Raggi voto zero - Pagina 15
ETF sui bond, quanto tempo vengono tenuti in portafoglio dagli investitori?
Gli ETF Obbligazionari prendono sempre più piede in Europa. A fine giugno 2019 i replicanti legati al reddito fisso hanno raggiunto quota 901 miliardi di masse gestite, più del doppio …
Sugar tax e plastic tax fanno tremare due titoli a Piazza Affari
Prende forma la manovra di bilancio 2020 e gli investitori cominciano a focalizzare l?attenzione sull?impatto delle maggiori novità sui titoli di Piazza Affari. Alcune società saranno infatti direttamente interessate dalle …
Vontobel lancia sul mercato 4 Bonus Cap realizzati in collaborazione con i trader
Vontobel amplia la sua offerta di Bonus Cap su singoli titoli con 4 nuovi certificati disponibili da oggi sul SeDeX di Borsa Italiana. La nuova emissione arriva a pochi giorni …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #141

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Bilancio di tre anni al timone di Roma per il sindaco raggi : un disastro. I romani intervistati da Euromedia, non hanno dubbi: se si ripresentasse, Il 76,5% di noi romani non la voterebbe. I problemi maggiori sono dovuti alla pessima gestione dei servizi essenziali.

    Un esempio : lo smaltimento dei rifiuti. Nonostante la stessa raggi abbia ammesso in un'intercettazione telefonica che "la situazione a Roma è fuori controllo", che "i romani si affacciano e vedono *******" e altre amenità simili, si tiene ben stretta le deleghe all'ambiente. Incapace ed arrogante, un mix esplosivo che ha distrutto Roma.

    L'affaire rifiuti : semplice capire il problema. Sbraita da anni che a Roma bisogna puntare sulla differenziata, peccato che per la prima volta, ovvero da quando c'è lei, la differenziata sia calata. Afferma sorridente su FB che non si faranno discariche nè inceneritori nè TMB a Roma. Peccato che non si possa differenziare tutto, che quindi serve un impianto di smaltimento che non ha voluto far costruire in 3 anni e che le tonnellate di indifferenziata che fa spedire in altre regioni italiane e all'estero costino ai cittadini romani cifre molto salate. Ma tanto lei percepisce uno stipendio mensile di 10.000 euro oltre indennità, gettoni e roba varia. Cosa gliene frega?

    Raggi, non solo è bocciata lei. Ma è bocciato anche colui che la protegge tanto e resta nell'ombra. Come il gatto e la volpe, stanno distruggendo Roma, la sua popolarità dinanzi al mondo intero e, ovviamente, la qualità della vita dei cittadini romani.

    Inutile far censurare le critiche : il disastro raggi è sotto gli occhi di tutti.

  2. #142

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Un'ulteriore, interessante analisi sull'affaire rifiuti che attanaglia Roma :

    "Sembra che l'Ama abbia in servizio meno del 60 per cento dei mezzi. Sapete perchè? Poiché circa il 50 per cento dei costi dell’azienda è assorbito dal personale, non ci sono risorse per fare investimenti. Se i mezzi dell’Ama sono essi stessi dei rifiuti, come si può avere una raccolta efficiente?

    Nonostante tutto, i dipendenti di Ama riceveranno un bonus per raccogliere la spazzatura. Ma è veramente questo il modo giusto per risolvere i problemi dell’azienda? La risposta è ni. Il meccanismo degli incentivi funziona, ma solamente se si comminano anche delle penalità a chi non lavora. Licenziare è brutto, ma se l’azienda non è efficiente bisogna prendere decisioni coraggiose. Ci vuole insomma un manager capace, non cattivo ma meritocratico. Chi lavora male va a casa, non è possibile che solo perché si tratta di un’azienda pubblica, si paga anche chi non lavora. Ovviamente, il problema manageriale nasconde un problema politico.

    Ovvero : chi è che decide il management dell’azienda? Il Comune. La crisi dei rifiuti di Roma è totalmente un problema di mancanza di coraggio politico da parte della raggi. L’azienda ha cambiato in tre anni cinque volte i propri vertici, Roma non ha un assessore all’Ambiente. La raggi non ha una visione politica né di lungo né di breve periodo. Un conto è se fossero passati sei mesi, ma qui sono passati tre anni: siamo allo sbando totale."

    Ed è infatti questa la pessima gestione della raggi : sta buttando soldi pubblici alle ortiche per pagare premi a pioggia, assumere dipendenti, ingaggiare consulenti, anche per cose assurde tipo "esperti nel fotoritocco photoshop", per apparire sempre al meglio (povera illusione). Ma non spende un euro per curare il verde meraviglioso che era il vanto romano, per far costruire impianti di smaltimento rifiuti di cui Roma ha un bisogno disperato, per implementare ed incrementare la rete metropolitana onde rendere il trasporto romano all'altezza degli standard medi della altre capitali europee.
    Invece no. Nulla di tutto questo. E sono solo i tre big problemoni di Roma. Ce ne sono molti altri.

    Una domanda mi sorge spontanea : la raggi è "solo" incapace, per così dire, senza sminuire la gravità della supposizione dato che l'incapacità di un amministratore locale è cosa assai grave, o vi è anche un preciso progetto criminale di distruggere Roma e foraggiare gli amichetti 5s? E se chi sostenesse di combattere la mafia fosse solo colluso con un clan mafioso rivale? Il dubbio esiste. Fortissimo.

  3. #143

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0
    "Rifiuti, Zingaretti torna all'attacco: "Il problema è di Roma che non fa gli impianti"

    "Il problema non è del Lazio, è di Roma". Dopo giorni di silenzio, forse conseguenza dal nuovo accordo di governo giallorosso, Nicola Zingaretti torna all'attacco. A Centocittà programma di Rai Radio1, sulla questione rifiuti, il governatore del Lazio, sembra dire: noi abbiamo fatto la nostra parte per la Capitale. "L'ordinanza regionale ha salvato la città da un'emergenza sanitaria - dichiara - noi stiamo andando avanti ma Roma che non fa gli impianti è sempre in bilico". Già, mentre scriviamo infatti, il quadro sul fronte della raccolta è pessimo, anticamera dell'ennesima crisi che rischia di colpire la città nei prossimi giorni.

    Il problema è sul trattamento e smaltimento dell'immondizia. Questa settimana, secondo dati forniti da Ama e rilanciati dalla sindaca Raggi, sono rimaste a terra circa 500 tonnellate di immondizia, più mille della settimana precedente. Se infatti l'ordinanza regionale impone agli operatori privati di accogliere tutte le quantità richieste dalla Capitale, basta un impianto Tmb in manutenzione perché centinaia di tonnellate di rifiuti restino per le strade della città.

    Senza contare che la stessa ordinanza ha dato una serie di prescrizioni alla municipalizzata comunale che non sono state rispettate. Dai centri di trasbordo municipale, ancora da avviare, ai contratti con altre regioni ancora da chiudere, ai bilanci 2017 e 2018 ancora da approvare. "Roma è una città che vive sulla solidarietà degli altri comuni, non solo del Lazio, con costi troppo alti" continua Zingaretti. Nel piano rifiuti regionale, licenziato dalla giunta ad agosto, si impone infatti alla Capitale di dotarsi di una discarica di servizio, per raggiungere l'autonomia di gestione nel ciclo. Un progetto che il Campidoglio grillino osteggia da sempre."

  4. #144

    Data Registrazione
    Nov 2018
    Messaggi
    4,695
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3358 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Una capitale europea con 4 milioni di abitanti, milioni di turisti l'anno, senza un inceneritore

    Da pazzi

  5. #145

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Non ho mai visto gente così indifferente e attaccata al potere come questa giunta. E' una cosa orribile. Inizio a credere che non sia solo incapacità : credo che ormai la raggi e il sindaco ombra vogliano scientemente distruggere Roma. Devono pagare amarsmente per quello che stanno facendo.

  6. #146
    L'avatar di edoardofilippo
    Data Registrazione
    Jun 2011
    Messaggi
    1,595
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    503 Post(s)
    Potenza rep
    36399596
    I 26 hotel che hanno fregato la Raggi - Il Tempo

    quando mettono/aumentano tasse i ladroni son contenti perchè se le intascano e non arrivano allo stato...

    ecco tutti i nomi di chi ha evaso la tassa di soggiorno. La Procura accusa i proprietari di peculato: per Roma un buco da 11,3 milioni di euro

  7. #147

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da edoardofilippo Visualizza Messaggio
    I 26 hotel che hanno fregato la Raggi - Il Tempo

    quando mettono/aumentano tasse i ladroni son contenti perchè se le intascano e non arrivano allo stato...

    ecco tutti i nomi di chi ha evaso la tassa di soggiorno. La Procura accusa i proprietari di peculato: per Roma un buco da 11,3 milioni di euro
    Giuseppe Conte che dice?

  8. #148

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Voto zero alla raggi ma anche alla meleo

    "Traffico in tilt a Torresina: colpa del transennamento su Valle dei Fontanili
    Traffico impazzito per una buca: "C'è l'apocalisse"

    A mandare in tilt il quartiere del Municipio XIV il transennamento su via Valle dei Fontanili: "Un mese e mezzo per eliminarlo, non potevano farlo in estate?"
    Traffico in tilt a Torresina: colpa del transebnnamento su Valle dei Fontanili
    Auto incolonnate, clacson impazziti e automobilisti spazientiti: traffico in tilt a Torresina, il quartiere del Municipio XIV rimasto "ostaggio" di una buca.
    Torresina "ostaggio" della buca

    A creare ingorghi e caos il transennamento su via Valle dei Fontanili, dove l'asfalto è collassato oltre un mese e mezzo fa a causa della rottura della rete fognaria sottostante.

    Un cantiere rimasto "fantasma" fino ad oggi con l'inizio dei lavori, "tardivo" per i residenti, che non è riuscito a scongiurare lunghe file di automobili e attese infinite.
    Traffico in tilt a Torresina

    "Oggi c'è stato un assaggio di apocalisse. Sono bastate le prime piogge del periodo e la riapertura delle scuole per bloccare l'intera mobilità del quadrante. Auto bloccate nel traffico delle ore di punta, ma praticamente da casa. La coda è arrivata fin dentro Torresina, con auto in fila su via Paolo Rosi, via Barbato e viale Montanelli. Tante persone - denuncia il Comitato di Quartiere Torresina - parcheggiata l'auto, hanno preferito andare a piedi".
    I lavori sulla strada dopo un mese e mezzo

    Un rischio, quello della paralisi del traffico al ritorno della città a ritmi consueti dopo l'estate, che i cittadini avevano già segnalato alle istituzioni settimane prima che iniziassero le scuole. Nulla però è stato fatto: il transennamento è rimasto tale, senza alcun operaio al lavoro, per tutta l'estate.

    "Perché si è perso tutto questo tempo?" - si domandano da Torresina dove almeno l'inizio dei lavori fa ben sperare.

    "Ci hanno impiegato un mese e mezzo per eliminare il transennamento. Avrebbero potuto farlo in agosto ma come sempre - ha scritto il consigliere del Pd, Alessio Cecera - le cose di buon senso non sono per questa amministrazione".

  9. #149

    Data Registrazione
    Sep 2012
    Messaggi
    22,632
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    5964 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Le colpe della raggi

    "Crisi dei rifiuti, l’ex assessore Montanari: “Raggi ha fermato la differenziata, perché?”

    Come mai, si chiede Montanari, “si è interrotto il percorso di estensione del porta a porta? In una lettera firmata da me e dalla sindaca diciamo, anno per anno, i municipi in cui doveva essere effettuato il porta a porta”.

    Pinuccia Montanari, ex assessore all'Ambiente del Comune di Roma, si è dimessa dal suo incarico a febbraio del 2018, quando Virginia Raggi e l'assessore al Bilancio Gianni Lemmetti decisero di bocciare il bilancio di Ama. Una decisione che ancora oggi Montanari non si spiega e che per lei ha significato indebolire l'azienda: "Quando si indebolisce un'azienda pubblica come Ama è per andare verso una strada diversa rispetto alla gestione pubblica. Però queste intenzioni, a mio avviso e se sono tali, dovrebbero essere dichiarate per trasparenza. Per trasparenza si deve dire che si vuole privatizzare Ama, metterla in una situazione di debolezza… però indebolirla significa anche diminuirne il valore".
    Crisi dei rifiuti, "Raggi ha stoppato la differenziata. Perché?"

    La crisi dei rifiuti, che questa estate ha provocato problemi e disagi per i cittadini, potrebbe tornare sempre più d'attualità nelle prossime settimane, con la sindaca che ha denunciato un rallentamento nella raccolta per problemi legati all'accoglimento dei rifiuti da parte delle strutture al di fuori del comune di Roma. Come mai, si chiede Montanari, "si è interrotto il percorso di estensione del porta a porta? In una lettera firmata da me e dalla sindaca diciamo, anno per anno, i municipi in cui doveva essere effettuato il porta a porta. Questa indicazione è stata ad Ama come indicazione tassativa di estensione del porta a Porta. Sono stati persi nove mesi e in nove mesi dovevano essere fatti altri almeno 400mila abitanti. Significa che quei rifiuti non andavano più nell'indifferenziato, ma nella raccolta differenziata". Questo, secondo Montanari, avrebbe consentito di risolvere, nel tempo e grazie alla programmazione svolta, l'emergenza rifiuti a Roma. Entro il 2021 tutti i municipi della Capitale sarebbero dovuti essere raggiunti dal porta a porta, un'indicazione che quasi sicuramente non verrà rispettata."

  10. #150
    L'avatar di Avio
    Data Registrazione
    Jul 2001
    Messaggi
    71,041
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    9331 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Citazione Originariamente Scritto da Aristo Visualizza Messaggio
    Una capitale europea con 4 milioni di abitanti, milioni di turisti l'anno, senza un inceneritore

    Da pazzi
    Però e pieno di discariche abusive
    Sará un gomblotto anche questo
    Grande virgi

Accedi