IDENTITAS... e NON mi sento in colpa!
Siamo all’inizio dello Squid Game dei mercati, resta da vedere chi sopravviverà al rialzo dei tassi
Di seguito riportiamo l’analisi di Mark Dowding, CIO di BlueBay, relativa all’ultima settimana sui mercati.  Quando non sono stati seduti a fantasticare sulla surreale serie di Netflix, Squid Game, gli …
Analisti danno ragione a Gubitosi, Telecom Italia tra i titoli più sottovalutati del Ftse Mib. C’è chi vede oltre +100% di upside
Telecom Italia si appresta a diffondere settimana prossima i risultati del 3° trimestre (cda il 27 ottobre) e tra gli analisti c’è un cauto ottimismo dettato dal traino del Brasile …
Trump SPACca a Wall Street, il titolo della sua piattaforma social raddoppia ancora dopo folgorante +350% di giovedì
Rialzo stellare quello che sta registrando a Wall Street un titolo, quello della società SPAC Digital World Acquisition Corp che ha chiuso ieri le contrattazioni a +350%e oggi preannuncia un …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di max137
    Data Registrazione
    May 2011
    Messaggi
    1,008
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    111 Post(s)
    Potenza rep
    26153586

    IDENTITAS... e NON mi sento in colpa!

    Ci tengo a precisare che non ho alcuna relazione diretta con il blog in questione se non come semplice lettore.

    Ne apprezzo comunque il lavoro di contro-informazione sui temi "di genere" (e le storture "de-generate" che una certa ideologia ha causato ai rapporti uomo/donna).

    Mi ha incuriosito questa iniziativa che mi ha fatto riflettere.

    "Una versione anomala e distorta della realtà si può affermare in diversi modi. La si può imporre con la forza o con il conflitto, oppure attraverso un bombardamento mediatico incessante, o ancora ingenerando nell’avversario un senso di colpa così grande da indebolirne l’identità e il senso di appartenenza a una comunità. Così è stato fatto, da tempo. Ed è in questo modo che essere normale, cioè conforme a natura, e come tale appartenente alla schiacciante maggioranza degli individui, è diventato qualcosa di eccentrico, oppressivo, cattivo. Qualcosa di cui vergognarsi."

    (...continua qui...)

    In effetti una delle strategie più efficaci per azzittire il dissenso è la COLPA.

    Un meccanismo manipolatorio del "pensiero dominante" che personalmente trovo odioso e criminale.

Accedi