40.000 decessi l'anno per polmonite... - Pagina 2
Lunedì da incubo per Piazza Affari: -3,75% con banche e titoli oil in caduta libera
Incipit di ottava con il piede sbagliato per Piazza Affari. Sui mercati azionari globali si è abbattuta oggi un?ondata vera e propria di vendite dettata dall?acuirsi dei timori che l’aumento …
Rischio bolla per i tech o solo correzione? Dubbi sulla mega-crescita
La pandemia da coronavirus ha portato grandi vantaggi al gruppo FAANG (Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Google) che quest'anno ha registrato un aumento di valore fino al 70%. L'isolamento e …
Deutsche Bank, HSBC e anche la numero uno Usa: scandalo riciclaggio da 2.000 mld $ scuote le grandi banche
Giornata campale per le banche con ribassi consistenti per tutte le big europee del settore. L'Euro Stoxx Banks segna addirittura oltre -6% oggi scivolando ai minimi da marzo. Da inizio …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #11

    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    11,169
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1222 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da karmakoma Visualizza Messaggio
    Com'è possibile che questo virus riesca a essere peggio? Il dato sopra é solo per la Germania..m.

    Capisco l'emergenza ospedaliera e i sintomi ma non credo che una polmonite che uccide 120 persone al GG riesca a non tenere occupati gli ospedali....

    Dati: Lungenentzundung >> Prognose >> Lungenaerzte-im-Netz
    Questo virus ha il potenziale per infettare il 60% delle persone, in Germania sarebbero 48 milioni di infetti. Sarebbero necessarie circa 4 milioni di postazioni di terapia intensiva, e ci sarebbero 1 milione di morti. Ma senza quelle 4 milioni di postazioni i morti potrebbero essere anche 3-4 milioni. Si tratta in tutti i casi di cifre enormemente superiori alle 40.000...

    Inoltre questo virus ha il potenziale delle recidive, il che potrebbe anche significare che chi l'ha avuto in forma leggera/leggerissima la prima volta, la seconda potrebbe averlo in forma più dura...

  2. #12

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    2,449
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2241 Post(s)
    Potenza rep
    42949677
    Meglio prepararsi per il peggio ...

    Colgo l'occasione per farvi i miei auguri e di superare anche questa avversità.

  3. #13
    L'avatar di terenzio's
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Messaggi
    6,239
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    880 Post(s)
    Potenza rep
    42949682
    allora, in Cina dove ce l'hanno già da quasi 3 mesi i dati non sono per nulla disastrosi rispetto all'immensità della popolazione, per cui è un esempio che ce la si può fare, certo il periodo va affrontato con enorme responsabilità

  4. #14

    Data Registrazione
    May 2006
    Messaggi
    11,169
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1222 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da terenzio's Visualizza Messaggio
    allora, in Cina dove ce l'hanno già da quasi 3 mesi i dati non sono per nulla disastrosi rispetto all'immensità della popolazione, per cui è un esempio che ce la si può fare, certo il periodo va affrontato con enorme responsabilità
    Innanzi tutto bisogna vedere se i dati cinesi sono veri, perchè da più parti è stato messo in dubbio, anche la costruzione (ufficiale) di nuovi forni crematori a Wuhan rende l'idea di come i dati potrebbero essere farlocchi (a Wuhan c'erano già forni per 500 persone al giorno, che era la mortalità normale, possibile che ne abbiano dovuti costruire di nuovi per appena 30 morti al giorno in più?)

    Poi bisogna considerare che in Cina è stata fermata praticamente l'intera nazione, e nella provincia di Hubei hanno messo 60 milioni di persone in quarantena forzata gestita militarmente...

  5. #15

  6. #16

    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    25,558
    Mentioned
    35 Post(s)
    Quoted
    5196 Post(s)
    Potenza rep
    42949693
    Citazione Originariamente Scritto da *Bushido* Visualizza Messaggio
    ok ma non cadiamo nell'angoscia totale, anche nel 1986 c'erano 60.000 testate all'idrogeno pronte sul bersaglio in 15 minuti e invece siamo ancora qui.
    Però se non partivano non infettavano nessuno!
    Comunque per nostra tranquillità, anche adesso ce ne sono almeno un decimo di quelle, più che sufficienti per distruggere 2 volte il pianeta!
    Per di più a quei tempi le avevano solo 3-4 nazioni con la testa sulle spalle, ora le ha anche qualche pazzo come il nordcoreano.......!

Accedi