Polizza alleanza assicurazioni dr oro - Pagina 78
Favola Beyond Meat vacilla a Wall Street, prezzo dimezzato in meno di 3 mesi
La formidabile ascesa a Wall Street di Beyond Meat, la migliore Ipo degli ultimi due decenni con valore in Borsa arrivato a oltre +700%, sembra essersi bruscamente interrotta negli ultimi …
Incubo default per il Vaticano, le rivelazioni del monsignor Salerno e il ruolo di JP Morgan
Il deficit della Santa Sede nel 2018 è raddoppiato a 70 milioni di euro su un budget di circa 300 milioni e da lì Papa Francesco è corso ai ripari affidando …
Lagarde, tra qualche giorno neo presidente Bce: ‘tassi di interesse negativi non hanno toccato ancora il fondo’
Un avvertimento sui tassi sotto zero è stato lanciato però nelle ultime ore da un altro esponente della Bce, l'economista diventato governatore della banca centrale austriaca Oesterreichische Nationalban nel mese …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #771
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,147
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6097 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Gianbargian Visualizza Messaggio
    Ho 42 anni, sono un impiegato, convivo, ma ho anche una figlia con la precedente compagna. Ho in ballo oltretutto col tribunale sia per l'affido condiviso che con il penale per denunce, sempre della ex. (non sò se ha senso averlo specificato, ma nel dubbio ...)
    Se non hai un fondo pensione di categoria aderisci e mettili nel fondo.Ma non mettere più soldi su quelle polizze.

  2. #772

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    159
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    110 Post(s)
    Potenza rep
    5513378
    Salve a tutti.
    Scrivo per chiedere un consiglio.
    Mia moglie (classe 89), spinta dai suoi familiari (che hanno prodotti analoghi), nel 2013 sottoscrisse la D'oro (per 25 anni, scadenza 2038). Allora eravamo solo fidanzati e già a suo tempo le suggerii, senza esito, di desistere.
    Sono passati ormai 6 anni dalla sottoscrizione (e siamo sposati da 2 anni, senza figli, ovvero senza nessuno da tutelare) e più passa il tempo più mi convinco di quanto quel prodotto sia pessimo.

    Ho cominciato a documentarmi sul forum e ho letto della possibilità di ridurre la polizza semplicemente revocando l'addebito.
    Ammetto di non aver letto completamente il fascicolo informativo (non avendo sottoscritto io quel prodotto) e credevo che per ogni variazione (beneficiario, riduzione, risoluzione, frazionamento annuale, etc) fosse necessario contattare il consulente, motivo per cui avevo abbandonato ogni possibilità di iniziativa (dal momento che ora abitiamo anche a 550 km dall'agenzia di riferimento) e che ci ha fatto perdere tutto questo tempo per rimediare a questa situazione.

    Pur riproponendo, in questi anni, l'argomento a più riprese, cercando di far capire lei gli svantaggi che la polizza comporta, non sono mai riuscito a farla smuovere, nemmeno di una passo, dalla sua convinzione. Non riesco a farle capire che la motivazione che mi spinge è unicamente il suo interesse (al contrario dei consulenti, e ci mancherebbe).
    Ovviamente l'idea che ho io sembra sia la stessa che prevale sul forum.

    Premetto che lei non è ferrata in materia (curo io tutta la situazione economica della famiglia) e che l'unico motivo per cui lei ha sottoscritto il prodotto è quello di risparmiare qualche soldino*.
    Inoltre avremmo intenzione di comprare casa tra qualche anno: avere dei soldi bloccati sul quel prodotto, continuare ad alimentarlo e non poterli usare (se non accettando forti perdite) mi fa veramente rabbia (per lei non per me).

    Per questo avevo pensato, e forse sono riuscito a convincerla, di farle ridurre la polizza, assicurandole, per farla contenta, di versare una somma analoga su di un conto deposito intestato solo a lei. Almeno se dovesse averne bisogno non ci lascia del sangue per strada.
    Inoltre, leggendo questo ed altri thread, sembra che il danno minore, dopo aver firmato il contratto sia proprio la riduzione della polizza dopo un periodo di 5 anni (ora siamo a 6: lo abbiamo alimentato per un anno in più, ma fa niente).

    Proseguire non sarebbe conveniente (già solo per il ricarico sul frazionamento mensile - non considero la modifica data l'avversione nell'aver a che fare con i consulenti della società, che magari la convincerebbero pure ad aumentare il premio ), come pure chiedere il riscatto, dal momento che quei soldi per il momento non ci servono: vorrei però evitare di farci buttare dentro altri soldi che a quel punto potrebbero servirle/ci.

    La situazione attuale è circa la seguente:
    versato: 5400€
    valore di riscatto: 4200€

    Cosa ne pensate? Avendo superato i 5 anni, conviene ormai portarla a termine oppure rimane sempre meglio ridurla?
    Fosse per me la manderei in riduzione da subito e la riscatterei solo qualora ce ne fosse (veramente) bisogno.

    Che voi sappiate, revocando il mandato, l'agenzia potrà rompere le scatole?
    O meglio: è possibile che chiami per chiedere spiegazioni o che addirittura mandi di propria iniziativa una nuova richiesta di mandato SEPA (da questi personaggi mi aspetto, avendone letto (già solo sul forum), di tutti i colori, tipo dichiarazione retroattiva, risoluzione dopo i 30 giorni senza penali, deducibilità e detraibilità complete, etc)?
    So già che 6 anni di convincimenti saranno spazzati via da 6 minuti di conversazione con il consulente.

    ________________________________________ ________
    * La sua idea (ereditata e condivisa dalla famiglia) è la seguente:
    Se metto i soldi nella polizza, un giorno me li ritroverò. Se non lo faccio, quei soldi me li mangio. Cosa assolutamente da me confutata, dal momento che le ho dimostrato, EC alla mano, che dei soldini da parte riusciamo lo stesso a metterli. Secondo la sua teoria dovremmo avere 0€.

  3. #773
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,147
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6097 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Comprendo quanto dici.

    L'idea di mettere in riduzione la polizza.non pagandola più è la migliore soluzione.Basta revocare il Sepa,in questo modo il valore di riduzione crescerà e potrai nel tempo, pareggiare e superare i 5400 euro versati.

    Mettere i soldi in una polizza o su un piano di accumulo è una buona idea,ma questa polizza ha costi davvero indecenti.

  4. #774

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    159
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    110 Post(s)
    Potenza rep
    5513378
    Vi pongo un quesito nel caso qualcuno sappia rispondere.
    Se uno ha una polizza che prevede un frazionamento mensile e decide di ridurla, non al termine dell'anno (5° o quello che sia), bensì dopo il pagamento della seconda rata (per essere chiari 5 anni e due mesi), che cosa succederà a quelle due rate? Entrano nel calderone oppure vengono perse?
    Ultima modifica di gino88; 24-08-19 alle 14:39

  5. #775
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,147
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6097 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da gino88 Visualizza Messaggio
    Vi pongo un quesito nel caso qualcuno sappia rispondere.
    Se uno ha una polizza che prevede un frazionamento mensile e decide di riducla, non al termine dell'anno (5° o quello che sia), bensì dopo il pagamento della seconda rata (per essere chiari 5 anni e due mesi), che cosa succederà a quelle due rate? Entrano nel calderone oppure vengono perse?
    Questa è facile tutti sappiamo rispondere.

    Il valore di riduzione o di riscatto,viene determinato nel momento in cui smetti di versare ?

  6. #776

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    159
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    110 Post(s)
    Potenza rep
    5513378
    Spero di si. Ma a questa domanda saprò risponderti con certezza solo tra qualche mese.
    Il dubbio mi è venuto facendo l'estratto conto in due momenti a cavallo di un rata.
    Come premi versati mi dava negli estratti conto (rispettivamente precedenti e successivi il pagamento della rata): 5460€ e 5545€.
    Invece come valore di riscatto ha restituito 4188€ e 4191€, come se avesse calcolato solo gli interessi nell'arco di tempo passato.
    Probabilmente l'estratto conto generato online è approssimato e non preciso come quello inviato ufficialmente dall'Azienda ogni anno.

    Ora invece voglio condividere due conti sulla Polizza cui mi riferivo qualche messaggio fa.
    Premi versati 5545€
    Valore di riscatto 4191.80€
    Calcolo il capitale ridotto che è pari a circ 4395€ (non essendo presente sull'estratto conto, ho dovuto farlo io).
    Uso questo valore per calcolare i capitali ridotti degli anni successivi, ipotizzando un rendimento del 2.3%, come specificato nell'estratto conto, anche se negli ultimi anni il trend sembra peggiorare, il che rende ancora più lontano il punto di pareggio.
    Riapplicando la penalizzazione(*) al capitale ridotto ottengo il valore di riscatto. Da questi conti emerge che per rientrare dei soldi versati bisogna aspettare un periodo di tempo compreso tra gli 11 e i 12 anni. Prima si va in perdita. Perdita che scende sotto i 1000€ riscattando tra 4 anni, sotto i 500€ tra 8 anni, sotto 200€ tra 10 anni.


    (*) che varia in base a quanti anni mancano alla scadenza

  7. #777
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,147
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6097 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da gino88 Visualizza Messaggio
    Spero di si. Ma a questa domanda saprò risponderti con certezza solo tra qualche mese.
    Il dubbio mi è venuto facendo l'estratto conto in due momenti a cavallo di un rata.
    Come premi versati mi dava negli estratti conto (rispettivamente precedenti e successivi il pagamento della rata): 5460€ e 5545€.
    Invece come valore di riscatto ha restituito 4188€ e 4191€, come se avesse calcolato solo gli interessi nell'arco di tempo passato.
    Probabilmente l'estratto conto generato online è approssimato e non preciso come quello inviato ufficialmente dall'Azienda ogni anno.

    Ora invece voglio condividere due conti sulla Polizza cui mi riferivo qualche messaggio fa.
    Premi versati 5545€
    Valore di riscatto 4191.80€
    Calcolo il capitale ridotto che è pari a circ 4395€ (non essendo presente sull'estratto conto, ho dovuto farlo io).
    Uso questo valore per calcolare i capitali ridotti degli anni successivi, ipotizzando un rendimento del 2.3%, come specificato nell'estratto conto, anche se negli ultimi anni il trend sembra peggiorare, il che rende ancora più lontano il punto di pareggio.
    Riapplicando la penalizzazione(*) al capitale ridotto ottengo il valore di riscatto. Da questi conti emerge che per rientrare dei soldi versati bisogna aspettare un periodo di tempo compreso tra gli 11 e i 12 anni. Prima si va in perdita. Perdita che scende sotto i 1000€ riscattando tra 4 anni, sotto i 500€ tra 8 anni, sotto 200€ tra 10 anni.


    (*) che varia in base a quanti anni mancano alla scadenza
    Cosa fatta capo ha,il contrario ovvero continuare sarebbe peggio.

  8. #778

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Salve, volevo un consiglio su come agire in questa situazione, visto e considerato qui c'è gente molto più competente di me in materia di polizze.
    Premi versati: euro *28.527,28* euro *25.242,00*
    Premi in arretrato: euro *1.414,20* euro *0,00*
    Prestiti erogati: euro *8.084,00* euro *8.084,00*
    Prestazioni
    - assicurata in caso di vita a scadenza euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza dovuta ad infortunio (*) euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza dovuta ad incidente stradale (*) euro *126.679,70* euro *125.567,83*
    - garantita a scadenza euro *80.436,98* euro *80.436,98*
    (*)Tale prestazione deve essere sommata alla prestazione assicurata
    in caso di premorienza
    Valore di riscatto: euro *23.674,32* euro *20.841,31*

    Siccome nessuno mi ha detto che dovevo pagare annualmente gli interessi passivi sul prestito, oggi a distanza di 4 anni mi viene il dubbio che forse non ha più senso versare altri premi. Premetto che non posso risanare il prestito erogato, e non ho nemmeno la possibilità di aumentare il premio mensile. Cosa mi conviene fare? Io sono molto propenso al riscatto però volevo anche sentire i vostri pareri autorevoli. Grazie anticipatamente.

  9. #779
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,147
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6097 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da gamante Visualizza Messaggio
    Salve, volevo un consiglio su come agire in questa situazione, visto e considerato qui c'è gente molto più competente di me in materia di polizze.
    Premi versati: euro *28.527,28* euro *25.242,00*
    Premi in arretrato: euro *1.414,20* euro *0,00*
    Prestiti erogati: euro *8.084,00* euro *8.084,00*
    Prestazioni
    - assicurata in caso di vita a scadenza euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza dovuta ad infortunio (*) euro *63.339,85* euro *62.783,91*
    - assicurata in caso di premorienza dovuta ad incidente stradale (*) euro *126.679,70* euro *125.567,83*
    - garantita a scadenza euro *80.436,98* euro *80.436,98*
    (*)Tale prestazione deve essere sommata alla prestazione assicurata
    in caso di premorienza
    Valore di riscatto: euro *23.674,32* euro *20.841,31*

    Siccome nessuno mi ha detto che dovevo pagare annualmente gli interessi passivi sul prestito, oggi a distanza di 4 anni mi viene il dubbio che forse non ha più senso versare altri premi. Premetto che non posso risanare il prestito erogato, e non ho nemmeno la possibilità di aumentare il premio mensile. Cosa mi conviene fare? Io sono molto propenso al riscatto però volevo anche sentire i vostri pareri autorevoli. Grazie anticipatamente.
    Ma scusa tu i rendiconto annuali li leggi.

    Procurati l'ultimo e cerca di linkarlo,in queste condizioni,meglio il riscatto prima possibile,ma prima leggiamo il rendiconto

  10. #780

    Data Registrazione
    Mar 2018
    Messaggi
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Ma scusa tu i rendiconto annuali li leggi.

    Procurati l'ultimo e cerca di linkarlo,in queste condizioni,meglio il riscatto prima possibile,ma prima leggiamo il rendiconto
    Vedo se ne trovo qualcuno sul portale. Altrimenti non so dove pescarlo.

Accedi