Costituzione, poteri, partitocrazia. Una riflessione di Leonardo Sciascia
Mattone, azioni, oro o bitcoin? La classifica delle differenti preferenze d’investimento di Millennials, donne e Over 55
Nonostante il lockdown e l’emergenza Covid, gli italiani continuano a considerare il mattone come un investimento sicuro e redditizio. Il settore sta vivendo un importante rilancio che gli ha permesso …
Ftse Mib: chi vince e chi perde, solo 7 titoli immuni da bufera Covid
La pandemia ha copito duramente economia e mercati. Per le aziende le ricadute del lockdown si sono fatte sentire soprattutto sui dati del secondo trimestre. Le aziende che generano la …
Posizioni nette corte: Maire la più shortata di Piazza Affari, tra i primi 4 anche Bper e Banco
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Maire Tecnimont con 2 posizioni short aperte per una quota …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di fasilor
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    12,043
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    8117 Post(s)
    Potenza rep
    42949676

    Costituzione, poteri, partitocrazia. Una riflessione di Leonardo Sciascia

    era il 1978....ma forse più attuale che mai.

    FESTA DELLA REPUBBLICA

    "Lo Stato per me è la Costituzione; e la Costituzione non esiste più. Non esiste più nel senso tecnico, anche. Ho sempre pensato che la Costituzione si fosse dissolta, ma proprio in questi giorni ho letto un libro scritto da un tecnico e pubblicato da una casa editrice tecnica purtroppo, perché questo è un libro che bisognerebbe che tutti gli italiani lo leggessero: “La Costituzione di carta”, di Mariano D’Antonio, pubblicato da Giuffré: una casa editrice specializzata in pubblicazioni giuridiche, in cui tecnicamente viene detto che la Costituzione della Repubblica italiana praticamente non esiste più. Secondo la tesi centrale di questo giurista la Costituzione si è dissolta, perché siamo entrati in una fase pre-Montesquieu: i tre poteri che dovrebbero restare indipendenti, si sono riunificati nella partitocrazia. Praticamente i partiti fanno le leggi, le fanno eseguire, le fanno giudicare. Quando c’è questo, la democrazia non c’è più”.
    (Sciascia in un’intervista televisiva rilasciata nel 1978)

  2. #2

    Data Registrazione
    Mar 2012
    Messaggi
    16,363
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    9539 Post(s)
    Potenza rep
    42949681
    Citazione Originariamente Scritto da fasilor Visualizza Messaggio
    era il 1978....ma forse più attuale che mai.

    FESTA DELLA REPUBBLICA

    "Lo Stato per me è la Costituzione; e la Costituzione non esiste più. Non esiste più nel senso tecnico, anche. Ho sempre pensato che la Costituzione si fosse dissolta, ma proprio in questi giorni ho letto un libro scritto da un tecnico e pubblicato da una casa editrice tecnica purtroppo, perché questo è un libro che bisognerebbe che tutti gli italiani lo leggessero: “La Costituzione di carta”, di Mariano D’Antonio, pubblicato da Giuffré: una casa editrice specializzata in pubblicazioni giuridiche, in cui tecnicamente viene detto che la Costituzione della Repubblica italiana praticamente non esiste più. Secondo la tesi centrale di questo giurista la Costituzione si è dissolta, perché siamo entrati in una fase pre-Montesquieu: i tre poteri che dovrebbero restare indipendenti, si sono riunificati nella partitocrazia. Praticamente i partiti fanno le leggi, le fanno eseguire, le fanno giudicare. Quando c’è questo, la democrazia non c’è più”.
    (Sciascia in un’intervista televisiva rilasciata nel 1978)


    Sciascia aveva assolutamente ragione, il guaio è che da allora il sistema è peggiorato tantissimo, penso ormai in modo irrecuperabile, serve un'altra costituzione, se l'attuale costituzione ha permesso che avvenisse lo sfacelo significa che è inadatta.

  3. #3
    L'avatar di Redroom
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    14,610
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    4492 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Bisognerebbe capire meglio che intende, ma in fondo gli stati dell'occidente nel tempo si sono copiati uno con l'altro.
    Conoscete nazioni occidentali dove i partiti non esistono?

  4. #4

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    15,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da fasilor Visualizza Messaggio
    era il 1978....ma forse più attuale che mai.

    FESTA DELLA REPUBBLICA

    "Lo Stato per me è la Costituzione; e la Costituzione non esiste più. Non esiste più nel senso tecnico, anche. Ho sempre pensato che la Costituzione si fosse dissolta, ma proprio in questi giorni ho letto un libro scritto da un tecnico e pubblicato da una casa editrice tecnica purtroppo, perché questo è un libro che bisognerebbe che tutti gli italiani lo leggessero: “La Costituzione di carta”, di Mariano D’Antonio, pubblicato da Giuffré: una casa editrice specializzata in pubblicazioni giuridiche, in cui tecnicamente viene detto che la Costituzione della Repubblica italiana praticamente non esiste più. Secondo la tesi centrale di questo giurista la Costituzione si è dissolta, perché siamo entrati in una fase pre-Montesquieu: i tre poteri che dovrebbero restare indipendenti, si sono riunificati nella partitocrazia. Praticamente i partiti fanno le leggi, le fanno eseguire, le fanno giudicare. Quando c’è questo, la democrazia non c’è più”.
    (Sciascia in un’intervista televisiva rilasciata nel 1978)
    Avro' letto e ri-letto "Il giorno della civetta" non so quante decine di volte. Un grande scrittore, la cui prosa e stile mi piacciono da matti.

  5. #5

    Data Registrazione
    Jul 2006
    Messaggi
    15,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Redroom Visualizza Messaggio
    Bisognerebbe capire meglio che intende, ma in fondo gli stati dell'occidente nel tempo si sono copiati uno con l'altro.
    Conoscete nazioni occidentali dove i partiti non esistono?
    Intende(va) dire che l'interesse del partito viene prima dell'interesse comune, il che e' profondamente sbagliato.
    Ergo il potere non appartiene piu' al popolo come dice la costituzione, ma alla segreteria del partito.

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2013
    Messaggi
    2,103
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    736 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da fasilor Visualizza Messaggio
    era il 1978....ma forse più attuale che mai.

    FESTA DELLA REPUBBLICA

    "Lo Stato per me è la Costituzione; e la Costituzione non esiste più. Non esiste più nel senso tecnico, anche. Ho sempre pensato che la Costituzione si fosse dissolta, ma proprio in questi giorni ho letto un libro scritto da un tecnico e pubblicato da una casa editrice tecnica purtroppo, perché questo è un libro che bisognerebbe che tutti gli italiani lo leggessero: “La Costituzione di carta”, di Mariano D’Antonio, pubblicato da Giuffré: una casa editrice specializzata in pubblicazioni giuridiche, in cui tecnicamente viene detto che la Costituzione della Repubblica italiana praticamente non esiste più. Secondo la tesi centrale di questo giurista la Costituzione si è dissolta, perché siamo entrati in una fase pre-Montesquieu: i tre poteri che dovrebbero restare indipendenti, si sono riunificati nella partitocrazia. Praticamente i partiti fanno le leggi, le fanno eseguire, le fanno giudicare. Quando c’è questo, la democrazia non c’è più”.
    (Sciascia in un’intervista televisiva rilasciata nel 1978)
    Fallo leggere a Mattarella,e a tutti quelli del CSM

  7. #7
    L'avatar di fasilor
    Data Registrazione
    Sep 2016
    Messaggi
    12,043
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    8117 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da 9999 Visualizza Messaggio
    Avro' letto e ri-letto "Il giorno della civetta" non so quante decine di volte. Un grande scrittore, la cui prosa e stile mi piacciono da matti.
    Sì, bellissimi tutti i libri.
    Abbiamo un club, anche su fb, "amici di Leonardo Sciascia"
    Se ti va....basta un mp.
    Ciao

Accedi