Conto corrente "XME Conto" di Intesa Sanpaolo - Pagina 20
Attacco e difesa su azioni, bond e forex: 10 temi d’investimento per i prossimi 6 mesi
La prima metà dell’anno è andata in archivio sui mercati con un saldo negativo per quasi tutti i principali indici (Nasdaq unico grande indice in rialzo), ma decisamente più confortante …
Payrolls Usa galvanizzano le Borse (+2,88% il Ftse Mib), ma dati nascondono 4 rischi a breve per gli Usa
Giovedì da incorniciare per i mercati azionari con la sponda del balzo delle payrolls Usa. Il Ftse Mib, che già prima dei dati Usa viaggiava in deciso rialzo, ha portato …
Tesla spopola tra i trader amatoriali. Tra gli altri ‘best buy’ su RobinHood anche un titolo da +750% in 3 mesi e mezzo
Tesla continua a catalizzare gli acquisti e anche oggi promette una seduta avanti tutta. Il titolo segna in avvio +9% a 1.227 dollari, livello che corrisponde con i nuovi massimi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #191

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    13,341
    Mentioned
    107 Post(s)
    Quoted
    5673 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Ggiacomo Visualizza Messaggio
    Rimango sempre più dubbioso su sta banca, puntano tanto sul discorso filiale fisica con impiegati e andando in banca stamani dei 4 sportelli che c'erano 2 li hanno tolti e ci hanno messo degli ATM evoluti in aggiunta a quello esterno (3 macchine contro 2 impiegati).
    Dopo un 15 minuti di attesa vado dall'operatore un po' sconsolato (magari pensa già che lo rimpiazzeranno pure lui con una macchina) e gli dico "devo versare un assegno", lui mi guarda quasi stupito e mi fà no ora che sono smaterializzati non posso prenderli io ma li devi infilare nell'ATM evoluto che li elabora lui, come per i prelievi i soldi noi non li possiamo più dare li dà solo la macchina e mi accompagna al suo cyber-collega.

    Naturalmente nel tragitto dallo sportello all'ATM mi prova a vendere l'assicurazione auto, l'assicurazione infortuni e mi ricorda di guardare un sito per comprare un cellulare in offerta.

    Esco sconfortato.
    Quello di cui parli è ciò che è già avvenuto nel mondo bancario in tutto il mondo evoluto e ciò che avverrà in futuro anche qui da noi: riduzioni di filiali, forte riduzione del personale e degli sportelli, incremento di ATM evoluti, chioschi informazioni da cui si stampano e/c e lista movimenti e via dicendo. La filiale diventa principalmente un luogo di appioppamento prestiti/fidi/mutui/assicurazioni e prodotti di investimento della banca con cui loro guadagnano verosimilmente molto più di te.
    Il problema è che non c'è nessuno nella filiale che spiega ai clienti poco tecnologici come fare ed in posti in cui le persone sono refrattarie ad usare questi servizi ed pensionato aspetta tre ore di fila per prelevare 500 euro si formano file chilometriche e snervanti per cui la filiale non solo non è un vantaggio averla, ma è anche un fastidio andarci.
    Personalmente non vado allo sportello fisico da mesi e mesi nella filiale dove ho il conto dell'attività e devo dire che l'ATM quasi lo preferisco, faccio anche prima.
    L'unica cosa che critico quindi non è la filosofia della "nuova filiale" ma i costi di questi conti fisici che non hanno ormai alcun senso.
    Come dicevo, vero che in altri paesi (tipo UK) in una filiale trovi 7-8 ATM ed uno o due sportelli max, ma in questi casi tutte le banche fisiche - anche i megagruppi come HSBC, Rbs o Barclays - hanno dei conti gratuiti, canone zero, bancomat zero, operazioni base come addebiti e prelievi gratuiti e via dicendo. Certo, alcune commissioni poi sono molto alte, ma è come avere Intesa, Unicredit, Ubi e Bpm che hanno tutte un conto gratuito e poi ti fanno pagare qualche extra.
    Nei conti più costosi (10-20£ al mese) invece sono incluse anche carte di credito, assicurazioni del cellulare, assicurazione sanitaria valida in tutto il mondo, soccorso stradale e sconti e coupon vari. Le banche italiane invece in cambio danno il nulla o quasi.

    p.s. ridicolo che non vogliano nemmeno dare soldi per i prelievi, penso sia una politica della filiale per evitare "fregature"...non vedo altre motivazioni, sic

  2. #192
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,921
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1871 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Pennywise Visualizza Messaggio
    In attesa del buon Oceanic ,
    giudica tu stesso:
    Eurizon Gestione Attiva Dinamica Ottobre 2018|IT0004952229

    2,44% di spese per 'sta ciofeca

    Imho non gli rimane troppo da fare. Ormai manca poco alla scadenza,con uno 0,4% ancora da regalare. Deve solo ricordarsi di chiedere la liquidazione delle quote. Il fondo verrà fuso/incorporato dopo la scadenza in un altro ciofecone della casa, profilo flessibile difesa. Meno caro, ma pare l'elettrocardiogramma di un cadavere

    Il succo è che ha pagato in media più di due punti all'anno(e gran parte nascosti, soprattutto da chi glielo ha venduto) per avere oggi un ritorno di quasi dodici punti lordi con un rischio alto. Anche rimanendo in casa ISP avrebbe potuto trovare di meglio.

    Credo che la prossima volta aspettera a firmare, la terza via è il FoL

  3. #193
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,901
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    995 Post(s)
    Potenza rep
    27914359
    Forse abbiamo trovato il colpevole...il consulente

  4. #194
    L'avatar di vitoandolini
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    7,841
    Mentioned
    25 Post(s)
    Quoted
    2624 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Con mifid 2 non dovrebbero comparire tutti i costi che finiscono alla banca?

  5. #195
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,921
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1871 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da vitoandolini Visualizza Messaggio
    Con mifid 2 non dovrebbero comparire tutti i costi che finiscono alla banca?
    In teoria si. Ma soprattutto il peso dei costi sostenuti dal cliente, espressi non più solo in percentuale ma anche in euro. Solo che il nuovo documento informativo (KID, in sostituzione del vecchio KIID), per quanto ho visto/letto in giro, non è disponibile per tutti i prodotti. Unit e certificates li ho trovati, ma per i fondi nisba. Mi pare abbiano una deroga fino al 2019.Se non ho capito male.

    Comunque con Fineco, esempio, quando opero con i fondi mi si apriva già prima una finestra con il dettaglio commissionale, retrocessioni comprese.

    Il pdf è quello che dovrebbe essere, ma non tutti gli intermediari ci sentono...


    Ciao Vito
    File Allegati File Allegati

  6. #196
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,901
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    995 Post(s)
    Potenza rep
    27914359
    La mifid 2 però vale solo per nuovi investimenti, mica per quelli già in portafoglio?

  7. #197
    L'avatar di oceanic815
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    3,921
    Mentioned
    51 Post(s)
    Quoted
    1871 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da Metallica79 Visualizza Messaggio
    La mifid 2 però vale solo per nuovi investimenti, mica per quelli già in portafoglio?

    Infatti è da gennaio che si è partiti per l'innovazione consulenziale/profilatura/documentazione informativa (prodotti complessi li chiamano)

    Per i vecchi investimenti la nuova rendicontazione (che è diventata trimestrale per tutti, mi pare) sarà molto più trasparente e dettagliata sui costi sostenuti e da sostenere.
    Non ci resta che attendere

  8. #198

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    642
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    551 Post(s)
    Potenza rep
    5223574
    Citazione Originariamente Scritto da Metallica79 Visualizza Messaggio
    Mi sembrava strano che avevi solo un costo, ne hai molti ma molti di più, poi magari te sei perfettamente consapevole di tutti questi costi perchè il tuo consulente è trasparente e te li ha elencati tutti e te li ha spiegati, questo io non lo posso sapere, lo sai tu. Questi costi sono presi da fascicolo informativo ufficiale per cui carta canta.
    Grazie 1000. Da tutti questi numeri capisco però di aver speso più del -2,44% + performance- l'anno riportato sul foglio informativo. O mi sbaglio? (Escludendo la sottoscrizione e le penali di eventuale uscita anticipata) Invece quel 2,44 non dovrebbe contenere tutti costi a detta del foglio informativo?

    Citazione Originariamente Scritto da Metallica79 Visualizza Messaggio
    Per questo motivo, secondo me, se tu non vuoi cambiare banca e non vuoi investire in prodotti semplici della stessa banca (quali buoni risparmio, obbligazioni intesa ordinarie senior, certificati di deposito e altri prodotti semplici), allora cambia consulente con cui ti interfacci.
    C'è una sezione del sito Intesa dove posso recuperare questi prodotti e leggermi i fogli informativi?

    Citazione Originariamente Scritto da vitoandolini Visualizza Messaggio
    Quindi se il fondo mi fa fare il 20% annuo e mi chiede la metà di provvigioni ne possiamo pure parlare, ma se lui sottoperforma il mercato allora non è un esperto, quindi meglio che ISP o chi per lei dia a me i suoi fondi (o alla famosa scimmia che clicca random) e glieli gestiamo noi. Io tra l'altro senza avere comparielli al governo performo da 10 anni quello che ISP non è mai riuscita a fare, nemmeno con tutte le denunce di estorsione e truffe che si rtitrova. Vale anche per le altre banche, sia chiaro
    Forse domando una cosa troppo complicata, ma si può conoscere quanto il mercato ha performato in un anno? A quali indici bisogna guardare? Così da capire quanto sto "sottoperformando" in questi anni...

    Citazione Originariamente Scritto da vitoandolini Visualizza Messaggio
    Renditi conto che la terza via non esiste. Tu ed il consulente siete due ignoranti sul tema (senza offesa, io sono ignorante in moltissimi campi) il consulente però è anche in malafede perchè non deve fare gli interessi tuoi, ma quelli della banca. Quindi se fai da solo fai comunque meglio di lui, se poi chiedi aiuto qui a chi lo fa tutti i giorni e vive di quello ed in più non ti deve vendere proprio nulla, ancora meglio.
    Ho capito. Però dalla gestione con consulente al fare da me consultando fol (e sono sempre più tentato) ho bisogno di tempo e passaggi graduali. Per questo cercherei una banca che:

    .) Sia più conveniente di Intesa nella gestione patrimoniale
    .) Mi dia un consulente sul territorio che lavori su più SGR e più convenienti e performanti di quelle offerte da Intesa. In questo modo potrei, ad esempio, iniziare a fare da me su un 10% del patrimonio, e piano piano disinvestire il resto e continuare sempre più da solo.

    Oggi come oggi andrei a Fineco, ma come riportato nel post a seguire di un altro topic, anche qui i costi ci sono e sono numerosi... non so come si vanno a collocare nell'offerta generale, comparati ad esempio a YouBanking, Hello Bank o altre...
    Consigli Apertura Nuovo Conto Per Investimento e Non Solo

    Anche noi in Fineco abbiamo questa possibilità con Advice.
    Noi prendiamo sempre la stessa cifra stabilita dalle aliquote commissionali della consulenza, però poi il ter del cliente cambia a seconda dei prodotti che vengono inseriti nel portafoglio e non è la stessa cosa.
    Esempio ....aliquota consulenza dell'1%
    1)portafoglio solo titoli...a parte i diritti fissi per le operazioni di compravendita il cliente paga solo l'1%
    2)portafoglio di etf....a parte i diritti fissi per le operazioni di compravendita il cliente paga l'1% più il ter medio degli etf (sarà in totale una roba tipo 1,2/1,3%)
    3)portafoglio di soli fondi/sicav ....a parte i diritti fissi per le operazioni di compravendita il cliente paga l'1%, poi riceve uno storno delle commissioni pagate dal fondo a Fineco (circa il 60% delle commissioni dichiarate dal i fondi).In pratica per un portafoglio fondi con commissioni medie dichiarate dell'1,5% e un ter medio del 15/20% superiore alle commissioni dichiarate=1,8%, finisce che paga ...1%-60%*1,5%+1,8%=1,9%....tra l'altro ricordando che in caso di guadagno lo 0,9% che gli viene restituito è esentasse e quindi gli "aggiunge" uno 0,2% circa di mancata tassazione, perciò-solo in caso di guadagno- il costo effettivo scende a 1,7% circa.

  9. #199
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,901
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    995 Post(s)
    Potenza rep
    27914359
    "C'è una sezione del sito Intesa dove posso recuperare questi prodotti e leggermi i fogli informativi?"
    Informazioni sulla Trasparenza - Intesa Sanpaolo
    Priips
    Buoni di risparmio
    Investimenti


    Questi sono i link, anche se ISP non offre conto deposito (vedi come alternativa libretto di risparmio),
    per le obbligazioni hai due strade:

    rivolgerti alla filiale
    Obbligazioni negoziate e in emissione - Intesa Sanpaolo.


    Vedi sito di Banca IMI (sempre intesa), ti allego link e li ti puoi trovare di tutto e di più come informazioni.
    Obbligazioni da comprare e indicizzate | Prodottiequotazioni.com | Banca IMI - Prodotti e Quotazioni

    Occhio alle tipologia di obbligazioni offerte e alla valuta, le obbligazioni tranquille sono quelle ordinarie senior.
    Ultima modifica di Metallica79; 02-03-18 alle 15:48

  10. #200
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,901
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    995 Post(s)
    Potenza rep
    27914359
    Il fascicolo informativo recita chiaro (pagina 57) "Il valore delle spese correnti può variare da un anno all’altro ed esclude le commissioni legate al rendimento ed i costi di negoziazione che hanno gravato sul patrimonio del Fondo, La quantificazione degli oneri fornita inoltre non tiene conto degli oneri gravanti direttamente sul sottoscrittore, da pagare al momento del rimborso (si rinvia alla Parte I, Sez. C), par. 12)." è più del 2,44% (che non so da dove viene) ed è più del 2,18+0,33=2,51 (pagina 57) che include anche la commisione di rendimento. Nelle spese devi considerare anche gli altri oneri che gravano sul fondo e che sono dichiarati nella sezione C 12.2.3 Altri oneri. In alcuni non ti dicono neanche quanto sono come cifra in quanto variabili.

    Comunque leggiti il post 192 visto che se non richiedi espressamente il rimborso delle quote, tale fondo confluisce in altro fondo. Te lo aveva detto il consulente questa cosa? Secondo me NO.
    Ultima modifica di Metallica79; 02-03-18 alle 16:45

Accedi