Dati reali: su 450 infetti 40 in terapia intensiva - Pagina 9
Telecom, lo scenario di Grillo? Per Equita è improbabile. Tra analisti prevalgono i buy
Resta una 'calda estate' per Telecom Italia. Proprio ieri si è aggiunto un nuovo capitolo alla storia delle rete unica, con l'incursione di Beppe Grillo che in un video pubblicato …
Re dollaro e la sua debolezza: per Credit Suisse è l’inizio di un lungo bear market
Ancora una seduta all’insegna della debolezza per il dollaro. Questa mattina il Dollar Index, che misura il valore del dollaro statunitense in relazione a un paniere di valute straniere, si …
Dazi: Trump conferma tariffe sui prodotti Ue. Graziata l’Italia, colpite Francia e Germania
Italia graziata dall'amministrazione Trump sulle tariffe. Niente nuovi dazi Usa sui prodotti agroalimentari Made in Italy rispetto all’ipotesi iniziale di estendere gli aumenti tariffari anche a vino, olio e pasta. …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #81
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    14,767
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2965 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Einsamer Hirte Visualizza Messaggio
    Gioco matematico con cifre a memoria (quindi non precise tanto siamo ad AP)..

    Hubei 57 milioni di abitanti circa 70.000 contagiati (e 2.500 decessi) quindi un contagiato ogni 800 abitanti.

    Zona rossa lodigiana 50.000 abitanti.. se i contagiati sono più di 60 allora la situazione (in loco) è peggiore dello Hubei...


    .. quante azz. si sentono in giro..
    La matematica delle epidemie bisogna conoscerla però.

    Tu stai facendo una proporzione, ma l'epidemia, per definizione, NON è distribuita uniformemente e non cresce linearmente.


    In parole un po' più semplici.

    L'epidemia va a grappoli, non è distribuita in modo uniforme.
    Se testi un paesino dove c'è un contagio a catena, ovviamente avrai percentuali vicine al 100%.
    Nella zona vicina, ma con pochi scambi, potrebbero essere ancora lo 0%.

    L'epidemia poi cresce esponenzialmente, quindi se dal primo caso al 10% ci sono voluti due giorni, per passare dal 10% al 100% ce ne potrebbe mettere altri due...


    In altre parole, hai scritto solo cazzate.


    Siamo un paese in cui ancora oggi pensiamo che studiare latino e greco sia la cosa più importante, che apre la mente...
    Sto cominciando a temere davvero tanto che questa epidemia ci farà davvero male anche per questa totale ignoranza che abbiamo della scienza e dei numeri, a partire dai nostri politici.

  2. #82
    L'avatar di havokiano
    Data Registrazione
    Nov 2009
    Messaggi
    36,632
    Mentioned
    10 Post(s)
    Quoted
    5404 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Andreax1985 Visualizza Messaggio
    Cioè quasi il 10% degli infetti va in terapia intensiva. Se per voi è una "normale influenza"...
    sono pochi considerando che il 25% degli italiani è un anziano.

  3. #83
    L'avatar di Einsamer Hirte
    Data Registrazione
    Dec 2017
    Messaggi
    3,010
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1326 Post(s)
    Potenza rep
    42949675
    Citazione Originariamente Scritto da ale.v Visualizza Messaggio
    La matematica delle epidemie bisogna conoscerla però.

    Tu stai facendo una proporzione, ma l'epidemia, per definizione, NON è distribuita uniformemente e non cresce linearmente.


    In parole un po' più semplici.

    L'epidemia va a grappoli, non è distribuita in modo uniforme.
    Se testi un paesino dove c'è un contagio a catena, ovviamente avrai percentuali vicine al 100%.
    Nella zona vicina, ma con pochi scambi, potrebbero essere ancora lo 0%.

    L'epidemia poi cresce esponenzialmente, quindi se dal primo caso al 10% ci sono voluti due giorni, per passare dal 10% al 100% ce ne potrebbe mettere altri due...


    In altre parole, hai scritto solo cazzate.


    Siamo un paese in cui ancora oggi pensiamo che studiare latino e greco sia la cosa più importante, che apre la mente...
    Sto cominciando a temere davvero tanto che questa epidemia ci farà davvero male anche per questa totale ignoranza che abbiamo della scienza e dei numeri, a partire dai nostri politici.

    .. nel 2012/13 ci fu il periodo del governo Monti.. Tu fosti tra i pochi (in AP) che non persero la testa e analizzarono lucidamente la situazione..

    .. non perderla adesso per puro spirito polemico..

  4. #84
    L'avatar di ale.v
    Data Registrazione
    Aug 2007
    Messaggi
    14,767
    Mentioned
    7 Post(s)
    Quoted
    2965 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Citazione Originariamente Scritto da Einsamer Hirte Visualizza Messaggio
    .. nel 2012/13 ci fu il periodo del governo Monti.. Tu fosti tra i pochi (in AP) che non persero la testa e analizzarono lucidamente la situazione..

    .. non perderla adesso per puro spirito polemico..
    Non mi ricordo di cosa parlammo all'epoca, ma non persi la testa perché non c'era da perdere la testa...

    Ma in questo caso, io vedo scenari orribili da un mese... ...e le cose stanno andando persino peggio di quel che credevo, con i nostri politici assurdamente convinti che sia una banale influenza perché quelli testati oggi ancora stanno bene! Come se la scoperta della malattia coincidesse con il suo esito!
    Che cog.lioni idio.ti assurdi!!!!!

    E' semplicemente agghiacciante!

    Spero assolutamente di sbagliarmi, perché lo scenario (che purtroppo vedo sempre più vicino) è talmente brutto che non l'ho mai scritto qui su nessun thread.

    La matematica delle epidemie è cattivissima.

  5. #85
    L'avatar di ati
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    13,038
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Zedemel Visualizza Messaggio
    è piuttosto comune che un'elevata attività sportiva debiliti un po' le difese immunitarie. Le polmoniti non sono prerogative del coronavirus. La statistica questa sconosciuta
    Poliziotto muore dopo aver partecipato alla maratona di Pisa: Malore durante il pranzo
    37 anni morto d'infarto. 1 su 1500 partecipanti. Vietare le maratone.
    Mi hai tolto le parole di bocca .
    Lasciando magari da parte gli infarti .
    Io ho fatto agonismo per 20 anni e di atleti super tirati ne ho visti parecchi .
    Vuol dire essere super preparati e fare prestazioni eccellenti ma essere sul filo del rasoio se si becca un mal di pancia .

  6. #86

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    2,398
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2198 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da ale.v Visualizza Messaggio
    Non mi ricordo di cosa parlammo all'epoca, ma non persi la testa perché non c'era da perdere la testa...

    Ma in questo caso, io vedo scenari orribili da un mese... ...e le cose stanno andando persino peggio di quel che credevo, con i nostri politici assurdamente convinti che sia una banale influenza perché quelli testati oggi ancora stanno bene! Come se la scoperta della malattia coincidesse con il suo esito!
    Che cog.lioni idio.ti assurdi!!!!!

    E' semplicemente agghiacciante!

    Spero assolutamente di sbagliarmi, perché lo scenario (che purtroppo vedo sempre più vicino) è talmente brutto che non l'ho mai scritto qui su nessun thread.

    La matematica delle epidemie è cattivissima.
    Concordo totalmente. Concordo anche con l'autore del thread, complimenti per la lucida analisi.

    Ora non mi va di fare tecnicismi, ma la proporzione qui non vale perché, "solitamente" - ma non sempre - , la diffusione di un batterio/virus segue delle leggi che vanno a coppie, o più, spesso delle leggi alle "differenze" (ma noi le chiamiamo equazioni differenziali).

    In certi casi sono "lineari" (il che non significa che ci sia una proporzione, affatto) in altri casi sono più complesse.

    Di solito, l'andamento, è esprimibile tramite una funzione esponenziale - per chi non sapesse cos'è basta pensare che l'andamento va esponenzialmente, pensate che se al giorno 1 ho 10 infetti, al giorno 2 ne avrò 100, al giorno 3 saranno 1000 e così via.

    La situazione è molto grave.

  7. #87
    L'avatar di ati
    Data Registrazione
    May 2014
    Messaggi
    13,038
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    18 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da havokiano Visualizza Messaggio
    sono pochi considerando che il 25% degli italiani è un anziano.
    E , ad oggi , i morti sono tutti ultra sessantenni con patologie pregresse .
    Ripetere giova , dicono .
    A me' comincia a stufare .

  8. #88

    Data Registrazione
    Aug 2016
    Messaggi
    2,398
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2198 Post(s)
    Potenza rep
    42949676
    Citazione Originariamente Scritto da ati Visualizza Messaggio
    E , ad oggi , i morti sono tutti ultra sessantenni con patologie pregresse .
    Ripetere giova , dicono .
    A me' comincia a stufare .
    Come fanno ad essere solo ultrasessantenni se anche nella fascia 10-19 anni c'è un tasso di mortalità dello 0.2%?

    Del medico di Wuhan, morto a 29 anni per coronavirus, che mi dici per esempio?

  9. #89
    L'avatar di Amundsen
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    9,102
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3342 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    ma guardando i sintomatici ( i contagiati non si possono conoscere e quelli positivi al test variano in base a quanti test si fanno o non si fanno ) l'andamento è esponenziale ?
    ma con i numeri veri da quando c'è stato il primo caso ad oggi

  10. #90
    L'avatar di Zedemel
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Messaggi
    128,454
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    7933 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da ati Visualizza Messaggio
    Mi hai tolto le parole di bocca .
    Lasciando magari da parte gli infarti .
    Io ho fatto agonismo per 20 anni e di atleti super tirati ne ho visti parecchi .
    Vuol dire essere super preparati e fare prestazioni eccellenti ma essere sul filo del rasoio se si becca un mal di pancia .
    ma certo, non è solo per maratoneti e ciclisti, anche chi fa muscoli pesanti in palestra.... il corpo va sotto forte stress neuromuscolare.
    Il tipo 38 enne era debilitato da troppi sforzi consecutivi, fare due gare e una partita di calcio in una settimana non andrebbe bene nemmeno per un professionista.

Accedi