Ucraina (Nato) contro Russia. Vicinissimi alla guerra (anche potenzialmente mondiale) - Pagina 69
Trading alla portata di tutti: ETF o azioni frazionate a partire da 1 euro, Bitpanda Stocks aggiunge centinaia di big di Wall Street e Piazza Affari
Una singola azione Amazon costa più di 3.000 dollari, Tesla oltre 1.000 $. Nessun problema. Con la possibilità di acquistare azioni frazionate si riesce a mettere in portafoglio titoli come …
Hacker in azione, attacco a crypto.com e furto di Ether per 15 mln $. Ecco cosa è successo
Il tema della sicurezza continua a tormentare il mondo cripto. A turno realtà quali Coinbase, Binance e Kraken hanno avuto a che fare con disservizi e interruzioni delle loro piattaforme …
Fed sotto assedio su inflazione, Bill Ackman: ‘adotti una strategia shock and awe’. Dimon (JP Morgan): necessari fino a sette rialzi dei tassi
La Fed deve ricorrere alla strategia ‘shock and awe’, ovvero deve ‘scioccare e terrorizzare’ i mercati finanziari al fine di “ripristinare la propria credibilità”,chiedendosi se davvero quattro strette monetarie, nel …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #681
    L'avatar di henryford
    Data Registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    13,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1884 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Non le stesse, ma per qualcuno arrestare gli indipendentisti Catalani era poco diverso da quello che fanno in Russia.
    beh si, è un poco diverso.
    sono cose molto simili, come la mer,da e la cioccolata

  2. #682
    L'avatar di JacksonT
    Data Registrazione
    Feb 2017
    Messaggi
    21,515
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    11032 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Citazione Originariamente Scritto da Maupassant Visualizza Messaggio
    oppure che stanno sul web a fare propaganda per nazioni straniere nemiche, la butto lì..
    Esatto, Letta lo sa bene

  3. #683
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    160,822
    Mentioned
    79 Post(s)
    Quoted
    95637 Post(s)
    Potenza rep
    42949695
    Citazione Originariamente Scritto da henryford Visualizza Messaggio
    beh si, è un poco diverso.
    sono cose molto simili, come la mer,da e la cioccolata
    Ma che cazz

  4. #684

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    1,387
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    582 Post(s)
    Potenza rep
    32642014

  5. #685

    Data Registrazione
    Jun 2019
    Messaggi
    1,387
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    582 Post(s)
    Potenza rep
    32642014
    Russia blocca accesso ai civili in zona che potrebbe interessare prossimo attacco all'Ukraina.

  6. #686
    L'avatar di ovchalexa
    Data Registrazione
    Jan 2020
    Messaggi
    5,200
    Mentioned
    17 Post(s)
    Quoted
    4118 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    solita informazione di regime filo occidentale, la Russia non è mai stata una invasore, pertanto mettetevi il cuore in pace, che non si vuole scatenare alcuna guerra, a patto che la NATO non metta piede in Ucraina, ed a patto che il governo ucraino non calpesti i diritti dei Cittadini Russ,i in caso contrario l''Ucraina tornerà Russia (se l'occidente fa la brava) se invece si incaponiscono e oltre a mettere piede in Ucraina li aiutano militarmente e la volta che la UE dovrà imparare il cirillico, ed a far colazione con kefir.

  7. #687
    L'avatar di Phanander
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Messaggi
    14,159
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3128 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

  8. #688

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    19,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da ovchalexa Visualizza Messaggio
    solita informazione di regime filo occidentale, la Russia non è mai stata una invasore,
    Certo, siete andati in Crimea per una vacanza e ci siete rimasti perche' vi piaceva il clima.


    pertanto mettetevi il cuore in pace, che non si vuole scatenare alcuna guerra, a patto che la NATO non metta piede in Ucraina, ed a patto che il governo ucraino non calpesti i diritti dei Cittadini Russ,i in caso contrario l''Ucraina tornerà Russia (se l'occidente fa la brava) se invece si incaponiscono e oltre a mettere piede in Ucraina li aiutano militarmente e la volta che la UE dovrà imparare il cirillico, ed a far colazione con kefir.
    L'adesione alla Nato e' VOLONTARIA, ergo e' l'Ukraina a scegliere liberamente se farne parte o meno.

    NATO chief says allies must prepare for the worst in Ukraine

    NATO is worried about a Russian buildup of heavy equipment and troops near Ukraine’s northern border, not far from Belarus. Ukraine says Moscow kept about 90,000 troops in the area following massive war games in western Russia earlier this year, and could easily mobilize them.

    Ukrainian President Volodymyr Zelenskyy said last week that his country’s intelligence service had uncovered plans for a Russia-backed coup d’état. Russia denied the allegation and rejected the assertion that it is planning to invade Ukraine.

    “You can discuss whether the likelihood for an incursion is 20% or 80%, it doesn’t matter. We need to be prepared for the worst,” Stoltenberg told reporters in Riga, Latvia, after chairing talks among NATO foreign ministers focused on the threat posed by Russia.

    “There is no certainty, no clarity about exactly what are the Russian intentions, and they may actually evolve and change,” the NATO chief continued. Referring to Russia's seizure in 2014 of Ukraine's Crimean Peninsula, Stoltenberg added: “They’ve done it before."

    Asked about the decision to activate NATO's crisis response planning system, which helps analyze potential crises and prepare a response to them, he said: “Allies agree that we need to have the plans in place to be sure that we are always able to protect all allies against any potential threat.”

    The United States has shared intelligence with European allies warning of a possible invasion. European diplomats acknowledge the Russian troop movements, but some countries have played down the threat of any imminent invasion ordered by Moscow.

    “We are very concerned about the movements we’ve seen along Ukraine’s border. We know that Russia often combines those efforts with internal efforts to destabilize a country. That’s part of the playbook, and we’re looking at it very closely,” U.S. Secretary of State Antony Blinken said.

    “Any renewed aggression would trigger serious consequences,” Blinken warned. German Foreign Minister Heiko Maas also said “Russia would have to pay a high price for any form of aggression.” Maas said “honest and sustainable de-escalation steps, which can only go via the route of talks, are all the more important now.”

  9. #689
    L'avatar di nickanonimo72
    Data Registrazione
    May 2001
    Messaggi
    13,219
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    1909 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da 9999 Visualizza Messaggio
    Certo, siete andati in Crimea per una vacanza e ci siete rimasti perche' vi piaceva il clima.




    L'adesione alla Nato e' VOLONTARIA, ergo e' l'Ukraina a scegliere liberamente se farne parte o meno.

    NATO chief says allies must prepare for the worst in Ukraine

    NATO is worried about a Russian buildup of heavy equipment and troops near Ukraine’s northern border, not far from Belarus. Ukraine says Moscow kept about 90,000 troops in the area following massive war games in western Russia earlier this year, and could easily mobilize them.

    Ukrainian President Volodymyr Zelenskyy said last week that his country’s intelligence service had uncovered plans for a Russia-backed coup d’état. Russia denied the allegation and rejected the assertion that it is planning to invade Ukraine.

    “You can discuss whether the likelihood for an incursion is 20% or 80%, it doesn’t matter. We need to be prepared for the worst,” Stoltenberg told reporters in Riga, Latvia, after chairing talks among NATO foreign ministers focused on the threat posed by Russia.

    “There is no certainty, no clarity about exactly what are the Russian intentions, and they may actually evolve and change,” the NATO chief continued. Referring to Russia's seizure in 2014 of Ukraine's Crimean Peninsula, Stoltenberg added: “They’ve done it before."

    Asked about the decision to activate NATO's crisis response planning system, which helps analyze potential crises and prepare a response to them, he said: “Allies agree that we need to have the plans in place to be sure that we are always able to protect all allies against any potential threat.”

    The United States has shared intelligence with European allies warning of a possible invasion. European diplomats acknowledge the Russian troop movements, but some countries have played down the threat of any imminent invasion ordered by Moscow.

    “We are very concerned about the movements we’ve seen along Ukraine’s border. We know that Russia often combines those efforts with internal efforts to destabilize a country. That’s part of the playbook, and we’re looking at it very closely,” U.S. Secretary of State Antony Blinken said.

    “Any renewed aggression would trigger serious consequences,” Blinken warned. German Foreign Minister Heiko Maas also said “Russia would have to pay a high price for any form of aggression.” Maas said “honest and sustainable de-escalation steps, which can only go via the route of talks, are all the more important now.”
    L'adesione alla Nato oggi potrebbe voler dire poter installare missili balistici in futuro. Ed una volta che è dentro la Nato se accadesse una azione di forza della Russia vorrebbe dire guerra alla Nato.
    Una zona di cuscinetto, peraltro pare concordata tra Russi e Americani alla fine della II Guerra Mondiale, sarebbe la cosa migliore per tutti.
    Anche CUBA poteva liberamente voler installare i missili Sovietici ma mi pare gli Americani si sino un po' incacchiati......perchè la Russia dovrebbe invece stare muta, tu ci staresti ad avere una minaccia missilistica a 5 minuti da Mosca ??

    Per me la Russia ha pienamente ragione...come ragione avevano gli Usa nel caso Cuba.....

    Il presidente russo, Vladimir Putin, ha avvertito la Nato intimando di non dispiegare le sue truppe e armi in Ucraina, dicendo che questo costituisce una linea rossa per Mosca e scatenerebbe una risposta forte, che potrebbe includere il dispiegamento di missili russi. Putin, commentando le preoccupazioni occidentali sulla presunta intenzione di Mosca di invadere l'Ucraina, ha dichiarato che la Russia è ugualmente preoccupata dalle esercitazioni della Nato vicino ai suoi confini. Parlando con i partecipanti di un forum online sugli investimenti, Putin ha espresso poi la preoccupazione che la Nato possa usare il territorio ucraino per dispiegare missili in grado di raggiungere Mosca in soli 5 minuti: «L'emergere di queste minacce costituisce per noi una linea rossa», ha detto Putin. E ancora: «Spero che prevarranno buonsenso e responsabilità per i loro Paesi per la comunità globale». Il leader del Cremlino ha però chiarito che la Russia potrebbe schierare i suoi missili ipersonici.

  10. #690

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    19,160
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da nickanonimo72 Visualizza Messaggio
    L'adesione alla Nato oggi potrebbe voler dire poter installare missili balistici in futuro. Ed una volta che è dentro la Nato se accadesse una azione di forza della Russia vorrebbe dire guerra alla Nato.
    Una zona di cuscinetto, peraltro pare concordata tra Russi e Americani alla fine della II Guerra Mondiale, sarebbe la cosa migliore per tutti.
    Anche CUBA poteva liberamente voler installare i missili Sovietici ma mi pare gli Americani si sino un po' incacchiati......perchè la Russia dovrebbe invece stare muta, tu ci staresti ad avere una minaccia missilistica a 5 minuti da Mosca ??

    Per me la Russia ha pienamente ragione...come ragione avevano gli Usa nel caso Cuba.....

    Il presidente russo, Vladimir Putin, ha avvertito la Nato intimando di non dispiegare le sue truppe e armi in Ucraina, dicendo che questo costituisce una linea rossa per Mosca e scatenerebbe una risposta forte, che potrebbe includere il dispiegamento di missili russi. Putin, commentando le preoccupazioni occidentali sulla presunta intenzione di Mosca di invadere l'Ucraina, ha dichiarato che la Russia è ugualmente preoccupata dalle esercitazioni della Nato vicino ai suoi confini. Parlando con i partecipanti di un forum online sugli investimenti, Putin ha espresso poi la preoccupazione che la Nato possa usare il territorio ucraino per dispiegare missili in grado di raggiungere Mosca in soli 5 minuti: «L'emergere di queste minacce costituisce per noi una linea rossa», ha detto Putin. E ancora: «Spero che prevarranno buonsenso e responsabilità per i loro Paesi per la comunità globale». Il leader del Cremlino ha però chiarito che la Russia potrebbe schierare i suoi missili ipersonici.
    Va bene, allora dite chiaramente che gli ukraini vadano al diavolo echissenefrega della loro liberta' di autodeterminazione.

    Attenti pero' che quando sarete voi il cuscinetto qualcuno potrebbe ricordarsene...

Accedi