Un altro africano pazzo scatenato col machete (a Jesi)
Borsa spinta in alto da balzi Eni, Poste e Atlantia. Tra le banche soffre ancora Unicredit
Piazza Affari torna a salire dopo il passo falso della vigilia. Il Ftse Mib ha chiuso oggi a +1,75% a quota 16.834 punti. Il driver principale sui mercati oggi è …
Utilities UE: scovare i titoli più sottovalutati con il price/book value (P/BV), un’italiana sul podio
Nel periodo compreso tra l?ultima settimana di febbraio e la metà di marzo il mercato azionario ha perso oltre il 30% del proprio valore. Quattro settimane da record. Mai, prima …
Sì ai coronabond, la carica italo-tedesca contro il virus del rigore. Tra i firmatari Letta, Monti, Boeri
Appello italo-tedesco alla Germania di Angela Merkel e alla presidente della Commissione europea Ursula von det Leyen affinché dicano di sì all'emissione dei coronabond, auspicata soprattutto dai paesi del Sud …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1

    Data Registrazione
    Apr 2013
    Messaggi
    3,745
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    0

    Thumbs down Un altro africano pazzo scatenato col machete (a Jesi)

    Ruba dei coltelli da un’armeria e minaccia i passanti: arrestato un africano di 26 anni.

    Per oltre un’ora, dalle 19,30 a poco prima delle 21, si è tenuto un nuovo caso Adam Kabobo a Jesi, mentre un giovane nero dell’apparente età di 20-30 anni, canotta verde e pantaloni bianchi, si aggirava nella zona di Porta Valle, a ridosso delle mura storiche della città minacciando di decapitare i passanti con due machete.

    Il bilancio finale è stato molto più contenuto rispetto al tragico caso milanese: un solo ferito, il comandante della locale Compagnia carabinieri, capitano Mauro Epifani, raggiunto di striscio al fianco sinistro, subito prima di riuscire a bloccare e arrestare l’uomo. Il giovane aveva infranto la vetrina di un’armeria in una vicina galleria commerciale e si era impadronito di tre coltelli. Uno gli era subito sfuggito di mano, gli altri li aveva branditi contro i passanti, pronunciando frasi sconnesse. Subito lo avevano inseguito carabinieri, poliziotti in borghese armati di bastoni e vigili urbani. Esplosi anche alcuni colpi di arma da fuoco, uno dei quali lo ha raggiunto di striscio ad una gamba.

    Il fuggitivo era comunque riuscito ad allontanarsi, cercando di rifugiarsi nella chiesa di San Pietro Apostolo. Sui gradini del portico della chiesa è stato circondato dalle forze di polizia. Il capitano Epifani gli si è avvicinato con le mani alzate, tirandosi dietro la madre del giovane per convincerlo ad arrendersi.

    Ma quando è stato a tiro l’ufficiale è stato raggiunto da un colpo laterale di machete, che lo ha lievemente ferito. L’aggressore è stato bloccato e arrestato: si tratta di O.P., di 26 anni, pluripregiudicato (anche per resistenza a pubblico ufficiale) e disoccupato, già arrestato la scorsa settimana. Quando ha agito forse aveva assunto sostanze stupefacenti.Ruba dei coltelli da un’armeria e minaccia i passanti: arrestato un africano di 26 anni.


  2. #2
    L'avatar di indurain
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    40,033
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    3628 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    va bene tutto, ma se non piantano una palla in un ginocchio neanche a pezzi di merrrda del genere la polizia cosa ci sta a fare?

  3. #3

    Data Registrazione
    Apr 2012
    Messaggi
    14,749
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3485 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Armando Lemasse Visualizza Messaggio
    Ruba dei coltelli da un’armeria e minaccia i passanti: arrestato un africano di 26 anni.

    Per oltre un’ora, dalle 19,30 a poco prima delle 21, si è tenuto un nuovo caso Adam Kabobo a Jesi, mentre un giovane nero dell’apparente età di 20-30 anni, canotta verde e pantaloni bianchi, si aggirava nella zona di Porta Valle, a ridosso delle mura storiche della città minacciando di decapitare i passanti con due machete.

    Il bilancio finale è stato molto più contenuto rispetto al tragico caso milanese: un solo ferito, il comandante della locale Compagnia carabinieri, capitano Mauro Epifani, raggiunto di striscio al fianco sinistro, subito prima di riuscire a bloccare e arrestare l’uomo. Il giovane aveva infranto la vetrina di un’armeria in una vicina galleria commerciale e si era impadronito di tre coltelli. Uno gli era subito sfuggito di mano, gli altri li aveva branditi contro i passanti, pronunciando frasi sconnesse. Subito lo avevano inseguito carabinieri, poliziotti in borghese armati di bastoni e vigili urbani. Esplosi anche alcuni colpi di arma da fuoco, uno dei quali lo ha raggiunto di striscio ad una gamba.

    Il fuggitivo era comunque riuscito ad allontanarsi, cercando di rifugiarsi nella chiesa di San Pietro Apostolo. Sui gradini del portico della chiesa è stato circondato dalle forze di polizia. Il capitano Epifani gli si è avvicinato con le mani alzate, tirandosi dietro la madre del giovane per convincerlo ad arrendersi.

    Ma quando è stato a tiro l’ufficiale è stato raggiunto da un colpo laterale di machete, che lo ha lievemente ferito. L’aggressore è stato bloccato e arrestato: si tratta di O.P., di 26 anni, pluripregiudicato (anche per resistenza a pubblico ufficiale) e disoccupato, già arrestato la scorsa settimana. Quando ha agito forse aveva assunto sostanze stupefacenti.Ruba dei coltelli da un’armeria e minaccia i passanti: arrestato un africano di 26 anni.

    ...onori al poliziotto nella foto che ha rischiato la vita x...1300 euro al mese.


    ...e' uno straniero pluripregiudicatogià arrestato altre volte..,che ci fa ancora in Italia?....

  4. #4
    L'avatar di indurain
    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    40,033
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    3628 Post(s)
    Potenza rep
    42949687
    rischiato la vita per cosa, scusa?!

    per salvare un bimbo? o cosa?
    andrà a finire che ha rischiato, probabilmente, per dare di nuovo una chance di affettare qualcuno a questo negretto

  5. #5
    L'avatar di Tezi
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    4,542
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    898 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Fosse stato in USA, l'abbronzato era già sottoterra.

    qui non si possono toccare, anche se ti prendono a coltellate o picconate.


  6. #6
    L'avatar di Guglielmo
    Data Registrazione
    Apr 2000
    Messaggi
    19,748
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    42949692
    classico caso da risolvere con una scarica di TASER alla massima potenza

  7. #7
    L'avatar di luca18
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    24,457
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2149 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    la risorsa del pd..

  8. #8
    L'avatar di bear$
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    21,885
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    862 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Mandatelo a casa dei sinistrati al governo ad affettare la lonza di vitello.

  9. #9
    L'avatar di benjamin_linus
    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    35,693
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    5885 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    Avrà avuto un'infanzia difficile.
    Dobbiamo comprenderlo.

  10. #10
    L'avatar di bear$
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    21,885
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    862 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da benjamin_linus Visualizza Messaggio
    Avrà avuto un'infanzia difficile.
    Dobbiamo comprenderlo.
    I giudici capiranno: assoluzione piena e posto in Parlamento.

Accedi