Lasciano il lavoro per diventare insegnanti. Cosa sta succedendo?
Fioccano i licenziamenti a Wall Street, ma c’ un colosso globale inondato di CV per 220.000 assunzioni
EY pronta ad assumere nuovi professionisti. Un importante giro di vite nel settore finanziario. Se da una parte le principali banche d?investimento potrebbero tagliare dei posti di lavoro nel corso dei prossimi mesi, le societ specializzate in servizi professionali stanno diventando pi grandi e sono pronte a nuove assunzioni nel corso dei prossimi mesi.EY, precedentemente
Italia: fiammata della fiducia a novembre fa ben sperare per tenuta Pil. Ecco la view di Ing e Intesa
Rimbalzo a sorpresa della fiducia dei consumatori in Italia. Il clima di fiducia dei consumatori presenta una dinamica positiva, dovuta soprattutto ad opinioni sulla situazione economica del paese (ivi comprese quelle sulla disoccupazione) in deciso miglioramento, seguite da attese sulla situazione economica familiare e da opinioni sul risparmio (possibilit future) in ripresa. Dopo quattro mesi
JP Morgan: bond globali pronti alla grande rimonta del 2023, maxi spinta da $1 trilione
JP Morgan preannuncia la grande rimonta dei bond di tutto il mondo, grazie a una domanda netta di 1 trilione di dollari: stando a quanto riporta un articolo di Bloomberg, JP Morgan spiega l?outlok bullish sui bond con il calo dell?offerta, che dovrebbe procedere a un ritmo pi veloce della flessione che interesser la domanda.Per
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,637
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    3094 Post(s)
    Potenza rep
    42906690

    Lasciano il lavoro per diventare insegnanti. Cosa sta succedendo?

    Negli ultimi mesi almeno tre miei amici che lavorano in Italia come ingegneri e avvocati hanno lasciato le proprie carriere avviate per iniziarne una da insegnate. Non sto parlando di disoccupati ma di persone tra i 40 ed i 50 che almeno guadagnavano dai 2000 ai 3000 euro netti al mese con benefit come auto aziendale etc etc.

    Eppure si sono dimessi dal lavoro per iniziarne un altro a 1400 euro netti e precario.

    La mia opinione sul trend del lavoro attuale che questa non altro che la conseguenza della crisi economica italiana iniziata nel 2000 che ha colpito pesantemente i nati tra i primi anni 70 ed il 1990.

    Infatti questi individui hanno raggiunto un et che va dai 35 ai 50 anni ed hanno capito che la carriera al palo contrariamente a quanto capitato a chi emigrato. Voglio dire ho esempi concreti per cui chi emigrato che so a Londra negli anni 2000 guadagna ben oltre i 20.000 euro al mese e chi emigrato o rimasto a Milano o Roma viaggia tra i 2.500 ed i 3.000 netti. Normale che a 40-50 anni guadagnare 3000 euro per farsi il mazzo in una citt come Roma o Milano vale meno dei 1400 euro come insegnante in un paesino a 18 ore settimanali e 4 mesi di ferie l'anno.

    E' altrettanto normale che un giovane in gamba e istruito non si sogna neanche di rimanere in Italia ne per fare l'insegnante ne per lavorare a 3.000 euro netti (e sono generosissimo) al mese a Milano o Roma.

  2. #2

    Data Registrazione
    Apr 2014
    Messaggi
    3,087
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    1736 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Come diceva Luciano De Crescenzo: essere ingegnere una malattia dalla quale si pu guarire

  3. #3
    L'avatar di gmc
    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    23,782
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    8776 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    tutto il discorso fila salvo ,sicuro che siano 1400 euro mese per quei tuoi amici?
    poi, quanto tempo dovevano lavorare prima e quanto ne devono impiegare oggi ,magari la differenza la riempiono facendo la precedente attivita' .
    terzo entrano a far parte della grande famiglia statale ,casta intoccabile a cui non manchera' mai l'indispensabile.

  4. #4

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    6,504
    Mentioned
    41 Post(s)
    Quoted
    3752 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Negli ultimi mesi almeno tre miei amici che lavorano in Italia come ingegneri e avvocati hanno lasciato le proprie carriere avviate per iniziarne una da insegnate. Non sto parlando di disoccupati ma di persone tra i 40 ed i 50 che almeno guadagnavano dai 2000 ai 3000 euro netti al mese con benefit come auto aziendale etc etc.

    Eppure si sono dimessi dal lavoro per iniziarne un altro a 1400 euro netti e precario.

    La mia opinione sul trend del lavoro attuale che questa non altro che la conseguenza della crisi economica italiana iniziata nel 2000 che ha colpito pesantemente i nati tra i primi anni 70 ed il 1990.

    Infatti questi individui hanno raggiunto un et che va dai 35 ai 50 anni ed hanno capito che la carriera al palo contrariamente a quanto capitato a chi emigrato. Voglio dire ho esempi concreti per cui chi emigrato che so a Londra negli anni 2000 guadagna ben oltre i 20.000 euro al mese e chi emigrato o rimasto a Milano o Roma viaggia tra i 2.500 ed i 3.000 netti. Normale che a 40-50 anni guadagnare 3000 euro per farsi il mazzo in una citt come Roma o Milano vale meno dei 1400 euro come insegnante in un paesino a 18 ore settimanali e 4 mesi di ferie l'anno.

    E' altrettanto normale che un giovane in gamba e istruito non si sogna neanche di rimanere in Italia ne per fare l'insegnante ne per lavorare a 3.000 euro netti (e sono generosissimo) al mese a Milano o Roma.
    che sia dovuto al fatto che i soldi non sono tutto, anzi sono molto meno di quel che si pensa?

  5. #5
    L'avatar di allbedo
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Messaggi
    1,293
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    344 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    Negli ultimi mesi almeno tre miei amici che lavorano in Italia come ingegneri e avvocati hanno lasciato le proprie carriere avviate per iniziarne una da insegnate. Non sto parlando di disoccupati ma di persone tra i 40 ed i 50 che almeno guadagnavano dai 2000 ai 3000 euro netti al mese con benefit come auto aziendale etc etc.

    Eppure si sono dimessi dal lavoro per iniziarne un altro a 1400 euro netti e precario.

    La mia opinione sul trend del lavoro attuale che questa non altro che la conseguenza della crisi economica italiana iniziata nel 2000 che ha colpito pesantemente i nati tra i primi anni 70 ed il 1990.

    Infatti questi individui hanno raggiunto un et che va dai 35 ai 50 anni ed hanno capito che la carriera al palo contrariamente a quanto capitato a chi emigrato. Voglio dire ho esempi concreti per cui chi emigrato che so a Londra negli anni 2000 guadagna ben oltre i 20.000 euro al mese e chi emigrato o rimasto a Milano o Roma viaggia tra i 2.500 ed i 3.000 netti. Normale che a 40-50 anni guadagnare 3000 euro per farsi il mazzo in una citt come Roma o Milano vale meno dei 1400 euro come insegnante in un paesino a 18 ore settimanali e 4 mesi di ferie l'anno.

    E' altrettanto normale che un giovane in gamba e istruito non si sogna neanche di rimanere in Italia ne per fare l'insegnante ne per lavorare a 3.000 euro netti (e sono generosissimo) al mese a Milano o Roma.
    Assolutamente vero!
    In azienda sono andati via in tanti per fare l'insegnate, pur guadagnando circa due terzi in meno del loro attuale stipendio (supponendo lo stipendio di un insegnante sia 1300?... 1400?).
    Gente che fa questo mestiere da vent'anni!

  6. #6
    L'avatar di XRegio-VetH
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    1,033
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    326 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Idem. ho la genera e una amica che hanno fatto lo stesso, a breve anche un altro paio di conoscenti faranno lo stesso. Tutti laureati STEM.

    Nel loro caso, possono star dietro ai figli piccoli e hanno una marea di tempo libero. In pi hanno fatto loro il motto "never bet against kasta pubblika".

    C' da dire che le aziende private sono ancora a livelli da uomo delle caverne rispetto le omologhe sassoni, ma tant'.

  7. #7
    L'avatar di Mattra
    Data Registrazione
    Jan 2001
    Messaggi
    14,644
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    5488 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    una scelta logica ...

    Il lavoro pubblico in Italia una rendita perpetua ... il valore attuale di uno stipendio 8 mesi/anno part-time decisamente maggiore dei 3.000 euro da ingegnere ...

  8. #8
    L'avatar di gouf
    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    48,988
    Mentioned
    38 Post(s)
    Quoted
    12919 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    C'era uno che scriveva qui che ha fatto lo stesso salto...solo che a memoria non partiva da 3000

  9. #9
    L'avatar di Mattra
    Data Registrazione
    Jan 2001
    Messaggi
    14,644
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    5488 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da gouf Visualizza Messaggio
    C'era uno che scriveva qui che ha fatto lo stesso salto...solo che a memoria non partiva da 3000
    A Milano ... in altre citt e nelle pmi sono decisamente pi bassi gli stipendi ....

  10. #10
    L'avatar di J. Sean Mallory
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Messaggi
    12,190
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4163 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Forse perch possono insegnare ed esercitare la libera professione?

Accedi