Richiesta Ania: ci si può fidare?
BTP Italia tornerà a far breccia tra le famiglie? Emissione al via tra tante certezze e qualche incognita
Tutto pronto per il Btp Italia. Il collocamento della quindicesima emissione del titolo di stato indicizzato all?inflazione (FOI meno tabacchi) dedicato ai piccoli risparmiatori italiani avrà luogo dal 21 al …
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    207
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    102 Post(s)
    Potenza rep
    930798

    Richiesta Ania: ci si può fidare?

    Ho fatto richiesta ad Ania in merito all'esistenza di una polizza vita di mio padre defunto e ho scoperto che in realtà Ania a sua volta manda la richiesta alle varie imprese di assicurazioni e che sono queste poi a rispondere singolarmente. Quindi deduco che Ania non un registro ufficiale, e mi chiedo se ci si possa fidare delle risposte che le stesse imprese possano dare, quelle stesse imprese che non contattano direttamente gli eredi pur sapendo perfettamente l'esistenza di beneficiari di polize.

  2. #2
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,139
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6096 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Jumpfree Visualizza Messaggio
    Ho fatto richiesta ad Ania in merito all'esistenza di una polizza vita di mio padre defunto e ho scoperto che in realtà Ania a sua volta manda la richiesta alle varie imprese di assicurazioni e che sono queste poi a rispondere singolarmente. Quindi deduco che Ania non un registro ufficiale, e mi chiedo se ci si possa fidare delle risposte che le stesse imprese possano dare, quelle stesse imprese che non contattano direttamente gli eredi pur sapendo perfettamente l'esistenza di beneficiari di polize.
    Il problema non è fidarsi o non fidarsi.In prima battuta meglio chiedere alla banca,agenzia, broker,utilizzando questo modulo:

    https://www.ivass.it/consumatori/azi...ATIVE_VITA.pdf

    ricordandosi di compilare tante richieste quanti sono i presunti beneficiari.

    La via dell'Ania è ammessa ma va utilizzata in alternativa.

  3. #3
    L'avatar di Jumpfree
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    207
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    102 Post(s)
    Potenza rep
    930798
    Citazione Originariamente Scritto da mander Visualizza Messaggio
    Il problema non è fidarsi o non fidarsi.In prima battuta meglio chiedere alla banca,agenzia, broker,utilizzando questo modulo:

    https://www.ivass.it/consumatori/azi...ATIVE_VITA.pdf

    ricordandosi di compilare tante richieste quanti sono i presunti beneficiari.

    La via dell'Ania è ammessa ma va utilizzata in alternativa.
    Sí grazie contatterò come dici le banche, anche se francamente sarebbe stato molto meglio se ci fosse stao un ente indipendente a garanzia della risposta. Una specie di registro notarile...

Accedi