Polizza Genertellife "SICURAMENTE" cap. V - Pagina 3
Moncler si mette alle spalle il rischio Cina, coro di Buy dagli analisti in attesa della trimestrale 
Moncler cerca di mettersi alle spalle le difficoltà in Borsa negli ultimi mesi dettate principalmente dai timori per le ripercussioni delle tensioni a Hong Kong. Le quotazioni hanno recuperato i …
Tassi negativi a correntisti: Intesa SanPaolo neanche ci pensa, UniCredit si corregge
Qualche giorno fa Mustier aveva detto confermato l'intenzione della banca di colpire con i tassi negativi i conti con depositi al di sopra di 100.000 euro. Si è appreso poi …
Piazza Affari poco mossa dopo aver toccato nuovi top 2019, focus tecnico su Atlantia e Telecom Italia
Piazza Affari e le principali Borse europee si prendono una pausa dopo aver toccato ieri nuovi massimi annui. Sui mercati torna a prevalere la prudenza in mancanza di risultati concreti …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di mander
    Data Registrazione
    Feb 2015
    Messaggi
    12,079
    Mentioned
    479 Post(s)
    Quoted
    6057 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da maracaibo+ Visualizza Messaggio
    Gli amanti dei CD ci fidiamo più del FITD che dal colosso di Generali dopo le grosse perdite che questa ha avuto con i titoli MPS e Alitalia in suo possesso.
    Non trovo il nesso,cosa c'entrano i CD con Generali.Ho fatto una affermazione ho detto che chi compra un CD vincolato a 3anni al tasso del 3,5 da questa banchetta,o è un ingenuo perchè non conosce le traversie o un diabolico perche' sa che c'è il fondo interbancario.

    Per rimarcare la diabolicità ho raffrontato la situazione delle 2 VENETE che non riescono ad arrestare l'emorraggia nonostante gli alti spread, e questa banchetta.

    Poi ho detto che se non trovano 1.5 miliardi sul mercato rischiano il default ed occorre trovare 11 miliardi che le altre banche debbono sborsare,il giorno dopo che le 2 venete vanno in risoluzione. .

    Ora io non vado oltre, con la discussione,anche se di aspetti da mettere in luce sono tantiti, pongo invece una semplice domanda perchè alla banchetta si prestano i soldi ed alle venete no.

    Qualcuno mi ha risposto perchè in caso di intervento del fondo di garanzia essendo piccolo il botto, è facile che si intervenga.Questo per me significa essere diabolici,perchè non trovo un altro termine adeguato.

    La conclusione è ovvia: se i diabolici aumentano in modo esagerato rischiano di mandare in tilt un sistema per molto meno del punto per cui Martin perse la cappa.Detto al contrario i diabolici non possono essere tali se mettono a rischio la naturale prudenza degli altri.
    Ultima modifica di mander; 13-06-17 alle 10:30

  2. #22

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,066
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    494 Post(s)
    Potenza rep
    33997189
    Citazione Originariamente Scritto da maracaibo+ Visualizza Messaggio
    Gli amanti dei CD ci fidiamo più del FITD che dal colosso di Generali dopo le grosse perdite che questa ha avuto con i titoli MPS e Alitalia in suo possesso.
    Io a parità di rendimento punterei su Generali, cioè se fossi costretto a fare all in (sopra o sotto i 100k€) tra GBM e Generali non avrei alcun dubbio a favore del secondo.

  3. #23
    L'avatar di capibara
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    5,080
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    1305 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Io invece dico,che l'insoddisfazione su questo prodotto sale.
    Scorrendo i vecchi post si nota una linea di corrente che viaggia sulla prossima discesa dei tassi.
    Se ciò si verificasse e gbm non sarà più allettante ci si potrà dirigere sul conto green.
    Almeno li ci si potranno sempre versare somme in ogni momento.
    Eticamente più corretto , di chi fa aprire prodotti e poi li chiude seduta stante.

    P.s.Ovviamente tutti aspettiamo i nuovi tassi con trepidazione,premettendo sempre che ad alcuni piace cotta,ed a altri cruda.

  4. #24

    Data Registrazione
    Dec 2014
    Messaggi
    146
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    28 Post(s)
    Potenza rep
    858998
    Pero bisogna far chiarezza su un punto: da cosa dipende il rendimento della polizza? Btp, investimenti di generali o politiche interne?
    Perche nel caso dipendesse da btp, inflazione, mercato sebbene ora questi siano al ribasso nulla eslcude che magari fra 5 anni tornino su, come succede con i cd.
    Se.invece il rendimento è deciso ANCHE ad.hoc da generali allora potrebbe anche solo diminuire di volta volta in modo da far.chiudere la polizza agli utenti (come hanno fatto con la chiusura dei versamenti aggiuntivi).
    Quindi quale delle due?

  5. #25
    L'avatar di gbuttit
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    4,372
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    2357 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da maracaibo+ Visualizza Messaggio
    Gli amanti dei CD ci fidiamo più del FITD che dal colosso di Generali dopo le grosse perdite che questa ha avuto con i titoli MPS e Alitalia in suo possesso.
    Se é così sbagliano, basti dire che il rating di generali é migliore di quello dell'italia (tradotto: é più facile fallisca l'italia che non generali), figuriamoci di quello delle banche italiane....
    Poi, anche io ho molti c.d., ma se dovessi dire quale é il mio investimento più sicuro direi la sicuramente.

  6. #26
    L'avatar di gbuttit
    Data Registrazione
    Apr 2003
    Messaggi
    4,372
    Mentioned
    46 Post(s)
    Quoted
    2357 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da lja Visualizza Messaggio
    Pero bisogna far chiarezza su un punto: da cosa dipende il rendimento della polizza? Btp, investimenti di generali o politiche interne?
    Perche nel caso dipendesse da btp, inflazione, mercato sebbene ora questi siano al ribasso nulla eslcude che magari fra 5 anni tornino su, come succede con i cd.
    Se.invece il rendimento è deciso ANCHE ad.hoc da generali allora potrebbe anche solo diminuire di volta volta in modo da far.chiudere la polizza agli utenti (come hanno fatto con la chiusura dei versamenti aggiuntivi).
    Quindi quale delle due?
    Resto sempre un po' perplesso nel leggere che si faccia un investimento senza sapere da cosa dipenda il rendimento... sia chiaro mica sei l'unico, ce ne sono molti nel forum e sicuramente anche di più fuori dal forum.
    Comunque il rendimento della sicuramente é legato a quello della gestione separata (detratto l'1%) dunque dipende dagli investimenti fatti dalla gestione separata, tenendo presente che i titoli della gestione separata sono valutati al valore nominale, non subiscono dunque le variazioni dovute all'andamento borsistico, se non quando per vari motivi (nuove adesioni/riscatti, scadenza naturale dei titoli ecc...) vengono acquistati o venduti.
    La gestione separata investe in gran parte in titoli a basso rischio (titoli di stato o obbligazioni).
    Dunque ovviamente la ipotesi valida é la prima, negli ultimi anni se scadeva un titolo e se ne acquistava un'altro veniva sostituito un titolo probabilmente ad alto rendimanto con un'altro che rendeva meno, e lo stesso accadeva se veniva acquistato un titolo per l'aumentare delle sottoscrizioni, quindi ovviamente il rendimento tendeva a scendere (anche se meno del rendimento dei titoli stessi, perchè comunque i nuovi titoli a basso rendimento sono solo una parte del totale in pancia alla gestione) e ad oggi la situazione dovrebbe essere ancora questa, ovviamente quando i rendimenti dei titoli cominceranno a salire anche il rendimento della gestione salirà (anche questo più lentamente della risalita dei titoli stessi).

  7. #27

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1,408
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    635 Post(s)
    Potenza rep
    35956522
    il blocco dei versamenti aggiuntivi ha fatto venir meno un requisito che ritenevo indispensabile, ossia la libertà di poter mettere e togliere liquidità nel tempo. Di fatto adesso siamo vincolati e questa cosa non mi piace proprio..resto finchè mi conviene in termini di guadagno ma se a novembre dovesse proporsi un conto deposito ad un tasso già del 2,50% credo che migrerò

  8. #28

    Data Registrazione
    Dec 2015
    Messaggi
    1,066
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    494 Post(s)
    Potenza rep
    33997189
    Non potendo più rientrare bisogna solamente fare qualche valutazione in più, non vedo particolari problemi a riguardo; semplicemente una volta usciti si dimentica per sempre la Sicuramente e finita la storia (un addio anzichè un arrivederci).

  9. #29
    L'avatar di money4nothing
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    1,960
    Mentioned
    26 Post(s)
    Quoted
    564 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Gian.79 Visualizza Messaggio
    se a novembre dovesse proporsi un conto deposito ad un tasso già del 2,50% credo che migrerò
    solo per completezza, considera sempre che la tassazione del 26% potrebbe essere piu' onerosa di quella al 18-20% della gestione separata della sicuramente
    quindi il 2.5% lordo non e' lo stesso del 2.2% lordo della sicuramente

  10. #30

    Data Registrazione
    Mar 2015
    Messaggi
    1,408
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    635 Post(s)
    Potenza rep
    35956522
    Citazione Originariamente Scritto da money4nothing Visualizza Messaggio
    solo per completezza, considera sempre che la tassazione del 26% potrebbe essere piu' onerosa di quella al 18-20% della gestione separata della sicuramente
    quindi il 2.5% lordo non e' lo stesso del 2.2% lordo della sicuramente
    certo nel fare le valutazioni terrò conto della differente tassazione tra i due prodotti. Ho indicato un conto deposito al 2,50% lordo come stimolo a migrare perchè prevedo che la polizza minimo minimo scenderà ad un 2,10% lordo a Novembre. E se così fosse, fatti i dovuti calcoli, converrà il CD

Accedi