assicurazione casa - Pagina 16
Aspettando la ‘prima’ di Lagarde alla Bce: la carta greca fa di nuovo meglio dei BTP
Alla vigilia della prima di Christine Lagarde come presidente della Bce, indicazioni sulla carta italiana sono arrivate dall’asta dei Bot a un anno, che ha messo in evidenza rendimenti ancora …
E’ il giorno dell’Ipo storica di Saudi Aramco. Ma c’è scetticismo verso colosso che vale più di Apple e Microsoft
L'Ipo storica tanto agognata dalla corona saudita è ufficialmente partita: dopo anni di voci di mercato, il principe Mohamed bin Salman del regno saudita ce l'ha fatta. Oggi, 11 dicembre …
Safilo sprofonda a Piazza Affari dopo warning su 2020 con avvicinarsi addio Dior, verso 700 esuberi
Il prossimo anno andrà a scadere la licenza per gli occhiali di Dior – seguito a metà 2021 dall’uscita del marchio Fendi - e il gruppo Safilo mette nero su …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #151

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    707
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Si, però prima di arrivare a questo ragionamento, andrebbe prima "ragionato" il discorso EVENTI NATURALI, a cui questo si allaccia.
    Si dice che una "bomba d'acqua" NON rientra in categoria, mentre un "uragano e/o tromba d'aria" ci rientra.

    Chi mi dimostra che la quantità d'acqua caduta litri/ora è diversa da "bomba" o "uragano" ?

    Sciolto questo, visto che è proprio la portata d'acqua che poi sfonderà le grondaie e di conseguenza allagherà questo e quell'altro locale, siamo apposto.

    Assicurazione dice:
    10) Fuoriuscita di acqua a seguito di rottura accidentale di impianti idrici e igienici, impianti di riscaldamento
    o condizionamento, elettrodomestici o dei raccordi di pertinenza, pluviali e/o grondaie;
    11) Fuoriuscita d’acqua conseguente a rotture di condutture dei fabbricati causate dal gelo;
    12) Eventi atmosferici: uragano, bufera, tempesta, nubifragio, temporale, vento e cose da esso trascinate
    e/o abbattute, trombe d’aria, grandine. Sono compresi i danni verificatisi anche all’interno dei fabbricati,
    purché avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla
    violenza degli eventi atmosferici di cui sopra;

    Ovviamente poi ESCLUDE a priori i seguenti casi:
    4) verificatisi in conseguenza di bradisismo, terremoti ed eruzioni vulcaniche, maremoti, eccesso di marea
    (acqua alta), mareggiate e penetrazioni di acqua marina, inondazioni, alluvioni, variazioni della falda
    freatica, cedimenti, smottamenti, o franamenti del terreno, valanghe o slavine e spostamenti d’aria da
    questi provocati.

    Mentre per gli "eventi atmosferici" sono esclusi:
    In riferimento alla copertura eventi atmosferici sono esclusi i danni:
    1) da fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    2) da penetrazione di acqua marina, da formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o
    rigurgito dei sistemi di scarico;
    3) da gelo e neve, ad eccezione di quanto diversamente disciplinato al punto 9 degli eventi assicurarti dalla
    garanzia “Danni ai locali”;
    4) causati a tende, tendoni e pannelli solari termici e fotovoltaici, comprese le relative intelaiature di
    sostegno a cose mobili poste all’aperto anche su terrazze, balconi, verande e spazi similari non riparati e
    quelli subiti da giardini e parchi privati.


    Leggendo questi, potrei anche ESCLUDERE tutto il vostro discorso appena fatto, in quanto con la rottura della grondaia (anche "manuale" ) potrei creare un accumulo di acqua esterno che rientra nelle esclusioni...
    Inoltre, come dicevo prima, in base alle esclusione, se i "sistemi di scarico" mi fanno ritorno, e mi rovinano il garage, non pagano perchè incluso nelle esclusioni.

    Se sto interpretando nella maniera corretta, con questo tipo di assicurazione , tutto il discorso fatto va a ramengo in quanto escluso dalle coperture.

    A che serve fare un'assicurazione? Se poi alla fine dei fatti quello che effettivamente potrebbero pagarti è 2 mt di tubo in rame?
    Ultima modifica di Farge; 04-11-19 alle 10:39

  2. #152
    L'avatar di samuele.soardo
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    850
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    460 Post(s)
    Potenza rep
    17394971
    Citazione Originariamente Scritto da Farge Visualizza Messaggio
    Si, però prima di arrivare a questo ragionamento, andrebbe prima "ragionato" il discorso EVENTI NATURALI, a cui questo si allaccia.
    Si dice che una "bomba d'acqua" NON rientra in categoria, mentre un "uragano e/o tromba d'aria" ci rientra.

    Chi mi dimostra che la quantità d'acqua caduta litri/ora è diversa da "bomba" o "uragano" ?

    Sciolto questo, visto che è proprio la portata d'acqua che poi sfonderà le grondaie e di conseguenza allagherà questo e quell'altro locale, siamo apposto.

    Assicurazione dice:
    10) Fuoriuscita di acqua a seguito di rottura accidentale di impianti idrici e igienici, impianti di riscaldamento
    o condizionamento, elettrodomestici o dei raccordi di pertinenza, pluviali e/o grondaie;
    11) Fuoriuscita d’acqua conseguente a rotture di condutture dei fabbricati causate dal gelo;
    12) Eventi atmosferici: uragano, bufera, tempesta, nubifragio, temporale, vento e cose da esso trascinate
    e/o abbattute, trombe d’aria, grandine. Sono compresi i danni verificatisi anche all’interno dei fabbricati,
    purché avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla
    violenza degli eventi atmosferici di cui sopra;

    Ovviamente poi ESCLUDE a priori i seguenti casi:
    4) verificatisi in conseguenza di bradisismo, terremoti ed eruzioni vulcaniche, maremoti, eccesso di marea
    (acqua alta), mareggiate e penetrazioni di acqua marina, inondazioni, alluvioni, variazioni della falda
    freatica, cedimenti, smottamenti, o franamenti del terreno, valanghe o slavine e spostamenti d’aria da
    questi provocati.

    Mentre per gli "eventi atmosferici" sono esclusi:
    In riferimento alla copertura eventi atmosferici sono esclusi i danni:
    1) da fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    2) da penetrazione di acqua marina, da formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o
    rigurgito dei sistemi di scarico;
    3) da gelo e neve, ad eccezione di quanto diversamente disciplinato al punto 9 degli eventi assicurarti dalla
    garanzia “Danni ai locali”;
    4) causati a tende, tendoni e pannelli solari termici e fotovoltaici, comprese le relative intelaiature di
    sostegno a cose mobili poste all’aperto anche su terrazze, balconi, verande e spazi similari non riparati e
    quelli subiti da giardini e parchi privati.


    Leggendo questi, potrei anche ESCLUDERE tutto il vostro discorso appena fatto, in quanto con la rottura della grondaia (anche "manuale" ) potrei creare un accumulo di acqua esterno che rientra nelle esclusioni...
    Inoltre, come dicevo prima, in base alle esclusione, se i "sistemi di scarico" mi fanno ritorno, e mi rovinano il garage, non pagano perchè incluso nelle esclusioni.

    Se sto interpretando nella maniera corretta, con questo tipo di assicurazione , tutto il discorso fatto va a ramengo in quanto escluso dalle coperture.

    A che serve fare un'assicurazione? Se poi alla fine dei fatti quello che effettivamente potrebbero pagarti è 2 mt di tubo in rame?
    parti dall' assunto che quando si parla di evento atmosferico qualsiasi compagnia ti include i danni causati dalla pioggia se quest'ultima e' penetrata all' interno del fabbricato da brecce/lesioni ecc causate dalla forza degli eventi.
    l'acqua che ti entra in garage non ti entra per breccia o lesione del tetto/pareti ma perche' si accumula esternamente e poi crea un ruscello che scende dallo scivolo dei tunnel o se proprio arriva per problemi agli impianti di scarico (questo succede spesso nei condomini o nelle case in linea dove i pluviali scaricano nei tunnel al piano -1 e poi la pompa fognaria rimanda nelle fogne pubbliche a livello strada).
    Nel caso specifico in cui si riversino le acque piovane negli interrati a causa dei pluviali di scarico la polizza andrebbe ad operare in caso di ROTTURA di questi ultimi (tipo una pompa sommersa che si brucia piuttosto che un tubo che esplode), non andrebbe a operare nel caso in cui invece ci si ritrovasse una occlusione (tipo il fogliame che fa il tappo, ergo non una rottura) o nel caso in cui il carico d'acqua sia talmente elevato da fuoriuscire per sottodimensionamento degli scarichi in relazione al particolare evento danneggiante.
    Questi ultimi sono tutti casi invece che rientrerebbero senza problemi nella garanzia catastrofale alluvione/esondazione/bomba d'acqua e compagnia cantante.

  3. #153

    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    707
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    94 Post(s)
    Potenza rep
    0
    ti sbollino per la chiarezza con cui ti esprimi

    Altro quesito...
    Citazione Originariamente Scritto da samuele.soardo Visualizza Messaggio
    Questi ultimi sono tutti casi invece che rientrerebbero senza problemi nella garanzia catastrofale alluvione/esondazione/bomba d'acqua e compagnia cantante.
    E se la compagnia NON possiede questa offerta? Si potrebbe "calcare" su questo punto in caso di sinistro?
    La compagnia offre solo "terremoto" e nessun'altra opzione attivabile.

  4. #154
    L'avatar di samuele.soardo
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    850
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    460 Post(s)
    Potenza rep
    17394971
    Citazione Originariamente Scritto da Farge Visualizza Messaggio
    ti sbollino per la chiarezza con cui ti esprimi

    Altro quesito...


    E se la compagnia NON possiede questa offerta? Si potrebbe "calcare" su questo punto in caso di sinistro?
    La compagnia offre solo "terremoto" e nessun'altra opzione attivabile.
    puoi sempre farla stand alone in un altra compagnia solo per le garanzie catastrofali richieste...tipo l'allianz one, dual (che pero' non so se e' anche per civili abitazioni o solo per pmi)...sicuramente ne esistono anche altre.
    Altrimenti vai direttamente su un prodotto che te le integra a richiesta tipo unipolsai, sara assicurazioni, axa, reale ecc ecc (oramai penso che piu' o meno le recuperi in tutte le compagnie).
    NB occhio a franchigie e stop loss di polizza...solitamente nel mercato si ragiona con franchigia 5% del capitale assicurato e stoploss 80% valore assicurato...franchigie piu' basse e limiti di indennizzo piu' alti (alcuni arrivano anche al 100%) sono un plus non da poco.

  5. #155

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    12
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Farge Visualizza Messaggio
    Si, però prima di arrivare a questo ragionamento, andrebbe prima "ragionato" il discorso EVENTI NATURALI, a cui questo si allaccia.
    Si dice che una "bomba d'acqua" NON rientra in categoria, mentre un "uragano e/o tromba d'aria" ci rientra.

    Chi mi dimostra che la quantità d'acqua caduta litri/ora è diversa da "bomba" o "uragano" ?

    Sciolto questo, visto che è proprio la portata d'acqua che poi sfonderà le grondaie e di conseguenza allagherà questo e quell'altro locale, siamo apposto.

    Assicurazione dice:
    10) Fuoriuscita di acqua a seguito di rottura accidentale di impianti idrici e igienici, impianti di riscaldamento
    o condizionamento, elettrodomestici o dei raccordi di pertinenza, pluviali e/o grondaie;
    11) Fuoriuscita d’acqua conseguente a rotture di condutture dei fabbricati causate dal gelo;
    12) Eventi atmosferici: uragano, bufera, tempesta, nubifragio, temporale, vento e cose da esso trascinate
    e/o abbattute, trombe d’aria, grandine. Sono compresi i danni verificatisi anche all’interno dei fabbricati,
    purché avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla
    violenza degli eventi atmosferici di cui sopra;

    Ovviamente poi ESCLUDE a priori i seguenti casi:
    4) verificatisi in conseguenza di bradisismo, terremoti ed eruzioni vulcaniche, maremoti, eccesso di marea
    (acqua alta), mareggiate e penetrazioni di acqua marina, inondazioni, alluvioni, variazioni della falda
    freatica, cedimenti, smottamenti, o franamenti del terreno, valanghe o slavine e spostamenti d’aria da
    questi provocati.

    Mentre per gli "eventi atmosferici" sono esclusi:
    In riferimento alla copertura eventi atmosferici sono esclusi i danni:
    1) da fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    2) da penetrazione di acqua marina, da formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o
    rigurgito dei sistemi di scarico;
    3) da gelo e neve, ad eccezione di quanto diversamente disciplinato al punto 9 degli eventi assicurarti dalla
    garanzia “Danni ai locali”;
    4) causati a tende, tendoni e pannelli solari termici e fotovoltaici, comprese le relative intelaiature di
    sostegno a cose mobili poste all’aperto anche su terrazze, balconi, verande e spazi similari non riparati e
    quelli subiti da giardini e parchi privati.


    Leggendo questi, potrei anche ESCLUDERE tutto il vostro discorso appena fatto, in quanto con la rottura della grondaia (anche "manuale" ) potrei creare un accumulo di acqua esterno che rientra nelle esclusioni...
    Inoltre, come dicevo prima, in base alle esclusione, se i "sistemi di scarico" mi fanno ritorno, e mi rovinano il garage, non pagano perchè incluso nelle esclusioni.

    Se sto interpretando nella maniera corretta, con questo tipo di assicurazione , tutto il discorso fatto va a ramengo in quanto escluso dalle coperture.

    A che serve fare un'assicurazione? Se poi alla fine dei fatti quello che effettivamente potrebbero pagarti è 2 mt di tubo in rame?

  6. #156

    Data Registrazione
    Jul 2012
    Messaggi
    31
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    8
    Citazione Originariamente Scritto da Farge Visualizza Messaggio
    Si, però prima di arrivare a questo ragionamento, andrebbe prima "ragionato" il discorso EVENTI NATURALI, a cui questo si allaccia.
    Si dice che una "bomba d'acqua" NON rientra in categoria, mentre un "uragano e/o tromba d'aria" ci rientra.

    Chi mi dimostra che la quantità d'acqua caduta litri/ora è diversa da "bomba" o "uragano" ?

    Sciolto questo, visto che è proprio la portata d'acqua che poi sfonderà le grondaie e di conseguenza allagherà questo e quell'altro locale, siamo apposto.

    Assicurazione dice:
    10) Fuoriuscita di acqua a seguito di rottura accidentale di impianti idrici e igienici, impianti di riscaldamento
    o condizionamento, elettrodomestici o dei raccordi di pertinenza, pluviali e/o grondaie;
    11) Fuoriuscita d’acqua conseguente a rotture di condutture dei fabbricati causate dal gelo;
    12) Eventi atmosferici: uragano, bufera, tempesta, nubifragio, temporale, vento e cose da esso trascinate
    e/o abbattute, trombe d’aria, grandine. Sono compresi i danni verificatisi anche all’interno dei fabbricati,
    purché avvenuti a seguito di rotture, brecce o lesioni provocate al tetto, alle pareti o ai serramenti dalla
    violenza degli eventi atmosferici di cui sopra;

    Ovviamente poi ESCLUDE a priori i seguenti casi:
    4) verificatisi in conseguenza di bradisismo, terremoti ed eruzioni vulcaniche, maremoti, eccesso di marea
    (acqua alta), mareggiate e penetrazioni di acqua marina, inondazioni, alluvioni, variazioni della falda
    freatica, cedimenti, smottamenti, o franamenti del terreno, valanghe o slavine e spostamenti d’aria da
    questi provocati.

    Mentre per gli "eventi atmosferici" sono esclusi:
    In riferimento alla copertura eventi atmosferici sono esclusi i danni:
    1) da fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    2) da penetrazione di acqua marina, da formazione di ruscelli, accumulo esterno di acqua, rottura o
    rigurgito dei sistemi di scarico;
    3) da gelo e neve, ad eccezione di quanto diversamente disciplinato al punto 9 degli eventi assicurarti dalla
    garanzia “Danni ai locali”;
    4) causati a tende, tendoni e pannelli solari termici e fotovoltaici, comprese le relative intelaiature di
    sostegno a cose mobili poste all’aperto anche su terrazze, balconi, verande e spazi similari non riparati e
    quelli subiti da giardini e parchi privati.


    Leggendo questi, potrei anche ESCLUDERE tutto il vostro discorso appena fatto, in quanto con la rottura della grondaia (anche "manuale" ) potrei creare un accumulo di acqua esterno che rientra nelle esclusioni...
    Inoltre, come dicevo prima, in base alle esclusione, se i "sistemi di scarico" mi fanno ritorno, e mi rovinano il garage, non pagano perchè incluso nelle esclusioni.

    Se sto interpretando nella maniera corretta, con questo tipo di assicurazione , tutto il discorso fatto va a ramengo in quanto escluso dalle coperture.

    A che serve fare un'assicurazione? Se poi alla fine dei fatti quello che effettivamente potrebbero pagarti è 2 mt di tubo in rame?
    eh si.. direi proprio di si

  7. #157

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ho un assicurazione con Groupama alla mia auto ed una polizza con la stessa compagnia per la casa. Due mesi fa ho subito un incendio dell'auto che era in autorimessa di mia proprietà. In quella per auto oltre alla RCA ho stipulato polizza pure per incendio furto rapina con la estensione della polizza con garanzia Ricorsi a terzi e Ripristino locali di proprietà. Questa assicurazione prevede il risarcimento anche in presenza di incendio doloso causato da estranei. Chiedo se a questo punte l'estensione della garanzia Ripristino locali di proprietà si possa applicare al fabbricato danneggiato a seguito di incendio. Sono proprietario del fabbricato e della macchina. A seguire i due articoli previsti nel fascicolo informativo.

    Art. 18 Incendio
    Groupama Assicurazioni S.p.A. indennizza i danni
    materiali e diretti subiti dal veicolo assicurato in
    conseguenza di incendio, azione del fulmine, esplosione o
    scoppio del carburante intendendosi per tale il repentino
    dirompersi o cedere del serbatoio o dell’impianto di
    alimentazione. Sono compresi i danni da incendio
    derivante da atti dolosi in genere.
    La garanzia non comprende il caso di incendio
    verificatosi successivamente a furto o rapina.

    Art. 19 Ricorso Terzi e Ripristino Locali di Proprietà
    Groupama Assicurazioni S.p.A., risarcisce, fino alla
    concorrenza del massimale di € 250.000, i danni
    materiali e diretti causati da esplosione o scoppio del
    carburante del veicolo assicurato, incendio, azione del
    fulmine:

    - a terzi, in caso di danni non risarcibili ai sensi della
    normativa obbligatoria sulla RCA, esclusi i danni
    a persone e cose trasportate;
    - al locale adibito a rimessa di proprietà
    dell’intestatario al PRA del veicolo, o
    dell’usufruttuario, o acquirente con patto di
    riservato dominio o locatario in leasing.

    Invece con la polizza casa ho massimale di 100.000,00 euro per immobile e 30.000,00 per contenuto. Il fascicolo informativo nelle esclusioni prevede solo il caso di incendio doloso causato dal contraente, assicurato ecc.....

    Posto articoli:
    Art. 13
    OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE
    Danni al fabbricato e/o al contenuto della casa
    La Società indennizza i danni materiali e diretti causati alle cose assicurate, anche se di proprietà di terzi, da:
    a) incendio;
    b) fulmine;
    c) scoppio o esplosione non causati da ordigni esplosivi, anche se avvenuti all’esterno del fabbricato;
    d) implosione;
    e) rovina di ascensori e montacarichi e simili, a seguito di guasto o rottura improvvisa dei relativi congegni,
    compresi i danneggiamenti all’impianto;
    f) fumo fuoriuscito a seguito di guasto improvviso ed accidentale agli impianti per la produzione di calore facenti parte
    degli enti assicurati, purché detti impianti siano collegati mediante adeguate condutture ad appropriati camini;
    g) urto di veicoli stradali o di natanti non appartenenti all’Assicurato o al Contraente né al suo servizio;
    h) caduta di aeromobili e satelliti, loro parti o cose da essi trasportate;
    i) caduta corpi celesti;
    l) onda sonica determinata da aeromobili o oggetti in genere in moto a velocità supersonica;
    m) furto di infissi, pluviali e grondaie, nonché guasti arrecati agli stessi e al fabbricato da parte dei ladri.

    Art. 15
    ESCLUSIONI
    Sono esclusi i danni causati da:
    a) atti di guerra, insurrezione, tumulti popolari, scioperi, sommosse, occupazione militare, invasione, purché il sinistro
    sia in rapporto con tali eventi, nonché i danni causati da atti di terrorismo o sabotaggio;
    b) esplosione o da emanazioni di calore o da radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell’atomo, come
    pure in occasione di radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di particelle atomiche, purché il sinistro sia
    in rapporto con tali eventi;
    c) dolo dell’Assicurato, del Contraente, degli Amministratori o dei Soci a responsabilità illimitata, qualora il Contraente/Assicurato
    non sia una persona fisica;
    14 di 52 d) terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, mareggiate, alluvioni, cedimento o franamento del terQuiAbito
    CASA
    Mod. 250064 interno_D3297_10 QuiAbito CASA IMP 05/02/15 16:12 Pagina 14
    SETTORE A - INCENDIO
    reno, fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    e) smarrimento o furto delle cose assicurate avvenuti in occasione degli eventi per i quali è prestata l’assicurazione;
    f) scoppio verificatosi in una macchina o in un impianto se l’evento è determinato da usura, corrosione o difetti di
    materiale;
    g) fenomeno elettrico a macchine ed impianti elettrici ed elettronici, apparecchi e circuiti compresi, a qualunque
    causa dovuti, anche se conseguenti a fulmine o altri eventi per i quali è prestata l’assicurazione;
    h) ritardi nel ripristino dei locali danneggiati, anche se dovuti a cause eccezionali, con riferimento alla garanzia
    “mancato godimento dei locali” (art. 13 lettera r) – Oggetto dell’Assicurazione) e “perdite pigioni” (art. 13 lettera
    s) – Oggetto dell’Assicurazione).

    Ho altra garanzia : Eventi socio politici.

  8. #158
    L'avatar di samuele.soardo
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    850
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    460 Post(s)
    Potenza rep
    17394971
    Citazione Originariamente Scritto da nico58 Visualizza Messaggio
    Ho un assicurazione con Groupama alla mia auto ed una polizza con la stessa compagnia per la casa. Due mesi fa ho subito un incendio dell'auto che era in autorimessa di mia proprietà. In quella per auto oltre alla RCA ho stipulato polizza pure per incendio furto rapina con la estensione della polizza con garanzia Ricorsi a terzi e Ripristino locali di proprietà. Questa assicurazione prevede il risarcimento anche in presenza di incendio doloso causato da estranei. Chiedo se a questo punte l'estensione della garanzia Ripristino locali di proprietà si possa applicare al fabbricato danneggiato a seguito di incendio. Sono proprietario del fabbricato e della macchina. A seguire i due articoli previsti nel fascicolo informativo.

    Art. 18 Incendio
    Groupama Assicurazioni S.p.A. indennizza i danni
    materiali e diretti subiti dal veicolo assicurato in
    conseguenza di incendio, azione del fulmine, esplosione o
    scoppio del carburante intendendosi per tale il repentino
    dirompersi o cedere del serbatoio o dell’impianto di
    alimentazione. Sono compresi i danni da incendio
    derivante da atti dolosi in genere.
    La garanzia non comprende il caso di incendio
    verificatosi successivamente a furto o rapina.

    Art. 19 Ricorso Terzi e Ripristino Locali di Proprietà
    Groupama Assicurazioni S.p.A., risarcisce, fino alla
    concorrenza del massimale di € 250.000, i danni
    materiali e diretti causati da esplosione o scoppio del
    carburante del veicolo assicurato, incendio, azione del
    fulmine:

    - a terzi, in caso di danni non risarcibili ai sensi della
    normativa obbligatoria sulla RCA, esclusi i danni
    a persone e cose trasportate;
    - al locale adibito a rimessa di proprietà
    dell’intestatario al PRA del veicolo, o
    dell’usufruttuario, o acquirente con patto di
    riservato dominio o locatario in leasing.

    Invece con la polizza casa ho massimale di 100.000,00 euro per immobile e 30.000,00 per contenuto. Il fascicolo informativo nelle esclusioni prevede solo il caso di incendio doloso causato dal contraente, assicurato ecc.....

    Posto articoli:
    Art. 13
    OGGETTO DELL’ASSICURAZIONE
    Danni al fabbricato e/o al contenuto della casa
    La Società indennizza i danni materiali e diretti causati alle cose assicurate, anche se di proprietà di terzi, da:
    a) incendio;
    b) fulmine;
    c) scoppio o esplosione non causati da ordigni esplosivi, anche se avvenuti all’esterno del fabbricato;
    d) implosione;
    e) rovina di ascensori e montacarichi e simili, a seguito di guasto o rottura improvvisa dei relativi congegni,
    compresi i danneggiamenti all’impianto;
    f) fumo fuoriuscito a seguito di guasto improvviso ed accidentale agli impianti per la produzione di calore facenti parte
    degli enti assicurati, purché detti impianti siano collegati mediante adeguate condutture ad appropriati camini;
    g) urto di veicoli stradali o di natanti non appartenenti all’Assicurato o al Contraente né al suo servizio;
    h) caduta di aeromobili e satelliti, loro parti o cose da essi trasportate;
    i) caduta corpi celesti;
    l) onda sonica determinata da aeromobili o oggetti in genere in moto a velocità supersonica;
    m) furto di infissi, pluviali e grondaie, nonché guasti arrecati agli stessi e al fabbricato da parte dei ladri.

    Art. 15
    ESCLUSIONI
    Sono esclusi i danni causati da:
    a) atti di guerra, insurrezione, tumulti popolari, scioperi, sommosse, occupazione militare, invasione, purché il sinistro
    sia in rapporto con tali eventi, nonché i danni causati da atti di terrorismo o sabotaggio;
    b) esplosione o da emanazioni di calore o da radiazioni provenienti da trasmutazioni del nucleo dell’atomo, come
    pure in occasione di radiazioni provocate dall’accelerazione artificiale di particelle atomiche, purché il sinistro sia
    in rapporto con tali eventi;
    c) dolo dell’Assicurato, del Contraente, degli Amministratori o dei Soci a responsabilità illimitata, qualora il Contraente/Assicurato
    non sia una persona fisica;
    14 di 52 d) terremoti, maremoti, eruzioni vulcaniche, inondazioni, mareggiate, alluvioni, cedimento o franamento del terQuiAbito
    CASA
    Mod. 250064 interno_D3297_10 QuiAbito CASA IMP 05/02/15 16:12 Pagina 14
    SETTORE A - INCENDIO
    reno, fuoriuscita dalle usuali sponde di corsi o specchi d’acqua naturali o artificiali;
    e) smarrimento o furto delle cose assicurate avvenuti in occasione degli eventi per i quali è prestata l’assicurazione;
    f) scoppio verificatosi in una macchina o in un impianto se l’evento è determinato da usura, corrosione o difetti di
    materiale;
    g) fenomeno elettrico a macchine ed impianti elettrici ed elettronici, apparecchi e circuiti compresi, a qualunque
    causa dovuti, anche se conseguenti a fulmine o altri eventi per i quali è prestata l’assicurazione;
    h) ritardi nel ripristino dei locali danneggiati, anche se dovuti a cause eccezionali, con riferimento alla garanzia
    “mancato godimento dei locali” (art. 13 lettera r) – Oggetto dell’Assicurazione) e “perdite pigioni” (art. 13 lettera
    s) – Oggetto dell’Assicurazione).

    Ho altra garanzia : Eventi socio politici.
    ti viene passato sia con la polizza dell' auto, sia con la polizza della casa...

  9. #159

    Data Registrazione
    Dec 2019
    Messaggi
    5
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da samuele.soardo Visualizza Messaggio
    ti viene passato sia con la polizza dell' auto, sia con la polizza della casa...
    Grazie 1000 !!!

  10. #160
    L'avatar di samuele.soardo
    Data Registrazione
    Aug 2017
    Messaggi
    850
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    460 Post(s)
    Potenza rep
    17394971
    Citazione Originariamente Scritto da nico58 Visualizza Messaggio
    Grazie 1000 !!!
    con una delle due ovviamente dato che sei sulla medesima compagnia...non c'e' il doppio indennizzo...penso comunque sia indifferente tra una e l'altra...solitamente la franchigia incendio e' zero sia sui prodotti incendio casa che sui prodotti incendioauto (e se non e' zero sta li attorno)...

Accedi