La palombelli costretta all'abiura - Pagina 3
Mps, dopo addio UniCredit il piano Mef: aumento capitale, no burden sharing, tagli e ancora M&A. Mentre è rischio stangata da 11 miliardi
Mps, ora che la speranza che venisse salvata dal cavaliere bianco UniCredit si è frantumata in mille pezzi, quale sarà il suo destino? Diverse le indiscrezioni che spuntano dalla rassegna …
Borsa Milano euforica: raffica di titoli del Ftse Mib aggiorna massimi storici, Ferrari e Poste tra questi
Nuovo allungo per Piazza Affari che aggiorna i massimi dal 2008 in scia ai nuovi record toccati ieri da Wall Street. L’indice Ftse Mib si muove in rialzo dello 0,7% …
Tesla fa la storia: +12% e traguardo $1T grazie a scossa Hertz. La rivoluzione auto elettriche sale di livello
Tesla ha superato il valore di mercato di 1 trilione di dollari lunedì dopo aver ottenuto il suo ordine più grande di sempre dalla società di autonoleggio Hertz, un accordo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di Kovalsky
    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    11,698
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    5438 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    La Palombelli non è così incapace né ingenua da richiamarsi a vecchia e inaccettabile giurisprudenza.
    Intendeva "ragionevolmente" altro.

    Assistetti una volta all'intervento di una decisa poliziotta in una lite tra marito e moglie.
    La moglie picchiata aveva invocato aiuto e qualcuno aveva chiamato una volante.
    La poliziotta blocca l'uomo, che intimorito quasi piagnucola e si inventa ogni scusa, poi va dalla donna, che prima conferma tutto e spiega che il comportamento è ricorsivo, ma poi modifica radicalmente versione e non vuole che siano presi provvedimenti contro il marito, per i figli, famiglia, situazione economica, ecc.
    La poliziotta semplicemente osserva che capita di frequente e è il cammino verso degenerazioni.

  2. #22
    L'avatar di pulviscolo
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    13,836
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4646 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da Kimmo Visualizza Messaggio
    A Roma se dice che la stai a buttà in caciara....
    affatto, un omicidio deve essere trattato con una pena equivalente al fatto, che non può, salvo particolari situazioni essere pro forma o leggera, perchè embhe allora... se no, si apre veramente il baratro.

  3. #23

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    14,775
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    5119 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Kovalsky Visualizza Messaggio
    La Palombelli non è così incapace né ingenua da richiamarsi a vecchia e inaccettabile giurisprudenza.
    Intendeva "ragionevolmente" altro.

    Assistetti una volta all'intervento di una decisa poliziotta in una lite tra marito e moglie.
    La moglie picchiata aveva invocato aiuto e qualcuno aveva chiamato una volante.
    La poliziotta blocca l'uomo, che intimorito quasi piagnucola e si inventa ogni scusa, poi va dalla donna, che prima conferma tutto e spiega che il comportamento è ricorsivo, ma poi modifica radicalmente versione e non vuole che siano presi provvedimenti contro il marito, per i figli, famiglia, situazione economica, ecc.
    La poliziotta semplicemente osserva che capita di frequente e è il cammino verso degenerazioni.
    E questo è un altro aspetto che allorquando si ripropone è molto grave. Ecco il motivo per il quale va cercato di comprendere cosa alberghi nella zucca dell'uno e dell'altro. Tale comportamento apre la strada a pericolosissime degenerazioni.

  4. #24

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,178
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    570 Post(s)
    Potenza rep
    36277779
    C'è un'altra variabile di cui tenere conto: in circa la metà degli ultimi casi di femminicidio l'uomo si è ammazzato...

  5. #25
    L'avatar di Manaos
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    10,374
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    393 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da pulviscolo Visualizza Messaggio
    affatto, un omicidio deve essere trattato con una pena equivalente al fatto, che non può, salvo particolari situazioni essere pro forma o leggera, perchè embhe allora... se no, si apre veramente il baratro.
    ma non è così, ci sono sempre mille sfacceture anche parecchio pesanti.

    secondo te uno che trova un uomo che sta violendando la figlia e lo ammazza non ha delle attenuanti?

    va trattato come il ladro che uccide un poliziotto durante una rapina?

  6. #26

    Data Registrazione
    Nov 2019
    Messaggi
    744
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    489 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Indipendentemente da ciò che è stato detto, parlando in generale, io ODIO profondamente le scuse del poi, io non volevo, io non credevo, mi ero spiegato male.

    No, tu volevi dirlo e se ne eri convinto hai fatto bene a dirlo, e se avessi un pò di coraggio non staresti lì a pigolare scuse

  7. #27
    L'avatar di pulviscolo
    Data Registrazione
    Sep 2002
    Messaggi
    13,836
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    4646 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    Citazione Originariamente Scritto da Manaos Visualizza Messaggio
    ma non è così, ci sono sempre mille sfacceture anche parecchio pesanti.

    secondo te uno che trova un uomo che sta violendando la figlia e lo ammazza non ha delle attenuanti?
    chiaramente ci sono, non saprei quanto rispetto a una condanna.
    ci sono anche gli omicidi per vendetta, appunto. in quel caso generalmente c'è l'aggravante

    Ma anche il dipendente o il socio esasperato che uccide per lavoro? e il vicino di casa che dopo anni di angherie.. ? e quello che abita sotto un posto che è diventato ritrovo per movida che non può dormire durante tutta l'estate non ha un buon motivo per andare fuori di testa ?

    è solo la certezza della pena che evita poi il moltiplicarsi di questi eventi.

    Poi ripeto, neanche tanti decenni fa esistevano faide familiari che si regolavano con omicidi incrociati, ed erano prassi, in molte regioni italiane. non so neanche se puniti adeguatamente.

    a un certo punto sono stati estirpati

  8. #28

    Data Registrazione
    Jan 2009
    Messaggi
    14,775
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    5119 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da //_\\ Visualizza Messaggio
    C'è un'altra variabile di cui tenere conto: in circa la metà degli ultimi casi di femminicidio l'uomo si è ammazzato...
    Tra l'altro terrorismo e politiche fasciste connesse al covid stanno amplificando questo fenomeno in maniera drammatica. Ovviamente i gionalisti, o meglio i giornalai decerebrati, mica lo notano. Scrivono scrivono, parlano e parlano senza capire che capzo scrivono e di cosa capzo parlino.

  9. #29
    L'avatar di _top_gun_
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    7,920
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4924 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da pulviscolo Visualizza Messaggio
    forse non ci siamo intesi, l'attenuante in un omicidio è significativa solo a fronte della legittima difesa\eccesso di legittima difesa. Dare delle letture come ha fatto la Palombelli, richiamando vecchi diritti come quello del delitto d'onore, rischia, a ragion veduta di dare una distorsione della questione 'omicidio'.


    Non è che quando ci si prende 30 anni, 3 in meno facciano la differenza. Che poi in Italia si sconti realmente il reato in carcere e per quanto tempo è una scommessa.

    Se uno ammazza, si prenderà la responsabilità civile e penale del reato e si spera sia massimo per disincentivare altri comportamenti
    Non sono un avvocato o un giudice ed in ogni caso non utilizzo la legge come mio compasso morale bensì quello che ritengo giusto.

    Penso che un uomo che commette un delitto volontariamente e per convenienza non sia paragonabile ad un uomo che commette un delitto a causa di uno stato fisico e mentale estremo che disturbi le sue capacità di comprendere ed agire.

    Questo indipendentemente dalla ragione di ciò compreso un intervento volontario e continuativo della futura vittima, non giustifico ma comprendo e cosi funzionava prima del delirio mentale degli ultimi decenni.

  10. #30
    L'avatar di jurassic88
    Data Registrazione
    Jan 2017
    Messaggi
    7,219
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    5034 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Manaos Visualizza Messaggio


    ci sono dei argomenti tabù che sono incomprensibili.

    tra l'altro indagare sulle cause aiuta a fare quello che bisognerebbe fare: prevenire situazioni di esasperazione, perchè è in quella condizione che vengono fuori le bestie.
    Esattamente. Ma ormai la tendenza è quella degli ultimi anni, non vorrei essere tedioso ma andiamo sempre li : pensiero unico
    Non approfondire il problema, perchè potrebbe aprirsi il cielo

Accedi