We stand with hong kong - Pagina 2
Elezioni Usa, Biden vs Trump: cosa potrebbe cambiare per i mercati e per i “Big Five”  
  La corsa alla Casa Bianca si risveglia con la notizia che il democratico Joe Biden ha scelto Kamala Harris come suo vice. Si tratta della prima afroamericana candidata alla …
Il Nasdaq ora annaspa, che fare? Occhio a indici e settori più caldi. Ftse Mib da sprint e Ftse Star per le maratone
Sono scattate, come da più parti preventivano, delle diffuse prese di profitto sui titoli tecnologici. Ieri sul parterre di Wall Street si segnala il -3% di Apple - protagonista indiscussa …
Liberty Global riaccende risiko tlc, idea Fastweb-Iliad insieme stuzzica gli analisti
Scatto in avanti dei titoli delle telecomunicazioni in seguito all'offerta di acquisizione di Liberty Global per Sunrise Communications, gruppo tlc svizzero. Liberty Global ha lanciato un'offerta pubblica di acquisto interamente …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11
    L'avatar di Erminio Ottone
    Data Registrazione
    Jul 2000
    Messaggi
    47,447
    Blog Entries
    2
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1642 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Può essere, amico mio, ma tu dici che il Governo Cinese rappresenta la maggioranza del pensiero del Popolo Cinese? Non avendo mai avuto libere elezioni non si sa...ma può anche essere che i Cinesi siano davvero così, perchè vengono indottrinati così eh. Ovviamente propendo per questa ipotesi. E comunque è sufficiente che nessuno si sia mai ribellato, a parte 30 anni fa...ergo...chissà...magari sono proprio così.

    Guarda, Salvini adesso va in giro a dire che sta con l'Occidente liberale ecc, però è pure il più grande sostenitore di Putin che abbiamo qui in Europa.
    E' chiaro che la cosa è piuttosto in contraddizione, però in questo preciso momento me ne sbatto. Sarebbe importante far capire alla Cina che non può passarla liscia.
    La prima cosa è colpirli dove fa male, cioè nel portafogli. Anche senza fare cose super eclatanti o pubblicizzate, che poi, piccini, fanno gli offesi.
    Si riporta la produzione via da là, dato che è nostro diritto, si cerca di comprare altrove dove possibile ecc.
    Già sarebbe un inizio.
    La penso esattamente come te. La Cina non è una democrazia, così come non lo è la Russia. Non lo sono mai state. Sono lupi travestiti da agnelli e questo porta consenso da parte del popolino, quello che si nutre dei TG nazionali, della stampa schierata. Eh già, loro sono i buoni perchè ogni tanto ci elargiscono qualcosa....
    La Cina non può e non deve passarla liscia. Per muovere i nostri governi, deve muoversi una nostra singola coscienza: rifiutare di acquistare tutto ciò che passa loro tra le mani. Io, quando possibile, lo faccio già da tempo. Sì, sono schierato e fazioso e me ne vanto

  2. #12

    Data Registrazione
    May 2018
    Messaggi
    5,099
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    3263 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Erminio Ottone Visualizza Messaggio
    La penso esattamente come te. La Cina non è una democrazia, così come non lo è la Russia. Non lo sono mai state. Sono lupi travestiti da agnelli e questo porta consenso da parte del popolino, quello che si nutre dei TG nazionali, della stampa schierata. Eh già, loro sono i buoni perchè ogni tanto ci elargiscono qualcosa....
    La Cina non può e non deve passarla liscia. Per muovere i nostri governi, deve muoversi una nostra singola coscienza: rifiutare di acquistare tutto ciò che passa loro tra le mani. Io, quando possibile, lo faccio già da tempo. Sì, sono schierato e fazioso e me ne vanto
    questo porta consenso dici

    La Russia è una cosa , regime autoritario

    La Cina è un regime totalitario , non esiste consenso visto che qualunque libertà civile viene asfaltata

    nonostante i banali tentativi di generalizzazione ( " a me non piace Trump " scrivi ) c'è grossa differenza tra Regimi Autoritari ( Turchia e Russia ) e Regimi totalitari

    e i regimi totalitari non durano mai

  3. #13

    Data Registrazione
    Nov 2006
    Messaggi
    13,474
    Mentioned
    108 Post(s)
    Quoted
    5771 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Guarda, Salvini adesso va in giro a dire che sta con l'Occidente liberale ecc, però è pure il più grande sostenitore di Putin che abbiamo qui in Europa.
    E' chiaro che la cosa è piuttosto in contraddizione, però in questo preciso momento me ne sbatto. Sarebbe importante far capire alla Cina che non può passarla liscia.
    La prima cosa è colpirli dove fa male, cioè nel portafogli. Anche senza fare cose super eclatanti o pubblicizzate, che poi, piccini, fanno gli offesi.
    Si riporta la produzione via da là, dato che è nostro diritto, si cerca di comprare altrove dove possibile ecc.
    Già sarebbe un inizio.
    Io non ho simpatie per la Cina, ma nel caso di Honk Kong tutti sanno che sarà legalmente parte integrante della Cina tra una ventina di anni e che l'autonomia che viene concessa adesso alla città-stato è un fatto tra Cina e Uk.

  4. #14
    L'avatar di Pococurante
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    14,842
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    3849 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Ma con la Crimea è finita a tarallucci e vino, che ora si mette a perorare (se un cartello e quattro gatti possono perorare qualcosa ) una causa anticinese?

    Saranno contenti gli esportatori italiani in Cina se si beccano qualche dazio

  5. #15
    L'avatar di Pococurante
    Data Registrazione
    Jul 2002
    Messaggi
    14,842
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    3849 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da DueOsenzaF Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo quale imprenditore italiano realmente strutturato possa seriamente sostenere posizioni conflittuali con la Cina. Forse che qualcuno pensa alla mancanza di democrazia quando si tratta di fare business con i Paesi Arabi? Il business è apolitico per definizione.
    Pregate che tornino arabi e cinesi a spendere in Italia invece, e che continuino ad importare i prodotti italiani. Il modello di conflitto perenne proposto dai politici sovranisti è patetico, oltre che anti-economico.
    Tra Italia e Cina viaggia un interscambio commerciale di 44 miliardi
    No, ma vuoi mettere con la Crimea? Mi ero persino aperto un import-export apposito in previsione dei mirabolanti commerci con i crimeani, a cui notoriamente i soldi escono dalle tasche.
    Considerato che per sostenere la causa della Crimea, Salvino si era recato a Mosca, al Metropol , mi aspetto che per difendere i diritti lesi di Hong Kong si rechi lì a manifestare. Se lo fa, pago io tutte le spese a quella manica di flash mobanti col cartellino in mano.

  6. #16
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    136,042
    Mentioned
    40 Post(s)
    Quoted
    72686 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Erminio Ottone Visualizza Messaggio
    La penso esattamente come te. La Cina non è una democrazia, così come non lo è la Russia. Non lo sono mai state. Sono lupi travestiti da agnelli e questo porta consenso da parte del popolino, quello che si nutre dei TG nazionali, della stampa schierata. Eh già, loro sono i buoni perchè ogni tanto ci elargiscono qualcosa....
    La Cina non può e non deve passarla liscia. Per muovere i nostri governi, deve muoversi una nostra singola coscienza: rifiutare di acquistare tutto ciò che passa loro tra le mani. Io, quando possibile, lo faccio già da tempo. Sì, sono schierato e fazioso e me ne vanto
    AH, ma il problema è che buona parte della tecnologia viene fatta la.
    Comunque sono super d'accordo, un modo va trovato. Ho letto che il Giappone sta sussidiando aziende che riportano la produzione dalla Cina al Giappone...potrebbe essere un'idea.

  7. #17
    L'avatar di karl1
    Data Registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    31,329
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    6872 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Onestamente dei cittadini di Hong Kong non mi frega proprio nulla; gli inglesi hanno rinunciato agli ultimi rimasugli delle guerre dell'oppio e hanno consegneto Hong Kong alla Cina con uno statuto speciale che comunque era destinto a scadere entro tot anni.
    Magari se avessimo un po' meno cinesi fra i piedi qui in Italia mi interesserebbe maggiormente.

  8. #18

  9. #19
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    11,271
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    5308 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    La sinistra italiana è vergognosa...se mai si possa parlare di sinistra in Italia

  10. #20
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    11,271
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    5308 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da DueOsenzaF Visualizza Messaggio
    Io mi chiedo quale imprenditore italiano realmente strutturato possa seriamente sostenere posizioni conflittuali con la Cina. Forse che qualcuno pensa alla mancanza di democrazia quando si tratta di fare business con i Paesi Arabi? Il business è apolitico per definizione.
    Pregate che tornino arabi e cinesi a spendere in Italia invece, e che continuino ad importare i prodotti italiani. Il modello di conflitto perenne proposto dai politici sovranisti è patetico, oltre che anti-economico.
    Tra Italia e Cina viaggia un interscambio commerciale di 44 miliardi
    Olivetti non la pensava così..che poi nella nostra classe imprenditoriale ci siano profittatori senza scrupoli e senza ideologia ci posso credere, visto come stanno andando a ramengo le cose in questo paese

Accedi