AFX Capital in Live Meeting su FOL - Pagina 5
BTP Italia tornerà a far breccia tra le famiglie? Emissione al via tra tante certezze e qualche incognita
Tutto pronto per il Btp Italia. Il collocamento della quindicesima emissione del titolo di stato indicizzato all?inflazione (FOI meno tabacchi) dedicato ai piccoli risparmiatori italiani avrà luogo dal 21 al …
Tassi di interesse negativi ci dicono che il futuro vale più del presente in un mondo dove sovrabbonda il risparmio
Cosa si nasconde dietro questa grossa ondata di tassi d?interesse negativi? Da Francoforte  a Zurigo passando per Tokio, più di un terzo dei bond presenti sul mercato offrono ormai ritorni …
Calendario conti 3° trimestre 2019 Ftse Mib: apre Saipem, banche e FCA le più attese
Dopo un inizio poco fortunato, il mese di ottobre ha visto un forte rialzo dei mercati azionari internazionali. Gli indici USA sono tornati sui massimi storici, mentre quelli europei (Ftse …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di AFX Capital
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1717995
    Citazione Originariamente Scritto da magicomilan Visualizza Messaggio
    Come mai avete scelto MF come partner della vostra promozione e non avete offerto ai vostri clienti la possibilità di poter scegliere tra un basket più diversificato la rivista cui abbonarsi?
    La scelta di Milano Finanza si è basata sul fatto che è una delle testate giornalistiche principali sul mondo della finanza in Italia, inoltre perché secondo noi offre il giusto mix tra Analisi Macroeconomica e Analisi Tecnica.

    Già in precedenza abbiamo stretto accordi con altri partner editoriali tra i quali "F Magazine" (che è stato il primo) e successivamente seguiranno nuove promozioni.

  2. #42
    L'avatar di AFX Capital
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1717995
    Citazione Originariamente Scritto da lapredicatrice Visualizza Messaggio
    Nei prossimi mesi avete in programma di lanciare degli eventi formativi come fanno i vostri competitor? In caso saranno aperti a tutti o saranno riservati esclusivamente ai vostri correntisti?
    Stiamo preparando un calendario ricco di corsi online ed eventi formativi live gratuiti per tutti i trader. Presto saranno disponibili le date sul nostro sito.
    Attualmente sono presenti i video dei webinar effettuati con i migliori trader italiani: Saverio Berlinzani, Pietro Paciello, Luca Stellato e Professione Forex. E' possibile visionare gratuitamente tutti i corsi cliccando sul seguente link:

    Webinar - Corsi Trading Online

  3. #43
    L'avatar di AFX Capital
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1717995
    Citazione Originariamente Scritto da forto64 Visualizza Messaggio
    Ho visto che Afx Capital è una società limited registrata a Cipro (pur con autorizzazioni Consob e quant'altro). Non ho nulla contro Cipro ma perché non Londra, Parigi, New York. Giusto per non lasciare spazio a equivoci.

    Grazie
    La ringrazio per la domanda che è ricorrente e mi permette di fugare dubbi che giustamente sollevano anche altri suoi colleghi.

    Personalmente, quando ho deciso di entrare a far parte di AFX Capital (il mio ingresso risale solo a qualche mese fa) è una domanda che mi sono posto anche io.

    E ho svolto diverse ricerche al riguardo (avendo in precedenza lavorato per società americane o inglesi) e ho capito che le autorizzazioni richieste dalla Cysec (l'organo di vigilanza di Cipro) sono comunque molto stringenti.

    La realtà è che moltissimi broker hanno scelto Cipro non tanto per una Regulation soft (parliamo comunque di Comunità Europea) ma quanto perchè è molto business friendly.

    Prima di tutto parliamo di un Paese che ha bisogno di attrarre business e quindi aiuta le società che vogliono investire. In secondo luogo offre un regime fiscale decisamente vantaggioso rispetto ad altre citta.
    In terzo luogo, ed è un fattore sicuramente rilevante, è un gateway per il Mediterraneo e il Middle East molto rilevante dove ci sono enormi potenzialità di business.

    New York avrebbe significato un iter molto lungo e comunque stiamo parlando di un mercato finanziario molto diverso dall'Europa.
    Parigi invece è un gran posto per vacanze romantiche ma decisamente non business friendly, mentre Londra sta di fatto diventando la nostra base per le operazioni europee e non escludiamo di trasferire in loco anche il nostro headquarter.

  4. #44

    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    75
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    24436
    Citazione Originariamente Scritto da AFX Capital Visualizza Messaggio
    Credo che l'Europa possa permettersi solo di "perdere" la Grecia. Ma il problema vero sarebbe l'effetto a catena che comporterebbe una tale fuoriuscita. Ossia un possibile attacco ai Paesi periferici più deboli come il Portogallo e l'Irlanda di cui non si parla in questo momento semplicemente perchè nel breve non hanno bisogno di finanziarsi sui mercati internazionali.

    Evidentemente se dovesse "perdere" la Spagna non si potrebbe più parlare di Unione Monetaria in quanto stiamo parlando comunque della quarta economia europena.

    Il primo grande effetto sarebbbe, come hai giustamente sottolinato, la perdita di importanza a livello politico globale, dove l'Europa avrebbe meno autorevolezza e quindi meno peso nelle decisioni che contano.

    E' chiaro che I Greci non vedano troppo di buon occhio i Tedesci e la cosa penso sia reciproca. Ma la stessa cosa accade tra Stati diversi presenti un USA così come accade tra Regioni e addirittura limitrofi in Italia.
    Ma se l'unione dovesse portare un benessere diffuso, le differenze passerebbero in secondo piano
    Grazie della risposta. E' proprio la diffusione del benessere che mi lascia perplessa, mi sembra che in realtà si sia andati nella direzione opposta. Ho una visione forse troppo pessimista. Le faccio un'altra domanda. settimana prossima avremo le elezioni in Grecia e anche un G20. Come si posizionerebbe sul mercato prima di questi eventi? Si metterebbe alla finestra? Rimarrebbe prudente? Punterebbe su un primo passo concreto sulla soluzione del problema dell'Europa?

  5. #45

    Data Registrazione
    Jan 2012
    Messaggi
    284
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    146353
    Salve,

    si parla spesso del problema dei debiti sovrani, in questo momento soprattutto europei, ma della "Guerra delle valute" se ne parla veramente poco.

    Cosa ne pensa di questa considerazione?

    Grazie.

    Saluti

    Daniele

  6. #46
    L'avatar di AFX Capital
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1717995
    Citazione Originariamente Scritto da Pesoli Visualizza Messaggio
    Lei che è indubbiamente uno dei trader più preparati della scena italiana, cosa pensa dei vari piani di allentamento monetario portato avanti in questi anni? Quali sono i rischi concreti a livello inflattivo? Quali sono le principali differenze sotto questo aspetto tra i Qe della Fed e i Ltro della Bce? Dovesse fare una percentuale, quali sono le probabilità che la Fed lanci il Qe3 entro la fine del 2012?
    La ringrazio per la stima e il supporto dimostratomi.. Chiederò espressamente al FOL di omaggiarla in tal senso

    Scherzi a parte, mi sembra che Bernanke abbia studiato a fondo la recessione del 1929 e abbia deciso di agire esattamente nella maniera opposta rispetto a quello che fecero i suoi predecessori.
    Ossia inondare il mercato di liquidità per evitare che un'economia in affanno potesse precipitare in una profonda recessione che sarebbe diventata successivamente Depressione.

    Stessa policy perseguita dalla Banca Centrale Inglese, ed invece un molto meno dalla BCE anche perchè, da statuto, il compito della Banca Centrale Europea differisce da quello delle altre banche in quanto il suo scopo principale è la stabilità dei prezzi (tema molto caro alla Germania).

    Questo spiega anche il diverso atteggiamente delle due banche centrali.
    La FED è intervenuta con 2 QE di circa 2 Trillioni di USD, oltre alla cd "Operational Twist" per stimolare massicciamente la crescita.
    la BCE, dal suo canto, non potendo intervenire in maniera diretta comprando bond emessi dai Paesi Europei (per quanto abbia comprato, in misura limitata, nei mesi scorsi bond greci, portoghesi, irlandesi, italiani e spagnoli) ha deciso di intervenire tramite la LTRO che non è stato altro che un modo per bypassare il niet tedesco e dare soldi alle banche europee (circa 1 Trillione) che a loro volta hanno comprato bond dei paesi perferici

    Al momento ritengo che l'inflazione non sia un problema attuale.
    Se dovessi fare un paragone, credo che sia meglio curare un malato di cancro (il debito) e poi pensare al raffreddore (l'inflazione).

    Se l'economia americana dovesse ulteriormente rallentare credo che la FED non si farà problemi ad intervenire con un QE3 (per quanto la sua efficacia sarebbe limitata) soprattutto in virtù della pressione politica in vista delle prossime elezioni americane.

  7. #47

    Data Registrazione
    Apr 2001
    Messaggi
    374
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Ho operato con diverse piattaforme nel corso della mia pur breve esperienza di trader e ho sempre mantenuto anche un conto Fineco/Powerdesk. Ho spesso notato discrepanze tra le quotazioni delle varie piattaforme. Su che base e come vengono formati i prezzi? Perché queste differenze? A volte un tick può fare la differenza

  8. #48
    L'avatar di AFX Capital
    Data Registrazione
    Jun 2012
    Messaggi
    41
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    1717995
    Citazione Originariamente Scritto da magicomilan Visualizza Messaggio
    Buongiorno,

    i cali delle Borse iniziati ormai dal 2007 hanno portato le quotazioni di molti titoli in prossimità dei minimi degli ultimi 20/30 anni. In molti casi ci si trova davanti a valutazioni che sono 1/10 di quelle di soli 5 anni fa. Nel frattempo però le società hanno razionalizzato i costi, diversificato le aree di business e ridotto l’indebitamento: ritiene consoni gli attuali prezzi e multipli di Borsa?
    Buy Stocks, Dump Bonds...
    Questo è quello che si sente un pò nelle sale operative a Londra in questo periodo. Personalmente sono sempre stato negativo sui mercati equity (a parte quello americano) e ho sempre avuto una visione ribassista su Euro.

    A questi livelli invece sono un contrarian. Ossia sono un vorace venditore di Bond e un attento compratore di azioni.
    Il Bund ha raggiunto settimana scorsa un rendimento dell'1.15% circa. Valori evidentemente che prezzano un possibile fallimento della Grecia. Ma mi sembrano davvero esagerati.

    Mentre le azioni cosi tanto bistrattate iniziano ad avere dei prezzi molto interessanti. Qualche numero su cui riflettere:

    - il 44% delle Blue Chips Europee deriva i proprio profitti dai Paesi fuori dalla EU
    - il rapporto Prezzo/Utili in Europa ha toccato 11, ossia il livello più basso degli ultimi 30 anni (in america lo stesso rapporto è a 18)
    - i Dividendi pagati mediamente dalle società Europee è di oltre il 4% rispetto alle peers americane che pagano solo il 2.2%.

    Detto questo, credo che chi è in possesso di un pò di cash liquido, farebbe bene ad investire sulle azioni, soprattutto su quelle italiane dove titoli come Enel (dividendo altissimo) o azioni bancarie (se chiaramente non dovessero fallire) diventano davvero interessanti.

    Se poi uno non vuole investire troppo, può tranquillamente aprire un conto con noi e sfruttare una leva sull'azionario che difficilmente trova presso gli altri competitors.

  9. #49
    L'avatar di ginogost
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    15,897
    Mentioned
    36 Post(s)
    Quoted
    1739 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Siete disponibili ad offrire condizioni ECCEZIONALMENTE vantaggiose ai reduci dell tragico haircut greco, in modo che possano riprendersi dalla botta anche con il vostro aiuto?
    Poiché la risposta non può essere ovviamente immediata ed insieme esaustiva, e tenendo presente che siamo in molti, e con notevoli capitali, sui forum in collegamento per spostarci col capitale dove siamo "graditi", (parlo in certo modo a nome di 30\100 milioni di capitali) oltre ad una eventuale risposta positiva la prego di indicare una mail o un sito dove il nostro dialogo possa continuare.

  10. #50
    L'avatar di Gerber
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    169
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    2081953
    Con la vostra piattaforma c'è possibilità di tradare sul Toronto Stock Exchange?
    E nell'Australian Securities Exchange?
    Bombay S$tock Exchange?

    Obbligazioni? Oltre a MOT? EuroTLX?

Accedi