Metodologie per risparmiare, stile di vita, consigli e suggerimenti! Cap. II - Pagina 165
Affrontare la tempesta ribassista su Bitcoin & co, focus sul fattore costi. 21Shares lancia la Crypto Winter Suite
Il sentiment sul bitcoin rimane improntato al ribasso, con quotazioni oggi tornate a testare la tenuta di quota 20.000 $ e tra i replicanti legati alle crypto si fa largo …
L’impennata del rublo agita Mosca che valuta l’acquisto di valute ‘amiche’
Il rublo sale a 50 contro il dollaro, per la prima volta da maggio 2015, al livello più alto in più di sette anni, spinto dai controlli sui capitali e …
Gli errori da non fare se la Russia chiude rubinetti del gas. Il numero uno dell’IEA indica i punti chiave del piano d’emergenza
Si confermano alte le tensioni sui mercati energetici, con il prezzo del gas che continua a salire in Europa in scia all’aumento dei rischi di approvvigionamento. Alla riduzione delle forniture …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1641

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    13,017
    Mentioned
    118 Post(s)
    Quoted
    8378 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da MarioDrake1 Visualizza Messaggio
    Negli ultimi giorni si è acceso un forte dibattito in merito ai buoni pasto con una levata di scudi da parte delle associazioni dei ristoratori/GDO che si lamentano delle elevate commissioni e i lunghi tempi di accredito minacciando di bloccare l'accettazione dei ticket.
    Personalmente da tempo li utilizzo per fare la spesa in quanto di solito in pausa pranzo preferisco mangiare qualcosa di leggero portato da casa e andare avanti con il lavoro in modo da ottimizzare i tempi.
    Voi cosa ne pensate? Secondo me i ristoratori rischiano di perdere altro clienti visti gli stipendi ridicoli del belpaese non molti si potranno permettere di pranzare fuori tutti i giorni.
    Io mi chiedo, non si potrebbe fare per i buoni pasto qualcosa tipo le carte carburante aziendali ma con limiti d'importo? Una carta sui circuiti di pagamento tradizionali (es. Visa e MC), rilasciata a ogni dipendente, che ogni mese viene caricata di un'importo pari ai buoni pasto che normalmente si percepirebbero e via. In questo modo niente più ritardi sui pagamenti e minori commissioni per i ristoratori e maggiori possibilità di spesa per i dipendenti.

  2. #1642

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    26,867
    Mentioned
    177 Post(s)
    Quoted
    10379 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Ciò che ha determinato l’affermazione dei “buoni pasto” sono l’agevolazioni fiscali per l’azienda in quanto nulla vieta che benefit sia versato direttamente in busta paga ,e alcune aziende lo facevano,ma ovviamente rientrerebbe nella tassazione e contribuzione ordinaria ; basterebbe cambiare la legge ma ,come tutte le leggi ,nella sua scrittura sono state considerati pro e contro delle alternative e si è giunta a una normativa della materia che sta presentando alcune problematiche che potrebbero anche portare a una sua riformulazione che magari possa avvicinarsi a un sistema simile a quello che proponi

  3. #1643
    L'avatar di toth
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    1,896
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    354 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da emanu37429 Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo, non si potrebbe fare per i buoni pasto qualcosa tipo le carte carburante aziendali ma con limiti d'importo? Una carta sui circuiti di pagamento tradizionali (es. Visa e MC), rilasciata a ogni dipendente, che ogni mese viene caricata di un'importo pari ai buoni pasto che normalmente si percepirebbero e via. In questo modo niente più ritardi sui pagamenti e minori commissioni per i ristoratori e maggiori possibilità di spesa per i dipendenti.
    Secondo me è una buona idea.

  4. #1644

    Data Registrazione
    Apr 2022
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    997935
    Citazione Originariamente Scritto da emanu37429 Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo, non si potrebbe fare per i buoni pasto qualcosa tipo le carte carburante aziendali ma con limiti d'importo? Una carta sui circuiti di pagamento tradizionali (es. Visa e MC), rilasciata a ogni dipendente, che ogni mese viene caricata di un'importo pari ai buoni pasto che normalmente si percepirebbero e via. In questo modo niente più ritardi sui pagamenti e minori commissioni per i ristoratori e maggiori possibilità di spesa per i dipendenti.
    Sicuramente potrebbe essere una possibile strada da percorrere per riformare il sistema. Il buono pasto per come è attualmente strutturato effettivamente penalizza il soggetto che lo accetta come mezzo di pagamento, pertanto il legislatore dovrebbe intervenire su quest'ultima parte della transazione riducendo i costi e burocrazia oppure studiando soluzioni più efficaci.
    Ad ogni modo il ristoratore che oggi campa principalmente con la pausa pranzo dei lavoratori dipendenti dovrebbe valutare molto attentamente prima di tirarsi indietro considerando la riduzione dei margini causati dal remote-working e inflazione galoppante.

  5. #1645

    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    542
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    182 Post(s)
    Potenza rep
    2553060
    Possibile che da qualche giorno allesselunga non accettino i buoni pasto per fare spesa di prodotti tipo detersivi? Mi hanno detto così ma a me non era mai successo.

  6. #1646

    Data Registrazione
    Aug 2021
    Messaggi
    75
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    61 Post(s)
    Potenza rep
    1717988
    Citazione Originariamente Scritto da lapoderosa Visualizza Messaggio
    Possibile che da qualche giorno allesselunga non accettino i buoni pasto per fare spesa di prodotti tipo detersivi? Mi hanno detto così ma a me non era mai successo.
    A me non li hanno mai presi sui detersivi, sempre solo sui prodotti alimentari (faccio la spesa all'Esselunga ormai da due anni)

  7. #1647
    L'avatar di un_passante
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    4,355
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    2305 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    magari stanno diventanto più stringenti sul loro utilizzo, visto le polemiche, e cercano quindi di farli utilizzare solo per prodotto alimentari appunto.
    Ultima modifica di un_passante; 19-05-22 alle 10:47

  8. #1648

    Data Registrazione
    Mar 2013
    Messaggi
    14,681
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    98 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Leo2015 Visualizza Messaggio
    Ciò che ha determinato l’affermazione dei “buoni pasto” sono l’agevolazioni fiscali per l’azienda in quanto nulla vieta che benefit sia versato direttamente in busta paga ,e alcune aziende lo facevano,ma ovviamente rientrerebbe nella tassazione e contribuzione ordinaria ; basterebbe cambiare la legge ma ,come tutte le leggi ,nella sua scrittura sono state considerati pro e contro delle alternative e si è giunta a una normativa della materia che sta presentando alcune problematiche che potrebbero anche portare a una sua riformulazione che magari possa avvicinarsi a un sistema simile a quello che proponi
    Basterebbe creare una voce apposita detassata in busta paga, e al contempo deducibile dal datore di lavoro, sulla base delle presenze del lavoratore sul luogo di lavoro nel mese precedente.
    I vantaggi sarebbero molteplici: si aumenta lo stipendio netto del dipendente, che avrebbe anche maggior possibilità di scelta di spesa rispetto ad andare nell'x supermercato o ristorante che accettano quel tipo di buono pasto; non vi sarebbero le commissione per l'esercente.
    Gli unici a rimetterci sarebbero le aziende che gestiscono l'emissione di questi buoni pasto, ma chissenefrega.

  9. #1649
    L'avatar di lampadino
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    52,065
    Mentioned
    465 Post(s)
    Quoted
    11998 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lapoderosa Visualizza Messaggio
    Possibile che da qualche giorno allesselunga non accettino i buoni pasto per fare spesa di prodotti tipo detersivi? Mi hanno detto così ma a me non era mai successo.
    è scritto nella normativa
    Immagini Allegate Immagini Allegate Metodologie per risparmiare, stile di vita, consigli e suggerimenti! Cap. II-tick.jpg 

  10. #1650

    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    817
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    555 Post(s)
    Potenza rep
    29933328
    Magari si può dimostrare che i detersivi sono parte intergrante del pasto quotidiano, i piatti bisognerà pur lavarli.
    Lo scorso fine settimana però una coppia di cinesi davanti a me alla cassa del Conad ha provato ad utilizzare dei buoni pasto per acquistare detergenti e pannolini.
    La commessa ha passato il codice a barre dei buoni direttamente sul lettore e sono stati rifiutati in automatico.
    Inizialmente non se ne veniva a capo per poi concludere che non possono essere utilizzati per acquistare cose differenti da cibi e bevande.
    Ritengo la catena Esselunga all'avanguardia e mi sembra strano che non si siano dotati di lettori di buoni pasto.

Accedi