Workinvoice.it in Live Meeting su FOL - Pagina 3
ENI: analisti vedono terzo trimestre debole, l?impatto della crescita in Norvegia
Tempi difficili per le oil company, strette fra la perdurante debolezza del prezzo del petrolio e la svolta dell?economia globale verso orizzonti sostenibili. Così, analisti e investitori stanno cominciando a …
Banco Bpm incontenibile in Borsa, tutti i pro e i contro di una fusione con UBI
La possibile fusione tra Banco Bpm e Ubi Banca continua a tenere banco a Piazza Affari. L?unione tra il terzo e quarto gruppo bancario italiano porterebbe alla creazione di un …
Trump minaccia sanzioni potenti contro la Turchia, lira scende ma non affonda. Trader scettici
Così il ministro degli Esteri austriaco Alexander Schallenberg: "E' assurdo pensare a sanzioni per un Paese e allo stesso tempo parlare dell'adesione all'Ue".
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #21
    L'avatar di heyman
    Data Registrazione
    Nov 2003
    Messaggi
    320
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    9908641
    Buongiorno,
    come sta andando la vostra attività? avete già qualche numero sull'operazioni effettuate ed andate a buon fine?

  2. #22

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    17
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da ilguro Visualizza Messaggio
    Altra domanda...
    il modello di business Workinvoice viene attuato con successo da società estere in realtà economiche diverse dall'Italia? Se sì, contate di poter replicare le stesse performance anche in uno stato come il nostro, spesso "zavorrato" da qualche cavillo burocratico di troppo?
    Credo che lo sconto di fatture sia uno dei meccanismi più utilizzati dalle imprese italiane (pensa che il mercato del factoring in Italia è il doppio che in USA!). Personalmente alle zavorre non ci credo, come ho già risposto ad altri non posso credere che qualcosa fatto in moltissimi paesi del mondo non si possa fare anche qua.

  3. #23

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    464
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    48126
    Che tipo di investitori si sono rivolti a voi? Che tipo di esigenze hanno espresso? Sono italiani e/o esteri?

  4. #24

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    15
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da carlo_paramatti Visualizza Messaggio
    Gent.mi,
    I crediti da acquistare in che modo vengono strutturati? Sono "pacchetti" con scadenze?
    E disponibili in "tagli" diversi?
    Ciao Carlo,
    al momento vengono comprati e venduti singoli crediti con le loro relative scadenze, rating etc... Non ci sono pacchetti pre-configurati, ogni investitore (Buyer) sceglie il credito che ritiene opportuno e può fare un'offerta all'interno del meccanismo di asta competitiva.
    I tagli sono stati compresi tra €10.000 e €150.000 con una media intorno a €25.000

  5. #25

    Data Registrazione
    Jul 2010
    Messaggi
    347
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    78
    Come è nata l'idea di creare questa società? A quali modelli vi siete ispirati? Ha principi simili al social landing, un sistema che in altre nazioni funziona bene?

    grazie per le informazioni

  6. #26

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    17
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da sfrenato Visualizza Messaggio
    salve,
    qual è il capitale minimo investibile per acquistare questi crediti?
    per quanto concerne la solvibilità avete una tabella con delle percentuali?
    se posso permettermi la battuta, si tratta di un'asset class non adatta ad investitori "sfrenati"

    Per un investitore privato il capitale minimo investibile è 50.000€

    Sino ad ora abbiamo avuto ritardi di pagamento molto inferiori alla media italiana (in Italia solo il 35-40% delle fatture viene pagato alla scadenza, noi siamo intorno all'8% di ritardi) e perdite (per il momento) pari allo 0% contro una media italiana di circa il 3%. Tutti i dati sono pubblici e a disposizione, contattandoci a info@workinvoice.it

  7. #27

    Data Registrazione
    Jan 2011
    Messaggi
    15
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da heyman Visualizza Messaggio
    Gent.mo A.D.
    Ho letto dell'accordo con Sace. Avete in corso trattative per siglare altri accordi di questo genere?
    Avete avuto qualche contatto anche con i canali tradizionali del credito?
    L'accordo con SACE non si ferma a un comunicato stampa!
    Stiamo lavorando insieme a loro per fare velocemente cose concrete insieme e già questo ci impegna parecchio...
    Abbiamo tantissimi contatti in questo momento, nel quale tutto il mondo fintech attira curiosità e interesse reale anche dal settore tradizionale

  8. #28

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    17
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da heyman Visualizza Messaggio
    Buongiorno,
    come sta andando la vostra attività? avete già qualche numero sull'operazioni effettuate ed andate a buon fine?
    L'attività cresce a tassi veramente elevati e attualmente siamo arrivati a scambiare circa 500k euro di fatture a settimana, ma la settimana prossima saranno molto di più

    Abbiamo circa un 3% di fatture in recupero (dove il nostro servicer prevede di avere un recovery ratio dell'80%).

  9. #29

    Data Registrazione
    Oct 2015
    Messaggi
    17
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Resors_gr Visualizza Messaggio
    Che tipo di investitori si sono rivolti a voi? Che tipo di esigenze hanno espresso? Sono italiani e/o esteri?
    Possono comprare crediti commerciali privati individui e fondi. Nel primo caso abbiamo posto un limite minimo all'investimento di 50.000 euro nel secondo caso si tratta di fondi chiusi italiani ed esteri specializzati. Ad esempio:P2P Global Investments

  10. #30

    Data Registrazione
    Nov 2011
    Messaggi
    35
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    925263
    Citazione Originariamente Scritto da Matteo Tarroni Visualizza Messaggio
    se posso permettermi la battuta, si tratta di un'asset class non adatta ad investitori "sfrenati"

    Per un investitore privato il capitale minimo investibile è 50.000€

    Sino ad ora abbiamo avuto ritardi di pagamento molto inferiori alla media italiana (in Italia solo il 35-40% delle fatture viene pagato alla scadenza, noi siamo intorno all'8% di ritardi) e perdite (per il momento) pari allo 0% contro una media italiana di circa il 3%. Tutti i dati sono pubblici e a disposizione, contattandoci a info@workinvoice.it
    Battuta assolutamente lecita
    Ho pagato a caro prezzo i primi investimenti "sfrenati" della mia vita.
    Adesso investo in maniera molto più saggia.

    Interessanti le vostre % di solvibilità.

Accedi