Conto corrente USA da aprire online dall'Italia: è possibile? - Pagina 5
Posizioni nette corte: Saipem il titolo più shortato di Piazza Affari e con più posizioni ribassiste aperte, nella top 4 anche Maire e Banca Mps
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Saipem con 5 posizioni short aperte per una quota pari …
Intesa Sanpaolo non è più la preferita indiscussa tra le banche a Piazza Affari, sempre più analisti virano su Unicredit
Giornata opaca oggi per Intesa Sanpaolo (-0,57% a 2,425 euro), peggior performer tra le banche del Ftse Mib. E’ stata una settimana interlocutoria per la maggiore banca italiana che nelle …
Draghi si gioca davvero la faccia. Nel 2021 Bankitalia vede Pil che sfiora +5%. ‘Crescita fortemente dipendente da PNRR’
Bankitalia migliora le stime sulla crescita del Pil italiano del 2021 e del 2022 e anche dell'inflazione, limando contestualmente l'outlook relativo al tasso di disoccupazione. E' quanto emerge dalle proiezioni …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di Oudi
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    3,311
    Mentioned
    37 Post(s)
    Quoted
    1732 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da pierlu__igi Visualizza Messaggio
    E che offriranno mai a quella cifra?
    Hanno cancellato tutti i post su Facebook, c'era tanta gente che si meravigliava del costo esorbitante. Loro inizialmente rispondevano che erano gli unici ad offrire un servizio del genere e alcuni rispondevano che si poteva fare un conto in dollari direttamente negli USA a costo zero o quasi. E rispondevano anche a questo dicendo che non tutti potevano recarsi negli USA e qualcuno rispondeva che col canone di un anno si poteva pagare il biglietto A/R. Insomma, viste le lamentele adesso è praticamente impossibile trovare info sui costi. Ma attenzione che potrebbe essere un modo per impossessarsi solo dei dati degli utenti a costo zero o quasi.

  2. #42

    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Scusate io ho delle azioni di una società americana che si trovano sul mercato USA pink sheets. Non trovo in Italia banche con cui posso negoziarle. Per questo mi interessava l’apertura di un conto titoli in America. Qualcuno saprebbe aiutarmi? Grazie

  3. #43

    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Scusate io ho delle azioni di una società americana che si trovano sul mercato USA pink sheets. Non trovo in Italia banche con cui posso negoziarle. Per questo mi interessava l’apertura di un conto titoli in America. Qualcuno saprebbe aiutarmi? Grazie

  4. #44

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ti assicuro che e` impossibile per un residente Italiano, soggetto a fiscalita` Italiana, aprire un conto trading in USA.
    Prima di tutto, tu formalmente saresti un Non-Resident Alien (Alieno non residente in USA).
    Ai NR-Alien i siti Trading in USA richiedono come prima cosa il codice ITIN "Individual Taxpayer Identifier Number".

    Per capire se lo puoi ottenere, ecco il il sito IRS: Am I Eligible to Apply for an Individual Taxpayer Identification Number? | Internal Revenue Service
    Tuttavia, ti esonero gia` subito perche puoi ottenere il codice solo se ti si richiede di dichiarare redditi in USA.

    Mi spiace...

  5. #45

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Eh si, NRA=Non-Resident-Alien. Formalissima definizione nella normativa fiscale USA.

    I primi posts in questa discussione che spiegano come fecero per aprire conti su banche USA, risalgono al 2012! Una EPOCA diversa, pre-FaTCA.

    Oggi, neanche se ti rechi fisicamente in Banca in USA ti aprono un conto senza un SSN (Social Security Number, solo x residenti) o senza un ITIN.

  6. #46

    Data Registrazione
    Sep 2018
    Messaggi
    443
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    342 Post(s)
    Potenza rep
    8100632
    Citazione Originariamente Scritto da mamboknave Visualizza Messaggio
    Ti assicuro che e` impossibile per un residente Italiano, soggetto a fiscalita` Italiana, aprire un conto trading in USA.
    Prima di tutto, tu formalmente saresti un Non-Resident Alien (Alieno non residente in USA).
    Ai NR-Alien i siti Trading in USA richiedono come prima cosa il codice ITIN "Individual Taxpayer Identifier Number".

    Per capire se lo puoi ottenere, ecco il il sito IRS: Am I Eligible to Apply for an Individual Taxpayer Identification Number? | Internal Revenue Service
    Tuttavia, ti esonero gia` subito perche puoi ottenere il codice solo se ti si richiede di dichiarare redditi in USA.

    Mi spiace...
    Optimus Futures (stanno in Florida) permette benissimo la apertura di un conto trading. Li ho contattati fine dicembre 2020 per info sulle commissioni. Ma mi risulta anche molti altri tipo Dormantrading.

  7. #47

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da lwsco Visualizza Messaggio
    Optimus Futures (stanno in Florida) permette benissimo la apertura di un conto trading. Li ho contattati fine dicembre 2020 per info sulle commissioni. Ma mi risulta anche molti altri tipo Dormantrading.
    Davvero?? Sei stato chiaro e gli hai detto che hai residenza fiscale in Italia e che non hai SSN e neppure ITIN?

    Chiedere info generiche e` un primo passo. Voglio vedere cosa succede quando devi compilare i moduli di sottoscrizione online e ti trovi a dover introdurre SSN/ITIN.

  8. #48

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    20
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Anzi, vorrei proprio leggere di qualcuno, con residenza fiscale Italiana, che negli ultimi 2 anni abbia aperto un conto trading in USA senza SSN/ITIN.

  9. #49

    Data Registrazione
    May 2021
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    19 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mamboknave Visualizza Messaggio
    Ti assicuro che e` impossibile per un residente Italiano, soggetto a fiscalita` Italiana, aprire un conto trading in USA.
    Prima di tutto, tu formalmente saresti un Non-Resident Alien (Alieno non residente in USA).
    Ai NR-Alien i siti Trading in USA richiedono come prima cosa il codice ITIN "Individual Taxpayer Identifier Number".

    Per capire se lo puoi ottenere, ecco il il sito IRS: Am I Eligible to Apply for an Individual Taxpayer Identification Number? | Internal Revenue Service
    Tuttavia, ti esonero gia` subito perche puoi ottenere il codice solo se ti si richiede di dichiarare redditi in USA.

    Mi spiace...
    Tutto ok, anche a me risulta che è impossibile aprire conto in USA se non sei residente. Solo una precisazione : la traduzione corretta in italiano è straniero non residente. Alieno ha ben altro significato.

Accedi