Quando toglieranno l'odioso coprifuoco notturno? - Pagina 22
Vietnam e Arabia alla guida dei VARPS. Focus su cinque paesi decorrelati dai mercati emergenti principali
Di seguito pubblichiamo il commento a cura di Tim Love, Investment Director responsabile delle strategie azionarie dei paesi emergenti di GAM Nel 2016 abbiamo identificato cinque mercati chiave all’interno dell’universo …
Dividendo Intesa Sanpaolo fa gola a tanti, titolo gongola e vede i top dal 2018 con +35% Ytd
Intesa Sanpaolo sugli scudi in attesa del corposo dividendo che verrà staccato lunedì 18 ottobre. Il titolo ha veleggiato oggi nelle posizioni di testa del Ftse Mib (close a +2,05% …
E’ frenesia da Bitcoin, +35% a ottobre con conto alla rovescia per lancio primo ETF ad hoc negli States. Occhio a trappola sell on news
Nuovo scatto del Bitcoin che si porta nei pressi dei 60.000 dollari per la prima volta in sei mesi avvicinandosi al suo massimo storico, mentre i trader esprimono fiducia sul …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #211
    L'avatar di ovchalexa
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    4,501
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    3611 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Lo ripeto, un normale intelligente, con queste premesse va all estero ( o se ne sta a casa) tra L altro non c’è da fidarsi, metti che il 02 giugno tolgono il coprifuoco. Metti che per ( sfortuna ) torniamo a 25000 infetti al giorno e 600 morti) immagina la scena sei in ferie a luglio e ti chiudono bar ristoranti più coprifuoco e mettono pure zona rossa con chiusura negozi.

    O draghi va in tv e dice che fino a ottobre basta chiusure e coprifuoco costi quel che costi OPPURE NIENTE TURISMO!

  2. #212
    L'avatar di lagaina
    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    24,737
    Mentioned
    19 Post(s)
    Quoted
    6744 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Macerata, 23 aprile 2021 - Accolto il ricorso per l’annullamento di una sanzione amministrativa irrogata a un ragazzo per avere violato il coprifuoco. Non solo: la prefettura di Macerata, come rappresentante del governo in provincia, è stata condannata a compensare le spese processuali. Il ricorso al giudice di pace di Camerino è stato presentato dal settempedano Marco Dialuce, studente al secondo anno di giurisprudenza, per conto di un amico di Pioraco, multato per avere violato il coprifuoco.

    Il 21enne aveva già presentato ricorso per un’altra multa simile al giudice di pace di Macerata, qualche mese fa, e in quel caso il giudice aveva accolto solo in parte il ricorso, limitandosi a ridurre l’entità della sanzione. Stavolta, invece, è andata diversamente. Il caso è quello di un ragazzo di Pioraco, che ha violato il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata.

    Fermato, è stato multato: 533 euro (373 in caso di pagamento entro cinque giorni). "Ho difeso il mio amico ai sensi dell’articolo 317 del codice di procedura civile, il quale permette a un soggetto sanzionato di farsi rappresentare da una persona di fiducia, che può anche non essere avvocato, nelle cause per multe di entità inferiore a 1.100 euro. Ho fondato il ricorso – spiega Dialuce – sull’incostituzionalità del coprifuoco, trattandosi di una misura restrittiva della libertà personale. Nel nostro ordinamento giuridico, l’obbligo di permanenza domiciliare è una sanzione di tipo penale e solo il giudice con atto motivato può disporla. Pertanto, è incostituzionale disporre un coprifuoco attraverso un decreto del presidente del consiglio dei ministri, che è un atto amministrativo gerarchicamente inferiore alla legge, e lo sarebbe anche se fosse disposto con un atto avente forza di legge".
    "Non esistono deroghe ai principi costituzionali, se non in caso di guerra – prosegue –, e anche l’emanazione dello stato di emergenza è illegittima, perché il governo non ha ricevuto neppure una legge delega dal Parlamento, che gli conferisca i poteri necessari per incidere su diritti costituzionalmente garantiti. Lo sta facendo appellandosi al decreto legislativo 1 del 2018, che però si occupa dell’organizzazione materiale e logistica per fare fronte a emergenze calamitose, come il terremoto, e non conferisce in nessun modo allo Stato poteri pieni sui cittadini". Per Dialuce, quindi, lo Stato non potrebbe assolutamente limitare la libertà personale dei cittadini, fermo restando che per ragioni di carattere sanitario e sicurezza, lo Stato può limitare la libertà di circolazione, ma di certo non annullarla. Secondo la sentenza 68 del 1964 della Corte Costituzionale, "la libertà di circolazione riguarda i limiti di accesso a determinati luoghi, ma mai può comportare un obbligo di permanenza domiciliare". L’udienza, nel corso della quale il giudice di pace di Camerino ha letto il dispositivo di annullamento della multa, accogliendo il ricorso, si è svolta ieri mattina e tra una settimana le motivazioni saranno pure rese pubbliche.

  3. #213

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    4,859
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2099 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Il coprifuoco è una hagata pazzesca....l'italiota aderisce non per disciplina ma per appecoramento, ex popolo italiano accetta oramai anche l' insopportabile, fine della sua esistenza.

  4. #214
    L'avatar di Sardonicus
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    34,429
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da lagaina Visualizza Messaggio
    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Macerata, 23 aprile 2021 - Accolto il ricorso per l’annullamento di una sanzione amministrativa irrogata a un ragazzo per avere violato il coprifuoco. Non solo: la prefettura di Macerata, come rappresentante del governo in provincia, è stata condannata a compensare le spese processuali. Il ricorso al giudice di pace di Camerino è stato presentato dal settempedano Marco Dialuce, studente al secondo anno di giurisprudenza, per conto di un amico di Pioraco, multato per avere violato il coprifuoco.

    Il 21enne aveva già presentato ricorso per un’altra multa simile al giudice di pace di Macerata, qualche mese fa, e in quel caso il giudice aveva accolto solo in parte il ricorso, limitandosi a ridurre l’entità della sanzione. Stavolta, invece, è andata diversamente. Il caso è quello di un ragazzo di Pioraco, che ha violato il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata.

    Fermato, è stato multato: 533 euro (373 in caso di pagamento entro cinque giorni). "Ho difeso il mio amico ai sensi dell’articolo 317 del codice di procedura civile, il quale permette a un soggetto sanzionato di farsi rappresentare da una persona di fiducia, che può anche non essere avvocato, nelle cause per multe di entità inferiore a 1.100 euro. Ho fondato il ricorso – spiega Dialuce – sull’incostituzionalità del coprifuoco, trattandosi di una misura restrittiva della libertà personale. Nel nostro ordinamento giuridico, l’obbligo di permanenza domiciliare è una sanzione di tipo penale e solo il giudice con atto motivato può disporla. Pertanto, è incostituzionale disporre un coprifuoco attraverso un decreto del presidente del consiglio dei ministri, che è un atto amministrativo gerarchicamente inferiore alla legge, e lo sarebbe anche se fosse disposto con un atto avente forza di legge".
    "Non esistono deroghe ai principi costituzionali, se non in caso di guerra – prosegue –, e anche l’emanazione dello stato di emergenza è illegittima, perché il governo non ha ricevuto neppure una legge delega dal Parlamento, che gli conferisca i poteri necessari per incidere su diritti costituzionalmente garantiti. Lo sta facendo appellandosi al decreto legislativo 1 del 2018, che però si occupa dell’organizzazione materiale e logistica per fare fronte a emergenze calamitose, come il terremoto, e non conferisce in nessun modo allo Stato poteri pieni sui cittadini". Per Dialuce, quindi, lo Stato non potrebbe assolutamente limitare la libertà personale dei cittadini, fermo restando che per ragioni di carattere sanitario e sicurezza, lo Stato può limitare la libertà di circolazione, ma di certo non annullarla. Secondo la sentenza 68 del 1964 della Corte Costituzionale, "la libertà di circolazione riguarda i limiti di accesso a determinati luoghi, ma mai può comportare un obbligo di permanenza domiciliare". L’udienza, nel corso della quale il giudice di pace di Camerino ha letto il dispositivo di annullamento della multa, accogliendo il ricorso, si è svolta ieri mattina e tra una settimana le motivazioni saranno pure rese pubbliche.
    come al solito zeru risposte dai propugnatori e dai sostenitori di AP



  5. #215
    L'avatar di ovchalexa
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    4,501
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    3611 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da lagaina Visualizza Messaggio
    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Coprifuoco violato: ricorso. E il giudice di pace annulla la multa

    Macerata, 23 aprile 2021 - Accolto il ricorso per l’annullamento di una sanzione amministrativa irrogata a un ragazzo per avere violato il coprifuoco. Non solo: la prefettura di Macerata, come rappresentante del governo in provincia, è stata condannata a compensare le spese processuali. Il ricorso al giudice di pace di Camerino è stato presentato dal settempedano Marco Dialuce, studente al secondo anno di giurisprudenza, per conto di un amico di Pioraco, multato per avere violato il coprifuoco.

    Il 21enne aveva già presentato ricorso per un’altra multa simile al giudice di pace di Macerata, qualche mese fa, e in quel caso il giudice aveva accolto solo in parte il ricorso, limitandosi a ridurre l’entità della sanzione. Stavolta, invece, è andata diversamente. Il caso è quello di un ragazzo di Pioraco, che ha violato il coprifuoco per andare a trovare la fidanzata.

    Fermato, è stato multato: 533 euro (373 in caso di pagamento entro cinque giorni). "Ho difeso il mio amico ai sensi dell’articolo 317 del codice di procedura civile, il quale permette a un soggetto sanzionato di farsi rappresentare da una persona di fiducia, che può anche non essere avvocato, nelle cause per multe di entità inferiore a 1.100 euro. Ho fondato il ricorso – spiega Dialuce – sull’incostituzionalità del coprifuoco, trattandosi di una misura restrittiva della libertà personale. Nel nostro ordinamento giuridico, l’obbligo di permanenza domiciliare è una sanzione di tipo penale e solo il giudice con atto motivato può disporla. Pertanto, è incostituzionale disporre un coprifuoco attraverso un decreto del presidente del consiglio dei ministri, che è un atto amministrativo gerarchicamente inferiore alla legge, e lo sarebbe anche se fosse disposto con un atto avente forza di legge".
    "Non esistono deroghe ai principi costituzionali, se non in caso di guerra – prosegue –, e anche l’emanazione dello stato di emergenza è illegittima, perché il governo non ha ricevuto neppure una legge delega dal Parlamento, che gli conferisca i poteri necessari per incidere su diritti costituzionalmente garantiti. Lo sta facendo appellandosi al decreto legislativo 1 del 2018, che però si occupa dell’organizzazione materiale e logistica per fare fronte a emergenze calamitose, come il terremoto, e non conferisce in nessun modo allo Stato poteri pieni sui cittadini". Per Dialuce, quindi, lo Stato non potrebbe assolutamente limitare la libertà personale dei cittadini, fermo restando che per ragioni di carattere sanitario e sicurezza, lo Stato può limitare la libertà di circolazione, ma di certo non annullarla. Secondo la sentenza 68 del 1964 della Corte Costituzionale, "la libertà di circolazione riguarda i limiti di accesso a determinati luoghi, ma mai può comportare un obbligo di permanenza domiciliare". L’udienza, nel corso della quale il giudice di pace di Camerino ha letto il dispositivo di annullamento della multa, accogliendo il ricorso, si è svolta ieri mattina e tra una settimana le motivazioni saranno pure rese pubbliche.
    aspettiamo la mente illuminata di @belanda che scriverà che una sentenza non fa primavera, cioè che una sentenza si applica solo al caso specifico e che non è detto che altri giudici facciano lo stesso.

    A dire la verità Belanda & C. direbbero pure la verità.

    Il problema infatti non sono loro, ma chi rispetta il coprifuoco.

  6. #216
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    157,400
    Mentioned
    74 Post(s)
    Quoted
    92333 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da ovchalexa Visualizza Messaggio
    aspettiamo la mente illuminata di @belanda che scriverà che una sentenza non fa primavera, cioè che una sentenza si applica solo al caso specifico e che non è detto che altri giudici facciano lo stesso.

    A dire la verità Belanda & C. direbbero pure la verità.

    Il problema infatti non sono loro, ma chi rispetta il coprifuoco.
    Quindi tu e tutti gli altri di AP andate fuori anche alle 2 del mattino, per dimostrare che siete più fighi

  7. #217

    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    5,498
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3303 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Sono appena rientrato. Questa sera in giro c’erano diversi ragazzi fuori pub ,pizzeria etc...
    Finalmente sembra tornare piano piano la vita.
    Spero che la gente inizi a trasgredire anche questa stupida regola del coprifuoco come hafatto per i divieti delle zone rosse.
    Ormai in queste restrizioni ci credono sempre meno persone e di tumulatoriconvinti ne restano sempre meno.

  8. #218

    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    4,859
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2099 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Quindi tu e tutti gli altri di AP andate fuori anche alle 2 del mattino, per dimostrare che siete più fighi
    siiiiiiiiiiiiiiiiiiii, voglio andare dove razzo mi pare e piace, viva la libertà, e se qualcuno m'infetta peggio per me, il tipo di morte mia lo scelgo io e nessun altro.

  9. #219
    L'avatar di Guglielmo
    Data Registrazione
    Apr 2000
    Messaggi
    21,355
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da FratelloDiSciort Visualizza Messaggio
    Sono appena rientrato. Questa sera in giro c’erano diversi ragazzi fuori pub ,pizzeria etc...
    Finalmente sembra tornare piano piano la vita.
    Spero che la gente inizi a trasgredire anche questa stupida regola del coprifuoco come hafatto per i divieti delle zone rosse.
    Ormai in queste restrizioni ci credono sempre meno persone e di tumulatoriconvinti ne restano sempre meno.
    io nel mio piccolo ogni sera tra le 23 e le 24 porta il cane a fare la pisciatina serale, virtualmente in faccia ai sostenitori del coprifuoco, che poi stranamente sono gli stessi che oggi con il massimo dell'ipocrisia festeggiano la "festa della liberazione"...

  10. #220
    L'avatar di Sardonicus
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    34,429
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    132 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da Guglielmo Visualizza Messaggio
    io nel mio piccolo ogni sera tra le 23 e le 24 porta il cane a fare la pisciatina serale, virtualmente in faccia ai sostenitori del coprifuoco, che poi stranamente sono gli stessi che oggi con il massimo dell'ipocrisia festeggiano la "festa della liberazione"...
    oggi passato un gruppo di nerd imbandierati

    boy scout de noantri

    figli dei fiori post litteram

    che deriva senza fine





Accedi