concessioni balneari che si dovrebbe fare ?
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Dividendo Intesa Sanpaolo fa gola a tanti, titolo gongola e vede i top dal 2018 con +35% Ytd
Intesa Sanpaolo sugli scudi in attesa del corposo dividendo che verrà staccato lunedì 18 ottobre. Il titolo ha veleggiato oggi nelle posizioni di testa del Ftse Mib (close a +2,05% …
E’ frenesia da Bitcoin, +35% a ottobre con conto alla rovescia per lancio primo ETF ad hoc negli States. Occhio a trappola sell on news
Nuovo scatto del Bitcoin che si porta nei pressi dei 60.000 dollari per la prima volta in sei mesi avvicinandosi al suo massimo storico, mentre i trader esprimono fiducia sul …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di freude
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    40,096
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    8128 Post(s)
    Potenza rep
    42949686

    concessioni balneari che si dovrebbe fare ?

    “Spiagge a gara”, spunta norma in decreto concorrenza: balneari in agitazione Contro la proposta, emersa a sorpresa dagli uffici della presidenza del consiglio, si schierano anche i politici più vicini alla categoria Fonte: MondoBalneare.com


    fatturato stabilmenti balneari stimati oltre 15 miliardi, introiti canoni poco oltre 100 milioni

    esempi macroscopici
    Le 59 concessioni balneari del comune di Arzachena, nella Costa Smeralda nel 2020 hanno pagato allo Stato, complessivamente, un canone di 19mila euro l’anno. Significa circa 322 euro ciascuna per un intero anno, meno dei 400 euro giornalieri richiesti per un ombrellone con 2 lettini all’Hotel Romazzino di Porto Cervo. All’Hotel Cala di Volpe di Porto Cervo, invece, soggiornare una notte nella suite costa 35mila euro, ma per l’utilizzo esclusivo della spiaggia, la società Smeralda Holding, di proprietà dell’emiro del Qatar, paga allo Stato italiano un canone di 520 euro all’anno etc etc

    certo ci sarà da investire x manutenere il tutto ma qualcosa tocca

  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    543 Post(s)
    Potenza rep
    36277779
    Le spiagge dovrebbero essere libere.

    Al massimo affidate a cooperative che potrebbero fornire servizi leggeri tipo parcheggio/sorveglianza per le auto e ombrelloni sdraio e qualche doccia Per chi non si porta queste cose da casa

    in cambio di questa possibilità di guadagno

    Queste coop dovrebbero offrire la pulizia dei Lidi e servizi di salvataggio in mare...

    Smontando tutto alla fine della stagione

    L'accesso alle spiagge sarebbe comunque Libero e questi servizi non obbligatori ma solo su richiesta...

  3. #3
    L'avatar di Manaos
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    10,221
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    271 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da //_\\ Visualizza Messaggio
    Le spiagge dovrebbero essere libere.

    Al massimo affidate a cooperative che potrebbero fornire servizi leggeri tipo parcheggio/sorveglianza per le auto e ombrelloni sdraio e qualche doccia Per chi non si porta queste cose da casa

    in cambio di questa possibilità di guadagno

    Queste coop dovrebbero offrire la pulizia dei Lidi e servizi di salvataggio in mare...

    Smontando tutto alla fine della stagione

    L'accesso alle spiagge sarebbe comunque Libero e questi servizi non obbligatori ma solo su richiesta...
    ma così perdi una marea di introiti e posti di lavoro, i costi delle concessioni devono semplicemente essere rapportati meglio al valore della spiaggia.

  4. #4
    L'avatar di tatthio
    Data Registrazione
    Dec 2002
    Messaggi
    14,505
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    2626 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    ogni 5 anni tutte la concessioni di nuovo a gara. Ovviamente a prezzi di mercato.

  5. #5

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,113
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    543 Post(s)
    Potenza rep
    36277779
    Citazione Originariamente Scritto da Manaos Visualizza Messaggio
    ma così perdi una marea di introiti e posti di lavoro, i costi delle concessioni devono semplicemente essere rapportati meglio al valore della spiaggia.
    In America non esistono le spiagge a pagamento è un obbrobrio solo italiano...

    Come detto io opterei per un sistema misto

    cooperative di ragazzi che si guadagnano qualcosa l'estate offrendo servizi non obbligatori ma su richiesta

    In pratica uno pagherebbe un paio di euro a persona per andare sulla spiaggia trovandola in cambio pulita e con un servizio di soccorso in caso di incidenti

    Il resto si pagherebbe solo su base volontaria... se vuoi l'ombrellone tot euro... ti vuoi fare una doccia tot euro vuoi comprare del cibo o 1 gelato 1 altro tot..

    Ma queste cose te le puoi portare benissimo da casa senza che nessuno ti debba dire niente...

  6. #6
    L'avatar di steelhead
    Data Registrazione
    Jun 2001
    Messaggi
    44,133
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    7216 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da Manaos Visualizza Messaggio
    ma così perdi una marea di introiti e posti di lavoro, i costi delle concessioni devono semplicemente essere rapportati meglio al valore della spiaggia.
    posti di lavoro, quali che sono tutti famigliari e si tramandano le concessioni da nonni a nipoti da decenni...e pagano un tozzo di pane i bagnini...
    introiti quali? tutte cooperative e la maggior parte che rilasciano uno scontrino, se va bene, col quale ti ci puoi pulire il ******...tasse cosa pagano???

  7. #7

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    27,847
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    22314 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    “Si schierano anche i politici più vicini alla categoria”


    Quali sono questi politici?

  8. #8
    L'avatar di Manaos
    Data Registrazione
    Sep 2006
    Messaggi
    10,221
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    271 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da steelhead Visualizza Messaggio
    posti di lavoro, quali che sono tutti famigliari e si tramandano le concessioni da nonni a nipoti da decenni...e pagano un tozzo di pane i bagnini...
    introiti quali? tutte cooperative e la maggior parte che rilasciano uno scontrino, se va bene, col quale ti ci puoi pulire il ******...tasse cosa pagano???
    questa mi sembra una generalizzazione un pò troppo semplicistica, non penserete davvero che togliendo tutte le strutture attuali per fare spiagge libere e qualche servizio base ottenete lo stesso risultato di introiti per lo stato e posti di lavoro? Ma ci siete mai stati a Iesolo o sulle spiaggie romagnole?


    come detto sono da rivedere totalmente i costi delle concessioni, addirittura Briatore aveva detto che pagava troppo poco.

  9. #9
    L'avatar di freude
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    40,096
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    8128 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da fallugia Visualizza Messaggio
    “Si schierano anche i politici più vicini alla categoria”


    Quali sono questi politici?
    forza italia e lega

    tenendo anche presente che nel 2019 m5s e lega avevano prorogato le concessioni di parecchio

  10. #10
    L'avatar di Galerkin
    Data Registrazione
    Jan 2013
    Messaggi
    23,446
    Mentioned
    14 Post(s)
    Quoted
    13704 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Basta adeguare i costi delle concessioni, che poi i concessionari scaricheranno sugli utenti che eventualmente se ne andranno da un'altra parte

Accedi