Vedere Biden che piange è penoso.... - Pagina 3
Mps, dopo addio UniCredit il piano Mef: aumento capitale, no burden sharing, tagli e ancora M&A. Mentre è rischio stangata da 11 miliardi
Mps, ora che la speranza che venisse salvata dal cavaliere bianco UniCredit si è frantumata in mille pezzi, quale sarà il suo destino? Diverse le indiscrezioni che spuntano dalla rassegna …
Borsa Milano euforica: raffica di titoli del Ftse Mib aggiorna massimi storici, Ferrari e Poste tra questi
Nuovo allungo per Piazza Affari che aggiorna i massimi dal 2008 in scia ai nuovi record toccati ieri da Wall Street. L’indice Ftse Mib si muove in rialzo dello 0,7% …
Tesla fa la storia: +12% e traguardo $1T grazie a scossa Hertz. La rivoluzione auto elettriche sale di livello
Tesla ha superato il valore di mercato di 1 trilione di dollari lunedì dopo aver ottenuto il suo ordine più grande di sempre dalla società di autonoleggio Hertz, un accordo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,294
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5393 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da karl1 Visualizza Messaggio
    Un capo di stato che si rispetti quando gli ammazzano una decina di soldati non si mette a piangere ma elimina un paio di basi di terroristi e talebani o magari gli fa saltare il palazzo del governo.
    Non può più farlo, sarebbe una ecatombe umanitaria. Facile parlare dall'Italia, bisogna mettersi nei panni dei civili che stanno da quelle parti, compresi quelli che per vent'anni hanno appoggiato l'alleanza. Ci fossi tu tra quei civili non parleresti così. La guerra è da sempre appoggiata da chi non la conosce o da chi non è coinvolto

    Biden, piuttosto, aveva sicuramente la possibilità di bloccare i talebani quando si muovevano in colonne sul territorio, e se non lo ha fatto vuol dire che c'erano accordi di non intervento con i talebani, era responsabilità dell'esercito afgano farlo, cosa che non è avvenuta. Durante l'avanzata certo che con un massiccio bombardamento aereo avrebbero potuto fare stragi.

    Adesso che i talebani sono nelle città, con il pieno controllo della situazione, è preclusa ogni azione che non sia di antiterrorismo mirato

    Non dimentichiamoci poi che Talebani e Isis sono a loro volta nemici. Stando a Rampini i Talebani come hanno preso il controllo della situazione hanno giustiziato uno o più dirigenti dell'isis-k (ramo afgano dell'isis) prelevandoli dalle carceri. Nella lotta contro l'isis si potrebbe addirittura assistere ad un'alleanza taliban con americani.

    Non credo accadrà solo perchè, probabilmente, i talebani si faranno appoggiare dai cinesi.

  2. #22
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    22,918
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7490 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Vedi al netto della mancanza degli elementi ciò che va osservato è che alla faccia loro ci tengono.
    Eccome.
    Questo è l'elemento essenziale primigineo da tenere presente.

    Per cui nn esiste motivazione plausibile per una simile situazione. Semplicemente ha sottovalutato la cosa. Poteva usare mille ed una opzione: ne ha la forza e la disponibilità nonchè l'autorità per farlo. Ho espresso altrove i concetti di MEU ed ESG che sono in sua piena disposizione e possesso e che sono a tutti gli effetti potenti game changer.
    Ideologia mescolata ad improvvisazione.
    Anche perchè qualsiasi sia il motivo possibile che ci potrebbe essere dietro, NON vale la figura di palta catastrofica

    Keep it simple

  3. #23
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,294
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5393 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Avio Visualizza Messaggio
    Vanpinio sa che la fuga è iniziata ben pVima del cVollo dell eserVcito goveVnativo?

    Un altro pennivwndolo strapagato come la botteri
    Quella che tu chiami fuga era in realtà un ritiro, programmato da almeno un anno. La fuga è iniziata quando i talebani hanno iniziato a muoversi con una rapidità insospettabile
    I media li seguiamo anche noi, il crollo dell'esercito afgano è cosa dell'ultimo mese, i talebani sono arrivati a Kabul in due giorni spostandosi di un centinaio di chilometri.

    Quanto a Rampini, negli ultimi anni è diventato un po' più credibile e schierato di quanto non lo fosse prima, su questa vicenda è stato durissimo con Biden sin dall'inizio, quindi pennivendolo pagato da chi ?

  4. #24
    L'avatar di lorenzov1963
    Data Registrazione
    Jul 2008
    Messaggi
    22,918
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7490 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Avio Visualizza Messaggio
    Vanpinio sa che la fuga è iniziata ben pVima del cVollo dell eserVcito goveVnativo?

    Un altro pennivwndolo strapagato come la botteri
    No dai.

    Rampini pur essendo fortemente schierato ne apprezzo una rustica schiettezza ed una sua onestà di rappresentazione. Ora in questo caso è meno preciso del solito perchè formula dietrologie che lasciano un pò il tempo che trovano, probabilmente non trovando una ratio all'azione senza senso di Biden.

    Ma attenzione: OSAMA BIN LADEN in suo scritto raccomandò di NON uccidere Biden perchè un giorno avrebbe portato alla catastrofe gli USA .. beh che fosse fuori come un balcon,vero, ma che ci prendesse altrettanto vero.

  5. #25

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    19,335
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    12098 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Biden che piange lo rende più umano, non più debole, di fronte a una simile strage completamente inutile e malvagia il pianto è ampiamente comprensibile, assolutamente niente di cui vergognarsi, pensare che un uomo é debole perché piange é sbagliato, se mai il pianto gli darà forza.
    Il pericolo ora è che gli USA reagiscano in modo scomposto, perché reagire lo faranno di sicuro, devono farlo.

  6. #26
    L'avatar di Mr. Rothbard
    Data Registrazione
    Apr 2005
    Messaggi
    7,854
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    653 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    Ieri Rampini, sin dall'inizio durissimo nei confronti di Biden sul tema ritiro, ha esplicitamente accusato il pentagono di aver raccontato balle a Biden riguardo la consistenza dell'esercito afgano.

    Biden è dal 2009 che spinge per lasciare il paese, gli accordi fatti da Trump gli hanno spianato la strada, uno dei pochissimi punti su cui erano d'accordo. Se è credibile l'accusa di Rampini può tornare il disastro avvenuto dopo, Biden contava su uno o due anni di tenuta dell'esercito afgano.

    E questo spiegherebbe anche la montagna di armamento americano (di parla di quasi 100 miliardi di dollari) lasciato nelle mani dei talebani, in quanto, sempre secondo Rampini, il ritiro si è trasformato in fuga e quando scappi con l'acqua alla gola non hai tempo e testa per altro.

    Per contro, però, l'intelligence aveva da tempo dato a Biden informazioni molto meno ottimistiche sull'esercito afgano. E in questo caso sarebbe stata responsabilità di Biden aver creduto alla fonte sbagliata.

    Il disastro è sotto gli occhi di tutti, ma sono pienamente d'accordo, e non da oggi, sulla tesi di Black. Non solo un Pres. USA non fa mai niente per caso, ma a maggior ragione uno come Biden che, a differenza di Trump, è molto più cauto nel muoversi.

    Credo che ci manchino parecchi elementi, c'è qualcosa che non conosciamo o che non conosciamo fino in fondo, non era interesse di Biden restare in afganistan ma ancora meno, all'inizio del suo mandato, essere associato ad una delle pagine più vergognose della storia americana (e gli americani alla faccia ci tengono) e credo che, se e quando lo potrà fare, la vendetta americana arriverà, come è stato per Bin Laden.

    Per questo non mi associo alle facili critiche che stanno arrivando un po' da tutte le parti, soprattutto da destra. Ci mancano troppi elementi per capire cosa realmente stia accadendo da quelle parti, Biden ha troppa fretta di andarsene. Il sospetto è che quindi ci sia qualcosa che in questo momento gli sta facendo molta più paura.
    Il problema con Biden è proprio questo. Si fa dire le cose. Non è in grado di decidere nulla. E' come con Bush Jr. dove chiaramente Cheney teneva le fila. Poi vedere Rampini che tifa per Biden contro i cattivoni del pentagono fa proprio tenerezza. Stiamo diventando complottisti?

  7. #27
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,294
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5393 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da lorenzov1963 Visualizza Messaggio
    Vedi al netto della mancanza degli elementi ciò che va osservato è che alla faccia loro ci tengono.
    Eccome.
    Questo è l'elemento essenziale primigineo da tenere presente.

    Per cui nn esiste motivazione plausibile per una simile situazione. Semplicemente ha sottovalutato la cosa. Poteva usare mille ed una opzione: ne ha la forza e la disponibilità nonchè l'autorità per farlo. Ho espresso altrove i concetti di MEU ed ESG che sono in sua piena disposizione e possesso e che sono a tutti gli effetti potenti game changer.
    Ideologia mescolata ad improvvisazione.
    Anche perchè qualsiasi sia il motivo possibile che ci potrebbe essere dietro, NON vale la figura di palta catastrofica

    Keep it simple
    Da quando, a partire da Trump prima con continuazione di Biden, è iniziato il disimpegno degli stati uniti dallo scenario internazionale per rinchiudersi sempre di più a difesa del loro territorio, gli americani tengono alla loro faccia ma un po' meno di prima.
    Sospetto che abbiano capito che il braccio di ferro con la Cina sia ormai perso, e che quindi devono concentrare tutte le proprie forze a difesa di quello che sono e di quello che controllano gli stati uniti.
    Siamo noi europei che, con il tempo, dovremo stare molto più attenti, senza l'ombrello americano che ci ha risparmiato da guerre sul nostro territorio e che hanno coinvolto solo marginalmente i nostri eserciti
    La mia generazione (nati poco prima del 1960) forse non ne vedrà gli effetti, ma le generazioni successive ci saranno dentro fino al collo

  8. #28

    Data Registrazione
    Apr 2000
    Messaggi
    31,225
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3400 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    E questo spiegherebbe anche la montagna di armamento americano (di parla di quasi 100 miliardi di dollari) lasciato nelle mani dei talebani, in quanto, sempre secondo Rampini, il ritiro si è trasformato in fuga e quando scappi con l'acqua alla gola non hai tempo e testa per altro.
    Si, ma se non riesci a portarteli dietro li fai saltare.
    A meno che si siano messi per qualche motivo d'accordo con i talebano per armarli

  9. #29
    L'avatar di torre1
    Data Registrazione
    May 2008
    Messaggi
    38,294
    Blog Entries
    8
    Mentioned
    24 Post(s)
    Quoted
    5393 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da Mr. Rothbard Visualizza Messaggio
    Il problema con Biden è proprio questo. Si fa dire le cose. Non è in grado di decidere nulla. E' come con Bush Jr. dove chiaramente Cheney teneva le fila. Poi vedere Rampini che tifa per Biden contro i cattivoni del pentagono fa proprio tenerezza. Stiamo diventando complottisti?
    Rampini, l'ho già scritto, NON tifa per Biden, almeno non sulla fuga, visto che lo ha stroncato da subito. Ed è comunque una colpa di Biden non aver scelto le fonti giuste (l'intelligence l'aveva messo in guardia su quanto stava per accadere). Quindi nessun complottismo, Biden aveva più fonti da monitorare

    E' un dato di fatto che gli stati uniti si stanno comportando come se fossero improvvisamente diventati deboli, perdenti, senza difesa. Ed è su questo che si dovrebbe riflettere, visto che senza l'ombrello americano i primi a pagare saremo proprio noi europei.

  10. #30
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    157,968
    Mentioned
    74 Post(s)
    Quoted
    92837 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da torre1 Visualizza Messaggio
    Rampini, l'ho già scritto, NON tifa per Biden, almeno non sulla fuga, visto che lo ha stroncato da subito. Ed è comunque una colpa di Biden non aver scelto le fonti giuste (l'intelligence l'aveva messo in guardia su quanto stava per accadere). Quindi nessun complottismo, Biden aveva più fonti da monitorare

    E' un dato di fatto che gli stati uniti si stanno comportando come se fossero improvvisamente diventati deboli, perdenti, senza difesa. Ed è su questo che si dovrebbe riflettere, visto che senza l'ombrello americano i primi a pagare saremo proprio noi europei.
    Perchè deboli? Potrebbero anche semplicemente puntare a dimostrare che senza di loro l'Afghanistan tornerà ad essere un paese inospitale e becero. Forse eh. Perchè poi non mi risulta che abbiano chiuso tutte le altre centinaia di basi militari che hanno comunque in giro per il mondo.

    Ergo...l'isolamento degli USA è solo sulla carta per ora. Non sono isolati affatto. Semplicemente si tolgono da un teatro di guerra o guerriglia e fine. Non cambia granché eh, è solo una grande grancassa mediatica.
    Perchè in realtà all'americano medio non frega una fava, manco sa indicare l'Afghanistan sulla cartina.

    Gli USA continueranno ad essere i numeri uno per ricchezza, potenza militare, controllo capillare di buona parte del territorio globale, difficilmente attaccabili coi mezzi tradizionali, perchè sono lontani da tutti, ma hanno basi ovunque...

    E' tutta fuffa mediatica, torre. L'Afghanistan...è brutto da dire, ma ... che è? Chi se lo caga? Non conta un cazz. Non gliene è mai fregato niente agli USA. Volevano cuccare Bin Laden, fare un sacco di miliardi con la guerra (soldi che poi rimangono in USA e alimentano l'industria USA) e INCIDENTALMENTE hanno portato anche 20 anni di leggero miglioramento del benessere della capitale dello stato. Dove le donne andavano a scuola ecc, per carità tanta roba eh. Ma è finita lì. Perchè a parte Kabul, tutto il resto del paese è F U C K E D.

Accedi