#lebbasi: gli Stati non sono tutti uguali
I bond Tesla non seguono la volatilità del titolo e svelano un altro traguardo del gioiello di Musk
Nel corso di quest?anno, la crescita vertiginosa del valore delle azioni di Tesla sui mercati ha contribuito al miglioramento del suo profilo creditizio. Secondo il punto di vista del Centro …
Intesa Sanpaolo snellisce le fila con 5.000 uscite volontarie. Messina: ‘Posto stabile a 2.500 giovani’
Intesa Sanpaolo non perde tempo e in anticipo sulla tabella di marcia trova l'intesa con i sindacati per le 5000 uscite volontarie previste entro il 2023 in seguito all'acquisizione di UBI Banca. …
BTP magneti per investitori affamati di rendimenti. Ecco il bond ‘perfetto’ anti-volatilità, falco Weidmann permettendo
“L’Italia è un magnete per gli investitori affamati di rendimenti nel mondo dei bond”. E’ quanto sottolinea un articolo di Bloomberg, che presenta una operazione di trading adatta a chi …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    138,623
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    74911 Post(s)
    Potenza rep
    42949694

    #lebbasi: gli Stati non sono tutti uguali

    Borghi, ex responsabile economico della Lega, sta facendo alcuni mini video dove spiega "lebbasi" dell'economia.
    In uno molto interessante parla, ovviamente, della moneta e della relativa stampa.
    Dice finalmente che non conta un cazz stampare ad quazzum, perchè la moneta non è altro che un pezzo di carta colorata o un numerino su un pc.
    Se quella moneta non ha un sottostante con le palle, al di fuori dello Stato che la emette non vale nulla. Quindi stampare a raffica funziona solo in super isolamento o autarchia.
    Speriamo che finalmente il concetto sia chiaro e di non sentire più amenità del tipo "bisognava stampare il fatturato perso ed eravamo a posto".

    Ora...siccome gli Stati non sono tutti uguali, infatti i soliti Venezuela, Argentina, Zimbabwe e molti altri Stati Sovrani sono falliti, Borghi dice che la UE e l'Euro hanno un sottostante economico con le palle...ma che ce l'avrebbe persino l'Italia da sola.

    Questo mi pare il concetto chiave. Secondo voi è così? Cioè l'Italia ha ancora un sottostante con le palle, tale da garantire autonomia finanziaria e monetaria, insomma economica, come decenni fa? Produzione industriale crollata di continuo, reddito perso, aziende fallite o vendute o nazionalizzate perchè inefficienti (e continuano ad esserlo perchè lo Stato Italiano come gestore fa spesso cacare)...voglio dire...ma per voi è vero che l'Italia ha un sottostante economico tale da garantire una moneta decente sui mercati internazionali?

    Questa mi pare la questione

  2. #2
    L'avatar di riccik
    Data Registrazione
    Mar 2006
    Messaggi
    21,881
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    5286 Post(s)
    Potenza rep
    42949687

  3. #3

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    2,203
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    856 Post(s)
    Potenza rep
    41390053
    Beh l'Italia ha ancora un risparmio privato tra i più alti del mondo, è membro del g7, esporta più di quanto importa, paragonarlo a stati mezzi falliti del sud america mi sembra una follia

    C'è da dire che gli Stati Uniti hanno l'esercito più forte del mondo, e basterebbe per tante cose

  4. #4
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    138,623
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    74911 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da riccik Visualizza Messaggio
    Avevo letto quell'articolo. Non so se l'avevi postato tu, ma l'ho letto proprio da AP.
    Ora...secondo te la manifattura è la cosa essenziale nel 2020? Oppure la fanno in mille altri posti a meno soldi e quindi molti si sono già spostati altrove e magari lo faranno ancora? Io non lo so. Vedo che negli ultimi mesi è stato tutto trainato da settori tecnologici.
    Comunque siamo ancora dei gran esportatori e non vedo il motivo per avere una moneta più debole, per ricevere pagamenti in valuta che vale meno.
    Per pareggiare i conti bisognerebbe esportare ancora molto di più, ma non vedo il motivo.
    Semplicemente la cosa per me non è così lineare.
    La manifattura non basta, mi sa.

  5. #5
    L'avatar di rikirix
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    14,185
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    8367 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Abbiamo anche riserve auree come pochi.

  6. #6
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    138,623
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    74911 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da alessio123 Visualizza Messaggio
    Beh l'Italia ha ancora un risparmio privato tra i più alti del mondo, è membro del g7, esporta più di quanto importa, paragonarlo a stati mezzi falliti del sud america mi sembra una follia

    C'è da dire che gli Stati Uniti hanno l'esercito più forte del mondo, e basterebbe per tante cose
    Infatti la questione non è questa
    La questione è se nel 2020 l'Italia possa uscire dall'Euro, avere debito ridenominato in valuta straniera forte, e poi farcela da sola.

  7. #7

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    15,794
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Borghi, ex responsabile economico della Lega, sta facendo alcuni mini video dove spiega "lebbasi" dell'economia.
    In uno molto interessante parla, ovviamente, della moneta e della relativa stampa.
    Dice finalmente che non conta un cazz stampare ad quazzum, perchè la moneta non è altro che un pezzo di carta colorata o un numerino su un pc.
    Se quella moneta non ha un sottostante con le palle, al di fuori dello Stato che la emette non vale nulla. Quindi stampare a raffica funziona solo in super isolamento o autarchia.
    Speriamo che finalmente il concetto sia chiaro e di non sentire più amenità del tipo "bisognava stampare il fatturato perso ed eravamo a posto".
    Azz, a furia di scriverlo millanta volte lo ha capito pure lui?

    Ora...siccome gli Stati non sono tutti uguali, infatti i soliti Venezuela, Argentina, Zimbabwe e molti altri Stati Sovrani sono falliti, Borghi dice che la UE e l'Euro hanno un sottostante economico con le palle...ma che ce l'avrebbe persino l'Italia da sola.

    Questo mi pare il concetto chiave. Secondo voi è così? Cioè l'Italia ha ancora un sottostante con le palle, tale da garantire autonomia finanziaria e monetaria, insomma economica, come decenni fa? Produzione industriale crollata di continuo, reddito perso, aziende fallite o vendute o nazionalizzate perchè inefficienti (e continuano ad esserlo perchè lo Stato Italiano come gestore fa spesso cacare)...voglio dire...ma per voi è vero che l'Italia ha un sottostante economico tale da garantire una moneta decente sui mercati internazionali?

    Questa mi pare la questione
    L'unica VERA colonna portante dell'economia italiana negli anni d'oro erano le PMI. Tutto il resto si basava su truffe, magheggi, raggiri, favori, debito a palla, ecc ecc.
    L'Italia potrebbe avere ancora una colonna portante se la smettesse di essere un paese socialista e corrotto, e se incentivasse le PMI ad aprire e tornare dall'estero.

  8. #8

    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    2,203
    Mentioned
    12 Post(s)
    Quoted
    856 Post(s)
    Potenza rep
    41390053
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Infatti la questione non è questa
    La questione è se nel 2020 l'Italia possa uscire dall'Euro, avere debito ridenominato in valuta straniera forte, e poi farcela da sola.
    Questa è una risposta che penso non sappia darti nessuno, sicuramente per un paese esportatore come il nostro, potrebbe portare benefici, per il mercato interno, non saprei, ho dei dubbi

    Ho trovato questo dato, proprio adesso, si è poca roba, ma è interessante
    #lebbasi: gli Stati non sono tutti uguali-efr7p18xsaa00bj.jpg

  9. #9
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    138,623
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    74911 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da rikirix Visualizza Messaggio
    Abbiamo anche riserve auree come pochi.
    4 spicci e comunque non li hai qui spendibili nell'immediato...poi se inondi il mercato di oro il prezzo magari scende e prendi meno di quello che credi. Poi hai finito le riserve. Non sarebbe una bella idea comunque.

  10. #10
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    138,623
    Mentioned
    42 Post(s)
    Quoted
    74911 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da alessio123 Visualizza Messaggio
    Questa è una risposta che penso non sappia darti nessuno, sicuramente per un paese esportatore come il nostro, potrebbe portare benefici, per il mercato interno, non saprei, ho dei dubbi

    Ho trovato questo dato, proprio adesso, si è poca roba, ma è interessante
    https://twitter.com/EU_Eurostat/stat...64883239493634
    Non si apre il link

    Esportare...ma non è meglio essere pagati in valuta forte?

Accedi