Cashback: il rimborso per ogni acquisto è di massimo 15 euro... - Pagina 52
Grecia, New York o Maldive: quanto accantonare ogni mese per la vacanza dei sogni e quanto si risparmia investendo tali somme
Tento di vacanze per milioni di italiani chiamati a scontrarsi con il problema budget. Le ferie estive, qualunque sia la meta, rappresentano probabilmente la spesa extra più importante ogni anno. …
Piazza Affari archivia luglio con una giornata no, balzo PIL non basta. Debacle di Enel e Saipem dopo i conti
Finale di ottava sottotono per Piazza Affari in una giornata cadenzata dal newsflow legato ai conti trimestrali e al riaccendersi della miccia M&A tra le banche con l’avvio dei colloqui …
L’Italia di Draghi corre il doppio del previsto, PIL fa nettamente meglio di Germania e Francia. Rischio frenata in mesi autunnali con variante delta
Sorpresa positiva dal Pil dell'Italia che nel secondo trimestre ha accelerato più del previsto, dando un segnale incoraggiante riguardo la ripresa economica in atto dopo un inizio 2021 in lieve …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #511

    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    8,379
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Se ci pensi, questa è una rivoluzione per come sono state gestite finora le cose in Italia, dove anche per una esenzione sui ticket sanitari devi avere prima una consulenza dal commercialista.

    È stato fatto tutto in pochi mesi. Ora la pretesa deve essere di mantenere questo approccio in tutti i rapporti PA-cittadino che ci saranno in futuro.
    Concordo, al di la dei limiti, si tratta di un grande salto di qualità per la PA.
    Spero, l'avevo scritto mesi fa a proposito del Bonus Vacanze, che sia un modello per il futuro.
    Chiaro che dietro devono esserci norme umane, altrimenti gli informatici non ce la fanno

    Il problema è che l'approccio è troppo avanzato per un paese arretrato sia nel pubblico che nel privato


    Sulle tempistiche ho scritto sopra.

    Sui costi di PagoPA è una scelta politica, bisognerà vedere se tale scelta riuscirà a spingere le banche ad annullare le commissioni (nel qual caso avranno avuto ragione loro).

    Sul fatto che non tutti gli enti aderiscano ancora, invece secondo me è una mancanza politica. Dovrebbero forzare prevedendo anche delle multe per le amministrazioni locali che non aderiscono.
    A parte l'adesione c'è anche un'incapacità.
    Per essere chiari.
    Se io pago la visita dell'AUSL tramite IO il medico va in crisi perché non ha il cartaceo.
    Forse dovrebbero fare una App front-end per chi incassa.

  2. #512

    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    8,379
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Intanto un'anticipazione sull'aggiornamento di IO, col Ranking per il Cashback.


  3. #513
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    35,948
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    21162 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    @orson69
    Ok capito il problema..il 16 le transazioni fatte con Maestro le ho perse perché il circuito maestro l'ho abilitato il 16 mattina. Oggi infatti mi hanno accreditato una transazione maestro fatta il 18 nello stesso negozio di quelle del 16.

  4. #514
    L'avatar di Incagliato
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    7,806
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    4328 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Ma il super cash back c’è anche per dicembre?

  5. #515
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    3,281
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2741 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da orson69 Visualizza Messaggio
    A parte l'adesione c'è anche un'incapacità.
    Per essere chiari.
    Se io pago la visita dell'AUSL tramite IO il medico va in crisi perché non ha il cartaceo.
    Forse dovrebbero fare una App front-end per chi incassa.
    Appunto: qui serve un'accelerata su tutti i processi della PA.
    Oggi se voglio un certificato di residenza, in molti comuni devo recarmi fisicamente all'ufficio anagrafe del comune di residenza, e portarmi un adesivo da 14 euro e spicci da acquistare in contanti al tabaccaio; nei processi giudiziari mi raccontano di procedure bizantine con documenti da consegnare a mano, tasse e diritti di segreteria da pagare per fotocopiare un documento e altri medievalismi simili.

    Nel caso del medico, credo debba essere la singola AUSL ad aprire i flussi di pagamento tramite PagoPA.

    Serve un modello unico di gestione, che sia centrale
    - sia a livello geografico (es: non è possibile che ogni regione si faccia i suoi sistemi e le sue app ed ogni comune se ne faccia altrettanti)
    - sia a livello funzionale (es. non è possibile che per procedure sanitarie ci siano logiche del tutto differenti e dati non condivisi rispetto a procedure tributarie)

    SPID, IO, etc. sono secondo me iniziative lodevoli perché almeno vanno nella direzione di unificare i canali verso la PA.
    Se pensiamo che per avere il 19% sulle spese mediche vanno rendicontate le spese al commercialista, pagarlo, firmare e sottomettere 730, conservare scontrini per 6 anni, esser pronti a controlli che si portano dietro giornate di lavoro perse e scocciature varie.
    Serve però adottare lo stesso approccio anche per iniziative che non devono essere uno "spot governativo" e avere alto impatto mediatico (come cashback, bonus vcanze, etc.)
    Ultima modifica di Benjamin_Malaussène; 22-12-20 alle 16:36

  6. #516
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    35,948
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    21162 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Appunto: qui serve un'accelerata su tutti i processi della PA.
    Oggi se voglio un certificato di residenza, in molti comuni devo recarmi fisicamente all'ufficio anagrafe del comune di residenza, e portarmi un adesivo da 14 euro e spicci da acquistare in contanti al tabaccaio; nei processi giudiziari mi raccontano di procedure bizantine con documenti da consegnare a mano, tasse e diritti di segreteria da pagare per fotocopiare un documento e altri medievalismi simili.
    la marca è da 16 euro da qualche anno già

    e comunque l'errore è che qualcuno ancora ti chieda il certificato di residenza, quando per legge l'autocertificazione è valida praticamente per qualsiasi cosa.

    nei processi non è proprio così: nel civile del tribunali e corti d'appello ormai è tutto (diciamo il 95%) telematico, anche il pagamento di marche da bollo e diritti (vero è che si pagano ancora i diritti di copia in molti casi, una gabella medioevale come dici tu, tra l'altro complicata, perché gli importi son tutti variabili in base al n. di pagine da fotocopiare com importi che variano al centesimo di €)

    Nel civile del giudice di pace invece è ancora 95% cartaceo.
    Nel penale era 95% cartaceo, ma negli ultimi mesi sotto la spinta della pandemia si è un po' digitalizzato (diciamo 80% cartaceo adesso)

  7. #517
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    35,948
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    21162 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Incagliato Visualizza Messaggio
    Ma il super cash back c’è anche per dicembre?
    io avevo capito che partiva da 1 gennaio, ma tanto la cosa non mi riguarda, perché non ci rientrerò mai nei primi 100.000.

  8. #518

    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    8,379
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    2829 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    Confermo parte a Gennaio, si stanno preparando ad inserirlo nella App, visto che manca poco più di una settimana

  9. #519
    L'avatar di Benjamin_Malaussène
    Data Registrazione
    Aug 2019
    Messaggi
    3,281
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2741 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Citazione Originariamente Scritto da enjoyash Visualizza Messaggio
    la marca è da 16 euro da qualche anno già
    Giusto, almeno questo.
    Però a me pare assurdo dover andare fisicamente all'ufficio anagrafe (di un comune specifico, non uno qualsiasi), fare la fila, senirsi dire "vada al Tabacchi di fronte, qui non può pagare", e dover cambiare 20€ (perché ti dicono che non accettano bancomat) e ritornare dall'impiegato dell'ufficio anagrafe per il benedetto pezzo di carta con relativo timbro.

    Citazione Originariamente Scritto da enjoyash Visualizza Messaggio
    e comunque l'errore è che qualcuno ancora ti chieda il certificato di residenza, quando per legge l'autocertificazione è valida praticamente per qualsiasi cosa.
    Se te lo chiedono PA hai ragione tu.
    Molte volte sono i privati a chiedertelo, e devi pertanto iniziare a fare il giro

    Citazione Originariamente Scritto da enjoyash Visualizza Messaggio
    nei processi non è proprio così: nel civile del tribunali e corti d'appello ormai è tutto (diciamo il 95%) telematico, anche il pagamento di marche da bollo e diritti (vero è che si pagano ancora i diritti di copia in molti casi, una gabella medioevale come dici tu, tra l'altro complicata, perché gli importi son tutti variabili in base al n. di pagine da fotocopiare com importi che variano al centesimo di €)

    Nel civile del giudice di pace invece è ancora 95% cartaceo.
    Nel penale era 95% cartaceo, ma negli ultimi mesi sotto la spinta della pandemia si è un po' digitalizzato (diciamo 80% cartaceo adesso)
    Premessa: fa un po' ridere questa cosa per cui siamo stati per anni con fisime del tipo "non possiamo obbligare a comprare un PC e svantaggiare quelli che non sono nativi digitali" e poi scoprire con la pandemia che già il 99.99% della popolazione usava amazon senza problemi.

    Sui processi: alla fine ammetti anche tu che una parte di cartaceo c'è ancora. A parte le inefficienze che questo comporta, si riflette ance sui costi (perché se l'avvocato deve andare fisicamente al Tribunale della città X, alla fine nella mia parcella ci staranno anche i costi di trasferta opportunamente marginati per il disagio che gli creo... il tutto quando una semplice PEC sarebbe moto più veloce ed economica)

  10. #520
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    35,948
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    21162 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Giusto, almeno questo.
    Però a me pare assurdo dover andare fisicamente all'ufficio anagrafe (di un comune specifico, non uno qualsiasi), fare la fila, senirsi dire "vada al Tabacchi di fronte, qui non può pagare", e dover cambiare 20€ (perché ti dicono che non accettano bancomat) e ritornare dall'impiegato dell'ufficio anagrafe per il benedetto pezzo di carta con relativo timbro.
    alcuni Comuni ora rilasciano il certificato via SPID (pochissimi) / email (molti), anche se non so come abbiano risolto la questione marca da bollo (io ne chiedo diversi cn SPID o Email ma sono tutti in esenzione, anche se a volte mi tocca fare un bonifico per pagare i 26 centesimi di diritti di segreteria )

    I tabacchi che rifiutano il bancomat per vendere le marche da bollo son più che giustificati: le commissioni sono superiori all'aggio che gli dà lo Stato, per cui venderebbero in perdita, almeno su importi medio bassi come 16 euro...


    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Molte volte sono i privati a chiedertelo, e devi pertanto iniziare a fare il giro
    boh forse son fortunato, ma nessuno mi chiede più un certificato di residenza da secoli (tra banche, assicurazioni ecc...), non so a che privati ti riferisci.



    Citazione Originariamente Scritto da Benjamin_Malaussène Visualizza Messaggio
    Premessa: fa un po' ridere questa cosa per cui siamo stati per anni con fisime del tipo "non possiamo obbligare a comprare un PC e svantaggiare quelli che non sono nativi digitali" e poi scoprire con la pandemia che già il 99.99% della popolazione usava amazon senza problemi.

    Sui processi: alla fine ammetti anche tu che una parte di cartaceo c'è ancora. A parte le inefficienze che questo comporta, si riflette ance sui costi (perché se l'avvocato deve andare fisicamente al Tribunale della città X, alla fine nella mia parcella ci staranno anche i costi di trasferta opportunamente marginati per il disagio che gli creo... il tutto quando una semplice PEC sarebbe moto più veloce ed economica)
    ma si certo che c'è ancora molto cartaceo nei processi (giudice di pace, e tribunale nel penale), assolutamente. Su questo c'è un ritardo incomprensibile, visto che è dal 2014-2015 che i tribunali civili son digitalizzati per quasi tutto, quindi estendere il processo telematico gradualmente al giudice di pace e al penale è molto più facile, essendo ormai un sistema collaudato e già pronto.

Accedi