Ieri sera da Floris Speranza e la Boschi si son messi a litigare - Pagina 2
Fioccano i licenziamenti a Wall Street, ma c’è un colosso globale inondato di CV per 220.000 assunzioni
EY pronta ad assumere nuovi professionisti. Un importante giro di vite nel settore finanziario. Se da una parte le principali banche d?investimento potrebbero tagliare dei posti di lavoro nel corso dei prossimi mesi, le società specializzate in servizi professionali stanno diventando più grandi e sono pronte a nuove assunzioni nel corso dei prossimi mesi.EY, precedentemente
Italia: fiammata della fiducia a novembre fa ben sperare per tenuta Pil. Ecco la view di Ing e Intesa
Rimbalzo a sorpresa della fiducia dei consumatori in Italia. Il clima di fiducia dei consumatori presenta una dinamica positiva, dovuta soprattutto ad opinioni sulla situazione economica del paese (ivi comprese quelle sulla disoccupazione) in deciso miglioramento, seguite da attese sulla situazione economica familiare e da opinioni sul risparmio (possibilità future) in ripresa. Dopo quattro mesi
JP Morgan: bond globali pronti alla grande rimonta del 2023, maxi spinta da $1 trilione
JP Morgan preannuncia la grande rimonta dei bond di tutto il mondo, grazie a una domanda netta di 1 trilione di dollari: stando a quanto riporta un articolo di Bloomberg, JP Morgan spiega l?outlok bullish sui bond con il calo dell?offerta, che dovrebbe procedere a un ritmo più veloce della flessione che interesserà la domanda.Per
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di paoloconte
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    17,158
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4793 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da Vincent Vеga Visualizza Messaggio
    tra tutti e due gli avete fatto una pubblicità tale che non posso non godermelo

    DiMartedì - Puntata del 27/9/2022


    Giovanni Floris con Luca e Paolo, Marco Travaglio, Alessandro Di Battista, Emanuele Trevi, Concita De Gregorio, Andrea Mancia, Alessandro Giuli, Maria Elena Boschi, Roberto Speranza, Alessandro Sallusti, Aldo Cazzullo, Nando Pagnoncelli, Elsa Fornero, Gianfranco Rotondi, Debora Serracchiani, Ginevra Bompiani, Angelo D'Orsi, Raffaello Lupi, Alessandro Giuli, Fabio Dragoni, Antonio Polito, Dario Laruffa, Nando Pagnoncelli, Fabrizio Cicchitto, Rosario Rasizza, Marco Antonellis, Gaetano Pedullà, Davide Desario, Cristiano Fini, Paolo Galdieri, Emmanuela Bertucci, Laura Del Santo
    trasmissione leggermente schierata, a giudicare dal parterre de roi...

  2. #12
    L'avatar di alturia
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    15,226
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    3237 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da Vincent Vеga Visualizza Messaggio
    tra tutti e due gli avete fatto una pubblicità tale che non posso non godermelo




    Giovanni Floris con Luca e Paolo, Marco Travaglio, Alessandro Di Battista, Emanuele Trevi, Concita De Gregorio, Andrea Mancia, Alessandro Giuli, Maria Elena Boschi, Roberto Speranza, Alessandro Sallusti, Aldo Cazzullo, Nando Pagnoncelli, Elsa Fornero, Gianfranco Rotondi, Debora Serracchiani, Ginevra Bompiani, Angelo D'Orsi, Raffaello Lupi, Alessandro Giuli, Fabio Dragoni, Antonio Polito, Dario Laruffa, Nando Pagnoncelli, Fabrizio Cicchitto, Rosario Rasizza, Marco Antonellis, Gaetano Pedullà, Davide Desario, Cristiano Fini, Paolo Galdieri, Emmanuela Bertucci, Laura Del Santo
    1:04:37

  3. #13
    L'avatar di Vincent Vеga
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    37,497
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    13453 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da alturia Visualizza Messaggio
    1:04:37


    sono anni che non osavo più e devo dire che ha ragione l'apritore di questo treddo

    Finalmente posso godermi La 7

    la leggerezza, la spocchia, la puzza sotto al naso, il mondo parallelo in cui si proiettano è qualcosa di unico
    sentirli blaterare di diritti, di minoranze, di riempire le piazze contro il fascismo e ciligina sulla torta "l'attacco alla costituzione" dopo che ci hanno persino infilato i cani in questi 3 lunghi anni di follia persecutoria dove hanno vessato, maltrattato, esposto al pubblico ludibrio, spaccato teste, rovinato vite per un capriccio fine a se stesso
    questa gente è pericolosa

  4. #14
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    43,948
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    9121 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Da ex insegnante, che pure ha sempre investito massicciamente sulla didattica e sulle nuove tecnologie interattive, ho dovuto prendere sempre più atto che volere è potere. Chi non si sbatte non ottiene risultati. Al contrario, ho visto ragazzi con certificazioni di diversa abilità surclassare i loro compagni semplicemente con un impegno commovente

    In politica è la stessa cosa. Volere è potere, nel lungo termine l'elettorato si accorge se c'è passione, impegno, sbattimento per rendere credibile la propria identità, per mettersi al servizio del paese, nel fare di volta in volta la cosa giusta con tutti i sacrifici e le rinunce e le incomprensioni e gli scontri con il proprio elettorato

    Tutto questo nel PD non si vede da tanti anni. È un partito di correnti in continuo conflitto dove è nella sostanza permesso ogni colpo basso teoricamente proibito da precedenti strette di mano, accordi interni e con il proprio elettorato.

    Ricordiamoci la trappola a Prodi e a Marini, lo stai sereno di Renzi, le recenti dimissioni a sorpresa di Zingaretti con accuse diffuse all'ostruzionismo delle correnti (e Letta non è che, tra le righe, abbia fatto capire qualcosa di molto diverso), il Renzi che doveva ritirarsi dalla politica nel caso di sconfitta ..... parole, parole, parole ...

    Ricordiamoci che il PD da anni è di fatto una succursale della vecchia Margherita di Rutelli, sono molto più di destra la Meloni e Salvini rispetto al PD di Prodi e Renzi (in precedenza) e poi di Letta, di Gentiloni, di Franceschini, della Serracchiani ...... cosa hanno a che vedere queste figure con la sinistra, per quanto moderata e moderna ?
    Le uniche figure con una storia diversa erano due moderati e pragmatici di sinistra, Veltroni e Bersani, uno è sparito e l'altro è stato costretto ad andarsene

    Ricordiamoci come, belle parole a parte, da tanti anni gli elettori storici di questo partito, una volta le fasce più deboli dell'elettorato, si sono sentiti sempre più rappresentati e difese da altri partiti (e, anche quando si sono sbagliati, tra la certezza di prendersela nel didietro dal proprio partito e tutti i dubbi nel provare il nuovo, è ovvio che hanno tentato il nuovo)

    In queste ultime due elezioni il PD ha di fatto delegato ai 5S (a sinistra) e alla Meloni (a destra) i ruoli di "avvocati del popolo".
    Curiosamente la sinistra più radicale (Fratoianni per intenderci) non è che abbia riscaldato più di tanto l'elettorato.

    Tornando all'esempio dell'impegno nella scuola e più in generale nel perseguire un obbiettivo di lungo termine, se un partito si sbatte nella sostanza e non nella forma per il benessere del suo elettorato (e più in generale del paese) e per una idea di società diversa questo si vede.

    Il problema è che questo non si vede da tanti, tanti anni. Il PD è sempre più percepito come casta e partito di potere. I 5S nascono in buona parte da una costola importante dell'elettorato deluso di sinistra, ma stiamo parlando di 10 anni fa, il movimento è esploso nel 2013 senza mai apparire in televisione (con buona pace di chi pensa che controllare la televisione e i giornali fa la differenza).

    La mazzata del 2018 non è servita a niente, questa per certi versi è anche peggiore, perché nel 2018 c'era la scusante dell'insofferenza e il rigetto dell'elettorato verso Renzi, qui questo parafulmine non c'è più, è proprio un rigetto del partito nel suo insieme.

    Ad andar bene questa volta, forse, ci sarà l'ingresso inevitabile di forze nuove e più giovani. Ma sospetto che "quelli di prima" venderanno cara la pelle. Il fondo il PD non l'ha ancora toccato, ci si prepari a nuove delusioni.
    Ultima modifica di torre1; 28-09-22 alle 20:00

  5. #15
    L'avatar di totore8
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Messaggi
    24,473
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    9337 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Curiosamente la sinistra più radicale (Fratoianni per intenderci) non è che abbia riscaldato più di tanto l'elettorato.
    L'ex elettorato di fratoianni si e' scaldato con quello che gli ha dato li sordi...

    ....Il fondo il PD non l'ha ancora toccato, ci si prepari a nuove delusioni.
    Ma magari.

  6. #16
    L'avatar di alexpivi
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    18,032
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3658 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da alturia Visualizza Messaggio
    Lei, in particolare, aveva il dente avvelenato e si rivolgeva a lui come se non fosse mai stato un suo collega di partito.

    Speranza non è un'aquila, ma ci ha fatto miglior figura.

    Qualcuno di voi ha assistito al suddetto siparietto?
    io non ho seguito nulla .
    ma se devo dare un giudizio penso che la boschi e’ tutt’ora sempre una bella niocca ( si può ancora dire ... ??? )
    mentre nosferatus per me dovrebbe andare in galera ...
    naturalmente assieme a conte ed arcuri !!!

  7. #17
    L'avatar di Vincent Vеga
    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    37,497
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    13453 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da alexpivi Visualizza Messaggio
    io non ho seguito nulla .
    ma se devo dare un giudizio penso che la boschi e’ tutt’ora sempre una bella niocca ( si può ancora dire ... ??? )
    mentre nosferatus per me dovrebbe andare in galera ...
    naturalmente assieme a conte ed arcuri !!!
    lei aveva oggettivamente un tono e una cadenza da vipera stizzita mentre lui se l'è giocata più da posato, sicuro della sua posizione
    e considera che sono pur sempre conflitto di interesse sia perchè lei è quella che è e lui pure

  8. #18
    L'avatar di alturia
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    15,226
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    3237 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    Da ex insegnante, che pure ha sempre investito massicciamente sulla didattica e sulle nuove tecnologie interattive, ho dovuto prendere sempre più atto che volere è potere. Chi non si sbatte non ottiene risultati. Al contrario, ho visto ragazzi con certificazioni di diversa abilità surclassare i loro compagni semplicemente con un impegno commovente

    In politica è la stessa cosa. Volere è potere, nel lungo termine l'elettorato si accorge se c'è passione, impegno, sbattimento per rendere credibile la propria identità, per mettersi al servizio del paese, nel fare di volta in volta la cosa giusta con tutti i sacrifici e le rinunce e le incomprensioni e gli scontri con il proprio elettorato

    Tutto questo nel PD non si vede da tanti anni. È un partito di correnti in continuo conflitto dove è nella sostanza permesso ogni colpo basso teoricamente proibito da precedenti strette di mano, accordi interni e con il proprio elettorato.

    Ricordiamoci la trappola a Prodi e a Marini, lo stai sereno di Renzi, le recenti dimissioni a sorpresa di Zingaretti con accuse diffuse all'ostruzionismo delle correnti (e Letta non è che, tra le righe, abbia fatto capire qualcosa di molto diverso), il Renzi che doveva ritirarsi dalla politica nel caso di sconfitta ..... parole, parole, parole ...

    Ricordiamoci che il PD da anni è di fatto una succursale della vecchia Margherita di Rutelli, sono molto più di destra la Meloni e Salvini rispetto al PD di Prodi e Renzi (in precedenza) e poi di Letta, di Gentiloni, di Franceschini, della Serracchiani ...... cosa hanno a che vedere queste figure con la sinistra, per quanto moderata e moderna ?
    Le uniche figure con una storia diversa erano due moderati e pragmatici di sinistra, Veltroni e Bersani, uno è sparito e l'altro è stato costretto ad andarsene

    Ricordiamoci come, belle parole a parte, da tanti anni gli elettori storici di questo partito, una volta le fasce più deboli dell'elettorato, si sono sentiti sempre più rappresentati e difese da altri partiti (e, anche quando si sono sbagliati, tra la certezza di prendersela nel didietro dal proprio partito e tutti i dubbi nel provare il nuovo, è ovvio che hanno tentato il nuovo)

    In queste ultime due elezioni il PD ha di fatto delegato ai 5S (a sinistra) e alla Meloni (a destra) i ruoli di "avvocati del popolo".
    Curiosamente la sinistra più radicale (Fratoianni per intenderci) non è che abbia riscaldato più di tanto l'elettorato.

    Tornando all'esempio dell'impegno nella scuola e più in generale nel perseguire un obbiettivo di lungo termine, se un partito si sbatte nella sostanza e non nella forma per il benessere del suo elettorato (e più in generale del paese) e per una idea di società diversa questo si vede.

    Il problema è che questo non si vede da tanti, tanti anni. Il PD è sempre più percepito come casta e partito di potere. I 5S nascono in buona parte da una costola importante dell'elettorato deluso di sinistra, ma stiamo parlando di 10 anni fa, il movimento è esploso nel 2013 senza mai apparire in televisione (con buona pace di chi pensa che controllare la televisione e i giornali fa la differenza).

    La mazzata del 2018 non è servita a niente, questa per certi versi è anche peggiore, perché nel 2018 c'era la scusante dell'insofferenza e il rigetto dell'elettorato verso Renzi, qui questo parafulmine non c'è più, è proprio un rigetto del partito nel suo insieme.

    Ad andar bene questa volta, forse, ci sarà l'ingresso inevitabile di forze nuove e più giovani. Ma sospetto che "quelli di prima" venderanno cara la pelle. Il fondo il PD non l'ha ancora toccato, ci si prepari a nuove delusioni.
    Aprendo questo thread era esattamente sui temi che tu hai sviluppato che volevo andare a parare.

    In questi giorni in TV ho ascoltato le disamine fatte a posteriori dai dirigenti del PD relativamente alla perdita di voti.
    La prima colpa che si fanno, e che gli viene imputata da altri, è quella di essersi allontanati dalle fasce di elettorato popolari.

    Io penso che certamente questo allontanamento abbia avuto un peso in termini numerici, ma non tanto quanto le divisioni interne, le scissioni, le comparsate televise nelle quali i vari leader lanciavano frecciate e battutine rancorose nei confronti dei loro compagni di partito.

    Credo che anche l'elettore più fedele, ma minimamente disincantato, alla fine abbia dovuto prendere atto che fino a quando gli avversari politici di costoro erano collocati all'interno del partito stesso, non valeva più la pena sperare che fossero in grado di occuparsi seriamente degli interessi del proprio elettorato.

  9. #19
    L'avatar di Maxartax
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    38,714
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    2930 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Roberto Speranza: "La nostra scelta sarà un No, se Renzi non cambia la legge elettorale"

    https://www.repubblica.it/politica/2...le_-145463669/

  10. #20
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    43,948
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    101 Post(s)
    Quoted
    9121 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da alturia Visualizza Messaggio
    Aprendo questo thread era esattamente sui temi che tu hai sviluppato che volevo andare a parare.

    In questi giorni in TV ho ascoltato le disamine fatte a posteriori dai dirigenti del PD relativamente alla perdita di voti.
    La prima colpa che si fanno, e che gli viene imputata da altri, è quella di essersi allontanati dalle fasce di elettorato popolari.

    Io penso che certamente questo allontanamento abbia avuto un peso in termini numerici, ma non tanto quanto le divisioni interne, le scissioni, le comparsate televise nelle quali i vari leader lanciavano frecciate e battutine rancorose nei confronti dei loro compagni di partito.

    Credo che anche l'elettore più fedele, ma minimamente disincantato, alla fine abbia dovuto prendere atto che fino a quando gli avversari politici di costoro erano collocati all'interno del partito stesso, non valeva più la pena sperare che fossero in grado di occuparsi seriamente degli interessi del proprio elettorato.
    Le divisioni interne hanno pesato molto, ma fa parte della trasformazione del PD in un partito di gestione del potere e di occupazione di poltrone che ha origini molto molto lontane. E di queste divisioni hanno parlato apertamente sia Zingaretti (molti qui l'hanno dimenticato ma è stato un atto di accusa pesantissimo) quando, non sfiduciato, si è dimesso a sorpresa e, più tra le righe, lo stesso Letta

    Una data simbolo è quella della fondazione dei 5S, che risale al 4 ottobre 2009, nato anche (non solo) in contrapposizione al PD sull'accusa ben precisa di far parte di una casta di potere del tutto disinteressata al bene del paese.

    E lo sanno bene Veltroni e Bersani che ne sono stati spesso vittima e che, posso sbagliarmi, mi sono sembrati tra i più sinceri nel voler almeno tentare di cambiare il paese e che nel tentativo di tenere insieme gli opposti (nel proprio partito) ne sono stati poi vittime.

    E i 5S, per quanto partito con forti componenti anche di destra, in quanto partito trasversale anti-casta e legalitario, ha sempre avuto un fortissimo zoccolo duro di delusi di sinistra. E, soprattutto tra i grillini di sinistra della prima ora, dentro e fuori il forum, ho conosciuto splendide persone che realmente ci credevano
    Purtroppo poi i 5S sono stati sempre di più il partito padronale di grillo, su cui mi sono espresso criticamente fin troppo spesso già dal 2013

    Il movimento nasce nel 2009 ma dopo una lunga gestazione, a dimostrare di quanto vecchie fossero vecchi i problemi del PD, anche allora teso più alla politica contro qualcuno (Berlusconi allora, la Meloni oggi) per nascondere la crescente incapacità ma anche il menefreghismo nel portare avanti una reale idea di futuro del paese.

    Come dicevo da vecchio ex insegnante, l'impegno a perseguire qualcosa se c'è ed è sincero si vede e viene almeno rispettato. È quando lo si rivendica in continuazione, peggio se con atteggiamenti da moralmente superiori (concetto di cui, lo ammetto, ho compreso la negatività proprio qui in AP, confrontandomi con "gli altri"), senza averne diritto e sacre vesti che poi alla fine anche l'elettore più fedele si incatza e presenta il conto.

    È un dato di fatto che oggi una Meloni e un Conte (quest'ultimo con molti dubbi da parte mia, dopo averlo apprezzato come PdC) sembrano più sinceri nelle loro convinzioni di quanto possa esserlo il PD nel suo insieme (alla sincerità di Letta, al contrario, continuo in buona parte a credere, pur non condividendone spesso le priorità)

    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    Purtroppo quelli che definisci "errori" sono diventati l'essenza del PD, diventato di fatto sempre di più un "partito sbagliato". E questo deve essere il punto di partenza per una rifondazione totale.
    Credo che ormai così sia visto il PD dal paese, non c'è una ragione che prevalga con forza sulle altre salvo quella ricerca del potere personale e di lobbies di cui la contrapposizione delle correnti interne con relative sanguinose guerre intestine è la conseguenza, non la causa.

    Il PD nasce come erede di una tradizione di sinistra e, per quanto di parte, di un sincero amore per il proprio paese che da Berlinguer in poi si è visto sempre di meno
    Ci si ricordi dell'ammissione sconcertante e senza vergogna di Fassino quando vent'anni fa, in parlamento, ammetteva e rivendicava il nulla fatto dall'allora Ulivo (se non ricordo male la denominazione di allora) nell'attaccare concretamente il conflitto di interesse

    E quella legge era stata dichiarata sia nel 1996 sia nel 2006 negli allora programmi elettorali come prima legge che andava varata nelle prime settimane di governo
    L'avete mai vista ? Io no.

    Per il resto, per non stare a ripetere altri concetti già espressi anche oggi, per chi ha la pazienza di farlo (o per i più masochisti .... ) vi rimando a questi post di oggi.

    https://www.finanzaonline.com/forum/...l#post57917558

    https://www.finanzaonline.com/forum/...l#post57917727

    https://www.finanzaonline.com/forum/...l#post57917768

    https://www.finanzaonline.com/forum/...l#post57917778
    Ultima modifica di torre1; 29-09-22 alle 10:22

Accedi