Perché un libero professionista rispetto al dipendente versa meno al Ponzi inps???
Fuga dall’euro, che precipita al minimo in più di 20 anni, tornando ad avvicinarsi alla parità nei confronti del dollaro. L’euro sconta l’alert recessione, rinfocolato dal boom dei prezzi del …
Gas in tempi di guerra, impennata del 780%. Goldman sforna il target nel caso Gazprom non riaprirà rubinetti Nord Stream dopo stop per manutenzione
La guerra in Ucraina scatenata dalla Russia lo scorso febbraio va avanti su più fronti. Uno dei più roventi è quello del gas, con Mosca che nelle ultime settimane ha …
Alert recessione: è fuga dall’euro, pronto a toccare e bucare parità sul dollaro. Caro gas e tassi Bce, cosa dicono i trader
Fuga dall'euro, che precipita al minimo in più di 20 anni, tornando ad avvicinarsi alla parità nei confronti del dollaro. L'euro sconta l'alert recessione, rinfocolato dal boom dei prezzi del …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    577
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    580 Post(s)
    Potenza rep
    20821042

    Perché un libero professionista rispetto al dipendente versa meno al Ponzi inps???

    Parlando con un amico scopro che è in regime forfettario e versa all'INPS 25% di contributi, in media un dipendente ne versa il 33% al Ponzi legalizzato italiano.

    Ok il sudetto avrà pensione inps da fame, ma potrà versare l'8% di sconto in un etf e andare in pensione anticipata quando vorrà lui con quei soldi

    Poi se aggiungiamo il nero...

    Penso che sia una delle tante ingiustizie italiane che ancora viene scoperta dai mass media o almeno non interessa far scoprire ai tanti

  2. #2
    L'avatar di sidereusnuncius
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Messaggi
    4,590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2532 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    c'è da dire che un professionista se si ammala e non può più lavortare non ha nessun ammortizzatore sociale.
    E neanche lo ha se la sua attività dovesse andare male.

    Il fatto è che fin che in Itaglia non si divide la previdenza dall'assistenza la confusione sarà sempre massima.

  3. #3
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    577
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    580 Post(s)
    Potenza rep
    20821042
    Citazione Originariamente Scritto da sidereusnuncius Visualizza Messaggio
    c'è da dire che un professionista se si ammala e non può più lavortare non ha nessun ammortizzatore sociale.
    E neanche lo ha se la sua attività dovesse andare male.

    Il fatto è che fin che in Itaglia non si divide la previdenza dall'assistenza la confusione sarà sempre massima.
    Il professionista abile calcola anche giorni di ferie e fa assicurazioni sul suo fatturato... Si chiama libero anche per quello

    La cosa che da fastidio è il minor obbligo che hanno nei confronti dell' inps per alcun motivo

  4. #4

    Data Registrazione
    Jan 2005
    Messaggi
    8,787
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4802 Post(s)
    Potenza rep
    42923921
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Il professionista abile calcola anche giorni di ferie e fa assicurazioni sul suo fatturato... Si chiama libero anche per quello

    La cosa che da fastidio è il minor obbligo che hanno nei confronti dell' inps per alcun motivo
    Pensa che chi non paga l'INPS versa ancora meno. Io pago il 14.5%

  5. #5
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    577
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    580 Post(s)
    Potenza rep
    20821042
    Citazione Originariamente Scritto da _Warlock_ Visualizza Messaggio
    Pensa che chi non paga l'INPS versa ancora meno. Io pago il 14.5%
    Come fai a non pagare?

  6. #6
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    7,447
    Mentioned
    124 Post(s)
    Quoted
    4204 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Come fai a non pagare?
    Casse private liberi professionisti, salvo che poi quando i conti non tornano come per i giornalisti si passa all'INPS.

    Poiché tuttavia non registro tutta questa fuga dal lavoro dipendente a quello autonomo qualche vantaggio esiste. Se non altro il lavoratore versa 1/3 e la differenza è a carico del DDL, il professionista si paga tutto.

  7. #7
    L'avatar di Cesare Giulio
    Data Registrazione
    Aug 2018
    Messaggi
    577
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    580 Post(s)
    Potenza rep
    20821042
    Citazione Originariamente Scritto da Loryred Visualizza Messaggio
    Casse private liberi professionisti, salvo che poi quando i conti non tornano come per i giornalisti si passa all'INPS.

    Poiché tuttavia non registro tutta questa fuga dal lavoro dipendente a quello autonomo qualche vantaggio esiste. Se non altro il lavoratore versa 1/3 e la differenza è a carico del DDL, il professionista si paga tutto.
    Perché in Italia c è la mentalità del piccolo è bello, meglio 1300 euro forever con 2/3 di inps pagati dal datore di lavoro che prendere 1800/2000 da libero professionista e crescere

    Poi i datori di lavoro chiudono e si piange a 40/50 anni che non si è costruito nulla e si è fatto arricchire il padroncino nel frattempo.

    Proponi all'estero gli stipendi italiani da dipendente vedi quanti si mettono in proprio

    Poi appunto i liberi professionisti scaltri hanno molti escamotage che i dipendenti non hanno, il dipendente è obbligato a pagare il libero professionista, scarica, paga meno il pizzo all'INPS, fa nero
    Ultima modifica di Cesare Giulio; 19-05-22 alle 12:02

  8. #8
    L'avatar di sidereusnuncius
    Data Registrazione
    Mar 2005
    Messaggi
    4,590
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2532 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Il professionista abile calcola anche giorni di ferie e fa assicurazioni sul suo fatturato... Si chiama libero anche per quello

    La cosa che da fastidio è il minor obbligo che hanno nei confronti dell' inps per alcun motivo
    Per fare le assicurazioni su infortunio e malattia* e costruirsi una pensione degna deve in pratica rinunciare all'80% del reddito considerando INPS IRPEF imposte regionali e locali e spese fisse di gestione dello studio con personale dipendente.

    Insomma stiamo parlando di una nicchia di professionisti che hanno redditi milionari.

    Gli altri, i professionisti, come io mi definivo, di campagna devono stare attenti a come si gestiscono, in quanto una contrazione imprevista del lavoro o qualche cliente insolvente, può fargli sballare i conti, situazione che le banche aspettano per saltargli al collo.

    Personalmente non appena ho potuto ho chiuso baracca e burattini.


    *bisogna vedere se la trovi un'assicurazione che ti assicura la malattia , sempre che sia compresa nell'elenco delle malattie assicurabili
    dalla compagnia e a che prezzo.
    Che poi i contenziosi sono infiniti e le compagnia hanno l'ufficio legale. Mentre il professionista sei deve cercare anche l'avvocato (e pagarlo)

  9. #9
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    7,447
    Mentioned
    124 Post(s)
    Quoted
    4204 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    La legislazione UE è comunque ammazza-piccoli, se non altro i costi di adeguamento normativo gravano in modo maggiore.
    Il nanismo imprenditoriale è diventato un limite come il passaggio generazionale, minore credito e meno resilienza, si salva un po' chi lavora per il privato. Vengono infatti favorite le aggregazioni e le concentrazioni, come lo shopping internazionale.
    Va aggiunto che si è perso lo spin off che portava il dipendente a mettersi in proprio dopo un po' di esperienza e che per un certo periodo ha fatto la fortuna dei distretti industriali.
    Ingresso ritardato nel mondo del lavoro, poca manualità e ambizione per lavori in ufficio, scarsa disponibilità al sacrificio forse il futuro sarà nelle mani di alcune fasce di stranieri di seconda generazione. I ns. giovani bravi e intraprendenti colgono opportunità all'estero.

  10. #10
    L'avatar di mib30
    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    41,480
    Mentioned
    28 Post(s)
    Quoted
    19568 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Cesare Giulio Visualizza Messaggio
    Il professionista abile calcola anche giorni di ferie e fa assicurazioni sul suo fatturato... Si chiama libero anche per quello

    La cosa che da fastidio è il minor obbligo che hanno nei confronti dell' inps per alcun motivo
    Assicurazione sul fatturato?
    A dove?

Accedi