Quali sono i reali problemi finanziari dell’Italia
Corsa al vaccino con sponda filantropica di Bill Gates. I numeri dell’ascesa delle tedesche BioNTech e CureVac
La corsa per un vaccino contro il coronavirus si gioca nei laboratori di tutto il mondo così come a Wall Street cavalcando l’ascesa delle realtà biotech. C’è però chi ha …
Cashback di Natale: dall’App IO allo Spid, ecco cosa fare per arrivare pronti all’appuntamento
Conto alla rovescia per l’avvio dell’operazione extra cashback di Natale che permetterà di recuperare fino a 150 euro degli acquisti effettuati nell’ultimo mese dell’anno. Quello che molti hanno ribattezzato il …
Posizioni nette corte: Leonardo e Saipem dominano la classifica dei titoli più shortati di Piazza Affari
Dall?ultimo aggiornamento disponibile di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è Leonardo con 5 posizioni short aperte per una quota pari al …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    2,435
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

    Quali sono i reali problemi finanziari dell’Italia


  2. #2

    Data Registrazione
    Nov 2015
    Messaggi
    22,066
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    17330 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    “ In conclusione l’unica salvezza di questo paese sarebbe l’inversione totale della situazione, anche cercando di cambiare la costituzione per permettere la modifica di diritti acquisiti ingiusti e l’abolizione retroattiva del sistema pensionistico retributivo anche per le pensioni attualmente in pagamento e non solo quelle future, questo consentirebbe risparmi annui di 100 miliardi sulla spesa pubblica da utilizzare per detassazione e riduzione del debito, un volano eccezionale per il paese e per le nuove generazioni“

    Ma come, abbiamo la Costituzione più bella del mondo e qui si dice che andrebbe cambiata?



    “ In questo caso però sarebbe necessaria una larga maggioranza che abbia la forza di mettere mano alla carta costituzionale e rendere possibile modifiche retroattive, intaccando diritti acquisiti che stanno portando il paese alla bancarotta, maggioranza che quindi perderebbe ogni possibilità di rielezione ma che entrerebbe nella storia per un nuovo rinascimento del paese.
    Tutto questo è purtroppo utopico, la politica è interessata a mantenere il potere e quindi il sistema italia non ha molte possibilità di migliorare la situazione fino a quando ci sarà un ricambio generazionale e finalmente gli attuali diritti acquisiti scompariranno.
    La cosa interessante nei prossimi decenni sarà quindi capire se il nostro paese (con questi forti squilibri nel sistema) riuscirà a rimanere tra i paesi della terra che si possono definire ricchi o se sarà costretto a cedere il passo ad altre economie più evolute che non opprimono fiscalmente la parte produttiva del paese per diritti acquisiti anacronistici”


  3. #3
    L'avatar di zazen
    Data Registrazione
    Jul 2007
    Messaggi
    18,164
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    6361 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    troppi quelli che
    non lavorano o
    fanno finta di lavorare o lo
    fanno in nero

  4. #4
    L'avatar di Tiger Jaks
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    24,743
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    11778 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    bè il corona virus sta accelerando i diritti acquisiti, purtroppo muoiono i poveri e non i ricchi che hanno accesso alle migliori cure mediche.

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2014
    Messaggi
    2,089
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1780 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Solito articolo con numeri farlocchi.
    Si indica la spesa sanitaria totale senza MAI considerare (anzi, tacendo criminalmente la questione, per orientare le menti deboli), che di questa spesa il 25% rientra allo stato sotto forma di IRPEF.

  6. #6

    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    2,435
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Citazione Originariamente Scritto da Amicone Visualizza Messaggio
    Solito articolo con numeri farlocchi.
    Si indica la spesa sanitaria totale senza MAI considerare (anzi, tacendo criminalmente la questione, per orientare le menti deboli), che di questa spesa il 25% rientra allo stato sotto forma di IRPEF.
    buongiorno, cortesemente potrebbe indicarmi con uno screenshot dove si parla di spesa sanitaria nell'articolo?
    credo farà un po fatica a trovarla, semplicemente perchè non è menzionata o forse non ha letto e ha scritto la prima cosa che le è venuta in mente.

    saluti

  7. #7
    L'avatar di _top_gun_
    Data Registrazione
    Jul 2019
    Messaggi
    4,726
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2803 Post(s)
    Potenza rep
    42949674
    Che le pensioni date e cani e porci senza merito o con importi immeritate fossero un problema non serviva uno studio per dirlo.

    Mi chiedo quale sia il criterio secondo cui se un pensionato spende i suoi soldi qui gli tassi la pensione ma se va a spenderli all'estero non solo lo paghi per intero ma anche esentasse.

    Poi vabè c'è il discorso di gente che non ha mai versato nulla che si trova la minima (non si capisce come abbia mangiato per tutta la vita) e ovviamente le retributive.

  8. #8
    L'avatar di mcord
    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    1,756
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    721 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    E' chiaro che chi ha effettivamente contribuito merita di ricevere ...

    Il problema è l'assistenzialismo e l'uso dell'inps come ammortizzatore sociale.


    Però a dispetto della situazione già grave la politica va nella direzione opposta.

    Adesso siamo passati dal reddito di cittadinanza a quello di emergenza ...

    ... e da quello di emergenza a quello "universale", acclamato pure dal Papa

Accedi