Galli poco fa su rete4... - Pagina 2
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    40,152
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    17619 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da alex77 Visualizza Messaggio
    siamo in una società 2.0 dove strumenti di analisi dati dovrebbero essere un poco più evoluti e dinamici, società dove anche le cure dovrebbero essere personalizzate
    guardiamo avanti o ci fermiamo a prendere tutto nel calderone come 10000 anni fa ?
    Si, certo, su Disney Channel, 24/7

  2. #12

    Data Registrazione
    Aug 2009
    Messaggi
    33,074
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    6647 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da alex77 Visualizza Messaggio
    siamo in una società 2.0 dove strumenti di analisi dati dovrebbero essere un poco più evoluti e dinamici, società dove anche le cure dovrebbero essere personalizzate
    guardiamo avanti o ci fermiamo a prendere tutto nel calderone come 10000 anni fa ?
    10000 no ma almeno 500 si visto che gli occidentali hanno combattuto la pandemia con tecniche medievali.
    Ed e' stato un fallimento totale su tutta la linea...

    Non hai ancora capito che il vaccino e' "il contentino" alla popolazione e che funzioni o no ai politici frega meno di zero.
    Cio' che doveva essere fatto in termini socio-economici e' stato fatto.

  3. #13

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    19,029
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6002 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da mib30 Visualizza Messaggio
    Si, certo, su Disney Channel, 24/7
    Tu ridi che questo approccio dilettantesco dei politici è la prova provata del condizionamento e freno all evoluzione umana

  4. #14

    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    40,152
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    17619 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da alex77 Visualizza Messaggio
    Tu ridi che questo approccio dilettantesco dei politici è la prova provata del condizionamento e freno all evoluzione umana
    Nel mondo delle teorie tutto funziona

    Capita in alcuni momenti di trovarsi di fronte ad un incrocio
    Due strade
    E tutte e due non sono belle strade
    Se ne prendi una sbagli, se prendi l'altra sbagli lo stesso
    Questo è uno di quei pochi momenti

    Se a Venezia prendi il vaporetto quando piove ti bagni
    Puoi andare allora per calli e ponti, e ti bagni lo stesso
    Ultima ipotesi è stare fermi ... Ma pure in questo caso ti bagni!

    PS: è Venezia è bellissima anche con la pioggia e/o con la nebbia

  5. #15

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    3,472
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    559 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da mib30 Visualizza Messaggio
    Te lo riscrivo, ma questa volta leggi tutto e bene, rifletti, e rispondi domani

    Insomma, continuate ad invocare il PRINCIPIO DI PRECAUZIONE ogni 2x3 in modo sbagliato (e senza sapere che è, per inciso)
    Quando il modello storico per situazioni tipo questo è il RISK ASSESSMENT (e NON traducetelo con il traduttore on line perché vi sbagliate addosso!)
    Bene, finalmente uno intelligente che parla di risk assessment.

    Allora sicuramente ti saranno chiari i concetti di probabilità e di impatto.

    Ora stai attento e fammi capire se sai di cosa stai parlando: secondo il RA in azienda è più "brutto" il rischio del verificarsi di un evento con alta probabilità e basso impatto oppure un evento con bassa probabilità e alto impatto?
    Oh, occorre meno di un secondo per rispondere eh...non serve googolare.

    Poi ti aggiungo una piccolezza: qui non si parla di RA in azienda ma in tema sanitario, detto più chiaramente parliamo di RA sulla vita delle persone (e così ti ho aiutato a rispondere al quesito di cui sopra).



    PS
    ho usato il termine "brutto" volutamente perché esisterebbero altri termini più appropriati ma meno diretti e forse troppo tecnici.

  6. #16

    Data Registrazione
    Aug 2000
    Messaggi
    40,152
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    17619 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da wasabi2011 Visualizza Messaggio
    Bene, finalmente uno intelligente che parla di risk assessment.

    Allora sicuramente ti saranno chiari i concetti di probabilità e di impatto.

    Ora stai attento e fammi capire se sai di cosa stai parlando: secondo il RA in azienda è più "brutto" il rischio del verificarsi di un evento con alta probabilità e basso impatto oppure un evento con bassa probabilità e alto impatto?
    Oh, occorre meno di un secondo per rispondere eh...non serve googolare.

    Poi ti aggiungo una piccolezza: qui non si parla di RA in azienda ma in tema sanitario, detto più chiaramente parliamo di RA sulla vita delle persone (e così ti ho aiutato a rispondere al quesito di cui sopra).



    PS
    ho usato il termine "brutto" volutamente perché esisterebbero altri termini più appropriati ma meno diretti e forse troppo tecnici.
    Il RISCHIO combina in un unico parametro il PERICOLO e la PROBABILITÀ

    Esistono infiniti modi per calcolarlo, il più usuale è moltiplicarli tra di loro dando lo stesso peso (ovvero ponendo ad entrambi l'esponente 1)

    Rischio= Pericolo^1 x Probabilita^1

    E quindi la tua domanda ha risposta, con questo criterio, sono "brutti" in egual misura

    Poi è vero che fanno più paura ("brutti") eventi rari ad elevato pericolo (la persona che si fulmina, ad esempio)

    Ma, come dice un consulente che conosco, Schumacher si è ridotto così su una pista per bambini (pericolo basso) e Hayden è morto mentre era in bicicletta (rischio basso pure quello)
    Loro che del PERICOLO avevano fatto una professione

    La domanda che poni quindi non può avere una risposta oggettiva (se non caricando uno dei due esponenti, ma pure questo è soggettivo)

  7. #17

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    3,472
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    559 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da mib30 Visualizza Messaggio
    Il RISCHIO combina in un unico parametro il PERICOLO e la PROBABILITÀ

    Esistono infiniti modi per calcolarlo, il più usuale è moltiplicarli tra di loro dando lo stesso peso (ovvero ponendo ad entrambi l'esponente 1)

    Rischio= Pericolo^1 x Probabilita^1

    E quindi la tua domanda ha risposta, con questo criterio, sono "brutti" in egual misura

    Poi è vero che fanno più paura ("brutti") eventi rari ad elevato pericolo (la persona che si fulmina, ad esempio)

    Ma, come dice un consulente che conosco, Schumacher si è ridotto così su una pista per bambini (pericolo basso) e Hayden è morto mentre era in bicicletta (rischio basso pure quello)
    Loro che del PERICOLO avevano fatto una professione

    La domanda che poni quindi non può avere una risposta oggettiva (se non caricando uno dei due esponenti, ma pure questo è soggettivo)
    Citazione Originariamente Scritto da mib30 Visualizza Messaggio
    Il RISCHIO combina in un unico parametro il PERICOLO e la PROBABILITÀ

    Esistono infiniti modi per calcolarlo, il più usuale è moltiplicarli tra di loro dando lo stesso peso (ovvero ponendo ad entrambi l'esponente 1)

    Rischio= Pericolo^1 x Probabilita^1

    E quindi la tua domanda ha risposta, con questo criterio, sono "brutti" in egual misura

    Poi è vero che fanno più paura ("brutti") eventi rari ad elevato pericolo (la persona che si fulmina, ad esempio)

    Ma, come dice un consulente che conosco, Schumacher si è ridotto così su una pista per bambini (pericolo basso) e Hayden è morto mentre era in bicicletta (rischio basso pure quello)

    La domanda che poni quindi non può avere una risposta oggettiva (se non caricando uno dei due esponenti, ma pure questo è soggettivo)
    No no...quello che dici è interessante ma non del tutto corretto.

    Cioè la formula è corretta e pure il principio base, ma non la soluzione che hai proposto...ossia, non è affatto uguale e non è affatto soggettivo.

    Proviamo a ragionare e immaginare di essere un Direttore Generale di un importante impianto industriale con centinaia di milioni in ballo.

    L'analisi di RA la si fa applicando formule e principi che menzioni, ma alla fine quale decisione prendi quando vai ad attuare misure volte a mitigare i rischi? Occhio la decisione non è affatto soggettiva! (Devi fare delle scelte, importanti e insindacabili...quindi devi essere oggettivo).

    Ripeto la domanda in maniera più semplice: su cosa decideresti di spendere risorse per proteggerti da un rischio con

    a) alta probabilità ma basso impatto (es. che si rompa una guarnizione che vale 7 euro...anche 35 volte l'anno, quindi altissima probabilità ma impatto trascurabile)

    b) bassa probabilità ma alto impatto (es. si ingrippa un macchinario che fa esplodere tutto l'impianto che vale milioni di euro e fa fallire la ditta... diciamo che può accadere 1 volta ogni 25 anni considerando tutti gli impianti di tutte le ditte di tutto quel settore)????

    Vedi? Vedi cosa, traslando sulla sanità, non ci raccontano i medici?

    L'analisi di RA è una cosa (e sui vaccini la fanno i medici e i politici, che la conoscono bene) ma la decisione sulle azioni di mitigazione del rischio da prendere è tutta un'altra cosa (e quella la prendono le persone che decidono se vaccinarsi o meno, almeno finché è facoltativo... altrimenti che lo facciano obbligatorio e così la decisione la prende lo Stato).

    Quindi io sono favorevolissimo che si parli di RA in caso di sanità, ma allora devono spiegare bene alla gente tutta la verità così da farli sciogliere o metterlo obbligatorio (anche 1 solo morto su 1 milione di vaccinati è un impatto altissimo seppur con probabilità bassissima, no?).


    PS
    Oh poi pure io riconosco l'utilità dei vaccini, ma proprio la RA rende degne di rispetto le decisioni di chi non vuole vaccinarsi (invece di essere deriso e perculato con sufficienza, eccetto i terrapiattisti ovviamente).

  8. #18

    Data Registrazione
    Feb 2001
    Messaggi
    19,029
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    6002 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da wasabi2011 Visualizza Messaggio

    Quindi io sono favorevolissimo che si parli di RA in caso di sanità, ma allora devono spiegare bene alla gente tutta la verità così da farli sciogliere o metterlo obbligatorio (anche 1 solo morto su 1 milione di vaccinati è un impatto altissimo seppur con probabilità bassissima, no?).


    PS
    Oh poi pure io riconosco l'utilità dei vaccini, ma proprio la RA rende degne di rispetto le decisioni di chi non vuole vaccinarsi (invece di essere deriso e perculato con sufficienza, eccetto i terrapiattisti ovviamente).

    ma non puoi fare una analisi sull'intera popolazione ma va divisa sulle fasce di età e sulle categorie fragili
    se tu metti tutto nel calderone spalmi il rapporto rischio beneficio creando distorsioni enormi

    è quello che ho sempre sostenuto sin dall'inizio
    si cerchi di fare analisi serie e per fasce di popolazione prima di assumersi il rischio dell'obbligo indotto o coatto della vaccinazione
    la logica dice questo se poi loro semplificano per non avere ba lle allora come detto non si dica che la società progredisce anche a livello di maturità e decisionale
    sempre provvedimenti emotivi io vedo

  9. #19
    L'avatar di Loryred
    Data Registrazione
    Sep 2015
    Messaggi
    5,032
    Mentioned
    102 Post(s)
    Quoted
    2639 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da alex77 Visualizza Messaggio
    ma non puoi fare una analisi sull'intera popolazione ma va divisa sulle fasce di età e sulle categorie fragili
    se tu metti tutto nel calderone spalmi il rapporto rischio beneficio creando distorsioni enormi

    è quello che ho sempre sostenuto sin dall'inizio
    si cerchi di fare analisi serie e per fasce di popolazione prima di assumersi il rischio dell'obbligo indotto o coatto della vaccinazione
    la logica dice questo se poi loro semplificano per non avere ba lle allora come detto non si dica che la società progredisce anche a livello di maturità e decisionale
    sempre provvedimenti emotivi io vedo
    Le decisioni sono assunte mi pare evidente in base alla legge dei grandi numeri ed ai costi di gestione della pandemia sia in termini sanitari che di impatto economico.

    Questo si scontra anche in termini di rischi/benefici con la diversità degli individui per cui i trattamenti dovrebbero essere personalizzati e non avviene, vaccinazione di massa, anamnesi discutibili, reazioni avverse ed esenzioni etc.

    Ne consegue una contrapposizione tra fasce d'età che detesto. Se i giovani hanno rischi piuttosto contenuti sono comunque quelli che per stile di vita favoriscono più di altri la circolazione del virus.
    Esiste comunque la sensazione di criteri poco leggibili e trasparenti ad es. in merito a terza dose o sulla giustificazione che il vaccino non sia più in sperimentazione perché somministrato a moltissime persone, quando effetti, copertura, interazione con farmaci non sono ancora chiari anche tralasciando come ovvio l'impatto a medio-lungo termine.

  10. #20

    Data Registrazione
    Sep 2017
    Messaggi
    7,134
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    3955 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Perche' guardate ancora la tv?

Accedi