Per i NoVax - Pagina 12
Per la cannabis è buio pesto in Borsa, ma con Bernie Sanders (o la Warren) potrebbe riaccendersi
E? una delle industrie in più rapida crescita al mondo, ma dopo il boom è arrivata la doccia fredda. Parliamo del mercato della cannabis terapeutica e dei prodotti al cannabidiolo …
Bazooka XXL della Bce contro il virus, ecco quali carte può giocare la Lagarde
Tutto tace all’Eurotower, ma gli ultimi sviluppi sul fronte coronavirus costringeranno la Bce a fare la sua mossa. La diffusione del virus anche in Europa, con epicentro l’Italia, rende molto …
Enel ed Eni zavorrano Piazza Affari, maglia nera di giornata è però Banco BPM
Piazza Affari non si riprende dal colpo da ko della vigilia con i colossi Enel ed Eni che con i loro cali contribuiscono all’ennesima giornata no del listino milanese. Dopo …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #111
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Spaceman Spiff 2.0 Visualizza Messaggio
    Secondo te l'educazione fisica a scuola perché è stata introdotta?
    Perché hanno fatto un errore, molto più semplice che tutti i cittadini debbano dedicare tutti i giorni un'ora di ginnastica al proprio benessere.

    Nessuna educazione , esercizi studiati dal ministero della sanità , programmi appositi dati dal medico


  2. #112
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    19,424
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    9381 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    spaceman, potresti andare avanti anche anni con suro2009. Semplicemente lui teorizza la libertà assoluta e per confutare l'obbligo vaccinale, applica il medesimo principio di fondo rigidamente a qualsiasi situazione, la più disparata. In realtà gli Stati fanno regole, obblighi e divieti, secondo determinati compromessi. Non c'è nulla di assoluto, non esiste la libertà assoluta, e non può esistere l'obbligo o il divieto assoluto per qualsiasi cosa potenzialmente nociva per la salute. Esistono compromessi più o meno attuabili in base al tipo di situazione concreta, alla tecnologia e scienza disponibile, ai costi ecc. ecc. Obbligare a un'ora di attività fisica al giorno, per dire, sarebbe pressoché incoercibile, perché non potresti mai verificare il rispetto dell'obbligo, sebbene un 'ora di attività fisica al giorno, costante per mesi, porti indubbi benefici. In determinati ambiti, però, lo Stato lo impone: per diventare poliziotto o militare, per esempio, devi dimostrare di saper correre un km entro un certo tempo limite, altrimenti vieni escluso dal concorso.

    Altro esempio di tutela forzata della salute pubblica: le auto son state via via dotate di dispositivi OBBLIGATORI di sicurezza attiva e passiva, dispositivi che costano e impattano notevolmente sulle tasche di chi compra auto. Certo, uno è libero di non comprarla, oppure di usarla senza quei dispositivi (manomettendoli), come sei libero di non mandare al nido o alla materna il figlio, evitando così l'obbligo vaccinale fino ai 6 anni di età e come sei libero, per la scuola dell'obbligo, di fare home schooling oppure di non vaccinare il figlio e ricevere una sanzione pecuniaria (modesta), che poi sei libero di non pagare, rendendoti impossidente.

    E quando la tecnologia sarà matura, verrà sicuramente introdotto l'obbligo di guida autonoma per le auto private. E' questione solo di qualche decennio.

  3. #113
    L'avatar di Spaceman Spiff 2.0
    Data Registrazione
    Sep 2019
    Messaggi
    1,261
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1036 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da suro2009 Visualizza Messaggio
    No
    l'esempio del fluoro non impone al cittadino di bere acqua con il fluoro, il cittadino può bere qualsiasi altra cosa.
    Ti ricordo che noi sanifichiamo con il cloro

    L'eliminazione di alcool, tabacco e cibi non considerati ottimali avrebbe costi di molto inferiori a quelli del vaccino e non richiederebbero nessun ente che non esista già.

    E perché mai uno dovrebbe andare a fare educazione alimentare a casa dei cittadini?
    Al cittadino viene sottoposta una dieta dall'alto e quando presenta il codice fiscale gli viene erogata solo la razione di cibo prevista. I ristoranti avranno tutti lo stesso menù e a seconda del codice fiscale erogheranno solo il cibo di qualità corretta e di corretta cottura (per cui nessun soffritto, niente cottura alla brace, niente fritti nessun grasso dannoso ecc.ecc.ecc)

    Così come quando uno produce un auto deve produrla secondo una data normativa così sarebbe il cibo.

    Nessuno che debba più prepararsi il cibo in casa, non vorrai mica che per incompetenza venga servito cibo senza la giusta cottura o con troppo sale?


    Benefici a gogò e costi infimi

    continui a fare esempi/provocazioni inappropriate

    comunque, percorrendo la tua strada che secondo me è piena di similitudini poco calzanti, se puoi evitare il fluoro bevendo l'acqua in bottiglia - in linea teorica, visto che i Italia l'acqua non è fluorata - allora puoi evitare i vaccini mandando i tuoi figli in una scuola dove se li prendono ugualmente (penso che una steineriana possa andare bene)

    fine della discussione

  4. #114
    L'avatar di Sency
    Data Registrazione
    Aug 2004
    Messaggi
    2,482
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    977 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Bisognerebbe fare come in Australia: liberi di non vaccinarsi. Poi se ti ammali per una delle malattie per cui hai rifiutato il vaccino paghi in anticipo tutte le cure dalla A alla Z: pronto soccorso, ospedale, antivirali, medico della mutua, qualsiasi cosa.

    Voglio vedere a quanta gente passa la voglia di fare gli spiritosi su Facebook...

  5. #115
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Spaceman Spiff 2.0 Visualizza Messaggio
    continui a fare esempi/provocazioni inappropriate

    comunque, percorrendo la tua strada che secondo me è piena di similitudini poco calzanti, se puoi evitare il fluoro bevendo l'acqua in bottiglia - in linea teorica, visto che i Italia l'acqua non è fluorata - allora puoi evitare i vaccini mandando i tuoi figli in una scuola dove se li prendono ugualmente (penso che una steineriana possa andare bene)

    fine della discussione
    Certo e su questo infatti non discuto, ritengo preferibile questa visione.

    In realtà l'obbligo rimane ma giustamente se il singolo ha una scappatoia la cosa è più accettabile.

    Per cui il fatto che si sia fatto un'italianata per me rimane parte della grandezza dell'Italia, su questo non posso che concordare, il mio era un discorso sul principio dell'obbligo in realtà la situazione italiana non è così male


    Vieppiù che non esiste nemmeno l'obbligo di frequentare una qualsiasi scuola, si possono tenere i figli a casa.


  6. #116
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da Sency Visualizza Messaggio
    Bisognerebbe fare come in Australia: liberi di non vaccinarsi. Poi se ti ammali per una delle malattie per cui hai rifiutato il vaccino paghi in anticipo tutte le cure dalla A alla Z: pronto soccorso, ospedale, antivirali, medico della mutua, qualsiasi cosa.

    Voglio vedere a quanta gente passa la voglia di fare gli spiritosi su Facebook...
    Come ho già detto mi va benissimo anche questo a patto che si applichi in tutti i contesti


    Non vedo perché pagare cure milionarie a fumatori, tossici, alcoolizzati, obesi ecc.ecc.ecc.


  7. #117
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da enjoyash Visualizza Messaggio
    spaceman, potresti andare avanti anche anni con suro2009. Semplicemente lui teorizza la libertà assoluta e per confutare l'obbligo vaccinale, applica il medesimo principio di fondo rigidamente a qualsiasi situazione, la più disparata. In realtà gli Stati fanno regole, obblighi e divieti, secondo determinati compromessi. Non c'è nulla di assoluto, non esiste la libertà assoluta, e non può esistere l'obbligo o il divieto assoluto per qualsiasi cosa potenzialmente nociva per la salute. Esistono compromessi più o meno attuabili in base al tipo di situazione concreta, alla tecnologia e scienza disponibile, ai costi ecc. ecc. Obbligare a un'ora di attività fisica al giorno, per dire, sarebbe pressoché incoercibile, perché non potresti mai verificare il rispetto dell'obbligo, sebbene un 'ora di attività fisica al giorno, costante per mesi, porti indubbi benefici. In determinati ambiti, però, lo Stato lo impone: per diventare poliziotto o militare, per esempio, devi dimostrare di saper correre un km entro un certo tempo limite, altrimenti vieni escluso dal concorso.

    Altro esempio di tutela forzata della salute pubblica: le auto son state via via dotate di dispositivi OBBLIGATORI di sicurezza attiva e passiva, dispositivi che costano e impattano notevolmente sulle tasche di chi compra auto. Certo, uno è libero di non comprarla, oppure di usarla senza quei dispositivi (manomettendoli), come sei libero di non mandare al nido o alla materna il figlio, evitando così l'obbligo vaccinale fino ai 6 anni di età e come sei libero, per la scuola dell'obbligo, di fare home schooling oppure di non vaccinare il figlio e ricevere una sanzione pecuniaria (modesta), che poi sei libero di non pagare, rendendoti impossidente.

    E quando la tecnologia sarà matura, verrà sicuramente introdotto l'obbligo di guida autonoma per le auto private. E' questione solo di qualche decennio.
    Faccio solo un paio di precisazioni a dei concetti condivisibili.

    La legge non è fatta solo se può esserci la coercizione

    Infatti si continua a rubare, a spacciare ad evadere ecc.ecc.ecc.

    Per cui la coercività di una legge non ha alcun valore per validarla.


    Per essere chiari è evidente che non si può imporre di non uccidere perché non si può controllare tutti in ogni momento, ma si può punire chi uccide qualora si riesca a provarne la colpevolezza.


  8. #118
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    O per essere ancora più chiari non si può difendere l'aborto perché le donne abortirebbero anche in caso di divieto


  9. #119
    L'avatar di enjoyash
    Data Registrazione
    Mar 2014
    Messaggi
    19,424
    Mentioned
    15 Post(s)
    Quoted
    9381 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Citazione Originariamente Scritto da suro2009 Visualizza Messaggio
    Faccio solo un paio di precisazioni a dei concetti condivisibili.

    La legge non è fatta solo se può esserci la coercizione

    Infatti si continua a rubare, a spacciare ad evadere ecc.ecc.ecc.

    Per cui la coercività di una legge non ha alcun valore per validarla.


    Per essere chiari è evidente che non si può imporre di non uccidere perché non si può controllare tutti in ogni momento, ma si può punire chi uccide qualora si riesca a provarne la colpevolezza.

    infatti, in caso di furto omicidio ecc. si viene puniti ex post (o fermati durante l'azione in flagranza, se qualche poliziotto ti vede), perché non attuabile un sistema diverso. Se esistesse un vaccino che inibisce l'istinto omicida, magari sarebbe obbligatorio pure quello

  10. #120
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,662
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    7075 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da enjoyash Visualizza Messaggio
    infatti, in caso di furto omicidio ecc. si viene puniti ex post (o fermati durante l'azione in flagranza, se qualche poliziotto ti vede), perché non attuabile un sistema diverso. Se esistesse un vaccino che inibisce l'istinto omicida, magari sarebbe obbligatorio pure quello
    non ha una grande importanza , c'è già chi ha vinto un nobel per la lobotomia figurarsi se non troviamo qualche fautore di altre pratiche mediche criminali, l'importante è che una legge non ha alcun bisogno di avere un potere coercitivo assoluto per essere una legge sensata e giusta.


    così come ad esempio è obbligatorio per legge pagare il canone Rai e il fatto che ci sia chi lo evade non inficia il valore della legge, possiamo rendere obbligatoria la ginnastica di stato, la dieta di stato, la vita salubre di stato






    chiaramente mi mette semplicemente orrore l'obbligo di un vaccino per non commettere omicidi o furti

Accedi