S.p.A.”

    ▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬▬

    RECAPITI PER I RECLAMI

    e-mail: reclami@santanderconsumer.it

    PEC: reclami.santander@actaliscertymail.it

    fax: 011.19526193

    indirizzo postale:
    Santander Consumer Bank S.p.A.
    Ufficio Reclami - Servizio Clienti
    corso Massimo D'Azeglio, 33/E
    10126 Torino (TO)

  2. #2

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1,964
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    35199663
    grazie per l'apertura!

    ps leggevo di un form da mandare per richiedere la rend. annuale
    ma non lo trovo...potrei avere un link?

  3. #3

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    2,666
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    611 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da bebbu Visualizza Messaggio
    grazie per l'apertura!

    ps leggevo di un form da mandare per richiedere la rend. annuale
    ma non lo trovo...potrei avere un link?
    Citazione Originariamente Scritto da giuseppe_povero Visualizza Messaggio
    C'è un form per richiedere la rendicontazione annuale. Oppure chiama.
    Ho cercato anche io nell'area riservata ma non ho trovato nulla.

  4. #4
    L'avatar di Elet
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,969
    Mentioned
    16 Post(s)
    Quoted
    1224 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Che io sappia, per richiedere la rendicontazione annuale, basta mandare una mail con allegata la fotocopia di un documento d'identita a conto@santanderconsumer.it

  5. #5

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    2,666
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    611 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Elet Visualizza Messaggio
    Che io sappia, per richiedere la rendicontazione annuale, basta mandare una mail con allegata la fotocopia di un documento d'identita a conto@santanderconsumer.it
    Sì grazie, è scritto anche nelle FAQ.
    Ci chiedevano cosa intendesse l'utente "giuseppe_povero".

  6. #6

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    538
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    83 Post(s)
    Potenza rep
    7638434
    Io avevo approvato la famosa (misteriosa) modifica e poi, dopo aver letto il Fol, avevo scritto che non volevo assolutamente modificare la periodicità di rendicontazione annuale.
    Oggi mi hanno risposto così:

    Gentile Cliente,

    la presente per comunicarle che non sono state apportate modifiche alla periodicicità di rendicontazione.

    Restiamo a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.

    Cordiali Saluti
    Servizio Clienti - Santander Consumer Bank


    Tutto è bene ciò che finisce bene ...

  7. #7

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    1,964
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    816 Post(s)
    Potenza rep
    35199663
    attendo anche io risposta li ho scritto su mail normale e pec

  8. #8
    L'avatar di flomant
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    259
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    69 Post(s)
    Potenza rep
    7033884
    Anche per me che avevo accettato...la loro risposta: "Gentile Cliente,
    la presente per comunicarle che non sono state apportate modifiche alla periodicicità di rendicontazione.
    Restiamo a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
    Cordiali Saluti
    Servizio Clienti - Santander Consumer Bank.
    Stiamo a vedere....

  9. #9

    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    1,048
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    263 Post(s)
    Potenza rep
    5396504
    Citazione Originariamente Scritto da flomant Visualizza Messaggio
    Anche per me che avevo accettato...la loro risposta: "Gentile Cliente,
    la presente per comunicarle che non sono state apportate modifiche alla periodicicità di rendicontazione.
    Restiamo a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
    Cordiali Saluti
    Servizio Clienti - Santander Consumer Bank.
    Stiamo a vedere....
    Ma quindi fatemi capire: anche chi ha cliccato su "acconsento" non ha apportato alcuna modifica alla sua rendicontazione? Sbaglio o l'Istituto è un pò in confusione? Quando ho chiamato settimana scorsa mi hanno detto invece di chiamare dopo 10 giorni per poter ritornare alla annuale. Mah

  10. #10
    L'avatar di CharlesIngalls
    Data Registrazione
    Oct 2001
    Messaggi
    98,893
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    8463 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da flomant Visualizza Messaggio
    Anche per me che avevo accettato...la loro risposta: "Gentile Cliente,
    la presente per comunicarle che non sono state apportate modifiche alla periodicicità di rendicontazione.
    Restiamo a sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
    Cordiali Saluti
    Servizio Clienti - Santander Consumer Bank.
    Stiamo a vedere....
    Come avevo già ipotizzato... era semplicemente un sondaggio... sondano la clientela... perchè ogni modifica dovrebbe soggiacere alle regole della modifica unilaterale del contratto...!!!

Accedi