Se ne uscirà solo stampando soldi di stato e inflazionando
Piano Ue Sure bond un contentino? Italia vuole ancora Covid bond, ma la risposta è sempre Mes
Bruxelles lancia il suo bazooka Sure anti-disoccupazione, con tanto di Sure bond. Il piano prevede, di fatti, l'emissione di obbligazioni comuni, fattore che il commissario agli Affari economici ha definito …
ENI si sgonfia con scetticismo su proclami Trump, anche Unicredit e Intesa annaspano sul Ftse Mib
Primi scorci di giornata in calo per Piazza Affari. Il Ftse Mib cede l’1,22% a quota 16.628 punto dopo il balzo dell’1,75% di ieri sotto la spinta dei titoli oil. …
Borsa spinta in alto da balzi Eni, Poste e Atlantia. Tra le banche soffre ancora Unicredit
Piazza Affari torna a salire dopo il passo falso della vigilia. Il Ftse Mib ha chiuso oggi a +1,75% a quota 16.834 punti. Il driver principale sui mercati oggi è …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    3,745
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Se ne uscirà solo stampando soldi di stato e inflazionando

    Stamani seguivo Rai3, l'azienda che ha vinto l'appalto per la gestione del cimitero di Mestre dovrebbe fare i lavori straordinari ma non ha i soldi, servirebbero milioni e milioni di €, il Comune idem, quindi il cimitero cade a pezzi

    poi un altro si collega, un meridionale emigrato al nord, e dice che ogni volta che scende in Calabria a trovare i suoi vede che il lumino è rotto quindi di fatto paga l'illuminazione per ... non avere l'illuminazione

    ed è così dappertutto
    la realtà è che non ci son soldi

    non ci sono soldi per le scuole, per il verde pubblico, per investimenti sensati, per gli asili nido, non ci sono nemmeno per le case di cura, per la sanità (tagli continui) per l'esercito...

    e in queste condizioni vorrebbero pure imporre il fiscal compatct?cioè ridurre FORZOSAMENTE ogni anno di circa 50 mld il debito pubblico?

    qui l'unico modo in cui se ne può uscire è stampare soldi di stato e accettare un'inflazione del 10%, oppure si continuerà a sprofondare anno dopo anno con una società divisa fra un 80% di poveri e un 20 di benestanti che potranno permettersi di curarsi, di mandare i figli a scuola etc

  2. #2
    L'avatar di luca18
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    24,457
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2149 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

  3. #3
    L'avatar di Gigirock1
    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    46,554
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    9505 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    Citazione Originariamente Scritto da Armando Lemasse Visualizza Messaggio
    Stamani seguivo Rai3, l'azienda che ha vinto l'appalto per la gestione del cimitero di Mestre dovrebbe fare i lavori straordinari ma non ha i soldi, servirebbero milioni e milioni di €, il Comune idem, quindi il cimitero cade a pezzi

    poi un altro si collega, un meridionale emigrato al nord, e dice che ogni volta che scende in Calabria a trovare i suoi vede che il lumino è rotto quindi di fatto paga l'illuminazione per ... non avere l'illuminazione

    ed è così dappertutto
    la realtà è che non ci son soldi

    non ci sono soldi per le scuole, per il verde pubblico, per investimenti sensati, per gli asili nido, non ci sono nemmeno per le case di cura, per la sanità (tagli continui) per l'esercito...

    e in queste condizioni vorrebbero pure imporre il fiscal compatct?cioè ridurre FORZOSAMENTE ogni anno di circa 50 mld il debito pubblico?

    qui l'unico modo in cui se ne può uscire è stampare soldi di stato e accettare un'inflazione del 10%, oppure si continuerà a sprofondare anno dopo anno con una società divisa fra un 80% di poveri e un 20 di benestanti che potranno permettersi di curarsi, di mandare i figli a scuola etc
    Purtroppo è' impossibile inflazionare, almeno fino a quando il debito pubblico è anche in mano a banche italiane, se inflazioni le minus sui titoli esploderanno e quindi non è' fattibile.

  4. #4
    L'avatar di nerocicuta
    Data Registrazione
    Dec 2008
    Messaggi
    38,225
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    860 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    caro mio

    non ti lamentare
    con la lira stavamo peggio

  5. #5

    Data Registrazione
    Feb 2002
    Messaggi
    53,095
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    4088 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Armando Lemasse Visualizza Messaggio
    Stamani seguivo Rai3, l'azienda che ha vinto l'appalto per la gestione del cimitero di Mestre dovrebbe fare i lavori straordinari ma non ha i soldi, servirebbero milioni e milioni di €, il Comune idem, quindi il cimitero cade a pezzi

    poi un altro si collega, un meridionale emigrato al nord, e dice che ogni volta che scende in Calabria a trovare i suoi vede che il lumino è rotto quindi di fatto paga l'illuminazione per ... non avere l'illuminazione

    ed è così dappertutto
    la realtà è che non ci son soldi

    non ci sono soldi per le scuole, per il verde pubblico, per investimenti sensati, per gli asili nido, non ci sono nemmeno per le case di cura, per la sanità (tagli continui) per l'esercito...

    e in queste condizioni vorrebbero pure imporre il fiscal compatct?cioè ridurre FORZOSAMENTE ogni anno di circa 50 mld il debito pubblico?

    qui l'unico modo in cui se ne può uscire è stampare soldi di stato e accettare un'inflazione del 10%, oppure si continuerà a sprofondare anno dopo anno con una società divisa fra un 80% di poveri e un 20 di benestanti che potranno permettersi di curarsi, di mandare i figli a scuola etc
    infatti

    comprare obbligazioni e tds serve a niente

    senza contare che il risparmiatore medio, la maggioranza in italia, fra bolli e tassi, non ricava più nulla dagli investimenti

  6. #6
    L'avatar di luca18
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    24,457
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2149 Post(s)
    Potenza rep
    42949684

  7. #7
    L'avatar di poirino
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    16,807
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    7186 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da Armando Lemasse Visualizza Messaggio
    Stamani seguivo Rai3,Fonte attendibile, non schierata, etc, etc, etc....
    qui l'unico modo in cui se ne può uscire è stampare soldi di stato e accettare un'inflazione del 10%, oppure si continuerà a sprofondare anno dopo anno con una società divisa fra un 80% di poveri e un 20 di benestanti che potranno permettersi di curarsi, di mandare i figli a scuola etc
    In pratica stai dicendo "Voglio continuare a vivere al di sopra delle mie possibilità, al di sopra di ciò che produco"
    Non ti passa per la testolina che in questo tuo accampare un desiderio / diritto sociale lo vorresti metterlo nel cul a qualcuno? Alla casalinga di Voghera?

    Sarebbe giusto Armare Le Masse, se ciascuno di loro ogni volta che vede un parassita della società (politico, giornalisti prezzolati, dipendente pubblico, zecca aderente ai centri sociali, risorse non proveniente da zone di guerra, pensionati retributivi e/o baby pensionati, forestali calabri, l'elenco potrebbe continuare) usasse le armi per sopprimerle.

    Se la pensi diversamente caro Armando_Le_Masse, e sei libero di farlo, sei parte del problema che ci affligge.


    Fino a quel momento, che non verrà MAI, rassegnati a stare sempre peggio oppure ad emigrare

  8. #8

    Data Registrazione
    Jan 2015
    Messaggi
    34,592
    Mentioned
    13 Post(s)
    Quoted
    13581 Post(s)
    Potenza rep
    0
    qe people

    qualche k annua da accreditare a tutti direttamente sul c/c
    obbligo di spendere entro tot. mesi in beni di consumo

    e l'economia volerà

    i qe attuali non arrivano a gran parte dei cittadini tramite prestiti...

  9. #9
    L'avatar di poirino
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    16,807
    Mentioned
    34 Post(s)
    Quoted
    7186 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da EnricoR Visualizza Messaggio
    qe people

    qualche k annua da accreditare a tutti direttamente sul c/c
    obbligo di spendere entro tot. mesi in beni di consumo

    e l'economia volerà

    i qe attuali non arrivano a gran parte dei cittadini tramite prestiti...
    Mandami via MP l'indirizzo del tuo pusher
    Deve avere "roba" particolarmente buona
    Immagini Allegate Immagini Allegate -risata.gif 

  10. #10

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    3,745
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da EnricoR Visualizza Messaggio
    qe people

    qualche k annua da accreditare a tutti direttamente sul c/c
    obbligo di spendere entro tot. mesi in beni di consumo

    e l'economia volerà

    i qe attuali non arrivano a gran parte dei cittadini tramite prestiti...
    obbligo di spendere entro tot=molto giusto
    c'è un sacco di gente ancora benestante che però decide di non consumare e non si rende conto che ogni volta che decide di non consumare ma risparmiare crea un altro disoccupato

Accedi