Truffa con bonifico ricevuto e poi sparito, come possibile? - Pagina 4
Apple punta i 2 trilioni $ e fa felice Buffett. Ma il peso record delle Mega Cap è un’insidia per tutta Wall Street
Era agosto 2018 quando Apple infranse per la prima volta il muro del trilione di dollari di capitalizzazione. Adesso a distanza di due anni esatti il colosso di Cupertino appare …
Chiusura Piazza Affari: Telecom e Unicredit tra i migliori sul Ftse Mib, CNH (+4%) grazie a scatto Nikola
La settimana di Ferragosto si è aperta con segno più per Piazza Affari. L’indice Ftse Mib ha chiuso a 19.651 punti (+0,69%). Venerdì l’indice aveva chiuso in progresso grazie all’assist …
Triboo cede ShinyStat e avvia partnership con SevenData (gruppo Kompass)
Triboo cede ShinyStat a SevenData e contestualmente avvia una partnership con la società facente capo al Gruppo Kompass, permettendo lo sviluppo dell'offerta di ShinyStat a livello internazionale. Il gruppo attivo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    188
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    117 Post(s)
    Potenza rep
    16214926
    Citazione Originariamente Scritto da Yubb Visualizza Messaggio
    Indago e ti faccio sapere, perché da venditore che si fa pagare tramite bonifico, interessa anche a me questa vicenda.
    Se poi qualcuno che sa la risposta si palesasse qui in discussione, meglio ancora.

    A naso ti dico subito che diversamente da quanto detto in qualche post qui sopra, mi sembra strano che la causa sia un malware.
    E' complesso per chi lo realizzerebbe, e rischioso dal punto di vista giuridico per il truffatore. Commetteresti minimo 2 reati facendolo, tra cui uno con l'aggravante per alterazione. Quindi mi sembra strano che uno faccia tutto sto casino per 400€, lo fanno con chi ne ha 400.000€.

    Aspetta che reperisca qualche informazione e poi la scrivo qui.
    Scusa su cosa dovresti indagare ? La domanda e' semplice quanto la risposta che ho dato. Se il venditore vede i soldi sul proprio conto corrente e il bonifico e' stato effettuato in forma istantanea che truffa dovrebbe esserci ? il bonifico e' irrevocabile.

  2. #32
    L'avatar di Yubb
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    185 Post(s)
    Potenza rep
    8029789
    Citazione Originariamente Scritto da Solar Warden Visualizza Messaggio
    Scusa su cosa dovresti indagare ? La domanda e' semplice quanto la risposta che ho dato. Se il venditore vede i soldi sul proprio conto corrente e il bonifico e' stato effettuato in forma istantanea che truffa dovrebbe esserci ? il bonifico e' irrevocabile.
    Non so mi viene in mente ad esempio il caso in cui:
    Io invii un bonifico ad una persona chiamata nome: A cognome: B all'IBAN: X

    Se il bonifico lo invio all'IBAN X ma con nome: C, cognome: D non so cosa possa accadere, dovrebbe comunque accreditarlo all'IBAN selezionato anche se il nome e cognome sono diversi, ma forse in quel caso si può stornare in quache modo, non sto, sto cercando informazioni.

    Se leggi il messaggio di chi ha aperto questo thread 3 anni fa sembra ci sia un modo per stornarlo. Vediamo, magari hai ragione tu, oppure un modo, remoto, c'è.

  3. #33

    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    188
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    117 Post(s)
    Potenza rep
    16214926
    Citazione Originariamente Scritto da tuttologist Visualizza Messaggio
    Uppo questo vecchio thread per non crearne uno nuovo.

    Che possibilità di truffa ci sono con i bonifici istantanei se io sono il venditore e vedo i soldi sul conto?
    Citazione Originariamente Scritto da Yubb Visualizza Messaggio
    Non so mi viene in mente ad esempio il caso in cui:
    Io invii un bonifico ad una persona chiamata nome: A cognome: B all'IBAN: X

    Se il bonifico lo invio all'IBAN X ma con nome: C, cognome: D non so cosa possa accadere, dovrebbe comunque accreditarlo all'IBAN selezionato anche se il nome e cognome sono diversi, ma forse in quel caso si può stornare in quache modo, non sto, sto cercando informazioni.

    Se leggi il messaggio di chi ha aperto questo thread 3 anni fa sembra ci sia un modo per stornarlo. Vediamo, magari hai ragione tu, oppure un modo, remoto, c'è.
    Forse c'e' un fraintendimento. Io ho risposto ad una domanda posta oggi dall'utente tuttologist, non mi riferivo ai post precedenti di qualche anno fa. Il bonifico istantaneo e' irrevocabile e tracciato, si ha subito la conferma della presenza effettiva del denaro sul conto. Non vedo (mai dire mai per carita') nessun tipo di possibilita' di truffa con questo metodo di pagamento.

  4. #34
    L'avatar di l1uk3
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    590
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    140 Post(s)
    Potenza rep
    42135643
    Yubb, c'è poco da indagare. La risposta è già stata data anche per il bonifico tradizionale.
    Per lo storno in genere serve il consenso del beneficiari.
    In realtà può capitare uno storno senza avviso e quindi senza consenso del ricevente, ma quando l'errore è evidente, spesso causato da errore della stessa banca (e solo quando i due conti sono sulla stessa banca). Anche in questo caso comunque risulta una riga di accredito e una di storno. Un'operazione non può sparire.

    Succede spesso che i truffati cerchino scusanti anche in buona fede (nel senso che si autoconvincono di qualcosa). Certamente l'accredito non è comparso e poi sparito. E non c'è stato sicuramente nemmeno un hackeraggio del telefono che sarebbe insensato e costoso. Al massimo hanno inviato una finta mail che annunciava l'accredito, ma non credo nemmeno sia questo il caso (primo perché non so se unicredit mandava nel 2017 mail quando si riceve un bonifico, secondo perché in tal caso ci sarebbe la mail).

  5. #35
    L'avatar di Yubb
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    185 Post(s)
    Potenza rep
    8029789
    Citazione Originariamente Scritto da l1uk3 Visualizza Messaggio
    Yubb, c'è poco da indagare. La risposta è già stata data anche per il bonifico tradizionale.
    Per lo storno in genere serve il consenso del beneficiari.
    In realtà può capitare uno storno senza avviso e quindi senza consenso del ricevente, ma quando l'errore è evidente, spesso causato da errore della stessa banca (e solo quando i due conti sono sulla stessa banca). Anche in questo caso comunque risulta una riga di accredito e una di storno. Un'operazione non può sparire.
    Di questo non avevo dubbi.
    Comunque sì, supponevo che i casi di possibilità di uno storno fossero rari e sempre accompagnati da una autorizzazione da parte del destinatario a ristornarli.
    E' che mi paice essere sempre sicuro al 100% di quello che faccio/leggo, per questo quando sono in dubbio rispondo così, comunque grazie della precisazione.


    Citazione Originariamente Scritto da l1uk3 Visualizza Messaggio
    Succede spesso che i truffati cerchino scusanti anche in buona fede (nel senso che si autoconvincono di qualcosa). Certamente l'accredito non è comparso e poi sparito. E non c'è stato sicuramente nemmeno un hackeraggio del telefono che sarebbe insensato e costoso. Al massimo hanno inviato una finta mail che annunciava l'accredito, ma non credo nemmeno sia questo il caso (primo perché non so se unicredit mandava nel 2017 mail quando si riceve un bonifico, secondo perché in tal caso ci sarebbe la mail).

  6. #36
    L'avatar di Atakanoseki
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    4,203
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    2546 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Scusate ma la domanda era un'altra.

    Che in sintesi è:

    Che differenza c'è tra un bonifico ordinario e uno istantaneo.

    Da quello che si legge sopra.

    Il bonifico ordinario è revocabile.
    Il bonifico istantaneo, no.

    Poi se uno sbaglia che si fa ?
    Lo storno è possibile su entrambi ?
    Oppure sull'istantaneo occorre farsi mandare indietro i soldi dal ricevente ?

    Ho impostato le domande dal punto di vista mandante piuttosto che ricevente, ma in base alle risposte poi si deduce anche come viene garantito il ricevente capovolgendo il discorso
    Ultima modifica di Atakanoseki; 04-07-20 alle 16:11

  7. #37
    L'avatar di lastrico
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    3,315
    Blog Entries
    11
    Mentioned
    23 Post(s)
    Quoted
    1813 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Nell’Help FINECO leggo che esiste anche una procedura di recall (richiamo) del bonifico entro 10 giorni in alcuni casi speciali, da come descritta sembrerebbe valere persino dopo l’accredito contabile! Il problema però mi pare stia nel passaggio che ho evidenziato: serve comunque il consenso della banca del beneficiario... ma quest’ultima, mi chiedo, anche in quei casi speciali indicati, procederà d’ufficio o si cautelerà chiedendo il consenso del beneficiario?


    RICHIAMO DI UN BONIFICO GIA' INOLTRATO (“RECALL”)
    Un bonifico precedentemente eseguito può essere richiamato dalla Banca dell’Ordinante, su sua iniziativa o su richiesta del cliente Ordinante, attraverso la procedura di richiamo “Recall”, se concorrono tali condizioni:
    - il bonifico ha una data di esecuzione (ovvero regolamento) di non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del Recall
    - il motivo del richiamo è esclusivamente uno dei seguenti: bonifico duplicato, errore tecnico, origine fraudolenta.
    Nel caso in cui la Banca del Beneficiario accetti la richiesta, l’Ordinante rientra in possesso dei fondi inviati.
    Nel caso di restituzione dei fondi, la Banca del Beneficiario può richiedere una commissione non previamente quantificabile, attraverso la deduzione dell’importo dal pagamento originario.
    Bonifici, giroconti e alimentazione conto - Fineco Bank
    Ultima modifica di lastrico; 05-07-20 alle 01:16

  8. #38
    L'avatar di Yubb
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    344
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    185 Post(s)
    Potenza rep
    8029789
    Citazione Originariamente Scritto da lastrico Visualizza Messaggio
    Nell’Help FINECO leggo che esiste anche una procedura di recall (richiamo) del bonifico entro 10 giorni in alcuni casi speciali, da come descritta sembrerebbe valere persino dopo l’accredito contabile! Il problema però mi pare stia nel passaggio che ho evidenziato: serve comunque il consenso della banca del beneficiario... ma quest’ultima, mi chiedo, anche in quei casi speciali indicati, procederà d’ufficio o si cautelerà chiedendo il consenso del beneficiario?


    RICHIAMO DI UN BONIFICO GIA' INOLTRATO (“RECALL”)
    Un bonifico precedentemente eseguito può essere richiamato dalla Banca dell’Ordinante, su sua iniziativa o su richiesta del cliente Ordinante, attraverso la procedura di richiamo “Recall”, se concorrono tali condizioni:
    - il bonifico ha una data di esecuzione (ovvero regolamento) di non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del Recall
    - il motivo del richiamo è esclusivamente uno dei seguenti: bonifico duplicato, errore tecnico, origine fraudolenta.
    Nel caso in cui la Banca del Beneficiario accetti la richiesta, l’Ordinante rientra in possesso dei fondi inviati.
    Nel caso di restituzione dei fondi, la Banca del Beneficiario può richiedere una commissione non previamente quantificabile, attraverso la deduzione dell’importo dal pagamento originario.
    Bonifici, giroconti e alimentazione conto - Fineco Bank

    Mha... Stando a FINECO anche fino a 10 giorni...

    qui dice: Il bonifico bancario: la revoca
    Quando si può annullare un bonifico
    In linea di massima (si vedrà in seguito l’eccezione più significativa), è possibile revocare sempre un bonifico bancario ma a una sola condizione: l’importo specificato nel bonifico non deve essere stato già accreditato sul conto del beneficiario.

    Inoltre, la revoca può essere richiesta solo entro un dato limite di tempo da quando il bonifico è stato effettuato: nella maggior parte dei casi, la revoca può essere chiesta entro 24 ore da quando il bonifico è stato predisposto ma, in base all’istituto di credito o alle caratteristiche specifiche del conto, potrebbero esserci delle condizioni specifiche.
    Qui: Si puo revocare un bonifico? Cos'e il recall - deQuo

    Anche in questo caso, è possibile annullare il bonifico cliccando sul tasto Annulla direttamente dalla propria area personale nella quale sono elencati gli ultimi bonifici, ma unicamente nei casi in cui la somma non sia stata ancora versata al beneficiario.
    Che sia solo un'eccezione FINECO?


    Comunque non è legale sta cosa di ritirare un bonifico a fronte di un pagamento per la vendita di un'oggetto ad esempio, quindi se si potesse anche fare è denunciabile, e con un pagamento tramite bonifico sai nome e cognome del soggetto, si va in questura e si querela.

  9. #39
    L'avatar di @ntonio
    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    6,212
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    1839 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    è tutto ripetibile in presenza di errori e ci vuole sempre la collaborazione della banca (o delle banche) oppure una procedura eccezionale che coinvolga altri attori.
    La revoca (operazione unilaterale) incontra i limiti previsti dalla banca e comunque prima che l'ordine impartito sia stato eseguito. La buona fede del beneficiario deve essere tutelata e non può restare alla mercè del debitore.

    Spesso si riportano esperienze non proprio "esatte esatte" o quantomeno "deformate" dal proprio punto di vista.
    Ultima modifica di @ntonio; 05-07-20 alle 10:18

  10. #40
    L'avatar di fallendaydreamer
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    157
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    105 Post(s)
    Potenza rep
    4373963
    Citazione Originariamente Scritto da Atakanoseki Visualizza Messaggio
    Che differenza c'è tra un bonifico ordinario e uno istantaneo.
    Ma in realtà secondo me nessuna, fermo restando che il ricevente aspetti di ricevere l'accredito effettivo del bonifico. Che in caso di bonifico istantaneo è istantaneo, nel caso di bonifico ordinario, ci vuole più tempo per l'accredito. E, prima dell'accredito (anzi, prima che il bonifico parta), alcune banche consentono la revoca, ma è una possibilità che dura meno di 24 ore dalla predisposizione del bonifico e si presuppone sempre che, chi deve ricevere un pagamento, aspetti sempre l'accredito effettivo.

    Poi operazioni di storno successive avvengono in casi eccezionali e mai in automatico. Penso e spero che l'esperienza del 2017 sia un caso isolato e adesso irripetibile, ammesso che il racconto sia veritiero e non interpretato e raccontato male.

Accedi