io ho 3 kw se passo a 4,5 o meglio 6
Diasorin ed Hera, le due insospettabili del Ftse Mib con performance da record
Top storici e performance da capogiro per Diasorin ed Hera, entrambe protagoniste oggi a Piazza Affari. Non sono certo tra i titoli più blasonati anche perché sono relativamente nuove per …
Netflix non è più da Oscar a Wall Street, in fumo un terzo del valore in 16 mesi. E minaccia Disney+ fa paura
Netflix risente dell?arrivo di Disney+, la piattaforma di streaming del colosso Walt Disney, che farà concorrenza al colosso dei video online con contenuti nuovi a prezzi più contenuti. Il titolo …
Trading: la competenza trasforma in opportunità le situazioni di stress sui mercati
Conoscere per non temere. “Solo grazie alla conoscenza è possibile assorbire gli urti del mercato senza cedere alla paura, senza compromettere le proprie finanze, ma al contrario sfruttando a proprio …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    119
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    2554725

    io ho 3 kw se passo a 4,5 o meglio 6

    scusate, mi sembrate esperti, io ho 3 kw con engie ed alla fine della fiera pago 17,80 centesimi a kw. (non ho canone rai)

    se passassi a 4,5 kw o 6 (a parte il costo di aumento di potenza una tantum) di quanto mi costerebbe di più il KW?a parità di consumi? + / - nel senso vi sono quote fisse più alte?

    e invece chiedessi il 380 a 15 kw. e facessi 3 fasi da 5 kw pagherei di più o di meno?

  2. #2
    L'avatar di tbtcot
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    2,958
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    725 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da marcellomoini Visualizza Messaggio
    scusate, mi sembrate esperti, io ho 3 kw con engie ed alla fine della fiera pago 17,80 centesimi a kw. (non ho canone rai)

    se passassi a 4,5 kw o 6 (a parte il costo di aumento di potenza una tantum) di quanto mi costerebbe di più il KW?a parità di consumi? + / - nel senso vi sono quote fisse più alte?

    e invece chiedessi il 380 a 15 kw. e facessi 3 fasi da 5 kw pagherei di più o di meno?
    Scusa la domanda, ma perché vuoi aumentare? perchè il costo medio al kw ha un senso se messo insieme ad i consumi corrispondenti. Un modo per abbassarlo potrebbe essere semplicemente consumare di più... Per cui i costi fissi si diluiscono.

  3. #3

    Data Registrazione
    Mar 2017
    Messaggi
    255
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    172 Post(s)
    Potenza rep
    2094347
    il costo della materia di energia rimane invariato.
    Pagheresti la tantum come hai ben detto ed una quota fissa annuale di 35/70€ in più a seconda se scegli 4,5KW o 6KW.
    Quindi aumenterebbe di poco il costo della bolletta al kwh.

  4. #4

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    8 Post(s)
    Potenza rep
    858994
    Citazione Originariamente Scritto da marcellomoini Visualizza Messaggio
    scusate, mi sembrate esperti, io ho 3 kw con engie ed alla fine della fiera pago 17,80 centesimi a kw. (non ho canone rai)

    se passassi a 4,5 kw o 6 (a parte il costo di aumento di potenza una tantum) di quanto mi costerebbe di più il KW?a parità di consumi? + / - nel senso vi sono quote fisse più alte?

    e invece chiedessi il 380 a 15 kw. e facessi 3 fasi da 5 kw pagherei di più o di meno?
    Quanto costa nel 2019 un kWh ai clienti domestici? | TagliaLaBolletta.it

  5. #5

    Data Registrazione
    Jun 2015
    Messaggi
    2
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera marcellomoini,
    non mi è chiaro il motivo per cui vuoLe effettuare un aumento di potenza: l'aumento di potenza ha senso qualora Lei abbia necessità di disporre di una maggiore potenza affinché non "salti la corrente" o qualora Lei abbia in mente di eseguire dei lavori che La porteranno a dover disporre di più potenza. Esempio banale: sta valutando di sostituire il fornello a gas con uno ad induzione e vuole essere sicuro di non avere problemi con la potenza attualmente disponibile.

    Oltre a questo primo aspetto Le faccio anche presente che il prezzo che paga per la materia prima (energia elettrica) è stabilito contrattualmente a kW consumato: non varierà quindi al variare della potenza disponibile.

    Arrivando a quanto da Lei richiesto, all'aumentare dei kW di potenza disponibile aumentano di conseguenza anche le spese fisse relative alla quota potenza: nello specifico, secondo quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, la quota potenza è di 21,2934 €/kW/anno per utenze domestiche e di 30,1617 €/kW/anno per utenze non domestiche in bassa tensione con potenza disponibile fino a 16,5 kW (può eventualmente verificare personalmente l'affidabilità del dato scaricando i prospetti al seguente link ARERA - Condizioni economiche per i clienti del mercato tutelato).

    Ipotizzando quindi che Lei stia parlando di una utenza domestica, a parità di consumi il costo della quota potenza sarà superiore a quello attuale di circa 32€ annui nel caso dei 4,5 kW (2,5€/mese) e di 64€ annui nel caso dei 6 kW (5€/mese): si parla di cifre irrisorie, ma che comunque non ha senso pagare se non per reale necessità di maggiore potenza disponibile.

    Le segnalo inoltre che fino al 31/12/2019, secondo quanto stabilito nel TIC all'Art 8-bis, ipotizzando sempre che la Sua sia una utenza domestica, la pratica di aumento potenza le costerebbe 55,33€/kW + eventuali oneri di gestione pratica stabiliti dal suo attuale fornitore: il costo una tantum della pratica sarebbe quindi di 83€+ eventuale onere gestione pratica del fornitore nel caso dell'aumento a 4,5 kW e di circa 166€ + eventuale onere gestione pratica del fornitore nel caso dell'aumento a 6 kW.

  6. #6

    Data Registrazione
    Oct 2019
    Messaggi
    119
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    121 Post(s)
    Potenza rep
    2554725
    Citazione Originariamente Scritto da markdam Visualizza Messaggio
    Buonasera marcellomoini,
    non mi è chiaro il motivo per cui vuoLe effettuare un aumento di potenza: l'aumento di potenza ha senso qualora Lei abbia necessità di disporre di una maggiore potenza affinché non "salti la corrente" o qualora Lei abbia in mente di eseguire dei lavori che La porteranno a dover disporre di più potenza. Esempio banale: sta valutando di sostituire il fornello a gas con uno ad induzione e vuole essere sicuro di non avere problemi con la potenza attualmente disponibile.

    Oltre a questo primo aspetto Le faccio anche presente che il prezzo che paga per la materia prima (energia elettrica) è stabilito contrattualmente a kW consumato: non varierà quindi al variare della potenza disponibile.

    Arrivando a quanto da Lei richiesto, all'aumentare dei kW di potenza disponibile aumentano di conseguenza anche le spese fisse relative alla quota potenza: nello specifico, secondo quanto stabilito dall'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente, la quota potenza è di 21,2934 €/kW/anno per utenze domestiche e di 30,1617 €/kW/anno per utenze non domestiche in bassa tensione con potenza disponibile fino a 16,5 kW (può eventualmente verificare personalmente l'affidabilità del dato scaricando i prospetti al seguente link ARERA - Condizioni economiche per i clienti del mercato tutelato).

    Ipotizzando quindi che Lei stia parlando di una utenza domestica, a parità di consumi il costo della quota potenza sarà superiore a quello attuale di circa 32€ annui nel caso dei 4,5 kW (2,5€/mese) e di 64€ annui nel caso dei 6 kW (5€/mese): si parla di cifre irrisorie, ma che comunque non ha senso pagare se non per reale necessità di maggiore potenza disponibile.

    Le segnalo inoltre che fino al 31/12/2019, secondo quanto stabilito nel TIC all'Art 8-bis, ipotizzando sempre che la Sua sia una utenza domestica, la pratica di aumento potenza le costerebbe 55,33€/kW + eventuali oneri di gestione pratica stabiliti dal suo attuale fornitore: il costo una tantum della pratica sarebbe quindi di 83€+ eventuale onere gestione pratica del fornitore nel caso dell'aumento a 4,5 kW e di circa 166€ + eventuale onere gestione pratica del fornitore nel caso dell'aumento a 6 kW.
    grazie per la usauriente risposta, si voglio aumentare la potenza perchè voglio accendere forno, + 2 lavatrici + 2 frigoriferi + in futuro piastra ad induzione insieme. credo che se aumenta di così "poco" il fisso andrò o sul 6 o sul 9 kw/h
    ora chiedo ad engie un preventivo (è la mia compagni di riferimento)

Accedi