Nuova polizza poste italiane postefuturo per te - Pagina 18
A ruba il primo bond Twitter, rendimento ricco fa cinguettare gli investitori
Twitter debutta sul mercato obbligazionario. La società americana, conosciuta in tutto il mondo per i suoi ?tweet”, ha collocato le sue prime obbligazioni a un tasso di interesse inferiore a …
Payrolls dicono che economia Usa scoppia di salute, rally dei mercati e dollaro superstar
Segnali di forza dal mercato del lavoro negli Stati Uniti con le payrolls andate ben oltre le attese a novembre. Lo scorso mese sono stati creati negli Stati Uniti 266mila nuovi posti …
I mega yatch Sanlorenzo riescono nell’attracco in Borsa, da martedì sullo Star
Sanlorenzo conclude con successo l’Ipo riuscendo lì dove Ferretti Group ha fallito.  E’ l’Ipo più importante di questa parte finale d’anno dopo che l’altro gruppo degli yacht, Ferretti Group, non ha ricevuto …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #171
    L'avatar di biziotto
    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    1,582
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    595 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da estemeline Visualizza Messaggio
    Ottime riflessioni.

    Continua a stupirmi la psicologia del risparmiatore che firma un prodotto con cui nel corso degli anni nella migliore delle ipotesi pareggia forse l'inflazione per dormire sonni apparentemente tranquilli.

    Un banale dividendo di PepsiCo o johnson&johnson ti da il 3% al primo anno e mediamente si moltiplica per due ogni 10 anni. In 20 anni hai un rendimento superiore al 10% con un rating creditizio superiore a molti bond considerati sicuri.
    Condivido le tue considerazioni

    Come considerazioni "sparse" cosa posso aggiungere?

    -Secondo me, 9 investitori su 10 non sanno neanche cosa firmano: si fidano, non hanno tempo/voglia di capire cosa stanno comprando, seguono l'esempio di amici/parenti che millantano acquisti sensazionali, sono in soggezione del consulente/venditore/promotore. Secondo alcuni studi, si spendono più energie per scegliere lo smartphone/il piano telefonico che non per investire 50.000€

    -Arriviamo da uno storico con buoni postali con rendimenti anche in doppia cifra (lasciamo stare quanta inflazione abbiano poi dovuto scontare) e continuiamo a ritenere plausibile che a fronte di un mutuo trentennale al 2% ci possano essere prodotti risk free (che sappiamo benissimo non esistere) al 6-7% su identica durata

    -Il mercato azionario, a torto o ragione, è visto come fonte di "fregature" e viene rifuggito a priori

    -Se poi guardiamo le millemila discussioni di questo forum su prodotti non compresi, potrai notare che nel 95% dei casi dopo pagine, pagine e pagine di discussione chi ha esposto la richiesta non si è neanche degnato di cercare di approfondire il prodotto in questione, rimanendo fermo sulla posizione "ditemi dopo posso guadagnare di più" (anche qui concetto molto ampio), per poi tornare dopo qualche tempo con "in banca mi hanno proposto quest'altro: com'è?" e riparte la tiritera, oppure con "è sceso del 2%, che dite recupera?"

  2. #172
    L'avatar di Metallica79
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    2,612
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    826 Post(s)
    Potenza rep
    23852470
    Citazione Originariamente Scritto da Pavelpa Visualizza Messaggio
    Eh già...in ultima analisi pur sapendo che ci si fa poco su un periodo lungo tra questo e il 3x4 che a scadenza rende 1.75 lordo quale è da preferire?

    Comunque prima di sottoscrivere qualsiasi investimento (comprese queste polizze), ti consiglio di leggerti almeno il KIID dell'investimento (poi se vuoi puoi anche leggerti il prospetto informativo a è un malloppo) della polizza
    Risparmio Postale | Poste Vita

    Po se hai dei dubbi puoi riscrivere qua,

  3. #173

    Data Registrazione
    Feb 2012
    Messaggi
    288
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    24 Post(s)
    Potenza rep
    1026757
    Citazione Originariamente Scritto da biziotto Visualizza Messaggio
    Condivido le tue considerazioni

    Come considerazioni "sparse" cosa posso aggiungere?

    -Secondo me, 9 investitori su 10 non sanno neanche cosa firmano: si fidano, non hanno tempo/voglia di capire cosa stanno comprando, seguono l'esempio di amici/parenti che millantano acquisti sensazionali, sono in soggezione del consulente/venditore/promotore. Secondo alcuni studi, si spendono più energie per scegliere lo smartphone/il piano telefonico che non per investire 50.000€

    -Arriviamo da uno storico con buoni postali con rendimenti anche in doppia cifra (lasciamo stare quanta inflazione abbiano poi dovuto scontare) e continuiamo a ritenere plausibile che a fronte di un mutuo trentennale al 2% ci possano essere prodotti risk free (che sappiamo benissimo non esistere) al 6-7% su identica durata

    -Il mercato azionario, a torto o ragione, è visto come fonte di "fregature" e viene rifuggito a priori

    -Se poi guardiamo le millemila discussioni di questo forum su prodotti non compresi, potrai notare che nel 95% dei casi dopo pagine, pagine e pagine di discussione chi ha esposto la richiesta non si è neanche degnato di cercare di approfondire il prodotto in questione, rimanendo fermo sulla posizione "ditemi dopo posso guadagnare di più" (anche qui concetto molto ampio), per poi tornare dopo qualche tempo con "in banca mi hanno proposto quest'altro: com'è?" e riparte la tiritera, oppure con "è sceso del 2%, che dite recupera?"


    Come no , discorso che non fa una grinza.

    Specie poi leggendo che molti "Dotti, Medici e Sapienti" su questo Forum si scannano avvalorando le loro tesi di Macro , Mini e pseudo Economia.

    Pur sapendo che è più facile esplorare la Foresta Amazzonica che prenderci nell'azionariato o similare.

    Le persone comuni, non spendono il loro tempo solo a ricercare la tariffa più conveniente , che comunque è sinonimo di risparmio domestico.
    Ma, forse, hanno anche altri problemi più seri .....della tariffa conveniente, naturalmente.

    Se elemosinano consigli e poi comunque non li seguono (affari loro, gli si può anche non rispondere), è perchè , molti dei Dotti in Economia e Finanza, usano termini criptici ed esoterici...o peggio Falsi ed Inattendibili.

  4. #174

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    258
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    172 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fortune1 Visualizza Messaggio
    Come no , discorso che non fa una grinza.

    Specie poi leggendo che molti "Dotti, Medici e Sapienti" su questo Forum si scannano avvalorando le loro tesi di Macro , Mini e pseudo Economia.

    Pur sapendo che è più facile esplorare la Foresta Amazzonica che prenderci nell'azionariato o similare.

    Le persone comuni, non spendono il loro tempo solo a ricercare la tariffa più conveniente , che comunque è sinonimo di risparmio domestico.
    Ma, forse, hanno anche altri problemi più seri .....della tariffa conveniente, naturalmente.

    Se elemosinano consigli e poi comunque non li seguono (affari loro, gli si può anche non rispondere), è perchè , molti dei Dotti in Economia e Finanza, usano termini criptici ed esoterici...o peggio Falsi ed Inattendibili.
    L'oggetto della tua reprimenda esattamente chi sarebbe?

Accedi