Erika De Nardo si è sposata - Pagina 19
Dna bond centrico dell’Italia anche negli ETF. Tutti i numeri record del 2019
Ennesimo anno di forte crescita per l’ETFplus con nuovo record di strumenti quotati in un singolo anno. Il mercato di Borsa Italiana dedicato a ETF, ETC ed ETN chiude il …
Poste Italiane: per analisti il modello diversificato è solido pilastro per crescita futura e dividendi più generosi
Il modello di business diversificato di Poste Italiane consente al gruppo di adattarsi efficacemente alle mutevoli condizioni di mercato, fornire buoni risultati e offrire una politica dei dividendi remunerativa. Gli …
Elezioni Emilia Romagna, fattore Borgonzoni davvero capace di mandare a casa il governo?
Lo tsunami Lucia Borgonzoni ci sarà davvero? Davvero una eventuale vittoria della candidata della Lega di Matteo Salvini potrebbe innescare una crisi di governo? Gli analisti di Barclays presentano due …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #181
    L'avatar di dandytrader
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    14,230
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1697 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Narbert Visualizza Messaggio
    La redenzione, il pentimento, passano attraverso il dolore, quello vero. Il dolore del pentimento esiste solo se si ha piena responsabilità di quel che si fa.

    Ci sono persone irredimibili, ci sono persone che non si potranno mai redimere. Il pentimento, il peccato, nel senso cristiano del termine, che poi è un prestito dalla tradizione buddhista (da cui il cristianesimo ha subito forti influenze), significa pentimento, significa dolore, penitenza.

    il significato del "dolore" cristiano è la responsabilità piena che si assume per gli atti commessi e la libera volontà di pagare per redimersi, anche con la morte se necessario.
    Così ad esempio è la tradizione dell'estremo oriente, dove un giapponese potrebbe credere che sia legittimo suicidarsi se non si è stati in grado di sfamare la famiglia, o un figlio potrebbe pensare di togliersi la vita perché non ha saputo farsi valere negli esami scolastici (ed è una tragedia che in Cina e Giappone esiste veramente, nel periodo d'esami c'è un picco di suicidi tra adolescenti).

    In Italia questa filosofia era forte fino a qualche tempo fa, perché noi siamo figli dell'hora et labora, dei benedettini e francescani. Dal 1945 non più.
    dal '45 ma ancor più dal '68 che ha cambiato la faccia della società sconvolgendola. Sì, ci sono persone irredimibili perché talmente danneggiate che non è possibile fare più niente. Quanto a Erika dico solo non so se lo sia. Il fatto sia fuori da vari anni e abbia comunque una relazione importante di questo tipo (cosa cui persino persone di grande equilibrio non è detto arrivino nel corso della vita), può far propendere per un cambiamento favorevole, ma, quantunque piaccia credere a lieti fine, potrebbe anche essere come dici tu. Poi capisco bene che dato l'orrore iniziale forse un lieto fine sarebbe comunque da escludersi. Quello che ribadisco è: non sappiamo, ci sono momenti in cui lo stato e la collettività devono uscire e tutto deve rientrare a una dimensione privata. Nel frattempo non è più un "problema" dello stato ma semmai di parenti, amici, etc. Io credo che abbia ragione apposta supposta: non è buonismo, ma è arrivare a pensare "La vicenda è così buia e complessa e piena di risvolti orribili, che io stato, visto che eri minorenne, ti ridò una possibilità, l'ambito privato dirà se questa scommessa è corretta o meno", il codice prevede questo, anche avesse preso il massimo possibile a parte l'ergastolo tra poco sarebbe stata fuori comunque.
    Rimango convinto che dentro ognuno di noi ci siano demoni, elementi davvero spaventosi. Un utente ha scritto "sono sicuro non ucciderei mai", potrei dirlo anche io di primo acchito, certo. Ma, ragionandoci, penso che sotto condizioni particolarissime e che con tutta probabilità non si verificheranno mai, beh potrebbe anche accadere ciascuno di noi faccia cose irreparabili e che nel momento lasci libero sfogo a ferocia inaudita. A volte ci troviamo in situazioni davvero impensate e impensabili. Una mente adulta e mediamente stabile le sa affrontare, risolvere, una mente da ragazzini, sconvolta da impulsi primordiali, disturbi di vario genere, può ossessionarsi tanto da realizzare orrori impensabili. E'rarissimo ma accade.

    Pensa che ho visto la serie "Tredici", può piacere o meno, ma almeno la prima stagione ricostruisce in modo abbastanza preciso cosa passa nella mente di un suicida, un aspirante tale. E'finzione ma immaginiamo sia realtà perché casi simili ne accadono a centinaia. Mi dicevo ...questa tizia nasce da una famiglia della middle class, tra genitori che le vogliono bene, cittadina dell'unica vera superpotenza planetaria. E va a fare questo gesto. Eppure il cervello di un'adolescente, le pressioni sociali, i disturbi possono tanto. Possono devastarti, ossessionarti, distruggerti. E l'autodistruzione è per me ancora più incomprensibile di quello che ha fatto Erika, persino se vieni violentata perché l'impulso alla vita dovrebbe prevalere, ma a volte tutto congiura perché tu distrugga tutto, persino te stesso.

    Voi parlate di violazione dei principi sacri della Famiglia, che è la cellule base della società e avete pienamente ragione. Mi pare che nell'Antica Roma i delitti contro la propria famiglia pesassero molto di più perché era una sorta di sacrilegio, eppure penso che proprio perché credo la famiglia sia sacra, poiché lei è importante per un suo familiare, il padre, è giusto che sia andata a ricomporla con lui e che vada ora a crearne una nuova. Se è pentita e si è resa conto di tutto ciò, avere una famiglia sarà al tempo stesso riabilitazione e condanna perenne, molto peggiore di qualsiasi pena di morte. Se non si è pentita, chi ha scommesso su di lei scientemente ne pagherà le conseguenze (è vero che parlate di abilità manipolatorie, ma suvvia sappiamo com'è andata, non è che sia Sauron o il demonio in persona). Il padre ha detto in un rara affermazione "la proteggerò se necessario anche da se stessa". Bene, spetta a lui, a loro adesso. Non allo stato.

    In buona sostanza condivido questo articolo del Mattino La forza del padre di Erika De Nardo: quando l'amore batte l'odio - Il Mattino.it una storia così destruttura ogni certezza nel bene e nel male. Non c'è buonismo come quello di coloro, che coprendosi di vergogna, rimettono in libertà stupratori in pochi giorni, magari solo perché immigrati. E'qualcosa di diverso e più profondo.
    Ultima modifica di dandytrader; 05-12-19 alle 11:59

  2. #182
    L'avatar di suro2009
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    22,309
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    6924 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    Citazione Originariamente Scritto da rational Visualizza Messaggio
    Esistono bambini che hanno scannato altri bambini

    Ecco i 10 bambini killer piu letali e famosi della storia
    Certo

    Non ho mai detto che non ci siano bimbi criminali.

    Tolto che anche la legge pone dei limiti alla consapevolezza (prudenzialmente in Italia ai parla dei 14 anni come età della ragione) è chiaro che anche un bimbo possa commettere crimini.


    Cosa ben diversa sono i freni inibitori che ci fermano davanti ad un bimbo familiare .


    Gli unici casi in cui non si può parlare sempre e con certezza di crimine efferato quando un familiare uccide un bimbo è quello in cui la madre uccida un figlio piccolo o quando un bimbo che ancora non comprende il concetto di bene e male uccide un congiunto


  3. #183
    L'avatar di dandytrader
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    14,230
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1697 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da suro2009 Visualizza Messaggio
    Certo

    Non ho mai detto che non ci siano bimbi criminali.

    Tolto che anche la legge pone dei limiti alla consapevolezza (prudenzialmente in Italia ai parla dei 14 anni come età della ragione) è chiaro che anche un bimbo possa commettere crimini.


    Cosa ben diversa sono i freni inibitori che ci fermano davanti ad un bimbo familiare .


    Gli unici casi in cui non si può parlare sempre e con certezza di crimine efferato quando un familiare uccide un bimbo è quello in cui la madre uccida un figlio piccolo o quando un bimbo che ancora non comprende il concetto di bene e male uccide un congiunto

    sì, ma pure un crimine efferato non ti marchia per sempre. Magari se ne è pentita a fondo, tanto che disse "io non riesco quasi a uccidere una mosca e poi ho fatto quello che ho fatto" sicché se ne è resa conto direi. Magari ha trovato un suo modo di bilanciarsi e convivere col passato. Ed è meglio non guardi i social dove 90/100 le augurano la morte e il suicidio, invece di dirle "forza rinasci".
    Intanto la laurea con 110 e lode l'ha messa lì e ora pure il matrimonio.
    Oppure insultano il padre come se si fosse divertito in tutta questa vicenda, magari pure alludendo a situazioni inconfessabili che non mi risulta siano emerse.

  4. #184
    L'avatar di congedo
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    2,620
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1053 Post(s)
    Potenza rep
    42949673

    Quando divorzia fatemelo sapere, mi raccomando.

  5. #185

    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    907
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    395 Post(s)
    Potenza rep
    28027929
    Nella speranza che la neosposina sia realmente redenta mi vengono in mente due considerazioni:

    1) la chiesa è sempre dalla parte di Caino, mai di Abele

    2) quello commesso da un minore è un delitto perfetto... con l'ausilio di indulti e buone condotte, praticamente puoi assassinare con la certezza che la tua pena durerà pochi anni

    Ho veramente paura per l'incolumità mia e della mia famiglia, poichè in giro si vedono minori senza remore che potrebbero commettere reati efferati senza rischiare alcunchè

  6. #186
    L'avatar di dandytrader
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    14,230
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1697 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da dino1976 Visualizza Messaggio
    Nella speranza che la neosposina sia realmente redenta mi vengono in mente due considerazioni:

    1) la chiesa è sempre dalla parte di Caino, mai di Abele

    2) quello commesso da un minore è un delitto perfetto... con l'ausilio di indulti e buone condotte, praticamente puoi assassinare con la certezza che la tua pena durerà pochi anni

    Ho veramente paura per l'incolumità mia e della mia famiglia, poichè in giro si vedono minori senza remore che potrebbero commettere reati efferati senza rischiare alcunchè
    beh no quando è uscita aveva vissuto comunque circa il 40% della sua esistenza dentro, quindi non è che sia tutta questa vita. Aggiungiamoci che i rimorsi restano e che se la facessero soffermare troppo, è possibile pure che commetta atti estremi. Senza contare che essendo il suo nome e il suo volto riconoscibili sarà sempre marchiata e bollata. Non sarà facile nulla per lei. E'giusto? Sì, il gesto è stato orribile e nella vita si paga tutto, anche piccoli sbagli, figurarsi questi. Inoltre se avrà dei figli sarà un'esperienza davvero forte perché in qualche modo sarà inchiodata a quello che ha fatto e quindi essi saranno sia redenzione sia condanna perenne.

  7. #187
    L'avatar di Sardonicus
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    26,995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da congedo Visualizza Messaggio

    Quando divorzia fatemelo sapere, mi raccomando.
    Se non ci fosse AP bisognerebbe inventarla
    Capacissimi d'imbastire 40 pagine anche sulle sardine in scatola

  8. #188
    L'avatar di dandytrader
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    14,230
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1697 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Citazione Originariamente Scritto da Sardonicus Visualizza Messaggio
    Se non ci fosse AP bisognerebbe inventarla
    Capacissimi d'imbastire 40 pagine anche sulle sardine in scatola
    le sardine sono finite prima d'iniziare

  9. #189
    L'avatar di Sardonicus
    Data Registrazione
    Nov 2012
    Messaggi
    26,995
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    51 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Arena Club repository o forse meglio dire ripostiglio delle scope usate
    -pocket-cemetery.jpg

  10. #190
    L'avatar di congedo
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    2,620
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1053 Post(s)
    Potenza rep
    42949673
    Citazione Originariamente Scritto da dandytrader Visualizza Messaggio
    le sardine sono finite prima d'iniziare
    Mangia gli sgombri e non rompere le palle.

Accedi