Paranormale e Ufo: rilasciate 13M di pagine dagli americani. Uri Geller pare che ... - Pagina 5
ETF sui bond, quanto tempo vengono tenuti in portafoglio dagli investitori?
Gli ETF Obbligazionari prendono sempre più piede in Europa. A fine giugno 2019 i replicanti legati al reddito fisso hanno raggiunto quota 901 miliardi di masse gestite, più del doppio …
Sugar tax e plastic tax fanno tremare due titoli a Piazza Affari
Prende forma la manovra di bilancio 2020 e gli investitori cominciano a focalizzare l?attenzione sull?impatto delle maggiori novità sui titoli di Piazza Affari. Alcune società saranno infatti direttamente interessate dalle …
Vontobel lancia sul mercato 4 Bonus Cap realizzati in collaborazione con i trader
Vontobel amplia la sua offerta di Bonus Cap su singoli titoli con 4 nuovi certificati disponibili da oggi sul SeDeX di Borsa Italiana. La nuova emissione arriva a pochi giorni …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di Sir Wildman
    Data Registrazione
    Jun 2003
    Messaggi
    71,451
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    17538 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Citazione Originariamente Scritto da BluNotte Visualizza Messaggio
    Bah... A quanto leggo, fatica sprecata

    Edit & PS:
    Ma quali parametri?
    Per superare questi confini invalicabili servirebbe una nuova fisica, e non è che con l'avanzare della tecnologia la fisica cambia: da Newton ad oggi, se una mela ti cade in testa, ti fa solo un bozzo. Non è che ha messo le ali.
    Nuova fisica? Sappiamo persino che lo spazio vuoto in realta' non e' proprio vuoto .... ci sono varie teorie
    concorrenti. Tutto e' cominciato col "mare di Dirac" con cui lo stesso ha previsto il positrone. Ora abbiamo teorie
    che ci permettono di fare a meno del "mare di Dirac", ma ancora non conosciamo alla perfezione la struttura dello spazio vuoto.
    Per non parlare poi di Dark Energy e Dark Matter.

    Non sappiamo assolutamente una mazza, siamo come dei bambini di 3-4 anni nell'universo.

  2. #42
    L'avatar di Tiger Jaks
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    19,954
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    8152 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    eheh, i motori a curvatura e la fisica di star trek...negli anni 60 Gene Roddenberry aveva già capito tutto...

  3. #43
    L'avatar di DubStep
    Data Registrazione
    Dec 2011
    Messaggi
    37,917
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    8895 Post(s)
    Potenza rep
    42949680
    Citazione Originariamente Scritto da BluNotte Visualizza Messaggio
    Bah... A quanto leggo, fatica sprecata

    Edit & PS:
    Ma quali parametri?
    Per superare questi confini invalicabili servirebbe una nuova fisica, e non è che con l'avanzare della tecnologia la fisica cambia: da Newton ad oggi, se una mela ti cade in testa, ti fa solo un bozzo. Non è che ha messo le ali.
    Una volta i nostri parametri erano, la terra è piatta ed il sole gira intorno alla terra

  4. #44
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    7,584
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3559 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    Interessanti anche i report su ESP rilasciati da FBI

  5. #45
    L'avatar di BluNotte
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,024
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1325 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da kasparek Visualizza Messaggio
    Perdonami, ma non pensi che sia possibile che una superiore conoscenza della fisica, della materia, dell'universo, possa permettere di andare oltre queste considerazioni?

    Gran parte di ciò che compone l'universo è inspiegato, fenomeni come la gravità sono sostanzialmente inspiegati, non vedo perchè si debba escludere che una maggiore comprensione di ciò che non conosciamo possa andare oltre le nostre deduzioni in materia.
    Quello che dici sarebbe giusto se non avessimo già messo delle basi intoccabili su molti punti della fisica.

    Ad esempio, nel medioevo non si parlava certo di aerei o altro ancora, ma questo non ha impedito di realizzarli perchè all'epoca non si sapeva nulla di certe leggi, che hanno invece permesso una loro realizzazione tempi dopo.
    Al giorno d'oggi, si è esplorato tutto quello che si poteva esplorare a energie accettabili, con il risultato che, se per caso troveremo mai un sistema per aggirare certe leggi, lo potremo eventualmente fare con masse infinitamente microscopiche, e sicuramente non con qualcosa delle dimensioni umane.
    Potremo teletrasportare un fotone, un elettrone, un atomo, forse una molecola, ma non un topo.
    Potremo spedire a velocità molto prossime a quelle della luce un protone, un atomo, forse un'ameba, ma non un uomo.

    Per inciso, l'energia necessaria per accelerare un qualsiasi oggetto è questa: E = m * c^2 / ( sqrt( 1 - (v^2)/(c^2) ) )
    Prova poi ad accelerare un grammo di materia al 99% della velocità della luce, applica la formula e rimarrai sbalordito

    Per quanto riguarda invece le pieghe nello spazio, credimi, follia. Nulla ci dice che due punti nello spazio a enne dimensioni siano più vicini di quanto lo siano a 3 dimensioni, è solo un folle volo pindarico.

    Per poter invece curvare lo spazio con una massa ed avere l'effetto "curvatura" tanto caro a Star Trek, immagina di essere seduto su un buco nero e poi mio dirai se è fattibile, senza contare che quella massa la devi creare e far sparire a comando, quindi la conservazione dell'energia va a farsi fo77ere

  6. #46
    L'avatar di BluNotte
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,024
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1325 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da maxbank Visualizza Messaggio
    La nostra fisica,quelli sono i parametri. Le velocità registrate dairadar belgi erano e sono tutt ora incompatibili con la fisica umana.
    Non ho letto il rapporto, ma se si tratta di velocità paragonabili a km/secondo, lascerebbe una scia di fuoco nel cielo, e non credo sia successo.
    Se poi si parlasse di velocità vicine a quelle della luce o peggio, i radar non potrebbero semplicemente rilevarle.
    Semplicemente perchè l'effetto doppler sul quale si basano in questo caso cambierebbe così tanto la frequenza del segnale da renderlo illeggibile.

  7. #47
    L'avatar di Tiger Jaks
    Data Registrazione
    Sep 2013
    Messaggi
    19,954
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    8152 Post(s)
    Potenza rep
    42949679
    onestamente mi piacerebbe credere agli ufo, ma penso che viaggiare nello spazio sia impossibile...

  8. #48
    L'avatar di BluNotte
    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    6,024
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    1325 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Sir Wildman Visualizza Messaggio
    Nuova fisica? Sappiamo persino che lo spazio vuoto in realta' non e' proprio vuoto .... ci sono varie teorie
    concorrenti. Tutto e' cominciato col "mare di Dirac" con cui lo stesso ha previsto il positrone. Ora abbiamo teorie
    che ci permettono di fare a meno del "mare di Dirac", ma ancora non conosciamo alla perfezione la struttura dello spazio vuoto.
    Per non parlare poi di Dark Energy e Dark Matter.

    Non sappiamo assolutamente una mazza, siamo come dei bambini di 3-4 anni nell'universo.
    Mah...

    L'effetto Casimir, sul quale si puntano le speranze per un'energia negativa, è limitata ai soli laboratori e con quantità veramente infime, capaci solo di generare energie sufficienti a malapena per potere essere rilevate, e con la chiara impossibilità di poter essere aumentate significativamente anche in un lontano futuro.

    Dark matter?
    Dark energy?
    Non siamo riusciti con le tecniche che abbiamo a quest'oggi (LHC docet) neppure a rilevarle, figuriamoci cosa servirebbe per un loro uso pratico (e non consideriamo il fatto che magari non servono proprio a nulla in questo caso, se non a riempire le nostre bocche con parole che neppure conosciamo)

  9. #49
    L'avatar di bomba84
    Data Registrazione
    Jan 2014
    Messaggi
    7,584
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    3559 Post(s)
    Potenza rep
    42949678
    La fisica è un frutto prodotto dall'astrazione concettuale della mente umana, e in quanto tale a mio avviso soffre dei limiti imposti dalle capacità cognitive e percettive di un essere umano.

    Dando per ipotesi l'esistenza di un essere alieno con capacità cognitive che superano di molte lumghezze quella dell'uomo, si potrebbe ipotizzare l'esistenza di concetti di fisica per noi inconcepibili, in quanto fuori dalla nostra portata ..

    Porto ad esempio flatlandia di Edwin Abbott in cui si affronta il tema di come la realtà e le astrazioni che ne derivano possono essere plasmate dalla percezione..

    L'uomo ha creato la fisica per spiegare la realtà come la percepisce, ma se un essere superiore percepisse la realtà ad un altro livello non potrebbe essere portatore di concetti scientifici per noi incomprensibili, in quanto impensabili?

  10. #50

    Data Registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    12,790
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2599 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    La legge fi-si-ca che governa il mondo:

    F I = C A

Accedi