I Ministri europei ora scuotono la Germania. Il problema non è più l'Italia. - Pagina 3
Petrolio esposto a rischio nuovi shock, ma nessuna fiammata duratura
Gli eventi accaduti domenica scorsa in Medio Oriente hanno provocato una riduzione della produzione di petrolio stimata tra i 5 e i 6 milioni di barili al giorno, generando uno …
Posizioni nette corte: Bio-on sale al quarto posto dei più shortati, dentro Italgas
Dall?aggiornamento di oggi di Consob sulle posizioni nette corte (PNC) si apprende che il titolo più shortato a Piazza Affari è UBI Banca con 7 posizioni short aperte per una …
Carige è salva: svanisce l’incubo liquidazione grazie a passo indietro di Malacalza
Alla fine Malacalza Investimenti ha disertato l'assemblea dei soci di Banca Carige permettendo che il piano di rafforzamento patrimoniale non incontrasse ostacoli. L'assemblea degli azionisti di Carige ha infatti approvato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

Rispondi alla Discussione
Prima 123

  1. #21
    L'avatar di benjamin_linus
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    34,277
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5047 Post(s)
    Potenza rep
    42949683

    EZB-Leitzins – schlecht fur Sparer: Frau Merkel, stoppen Sie endlich den Minus-Zins! *** BILDplus Inhalt *** -
    Wirtschaft -
    Bild.de

  2. #22
    L'avatar di Dav. c. G.
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    44,015
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    9801 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Quindi servono più investimenti, specialmente nei Paesi che se lo possono permettere, come la Germania. La flessibilità che si potrà accordare all'Italia dipenderà, ha spiegato Dombrovskis, "dalla valutazione della fase del ciclo economico in cui si trova l'Italia, se in tempi buoni, cattivi o normali". Tutto, ha aggiunto, "sarà più chiaro una volta che avremo preparato le previsioni economiche d'autunno", cioè all'inizio di novembre, quando la Commissione Juncker avrà già passato il testimone a quella di Ursula von der Leyen, e il commissario agli Affari Economici sarà Paolo Gentiloni.

Accedi