Conti deposito "Depo Dolomiti Flex e Fix" della Cassa di Risparmio di Bolzano
Immobiliare: prospettive su prezzi per il secondo semestre, cambiano anche le preferenze
Il mercato immobiliare paga dazio davanti alla crisi Covid con la pandemia che ha provocato un vero e proprio stop del mattone fino a metà maggio. La ripartenza adesso parte …
Un mercato ideale per l?azzardo morale, i market mover dell’estate con 3 grandi insidie sotto l’ombrellone
Anno bisesto, anno funesto recita un antico adagio popolare. E in effetti dal 2008 in poi, ogni 4 anni è successo sempre qualche evento raro ed imprevedibile che ha inciso …
Crollo Atlantia non ferma Piazza Affari. Leonardo, TIM ed ENI trainano il Ftse Mib oltre 20mila
Incipit di ottava con ottimismo predominante sui mercati. Il Ftse Mib ha chiuso a 20.003 punti, in rialzo dell’1,19%, in linea con il balzo del DAX nonostante il freno rappresentato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Conti deposito "Depo Dolomiti Flex e Fix" della Cassa di Risparmio di Bolzano

    La Cassa di Risparmio di Bolzano ha lanciato qualche giorno fa una nuova linea di conto deposito online che va a sostituire il "ContoExtra" di Kärntner Sparkasse (della quale ha acquisito le attività in Italia alla fine dell'anno scorso). E' stato anche aperto il nuovo portale dedicato all'insieme delle proposte della banca (che comprendono anche un offerta di conto corrente):

    Dolomiti Direkt - La banca online diretta della Cassa di Risparmio di Bolzano

    Questa linea di deposito nel suo complesso si chiama "Depo Dolomiti" ed è composta:
    1. da un conto deposito libero detto "Depo Dolomiti Flex"
    2. da un comparto vincolato detto "Depo Dolomiti Fix", associabile tanto al conto deposito libero quando al conto corrente.

    I tassi di interesse proposti per il conto deposito libero "Depo Dolomiti Flex" sono i seguenti:
    • primi 60 giorni dall'apertura del conto 3,25% lordo
    • successivamente invece 1,30% lordo

    per il comparto vincolato "Depo Dolomiti Fix" invece i tassi offerti sono i seguenti:
    • 2,25% lordo per il vincolato trimestrale
    • 2,75% lordo per il vincolato semestrale
    • 3,50% lordo per il vincolato annuo

    La minima somma da vincolare è 5.000€, poi si va per multipli di 1.000€. Gli interessi vengono accreditati a fine vincolo ed è possibile svincolare anticipatamente con perdita degli interessi fino a quel momento maturati.

    Inoltre, in occasione del lancio del conto deposito è stata proposta una promozione per nuovi e vecchi clienti della Kärntner Sparkasse che prevede un tasso promozionale sul comparto vincolato "Depo Dolomiti Fix" ad un anno per un deposito fino a 500.000€:
    • del 4,35% lordo per depositi vincolati annui al di sotto dei 50.000€
    • del 4,75% lordo per depositi vincolati annui al di sopra dei 50.000€.
    Questa promozione verrà mantenuta in essere fino al 30 giugno 2012.

    L'imposta di bollo sia sul conto che sul comparto di deposito sarà a carico del Cliente e verrà calcolata, stante a quanto finora comunicatomi dal servizio clienti di CaRiBolzano, come imposta di conto deposito (ovvero del 0,1% con minimo di 34,20€) anche quando si tratterà del comparto vincolato di conto corrente

  2. #2

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    A completamento di informazione aggiungo che la cassa di Risparmio di Bolzano-Sudtiroler ha completato il 29 dicembre l'acquisizione del ramo aziendale della Kärntner Sparkasse operativo in Italia. In particolare si legge nel comunicato ufficiale di CaRiBolzano pubblicato in quella data (clicca qui) che "Oltre all’attività di Filiale, anche la banca online denominata “Filiale Virtuale” passerà alla Cassa di Risparmio. Nei prossimi mesi si pensa di costruire la nostra autonoma banca online regionale, che presenterà precisi vantaggi per i nostri clienti. Saranno comunque sempre attivi i contatti con il mondo delle filiali."

    La ristrutturazione dell'attività online si è completata il 2 maggio 2011 e da questo riordino è nata l'offerta sopra descritta.

    Riguardo alle operazioni societarie di CaRiBolzano, è previsto per l'istituto in aumento di capitale nel corso del 2012. In particolare, in occasione della presentazione del bilancio 2011 si è tornati a parlare dell'AdC, inizialmente previsto per l'ammontare di 80 milioni di euro, ma che molto probabilmente sarà portato a 100 milioni (clicca qui). E' ragionevole pensare che questo AdC serva in parte per ripatrimonializzare CaRiBolzano dopo l'operazione di acquisizione del ramo italiano della Kärntner Sparkasse

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    182
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    2145737
    sinceramente non mi sembra un granchè

    il 3,25 è buono ma è valido solo per i primi 2 mesi, poi si passa ad un semplice 1,30

    anche i vincoli non sono molto competitivi considerando poi che il bollo è a carico del cliente

  4. #4

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da brasil77 Visualizza Messaggio
    sinceramente non mi sembra un granchè

    il 3,25 è buono ma è valido solo per i primi 2 mesi, poi si passa ad un semplice 1,30

    anche i vincoli non sono molto competitivi considerando poi che il bollo è a carico del cliente
    Concordo con te che al momento le proposte non sembrano molto competitive. Tuttavia il tasso promozionale del 4,75% sul vincolato annuo in caso di somme depositate maggiori di 50.000€ mi sembra interessante, in special modo nell'ottica di una diversificazione su più istituti

    Inoltre ho la speranza che CaRiBolzano possa inquadrare il Depo Dolomiti Fix come un Time Deposit in caso di comparto di conto corrente e che quindi applichi l'imposta relativa del conto corrente. In quel caso anche l'imposta di bollo sarebbe meno pesante e migliorerebbe l'offerta.

    Tieni presente che in proposito l'ufficio legale di CaRiBolzano ha dato delle prime direttive ma stanno ancora studiando il problema e non sono ancora giunti ad una risposta definitiva

  5. #5

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    140
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    2915488
    Citazione Originariamente Scritto da himem66 Visualizza Messaggio
    Inoltre ho la speranza che CaRiBolzano possa inquadrare il Depo Dolomiti Fix come un Time Deposit in caso di comparto di conto corrente e che quindi applichi l'imposta relativa del conto corrente
    Dubito possa essere così in considerazione che tutto può essere fatto con cc predefinito altra banca quindi DEPO Dolomiti è a tutti gli effetti un Conto di Deposito Puro...

    Notizie recenti sul Core Tier di CR Bolzano?

  6. #6

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da loop44 Visualizza Messaggio
    Dubito possa essere così in considerazione che tutto può essere fatto con cc predefinito altra banca quindi DEPO Dolomiti è a tutti gli effetti un Conto di Deposito Puro...
    in questo caso figura come semplice comparto di deposito del conto corrente "Conto Dolomiti" ugualmente di CaRiBolzano per cui non necessita di alcun conto di appoggio.

    Da questo punto di vista non dovrebbe avere un IBAN proprio, ma penso sia parte integrante del conto corrente e risulti come una partita vincolata di quest'ultimo.

    Se ciò fosse, il tutto potrebbe essere inquadrato nella disciplina del bollo di conto corrente, come stanno già facendo altri istituti (clicca qui).

    Resta da vedere se l'ufficio legale CaRiBolzano possa accogliere questa interpretazione, sempre nell'attesa del decreto attuativo che possa finalmente sciogliere i nodi rimasti sull'applicazione dell'imposta di bollo su conti e certificati di deposito

  7. #7

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    140
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    31 Post(s)
    Potenza rep
    2915488
    Dal sito:
    "In particolare il bonifico potrà essere eseguito, anche on line, dal conto corrente intestato al richiedente ed indicato in fase di registrazione on line. Tale conto corrente (denominato Conto Predefinito) diventerà pertanto il conto di appoggio al Depo Dolomiti Flex. Verranno fornite le coordinate bancarie e la causale da indicare".
    Fai tu...


    Inolte il Fix "Il Depo Dolomiti Fix è un accessorio al Conto Dolomiti e/o al Depo Dolomiti Flex".

    Ergo si può avere un conto esterno da utilizzare come predefinito e pertanto in questo caso è CD puro. Poi se fanno pagare solo 34,20 tanto di guadagnato

  8. #8

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da loop44 Visualizza Messaggio
    Dal sito:
    "In particolare il bonifico potrà essere eseguito, anche on line, dal conto corrente intestato al richiedente ed indicato in fase di registrazione on line. Tale conto corrente (denominato Conto Predefinito) diventerà pertanto il conto di appoggio al Depo Dolomiti Flex. Verranno fornite le coordinate bancarie e la causale da indicare".
    Fai tu...


    Inolte il Fix "Il Depo Dolomiti Fix è un accessorio al Conto Dolomiti e/o al Depo Dolomiti Flex".

    Ergo si può avere un conto esterno da utilizzare come predefinito e pertanto in questo caso è CD puro. Poi se fanno pagare solo 34,20 tanto di guadagnato
    Ho l'impressione che stiamo dicendo la stessa cosa: nel caso di comparto di deposito Fix del conto deposito Flex è pacifico che sia necessario un conto d'appoggio per il conto deposito e che l'imposta di bollo applicata sarà quella del conto deposito.

    Nei post precedenti io invece mi riferivo al deposito Fix nel caso in cui esso sia comparto di deposito del conto corrente Depo Dolomiti: ecco.... io spero che in questo caso CaRiBolzano possa interpretare (almeno in futuro) il deposito vincolato Fix come una sorta di Time Deposit e valorizzarlo solo per calcolare la giacenza media su conto corrente per il bollo sul conto corrente senza applicare altri tipi di imposta di bollo.

    Riguardo il Core Tier di CaRiBolzano del quale chiedevi, nel bilancio 2011 non se ne fa menzione diretta. I dati patrimoniali pubblicati (clicca qui) sono i seguenti (pagina 492):

    I ratios patrimoniali consolidati risultano essere i seguenti:
    • Tier 1 capital ratio = 7,66% (7,68% al 31 dicembre 2010)
    • Total capital ratio = 10,71% (10,94% al 31 dicembre 2010) rispetto al minimo richiesto pari all’ 8,00%.
    Ritengo anche interessante quanto scritto a pagina 48 dello stesso documento e che riporto a titolo di completezza per valutare la solidità dell'istituto:

    Con lettera di data 2 marzo 2012 Banca d’Italia ha richiesto alle Banche di intraprendere iniziative di capital management necessarie ad elevare il “Tier 1 ratio consolidato” ad un livello adeguato. Tenuto conto di tale indicazione il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea Straordinaria convocata per il 27 aprile un aumento gratuito di capitale ex art. 2442 del C.C. per 79,2 milioni di euro con utilizzo delle riserve di valutazione ex legge 342/2000 iscritte in bilancio, subordinato alla autorizzazione di Banca d’Italia, che porterà ad un innalzamento del Tier 1 ratio consolidato dal 7,66% all’8,73%, percentuale decisamente superiore al trigger ratio indicato da Banca d’Italia. Alla stessa Assemblea sarà proposta la delega al Consiglio di Amministrazione per l’effettuazione di un ulteriore aumento di capitale a titolo oneroso.

  9. #9

    Data Registrazione
    Jun 2006
    Messaggi
    5,972
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1033 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da himem66 Visualizza Messaggio
    Concordo con te che al momento le proposte non sembrano molto competitive. Tuttavia il tasso promozionale del 4,75% sul vincolato annuo in caso di somme depositate maggiori di 50.000€ mi sembra interessante, in special modo nell'ottica di una diversificazione su più istituti

    Inoltre ho la speranza che CaRiBolzano possa inquadrare il Depo Dolomiti Fix come un Time Deposit in caso di comparto di conto corrente e che quindi applichi l'imposta relativa del conto corrente. In quel caso anche l'imposta di bollo sarebbe meno pesante e migliorerebbe l'offerta.

    Tieni presente che in proposito l'ufficio legale di CaRiBolzano ha dato delle prime direttive ma stanno ancora studiando il problema e non sono ancora giunti ad una risposta definitiva
    purtroppo, pur essendo la situazione ancora melmosa, il Time Deposit viene visto come un deposito a risparmio e quindi tassato allo 0.1% nel 2012 ed allo 0.15% nel 2013. La banca Popolare di Vicenza si comporta già così.

    Pare che sia uscita una circolare del tesoro per chiarificare quanto sopra.

  10. #10

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    5,480
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    55 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Paolo Vittori Visualizza Messaggio
    purtroppo, pur essendo la situazione ancora melmosa, il Time Deposit viene visto come un deposito a risparmio e quindi tassato allo 0.1% nel 2012 ed allo 0.15% nel 2013. La banca Popolare di Vicenza si comporta già così.

    Pare che sia uscita una circolare del tesoro per chiarificare quanto sopra.
    Effettivamente CaRiBolzano attualmente lo interpreta nello stesso modo.

    OT

    Banca Sella però legge il Time Deposit diversamente (nel modo indicato anche da altri in un articolo di OF - clicca qui alla fine di pagina 2) e valorizza il suo comparto vincolato come partita vincolata del c/c ai fini dell'imposta di bollo di quest'ultimo. Nel foglio informativo infatti di Websella.it aggiornato al 04/05/2012 (clicca qui) è riportato (pagina 2):

    Recupero dell'imposta di bollo nella misura di legge attualmente in vigore:
    - persone fisiche: 34,20 euro all'anno; tale imposta non è dovuta quando il valore medio di giacenza annuo risultante dagli estratti conto e dai libretti di risparmio è complessivamente non superiore a 5.000 euro; in tal caso sono dovute l'imposta di bollo sul contratto pari a 14,62 euro nell'anno di apertura del contratto e l'imposta di bollo di 1,81 euro all'invio di ogni estratto conto se il saldo è superiore o uguale a 77,47 euro.
    - soggetti diversi da persone fisiche: 100 euro l'anno.
    Ad ogni modo, se esiste questa circolare il discorso si chiude.

    FINE OT

Accedi