Casi personale assurde norme sanitarie
Tim accelera su rete unica, vicina la firma del MoU con CDP
Seduta all?insegna della bassa volatilitÓ per Tim dopo il CdA di ieri che ha fatto il punto su rete unica e altri temi in vista della presentazione della riorganizzazione del …
Confindustria, l’affondo di Carlo Bonomi contro partiti e sindacati e l’appello a Draghi. Italia come nella ‘selva oscura’ di Dante
Carlo Bonomi, presidente di Confindustria, non fa sconti: in occasione dell'assemblea dell'associazione degli industriali, la prima in presenza dall'inizio della sua presidenza, al cospetto di 580 imprenditori arrivati da tutta …
DHH: Sica (presidente), “una storia che nasce per M&A”. Con una crescita futura che guarda ai mercati emergenti, India in testa
“Il nostro punto di partenza Ŕ un claim che recita: ‘Infrastruttura cloud per le economie emergenti digitali in Europa e oltre’“. Inizia cosý la presentazione di DHH da parte di …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di roberto_001
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    7,820
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    632 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    Caso personale assurde norme sanitarie

    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li

    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato come un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    Ultima modifica di roberto_001; 22-01-22 alle 04:08

  2. #2
    L'avatar di soho
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    4,140
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    258 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da roberto_001 Visualizza Messaggio
    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li


    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato come un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    sono basito

  3. #3
    L'avatar di SobSobConsob
    Data Registrazione
    Dec 2003
    Messaggi
    7,296
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1704 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Come sempre poi, quella che emerge Ŕ solo la punta dell' Iceberg ....

  4. #4
    L'avatar di Newnick
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    6,923
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    4330 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da roberto_001 Visualizza Messaggio
    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li

    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato come un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    Benvenuto tra quelli che hanno aperto gli occhi.
    Una curiositÓ: se non ti fosse successa la storia del contagio, avresti aperto gli occhi lo stesso oppure saresti stato anche tu uno di quelli che "a morte i novax"?

  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    71,399
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    22229 Post(s)
    Potenza rep
    42932476
    Citazione Originariamente Scritto da roberto_001 Visualizza Messaggio
    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li

    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato c mo okome un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    Chissa quanti casi....personali ci saranno
    Sei comunque proprio sicuro che dovrai vederla in modo fatale?
    Non puoi provare ad andare a dimostrare che hai tanti anticorpi facendo un prelievo del sangue lý davanti a loro?
    Magari parlandone col tuo dottore che Ti potrebbe indirizzare nel modo giusto?

    In fondo chissÓ quanti lo hanno avuto in modo..silente
    Io due dosi,la prossima il 29 gennaio,ho avuto un grosso raffreddore a metÓ dicembre e come me i due figli e la compagna
    Uno dei due figli ha fatto il tampone poco prima di Natale ed Ŕ risultato..basso positivo,tre giorni dopo negativo e quonfi non Ŕ che abbiamo avuto il covid tutti?
    Ultima modifica di franz.old; 22-01-22 alle 08:28

  6. #6
    L'avatar di ovchalexa
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    5,667
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    4438 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da roberto_001 Visualizza Messaggio
    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li

    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato come un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    aspettai la risposta: questo Governo Ŕ sorretto da parlamentari regolarmente eletti e votati dai cittadini.
    essi per 5 anni hanno "delega" anche da parte tua di prendere decisioni per tutti.
    essi non hanno vincolo di mandato.

  7. #7
    L'avatar di ovchalexa
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    5,667
    Mentioned
    20 Post(s)
    Quoted
    4438 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da Newnick Visualizza Messaggio
    Benvenuto tra quelli che hanno aperto gli occhi.
    Una curiositÓ: se non ti fosse successa la storia del contagio, avresti aperto gli occhi lo stesso oppure saresti stato anche tu uno di quelli che "a morte i novax"?
    La seconda

  8. #8
    L'avatar di lucrezio
    Data Registrazione
    Nov 2002
    Messaggi
    40,856
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    20 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da roberto_001 Visualizza Messaggio
    Caso personale.

    50enne

    Ho fatto regolarmente le 2 dosi vaccino.
    E gia prenotata la 3¬ dose per settimana prossima (quindi ho fatto tutto nei termini e nelle tempistiche prescritte )

    Un mese fa purtroppo ho preso il covid asintomatico ( spiego qui sotto come ho fatto ad accorgermene)

    Ero venuto in contatto con persone successivamente risultate positive, e come da legge ho fatto il tampone.
    Che Ú risultato negativo
    (sono rimasto cominque precauzionalmente chiuso in casa per 15 gg)
    E quindi speravo finisse li

    E invece no.
    Qualche giorni fa per curiosita personale ho fatto l'esame degli anticorpi per monitorare il livello prima di fare la terza dose.

    Miei amici e familiari prima della terza dose avevano valori attorno a qualche centinaio di bau/ml ( unitÓ di misura per l'esame)

    Nel mio caso il valore anticorpi risulta molto molto piu alto circa 9000 ( 9mila)

    Ossia 20-30 volte maggiore al valore dei miei amici

    Allora sono andato dal medico e mi ha detto che sicuramente ho fatto il covid asintomatico ( e quindi il tampone che avevo fatto era un falso negativo).
    In pratica l 'infezione ha fatto da "booster' alzandomi di quasi 30 volte la concentrazione anticorpi contro il covid.

    Quondi attualmente non ho bisogno della 3¬ dose ( Ú anzi controproducente andare a sollecitare il sistema immunitario in modo cosý violento)

    Il rimando della 3a dose Ú infatti prevista anche nella direttiva del governo, che dice che i guariti dal covid che abbiano giÓ fatto 2 dosi di vaccini DEVONO rimandare la 3¬ dose di 6 mesi ( e nel frettampo viene erogato un green pass aggiornato)

    Il problema Ú che il mio tampone era falso negativo, e quindi a norma di legge risulto mai infetto ( anche se gli anticorpi dicono il contrario)

    Ora sorge il problema.
    Sono 50 enne e se entro il 1 febbraio non faccio la 3a dose,
    mi faranno multa do 100 euro e inoltre non posso andare al lavoro. ( pur avendo fatto 2 dosi e avendo altissimo valore anticorpi)

    L unico modo per mettermi in regola con questo governo di ****** Ú di fare la 3¬ dose immediatamente, anche se ho giÓ anticorpi altissimi e quindi rischiare la salute.

    Il mio medico mi ha detto che il decreto Ú formulato in modo assurdo da gente incompetente, e purtroppo non c e via d uscita ( non pu˛ farmi esenzioni tenporanee etc)

    In pratica devo scegliere tra salute e rispetto regole

    Penso che sceglier˛ la salute e rimanderˇ al 3¬ dose.
    Ma cosi non avro la 3 dose entro il 1 febbraio e quindi verrˇ trattato come un no-vax, con tutte le multe e restrizioni e sanzioni ( e sospensione dal lavoro senza stipendio se non riesco a trovare un accordo col datore)

    Ditemi se questo non Ú un governo di ******** burocrati nazistoidi
    Eri favorevole al green pass?

  9. #9
    L'avatar di NeoDinox
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    24,702
    Mentioned
    8 Post(s)
    Quoted
    6918 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    io non ho capito una cosa:

    l'obbligo sopra i 50 per cosa Ŕ?

    per una dose qualsiasi o per la terza?

    ovvero ne ho fatte due, ma la terza la voglio rimandare.
    sar˛ senza green pass, evabbe'.
    ma saro' anche inadempiente per la legge?

  10. #10
    L'avatar di Phoenix_
    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    3,916
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    540 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Purtroppo non c'Ŕ alternativa. Queste leggi sono stupide. A loro non importa se tu il Covid lo abbia avuto, devono solo consentire che nuove dosi siano vendute e inoculate.

    Il fatto che tu abbia anticorpi a palla a loro non interessa e, chiaramente, se facessi la 3a dose, staresti malissimo e non ti alzeresti nemmeno dal letto per 1 settimana

Accedi