La bella vita dei navigator
Recovery Fund, se i BTP vengono percepiti come bond rifugio in tempi di COVID. Tassi e spread ai minimi da marzo
L’accordo sul Recovery Fund ha fatto più che bene soprattutto alla carta italiana, se si considera che i BTP a 10 anni hanno visto capitolare i loro rendimenti, nel mese …
Warning HSBC mette KO le banche di Piazza Affari, deboli numeri anche da SocGen
Incipit di ottava con il segno meno per i titoli del settore bancario. Lo Stoxx 600 Banks arretra di oltre l’1% dopo che HSBC ha riportato utili semestrali più che …
Trump contro TikTok. La regina cinese dei social in trattative con Microsoft accusa invece Facebook
Nel pieno della campagna elettorale per l'Election Day - che si è appreso vorrebbe anche rimandare -Donald Trump va a caccia del cattivo di turno, che ha una nazionalità ovviamente …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,767
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5340 Post(s)
    Potenza rep
    42949685

    La bella vita dei navigator

    ma non vi fa inqazzare?
    Pure il bonus da 600 euro pur ricevendo già 2000 euro al mese dallo Stato. Invece niente ai disoccupati che sforano la soglia Isee.
    Vanno aboliti subito

    Navigator, oltre allo stipendio garantito anche i 600 euro di bonus

    Rimasti a casa durante l'emergenza Coronavirus, i tutor hanno continuato a percepire lo stipendio, che non ha subito decurtazioni. Oltre a ciò, molti hanno fatto richiesta per avere il bonus di 600 euro previsto per i collaboratori coordinati
    Sembra che per i cosiddetti "navigator", figure professionali create ad hoc dai CinqueStelle, la crisi scatenata dall'emergenza Coronavirus non abbia comportato alcuna conseguenza di carattere economico.
    Assunte con contratto dall'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal) dopo il maxi-concorso tenutosi lo scorso anno, le circa 3mila persone avevano subito cominciato in salita il loro operato, tanto da risultare talvolta quasi superflue. Il compito dei navigator, infatti, consisteva e consiste tuttora nell'assistere i beneficiari del Reddito di cittadinanza, altra creatura grillina, ed aiutarli a trovare un mestiere fra quelli offerti dalle aziende partecipanti al programma.

    Peccato che, fra avversità delle Regioni (lo stesso governatore della Campania Vincenzo De Luca li aveva fortemente osteggiati), banche dati inesistenti ed assenza di impiego, queste figure abbiano potuto fare ben poco. Il Reddito di cittadinanza ha quindi finito col diventare quello che è sotto gli occhi di tutti, fatte le dovute eccezioni.

    Finiti a casa durante il periodo di lockdown del Paese imposto dal governo per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, i navigator hanno comunque continuato a percepire uno stipedio, al contrario di molti altri lavoratori (autonomi o dipendenti), che non hanno ricevuto un soldo ed ora si trovano in piena crisi.

    In possesso di un contratto di co.co.co. (Contratto di collaborazione coordinata e continuativa) fino alla primavera del 2021, i fortunati hanno un compenso di circa 2mila euro mensili, per un totale di 28mila euro all'anno. Denaro che è stato percepito anche durante le fasi di chiusura di ogni attività produttiva non considerata servizio essenziale. Non solo. Pare che qualcuno abbia addirittura fatto richiesta all'Inps per ottenere i 600 euro di bonus messi a disposizione del governo per l'emergenza Coronavirus.

    Come molti altri dipendenti, i navigator avrebbero potuto lavorare mediante smart working, ma dato che, come riporta il "Messaggero", tramite il decreto Cura Italia varato dall'esecutivo sono stati temporaneamente messi da parte gli obblighi ai quali dovevano attenersi i beneficiari del Rdc, ossia presentarsi ai colloqui fino all'individuazione di un lavoro, la presenza dei tutor è risultata praticamente inutile.

    Nonostante ciò, le figure professionali ideate da Domenico Parisi, docente arrivato direttamente dagli Usa su richiesta di Luigi Di Maio, hanno continuato ad intascare il loro stipendio, che non ha subito alcuna decurtazione. Non contenti, alcuni di loro hanno anche protestato per non perdere il rimborso spese di 300 euro previsto per coprire i costi di eventuali spostamenti. Spostamenti praticamente assenti, considerato il lungo periodo di lockdown.

    La professione del navigator, in ogni caso, sembra non avere un futuro garantito. Nel governo si parla già di riforme, e tutta l'attenzione pare essere rivolta sulla nuova figura degli "assistenti civici".
    Navigator, oltre allo stipendio garantito anche i 600 euro di bonus - IlGiornale.it

  2. #2

    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    9,202
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1166 Post(s)
    Potenza rep
    42949690
    Beh.. Ieri ho incontrato insegnante ai giardini con cani... Mi ha detto che vita meravigliosa....

  3. #3

    Data Registrazione
    Oct 2005
    Messaggi
    59,038
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    15750 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Laserpoint Visualizza Messaggio
    ma non vi fa inqazzare?
    Pure il bonus da 600 euro pur ricevendo già 2000 euro al mese dallo Stato. Invece niente ai disoccupati che sforano la soglia Isee.
    Vanno aboliti subito

    Navigator, oltre allo stipendio garantito anche i 600 euro di bonus

    Rimasti a casa durante l'emergenza Coronavirus, i tutor hanno continuato a percepire lo stipendio, che non ha subito decurtazioni. Oltre a ciò, molti hanno fatto richiesta per avere il bonus di 600 euro previsto per i collaboratori coordinati
    Sembra che per i cosiddetti "navigator", figure professionali create ad hoc dai CinqueStelle, la crisi scatenata dall'emergenza Coronavirus non abbia comportato alcuna conseguenza di carattere economico.
    Assunte con contratto dall'Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro (Anpal) dopo il maxi-concorso tenutosi lo scorso anno, le circa 3mila persone avevano subito cominciato in salita il loro operato, tanto da risultare talvolta quasi superflue. Il compito dei navigator, infatti, consisteva e consiste tuttora nell'assistere i beneficiari del Reddito di cittadinanza, altra creatura grillina, ed aiutarli a trovare un mestiere fra quelli offerti dalle aziende partecipanti al programma.

    Peccato che, fra avversità delle Regioni (lo stesso governatore della Campania Vincenzo De Luca li aveva fortemente osteggiati), banche dati inesistenti ed assenza di impiego, queste figure abbiano potuto fare ben poco. Il Reddito di cittadinanza ha quindi finito col diventare quello che è sotto gli occhi di tutti, fatte le dovute eccezioni.

    Finiti a casa durante il periodo di lockdown del Paese imposto dal governo per contrastare la diffusione del contagio da Covid-19, i navigator hanno comunque continuato a percepire uno stipedio, al contrario di molti altri lavoratori (autonomi o dipendenti), che non hanno ricevuto un soldo ed ora si trovano in piena crisi.

    In possesso di un contratto di co.co.co. (Contratto di collaborazione coordinata e continuativa) fino alla primavera del 2021, i fortunati hanno un compenso di circa 2mila euro mensili, per un totale di 28mila euro all'anno. Denaro che è stato percepito anche durante le fasi di chiusura di ogni attività produttiva non considerata servizio essenziale. Non solo. Pare che qualcuno abbia addirittura fatto richiesta all'Inps per ottenere i 600 euro di bonus messi a disposizione del governo per l'emergenza Coronavirus.

    Come molti altri dipendenti, i navigator avrebbero potuto lavorare mediante smart working, ma dato che, come riporta il "Messaggero", tramite il decreto Cura Italia varato dall'esecutivo sono stati temporaneamente messi da parte gli obblighi ai quali dovevano attenersi i beneficiari del Rdc, ossia presentarsi ai colloqui fino all'individuazione di un lavoro, la presenza dei tutor è risultata praticamente inutile.

    Nonostante ciò, le figure professionali ideate da Domenico Parisi, docente arrivato direttamente dagli Usa su richiesta di Luigi Di Maio, hanno continuato ad intascare il loro stipendio, che non ha subito alcuna decurtazione. Non contenti, alcuni di loro hanno anche protestato per non perdere il rimborso spese di 300 euro previsto per coprire i costi di eventuali spostamenti. Spostamenti praticamente assenti, considerato il lungo periodo di lockdown.

    La professione del navigator, in ogni caso, sembra non avere un futuro garantito. Nel governo si parla già di riforme, e tutta l'attenzione pare essere rivolta sulla nuova figura degli "assistenti civici".
    Navigator, oltre allo stipendio garantito anche i 600 euro di bonus - IlGiornale.it
    E SPERIAMO NON ABBIA UN FUTURO GARANTITO....

    non servono ad un zazzo e costano un sacco di soldi

    poi magari sarebbe opportuno chiedersi quale governo li abbia creati

  4. #4
    L'avatar di zazen
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    17,119
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    5630 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Citazione Originariamente Scritto da franz.old Visualizza Messaggio
    ...

    poi magari sarebbe opportuno chiedersi quale governo li abbia creati
    e quale governo non li ha eliminati
    e gli ha dato altri 600€

  5. #5
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    135,838
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    72490 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    I navigator sono dipendenti pubblici, quindi hanno ricevuto lo stipendio. Come carabinieri, giudici, insegnanti, impiegati, poliziotti...purtroppo è così.
    La gente iper garantita non ha il rischio di impresa.
    Voi che cosa fareste coi dipendenti pubblici iper garantiti? Non so, tagliereste lo stipendio per avere più risorse per i dipendenti privati? Chiedo eh.

  6. #6

    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,767
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5340 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    I navigator sono dipendenti pubblici, quindi hanno ricevuto lo stipendio. Come carabinieri, giudici, insegnanti, impiegati, poliziotti...purtroppo è così.
    La gente iper garantita non ha il rischio di impresa.
    Voi che cosa fareste coi dipendenti pubblici iper garantiti? Non so, tagliereste lo stipendio per avere più risorse per i dipendenti privati? Chiedo eh.
    e perchè devono avere pure i 600 euro extra se hanno già lo stipendio? Sono ladri. Dopo avere rubato questo ruberanno altre mille volte, non si è disonesti una sola volta nella vita. Vanno aboliti il prima possibile.

  7. #7
    L'avatar di Triplet
    Data Registrazione
    May 2010
    Messaggi
    30,325
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    6112 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    I navigator sono dipendenti pubblici, quindi hanno ricevuto lo stipendio. Come carabinieri, giudici, insegnanti, impiegati, poliziotti...purtroppo è così.
    La gente iper garantita non ha il rischio di impresa.
    Voi che cosa fareste coi dipendenti pubblici iper garantiti? Non so, tagliereste lo stipendio per avere più risorse per i dipendenti privati? Chiedo eh.

    esatto tagliare lo stipendio al minimo dato che sono pure ipergarantiti perchè pagarli come dipendenti privati o forse anche di più??

    non c'è nessuna motivazione che possa giustificare certi stipendi...

    un navigator che guadagna 2mila euro al mese è un insulto...

    guadagna più di un carabiniere o di un poliziotto che rischia la vita...

  8. #8
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    135,838
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    72490 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Laserpoint Visualizza Messaggio
    e perchè devono avere pure i 600 euro extra se hanno già lo stipendio? Sono ladri. Dopo avere rubato questo ruberanno altre mille volte, non si è disonesti una sola volta nella vita. Vanno aboliti il prima possibile.
    Ladri? Se la legge dice questo...i 600 Euro sono arrivati anche a un sacco di amici miei che hanno perso zero soldi in questi mesi.

  9. #9
    L'avatar di BlackM
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    135,838
    Mentioned
    39 Post(s)
    Quoted
    72490 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    Citazione Originariamente Scritto da Triplet Visualizza Messaggio
    esatto tagliare lo stipendio al minimo dato che sono pure ipergarantiti perchè pagarli come dipendenti privati o forse anche di più??

    non c'è nessuna motivazione che possa giustificare certi stipendi...

    un navigator che guadagna 2mila euro al mese è un insulto...

    guadagna più di un carabiniere o di un poliziotto che rischia la vita...
    I 600 euro sono temporanei. E comunque sono d'accordo che non andrebbero dati. I soldi a pioggia purtroppo fanno così. Vanno anche a chi non ne ha bisogno.

  10. #10

    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,767
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    5340 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da BlackM Visualizza Messaggio
    Ladri? Se la legge dice questo...i 600 Euro sono arrivati anche a un sacco di amici miei che hanno perso zero soldi in questi mesi.
    appunto, i ladri peggiori sono quelli legalizzati. Ai disoccupati che sforano la soglia Isee niente. E li difendi pure, vergognati. Altro che gli onesti, siete solo degli ipocriti che fanno il moralismo e poi quando hanno il bottino davanti lo arraffano peggio di quelli prima.

Accedi