Ue, via libera al Prosek, il prosecco croato. Produttori furibondi. - Pagina 6
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Societe Generale: sei nuovi certificati Cash Collect Plus+ su valute emergenti
Societe Generale, banca leader nel mercato degli strumenti quotati in Italia, porta su EuroTLX di Borsa Italiana sei nuovi certificati Cash Collect PLUS+ su valute emergenti. Grazie a questi nuovi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #51
    L'avatar di zazen
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    19,792
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    7575 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da catilina61 Visualizza Messaggio
    il disciplinare Cartizze è uguale , se non sbaglio, a quello della Franciacorta con un max di 120 quintali ettaro
    quindi è metodo classico?

  2. #52
    L'avatar di dave75
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    1,301
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    185 Post(s)
    Potenza rep
    28303008
    Citazione Originariamente Scritto da zazen Visualizza Messaggio
    quindi è metodo classico?
    No è charmat

  3. #53
    L'avatar di catilina61
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    29,315
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2565 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Citazione Originariamente Scritto da zazen Visualizza Messaggio
    quindi è metodo classico?
    no...intendevo per resa x ettaro max.

    il prosecco si fa in autoclave

  4. #54
    L'avatar di SixSigmaBrazil
    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    56,098
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2338 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    costerà uguale ????

    o posso prenderlo a sconto come il parmesan ???

  5. #55
    L'avatar di alexpivi
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    16,687
    Blog Entries
    4
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3085 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Andreax1985 Visualizza Messaggio
    Sulle bollicine preferisco di gran lunga il metodo classico. Per il pesce comunque solo fermi, magari friulani, se posso scegliere.
    toros , edy keber , vie di romans , polencich , felluga , miani , russiz , venica e venica , la viarte , jacuss ,
    picech , schioppetto , jermann .....

  6. #56

    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    1,152
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    559 Post(s)
    Potenza rep
    36277779
    E degli italiani che sono andati a PIANTARE VIGNETI IN CINA che ne pesate... ??

    Poi Tra 20 anni.... "I CINESI CI COPIANO ... GNE' ...GNE'...GNE'... !!"

    Ma esistono popoli + *****CCE di noi... ??


    FANTOCCI... SANTO SUBITO... !!!!

  7. #57
    L'avatar di Cholo Simeone
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    24,076
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    6923 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    domanda, io ogni tanto mi bevo un prosecchino e non credo che per confusione comprerò un prosek. Magari lo assaggerò, ma lo acquisterò volontariamente.

    Quindi mi chiedo: il marchio prosek realmente può distogliere i consumatori che cercano il prosecco?

  8. #58
    L'avatar di fdg86
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    20,775
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    9084 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Cholo Simeone Visualizza Messaggio
    domanda, io ogni tanto mi bevo un prosecchino e non credo che per confusione comprerò un prosek. Magari lo assaggerò, ma lo acquisterò volontariamente.

    Quindi mi chiedo: il marchio prosek realmente può distogliere i consumatori che cercano il prosecco?
    La questione è più lunga di come viene detta qui, esiste un paesino di nome prosecco (prosek in Sloveno) sul carso triestino e in teoria le uve vengono da li, di conseguenza anche in Istria sarebbe possibile coltivarle
    Come la penso io, l'Istria non sarebbe mai dovuta essere parte della Croazia, doveva partire da Fiume, ma vabè, noi abbiamo l'alto Adige e loro hanno l'Istria ormai...

  9. #59

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    14,770
    Mentioned
    116 Post(s)
    Quoted
    6749 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Cholo Simeone Visualizza Messaggio
    domanda, io ogni tanto mi bevo un prosecchino e non credo che per confusione comprerò un prosek. Magari lo assaggerò, ma lo acquisterò volontariamente.

    Quindi mi chiedo: il marchio prosek realmente può distogliere i consumatori che cercano il prosecco?
    Devi pensare non ai mercati locali, ma ai mercati internazionali.
    Un polacco si trova al supermercato due bottiglie che paiono simili, su una c'è scritto Prosecco e sull'altra Prošek, magari se la seconda costa meno e pensano sia la stessa cosa...
    Io non apprezzo molto i vini in generale e non saprei dire quanto sia raffinato o un marchio di qualitàil nostro prosecco, ma se lo è e si deve difendere allora Prošek confonde e la Ue dovrebbe conformarsi alle decisione prese in passato.
    E comunque pure nei nostri supermercati ci sono prodotti che richiamano prodotti esteri ma che vengono fatti in Italia...

  10. #60
    L'avatar di Cholo Simeone
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    24,076
    Mentioned
    18 Post(s)
    Quoted
    6923 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Lupak Visualizza Messaggio
    Devi pensare non ai mercati locali, ma ai mercati internazionali.
    Un polacco si trova al supermercato due bottiglie che paiono simili, su una c'è scritto Prosecco e sull'altra Prošek, magari se la seconda costa meno e pensano sia la stessa cosa...
    Io non apprezzo molto i vini in generale e non saprei dire quanto sia raffinato o un marchio di qualitàil nostro prosecco, ma se lo è e si deve difendere allora Prošek confonde e la Ue dovrebbe conformarsi alle decisione prese in passato.
    E comunque pure nei nostri supermercati ci sono prodotti che richiamano prodotti esteri ma che vengono fatti in Italia...
    si, hai ragione, io ho ragionato con la mia testa di consumatore "evoluto" su quel determinato prodotto, probabilmente all'estero potrebbe avere l'effetto che hai detto.

Accedi