Muffa bagno cieco
Petrolio, Opec va controcorrente rispetto all’AIE: giù stime domanda 2022 per rallentamento economia globale
Opec ha tagliato le previsioni di crescita della domanda mondiale di petrolio nel 2022 per la terza volta da aprile, citando l?impatto economico della guerra in Ucraina, le pressioni inflazionistiche e gli sforzi per contenere la pandemia di coronavirus.Il punto di vista dell?Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio contrasta con quello dell?Agenzia internazionale per l?energia,
Consulenti finanziari: in 10 anni triplicata la quota di mercato
Dal 2011, gli asset gestiti dai consulenti finanziari passano da 200 a 700 miliardi di euro. La crescita migliore per i private banker di Banca Generali
L’investimento è un’attività influenzata da emozioni e bias. La psicologia del trading e la sua importanza
Il mercato azionario può avere la meglio sulle nostre emozioni e per questo motivo è importante migliorare la propria psicologia per aumentare la performance nel trading. In questo approfondimento vedremo le emozioni e bias che influenzano le nostre decisioni di investimento.Investire è un?attività guidata fortemente dalle emozioni. Ad esempio, quando le criptovalute sono diventate un
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Loryfab
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41,718
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4408 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    Muffa bagno cieco

    Ciao ragazzi, ho questo problema con il secondo bagno. Siccome ogni mattina facciamo due docce a quanto pare la sola ventola unita all'areazione data dal lasciare la porta aperta non basta, ora prima di pitturare per la terza volta con la traspirante volevo avere dei consigli da voi.

    Pensavo di mettere un piccolo deumidificatore. Quelli tipo Ariasana funzionano o ci vuole qualcosa di elettrico? Preferirei non elettrico per via della difficoltà di conciliare le prese della corrente con il posizionamento dell'umidificatore, ma se questa soluzione è da preferire troverò una soluzione.

    Grazie a tutti

  2. #2
    L'avatar di groviglio
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    44,302
    Mentioned
    113 Post(s)
    Quoted
    7520 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    per me la traspirante non avresti dovuto mai metterla: pittura a sfere cave a base di superlavabile (la pittura superlavabile è antipodi rispetto alla traspirabilità)...i motivi li abbiamo esposti in mezzo miliardo di thread del passato, particolarmente animati dal mitico tunzig (con le sfere cave hai più probabilità di abbassare il punto di rugiada quel tanto che basta per non far tornare la muffa
    +

    deumidificatore elettrrico, se non bastasse (nel caso usassi il deumidificatore il bagno deve essere ermetico: porta chiusa per qualche ora)

    ps anche una VMC puntuale(per bagni) coassiale per sfruttare il foro già presente...ma è una cosa da studiare bene

    ps2 alternativa alla superlavabile a sfere cave? una vernice (impermeabile)

  3. #3
    L'avatar di rosboenritao
    Data Registrazione
    Apr 2016
    Messaggi
    5,854
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    3814 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Loryfab Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, ho questo problema con il secondo bagno. Siccome ogni mattina facciamo due docce a quanto pare la sola ventola unita all'areazione data dal lasciare la porta aperta non basta, ora prima di pitturare per la terza volta con la traspirante volevo avere dei consigli da voi.

    Pensavo di mettere un piccolo deumidificatore. Quelli tipo Ariasana funzionano o ci vuole qualcosa di elettrico? Preferirei non elettrico per via della difficoltà di conciliare le prese della corrente con il posizionamento dell'umidificatore, ma se questa soluzione è da preferire troverò una soluzione.

    Grazie a tutti
    io ho risolto quasi del tutto con la pittura a sfere cave...cerca il qualche brico o colorificio . però secondo me un bagno cieco ha bisogno x forza di un deumidificatore. x il soffitto io ho risolto perlinando tutto e mettendo nel mezzo delle lastre di sughero di 10mm. cosi il muro non è + a contatto col vapore ...è il ponte termico il problema muro freddo aria umida calda che salendo si incolla subito li

  4. #4
    L'avatar di tbtcot
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Messaggi
    3,783
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    1158 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da groviglio Visualizza Messaggio
    per me la traspirante non avresti dovuto mai metterla: pittura a sfere cave a base di superlavabile (la pittura superlavabile è antipodi rispetto alla traspirabilità)...i motivi li abbiamo esposti in mezzo miliardo di thread del passato, particolarmente animati dal mitico tunzig (con le sfere cave hai più probabilità di abbassare il punto di rugiada quel tanto che basta per non far tornare la muffa
    +

    deumidificatore elettrrico, se non bastasse (nel caso usassi il deumidificatore il bagno deve essere ermetico: porta chiusa per qualche ora)

    ps anche una VMC puntuale(per bagni) coassiale per sfruttare il foro già presente...ma è una cosa da studiare bene

    ps2 alternativa alla superlavabile a sfere cave? una vernice (impermeabile)

  5. #5
    L'avatar di Loryfab
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41,718
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4408 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Ok vada per la pittura a sfere cave. Comunque il soffitto praticamente zero, la muffa esce solo sul muro in alto sopra la doccia.

    Ma secondo voi lasciando andare la ventola per mezza giornata potrei risolvere?

  6. #6
    L'avatar di Loryfab
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    41,718
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4408 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    CASASANA LT14 - Pellecchiacolori.com

    Questa potrebbe andare?

  7. #7
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,397
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8545 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Loryfab Visualizza Messaggio
    Ciao ragazzi, ho questo problema con il secondo bagno. Siccome ogni mattina facciamo due docce a quanto pare la sola ventola unita all'areazione data dal lasciare la porta aperta non basta, ora prima di pitturare per la terza volta con la traspirante volevo avere dei consigli da voi.

    Pensavo di mettere un piccolo deumidificatore. Quelli tipo Ariasana funzionano o ci vuole qualcosa di elettrico? Preferirei non elettrico per via della difficoltà di conciliare le prese della corrente con il posizionamento dell'umidificatore, ma se questa soluzione è da preferire troverò una soluzione.


    Grazie a tutti
    Io userei pitture a calce date a pennellessa in 3 mani (la calce è alcalina, ambiente ostile alle muffe). Compri un secchio di grassello di calce invecchiato, lo diluisci a ricetta con un pò di legante e ci imbianchi 2 appartamenti con 40 euro.
    VMC da circa 350 euro con sensore di umidità. Quelle della suewind hanno una funzione che quando rileva livelli di umidità elevati aumenta la velocità per poi tornare normale poco dopo.
    Con 400 euro di materiali, manodopera per un foro e un pò di lavoro da parte tua si dovrebbe risolvere tutto.

    PS: io non sono d'accordo sulle superlavabili. L'intonaco dei muri e in parte il laterizio assorbono e rilasciano parte dell'umidità del bagno, con una lavabile impedisci traspirazione dello spetto. Una pittura isolante ha spessori talmente bassi da abbassare la trasmittanza totale del muro di uno zerovirgolapercento.
    A casa mia pur avendo grossi problemi di umidità e condensa (vetri bagnati la mattina) non ho MAI avuto problemi di muffe perché ho finito tutto a calce e sulla calce la muffa non attecchisce: muore.
    Se ti servono finiture "lavabili" consiglio stucchi a base di grassello di calce e marmo finiti poi con sapone di marsiglia o cera (meglio il primo).

    Comunque sempre meglio eliminare la causa. Se hai muffa hai condensa, se hai condensa hai umidità. Abbassa l'umidità (con deumidificatore o meglio VMC) e non avrai muffa.

    PS: IN ogni caso prima di applicare sfere cave o pittura fatta con le lacrime degli angeli, elimina completamente la muffa con prodotti appositi anche in profondità tamponando le zone interessate. Anche se non si vede le spore penetrano nella finitura e rinascono.
    Ultima modifica di sand1975; 25-01-19 alle 04:20

  8. #8
    L'avatar di sand1975
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    13,397
    Mentioned
    62 Post(s)
    Quoted
    8545 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Loryfab Visualizza Messaggio
    CASASANA LT14 - Pellecchiacolori.com

    Questa potrebbe andare?
    Quelle pitture evitano la formazione della muffa per gli additivi che ci sono dentro piuttosto che per il loro potere isolante che è bassissimo e quasi trascurabile.
    Una pittura alla calce costa 10 volte meno e funziona uguale.
    Fanno qualcosina, ma proprio poco pochissimo e il costo non vale la candela come spiegato bene qui ma anche da ricerche di ANIT e altroconsumo ben documentate con dati sperimentali e calcoli:

    Pitture isolanti: una grande farsa? | Emu Architetti

    Ma d'altronde anche la logica oltre che i calcoli ci dicono che anche se fosse l'isolante della nasa posato a 1, 2 mm potrà isolare ben poco. Provate ad uscire in pieno inverno arrotolati in un sottile strato di pellicola da cucina!
    Ultima modifica di sand1975; 25-01-19 alle 05:09

  9. #9
    L'avatar di groviglio
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    44,302
    Mentioned
    113 Post(s)
    Quoted
    7520 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    la pittura a sfere cave (nelle nostre intenzioni) non è neanche lontanamente (differenze di ordini di grandezza, abissale) un surrogato della coibentazione( 1mm di pittura(quando va bene) contro 10 cm di PUR o polistirene o altro), questo è pacifico e lo abbiamo scritto in tutte le salse negli ultimi 6 anni in questa sezione del forum...ma è un aiuto eccome, per la non insorgenza della muffa, quando bastasse appunto o quello zero virgola. lo puntualizzo perchè anche nel link postato da sand si parla delle pitture a sfere cave a confronto con la normale coibentazione e non in funzione anti muffa (che è tutta un'altra questione)

    l'esortazione è sempre stata quella di abbassare l'umidità relativa cambiando il comportamento degli occupanti ed eventualmente utilizzando gli appositi apparati (deumid e VMC): tra abbassamento ragionevole dell'umidità e pittura a sfere cave, di solito, si risolve il problema (e lo abbiamo sperimentato più volte con i feedback di chi apriva il thread chiedendo aiuto)


    sui muri che respirano , io sono della scuola che i muri non respirano (se "respirassero" staremmo freschi con gli scambi termici). i muri devono essere ermetici...di qui la superlavabile o la vernice

    poi , certo, se si utilizza un intonaco a calce fin dall'inizio, in fase di costruzione in casa propria (si parla di 3 centimetri di calce però, non di una pitturata, 1 mm, anche qui, quando va bene) , di quell'intonaco fantastico si potranno sfruttare le caratteristiche di regolazione dell'umidità (lenta accumulazione quando è troppa, lenta cessione quando è poca...ammesso che non se ne raggiunga mai la saturazione)

    mettere un intonaco di calce in una casa esistente è non praticabile (salvo ristrutturazioni)...insomma facciamo e consigliamo con quello che , più probabilmente si ha

  10. #10
    L'avatar di groviglio
    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    44,302
    Mentioned
    113 Post(s)
    Quoted
    7520 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Loryfab Visualizza Messaggio
    CASASANA LT14 - Pellecchiacolori.com

    Questa potrebbe andare?
    una vale l'altra: l'importante è che abbia le sfere cave (tipicamente di vetro o ceramica), percui cercati l'offerta più conveniente su ebay e simili

Accedi