"Eliminare il Superfluo" ma l'Italia si fonda sul Superfluo.
Banche in frenata a Piazza Affari, volano Atlantia e Webuild
Piazza Affari cede alle vendite alla vigilia dell’annuncio Fed sui tassi. Il Ftse Mib segna a fine giornata -0,08% a 25.736 punti . In attesa dei responsi che arriveranno domani …
Webuild a segno negli USA con commessa da 16 miliardi $ per mobilità sostenibile in Texas. Titolo vola in Borsa
Arriva da oltreoceano un contratto miliardario per Webuild. Il colosso italiano delle costruzioni, insieme alla sua controllata statunitense Lane Construction, ha firmato il contratto del valore di 16 miliardi di …
Per Poste Italiane si avvicina il ricco dividendo, titolo +45% Ytd e tra analisti plebiscito di buy con target ambiziosi
Poco mosso oggi il titolo Poste Italiane che si mantiene poco sopra i 12 euro (+0,04% a 12,02 euro), nei pressi dei top storici.  Da inizio anno Poste risulta tra …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    9,207
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    2640 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    "Eliminare il Superfluo" ma l'Italia si fonda sul Superfluo.

    In questi giorni in ogni dove si sente ripetere che gli italiani devono rinunciare al superfluo, peccato che l'Italia intera negli ultimi 30 anni ha puntato tutte le sue carte sul superfluo: ristorazione, turismo, moda, supercar, design, vino, enogastronomia, agricoltura di nicchia, mobili ed arredo, navi da crociera, settore nautica di lusso, parchi giochi, l'industria dello sci etc etc


    E poi ancora sanità convenzionata, servizi privati ma nati da obbligazioni di legge, etc etc Cose, quest'ultime totalmente superflue che non creano alcun valore aggiunto.

    La parte core dell'economia è davvero residuale: non produciamo mercantili, navi porta container, non produciamo elettronica, software, servizi bancari avanzati, asset management, wealth management, servizi spaziali, industria spaziale, aereonautica, nucleare, fotovoltaico etc etc (voglio dire abbiamo un pò di queste cose ma nella % del PIL sono davvero nicchie).

    Se eliminiamo il superfluo come dicono tutti cosa rimane?

  2. #2
    L'avatar di score and Jones
    Data Registrazione
    Jan 2004
    Messaggi
    12,671
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    3278 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Il mondo campa sul superfluo.
    Vorresti tornare a zappare la terra e a mangiar polenta?

  3. #3
    L'avatar di Tiger Jaks
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    26,669
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    13250 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Bè Diasorin Angelini e le altre industrie farmaceutiche vanno alla grande

  4. #4
    L'avatar di iccio
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    87,867
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    9078 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Si vive di superfluo....ci mancherebbe
    Oppure fate come il mio vicino che avrà 700/800k€ euro in banca senza denti in bocca e va a rovistare nei bidoni ....sempre di guardia alla casa mai vacanze mai ristoranti mai bar mai un katzo

    Uomo morto che cammina

  5. #5

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    2,168
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    726 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da amartya78 Visualizza Messaggio
    In questi giorni in ogni dove si sente ripetere che gli italiani devono rinunciare al superfluo, peccato che l'Italia intera negli ultimi 30 anni ha puntato tutte le sue carte sul superfluo: ristorazione, turismo, moda, supercar, design, vino, enogastronomia, agricoltura di nicchia, mobili ed arredo, navi da crociera, settore nautica di lusso, parchi giochi, l'industria dello sci etc etc


    E poi ancora sanità convenzionata, servizi privati ma nati da obbligazioni di legge, etc etc Cose, quest'ultime totalmente superflue che non creano alcun valore aggiunto.

    La parte core dell'economia è davvero residuale: non produciamo mercantili, navi porta container, non produciamo elettronica, software, servizi bancari avanzati, asset management, wealth management, servizi spaziali, industria spaziale, aereonautica, nucleare, fotovoltaico etc etc (voglio dire abbiamo un pò di queste cose ma nella % del PIL sono davvero nicchie).

    Se eliminiamo il superfluo come dicono tutti cosa rimane?
    La tua riflessione si avvita su se stessa, a cosa servono le cose di cui parli se elimini dal mondo tutto quello che dici fa l'Italia ?

  6. #6
    L'avatar di fdg86
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    20,441
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    8864 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    mercantile e aerospaziale ci sono, sul software e hardware siamo completamente lacunosi invece, quello si.

  7. #7
    L'avatar di Areneus
    Data Registrazione
    Jan 2000
    Messaggi
    8,125
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    785 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    La maggior parte di quelli che hanno letto non hanno capito che c'era scritto:

    in ogni dove si sente ripetere che gli italiani devono rinunciare al superfluo
    E che in italia c'e' rimasto solo il "superfluo".

    Farlo sarebbe il suicidio immediato.

    Non farlo non bastera' a sopravvivere.
    Vorresti tornare a zappare la terra? No. Ma avendo eliminato tutto tranne il superfluo sara' inevitabile perdere il superfluo e tornare a zappare.

    I business del superfluo e' che e' basato sulla presenza del business normale.
    Senza di quello il superfluo nel medio termine sparisce.
    Gia' in questo momento la maggior parte dei marchi e' di proprieta' straniera.

    E' impossibile per uno che non sa fare un cazz svegliarsi e decidere oggi faccio il prodotto X meglio di tutti e lo vendo a chiunque.
    Se qualcuno riesce a fare il prodotto X di eccellenza, e' perche' ha a disposizione un serbatoio di produttori del prodotto X non di eccellenza.
    Frugando per decenni fra quelli esce fuori il migliore.

  8. #8
    L'avatar di _top_gun_
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    6,550
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3956 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Ah quindi deindustrializzare il paese non è stata questa grande idea?

  9. #9
    L'avatar di iccio
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    87,867
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    9078 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ma un sano ritorn9 all agricoltura no ehhh
    La terra è bassa

    Mai visto contadini in palestra.......

  10. #10
    L'avatar di Charlie
    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    76,710
    Mentioned
    22 Post(s)
    Quoted
    33842 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Ci sono tanti beni superflui, molti già presenti nella lista, che non richiedono affatto assembramenti

    anche stando di più a casa, che poi in autunno/inverno dovrebbe essere normale: playstation, netflix, tv a 80", sky, pc costosi per il gaming
    ma anche: climatizzatori, arredi di design,
    ma anche: vino, cibi costosi (non tutti mangiano pane e cipolle) ecc...
    ma anche: bici, bici elettriche, moto, auto di lusso, ecc...

    Magari l'impiegato costretto allo smart working, invece di bere tavernello alla mensa, con i soldi che risparmia compra una bottiglia di Brunello alla settimana...

Accedi