Per le polizza vita con gestione separata: sarà una debacle? - Pagina 4
BTP Italia tornerà a far breccia tra le famiglie? Emissione al via tra tante certezze e qualche incognita
Tutto pronto per il Btp Italia. Il collocamento della quindicesima emissione del titolo di stato indicizzato all?inflazione (FOI meno tabacchi) dedicato ai piccoli risparmiatori italiani avrà luogo dal 21 al …
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,459
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    746 Post(s)
    Potenza rep
    21207985
    Citazione Originariamente Scritto da piccolowarren Visualizza Messaggio
    D'accordo, questi strumenti si fanno per la protezione, ma deve essere protezione reale e non nominale... sennò che protezione è?
    I tuoi post sono sempre interessanti e li leggo volentieri,
    Scusa potresti argomentare sui motivi per i quali secondo te ci sarà una catastrofe per queste polizze a gestione separata?
    Giusto per sapere, perchè di solito chi investe in tali prodotti cerca una protezione del capitale, nel senso che il capitale rimanga intatto per tot anni (poi se ottiene anche un rendimento ok).
    Ultima modifica di Metallica79; 17-10-19 alle 15:15

  2. #32

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    1,402
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    702 Post(s)
    Potenza rep
    38662345
    Citazione Originariamente Scritto da european1 Visualizza Messaggio
    Buongiorno, la logica mi dice che con questi tassi dei titoli di stato, anche quelli a lungo termine, di ogni paese occidentale, le polizze vita ramo 1 sono destinate nella migliore delle ipotesi a rendere 0. Ma più probabilmente anche ad andare in perdita. E forse qualche società assicurativa fallirà pure, come successe in Giappone anni fa (famoso il caso di Chiyoda Life nel 2000, 12° gruppo assicurativo mondiale di allora!). Di solito la logica non sbaglia.......
    Vorrei anche il parere di qualcuno sul forum che sembra molto esperto in materia di assicurazioni. Ciao
    L'ipotesi e' di scuola ed e' ragionevole.
    Probabilita' non nulla che un disastro possa avvenire.
    Probabilita'.
    Si ma loro garantiscono.... Loro non garantiscono nulla su evento sistemico.
    Personalmente facevo il tuo stesso ragionamento ieri a cena chiacchierando in compagnia.
    La storia insegna che tutto puo' accadere perche' gia' accaduto.
    Ultima modifica di Cassetto nei sogni; 18-10-19 alle 12:32

  3. #33
    L'avatar di gbuttit
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    4,410
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    2382 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Cassetto nei sogni Visualizza Messaggio
    L'ipotesi e' di scuola ed e' ragionevole.
    Probabilita' non nulla che un disastro possa avvenire.
    Probabilita'.
    Si ma loro garantiscono.... Loro non garantiscono nulla su evento sistemico.
    Personalmente facevo il tuo stesso ragionamento ieri a cena chiacchierando in compagnia.
    La storia insegna che tutto puo' accadere perche' gia' accaduto.
    In caso di evento sistemico nulla é garantito con nessun prodotto, di nessun tipo, questo é ovvio... ma non si parlava di eventi sistemico ma di tassi a 0 o vicini a 0 dei titoli di stato senza alcun evento sistemico e che questo avrebbe causato rendimenti a zero delle gestioni separate (e magari fallimenti di società assicurative...) e non é così (almeno nel breve/medio termine) proprio per il meccanismo di funzionamento di una gestione separata che chi sotiene certe tesi evidentemente ignora.

  4. #34

    Data Registrazione
    Mar 2019
    Messaggi
    1,402
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    702 Post(s)
    Potenza rep
    38662345
    Citazione Originariamente Scritto da gbuttit Visualizza Messaggio
    In caso di evento sistemico nulla é garantito con nessun prodotto, di nessun tipo, questo é ovvio... ma non si parlava di eventi sistemico ma di tassi a 0 o vicini a 0 dei titoli di stato senza alcun evento sistemico e che questo avrebbe causato rendimenti a zero delle gestioni separate (e magari fallimenti di società assicurative...) e non é così (almeno nel breve/medio termine) proprio per il meccanismo di funzionamento di una gestione separata che chi sotiene certe tesi evidentemente ignora.
    L'autore del tread invece mi sembra esplorare anche ipotesi di default dell'emittente.
    Questi strumenti sono meccanismi,scatole.
    Ma non sono isolate nell'universo. Esistono in un insieme.
    Sondando gli estremi...
    Es: scoppia la bolla di liquita' in Usa . Il t bond viene massicciamente venduto.
    Crollano tutti i titoli di stato occidentali.
    Quanto vale la roba dentro l'assicurazione?
    No ma e' garantito. Bah voglio vedere.
    Sondiamo gli estremi . Teoria.

  5. #35
    L'avatar di bilions
    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    1,659
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    105 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Sono tutte supposizioni fondate sul nulla ... e qualcosa potrebbe già cambiare con il cambio poltrona ai vertici della bce Ecco come la BCE dopo Draghi alzera i tassi piu in fretta - InvestireOggi.it
    da ricordare che queste gestioni separate nell'ultimo decennio hanno passato indenni e senza sussulti una delle peggiori crisi sistemiche globali dove ogni tipo di obbligazione si scioglieva come neve al sole, generali al momento per rendere attraenti e fare concorrenza ai conti deposito sulla sua gestione sta calando la trattenuta.... Poi è chiaro che la Bce non voglia creare un rischio sistemico sulle grandi compagnie assicurative continuando all'infinito una politica con tassi negativi... Perché anche le banche stesse andrebbero in sofferenza... Ma gli stessi paesi membri UE rischierebbero di non poter più rifinanziare l'attuale debito con nuove emissioni di tds....basta un piccolo segnale di controtendenza alzando un pelo i tassi per variare tutto lo scenario ... non serve tornare a tassi del 4%
    Ultima modifica di bilions; 19-10-19 alle 10:06

Accedi