Dexia Crediop in live meeting su FOL - Pagina 4
Sguardo al Google Covid Mobility Report per capire cosa sta succedendo e cosa ci aspetta
La circolazione in Europa ha iniziato a calare ancor prima che i governi annunciassero nuove restrizioni, per contenere l?ennesima ondata di Covid-19 e la rapida diffusione della nuova variante Omicron. …
Emirates paventa gelata sui viaggi a dicembre e nuovo inverno perso. Omicron fa ripiombare le compagnie aeree nell’incertezza
La variante Omicron fa ripiombare l'industria dei viaggi nell'incertezza. Le compagnie aeree si preoccupano che la nuova variante metterà fine alla breve ripresa dell'industria. Solo poche settimane fa, sembrava che …
Plus500 aggiunge 4 nuove criptovalute alla propria piattaforma di trading
Negli ultimi anni le criptovalute sono diventate una delle opzioni di investimento più diffuse tra i trader. Sulla scia di questa tendenza Plus500, gruppo fintech globale multi-asset, ha recentemente integrato …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #31

    Data Registrazione
    Jan 2006
    Messaggi
    2,184
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    vi siete rivolti alla consob?avete avuto risposte in merito ai comportamenti messi in atto da banca intesa?

  2. #32

    Data Registrazione
    Jan 2003
    Messaggi
    2,176
    Mentioned
    9 Post(s)
    Quoted
    315 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    L'unico problema che vedo all'orizzonte per Dexia Crediop è il canale utilizzato per finanziare l'attività. Senza l'ausilio di gruppi dotati di grande forza distributiva, Ci sono allo studio soluzioni per diversificare la fonte di approvvigionamento e non essere troppo penalizzati dall'elevata concorrenza che si verificherà nel mercato delle emissioni obbligazionarie.

  3. #33

    Data Registrazione
    Jul 2009
    Messaggi
    7,877
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    1220 Post(s)
    Potenza rep
    0
    buongiorno dottor catalano sono il signor fortugno giuseppe niknaim buttozzo ci siamo conosciuti per via telefono nei giorni critici la mia domanda e' questa come vi siete tutelati nei confronti di isp e deve dirci la verita' su questo argomento e quale e' la situazione per il 2012 da chi verrete incorporati ? la ringrazio buona giornata

  4. #34

    Data Registrazione
    Feb 2000
    Messaggi
    6,001
    Mentioned
    3 Post(s)
    Quoted
    544 Post(s)
    Potenza rep
    42949694
    ripropongo le domande dell'amico del forum aaaa47,che non essendo presente non può partecipare alla discussione:
    1) sul forum spesso si discute dei legami dexia - dexia crediop. Puo' dirci in parole semplici chi garantisce i bond presenti sul MOT? se dexia (casa madre ) fallisce, anche i bond emessi dal vecchio crediop vanno in default? Puo' fallire solo la parte italiana e quindi andare in default solo gli isin presenti sul mot emessi dal crediop? queste domande sono molto ricorrenti sul forum
    2) com'e' possibile che noi sul forum abbiamo notato SUBITO i cali di alcuni isin crediop, mentre voi li avete notati solo dopo che alcuni vi hanno telefonato? e la consob non si accorge di niente? parliamo di isin che da un giorno all'altro sono passati da 200mila euro medio al giorno a circa DIECIMILIONI scambiati (tutti sul denaro).Noi abbiamo saputo quasi subito che ISP stava "invitando" (addirittura telefonando a casa) i clienti che avevano troppe dexia a venderle, voi non ne sapevate niente?
    3) i rendimenti di alcune dexia sono ancora oggi ASSURDI . per esempio la 15 febb 2015 (quindi meno di 4 anni) rende circa 8,50% LORDO. In quel caso pero' e' il MM a venderle (e' sempre presente in lettera con 250mila nominali) Perche' il MM le "svende" a colpi di 250mila a quel prezzo quando in europa ma anche sul mot (la 4,85% o la 5% da voi collocata) durano di piu' e rendono MOOLTO MENO?
    4) quando ci sono disallineamenti sul mercato, di solito i "grossi" ne approfittano portando in breve tempo i prezzi al giusto livello. perche' con le CREDIOP non e' successo? il disallineamento dura ormai da oltre un mese...
    5) l'anno scorso se non sbaglio il crediop ha ricomprato 2MLD del proprio debito con un guadagno ridicolo. I MM che in questi giorni hanno accumulato milioni e milioni di dexia, che fanno? le portano a scadenza? ve le restituiscono? e a che prezzo le ricomprate voi dai MM visto che mi pare di capire che voi non potete ricomprarle direttamente sul mercato? le ricomprare ad un prezzo prefissato? o magari le ricomprate per esempio il 1 luglio ad un prezzo calcolato sulla media di giugno?
    6) si discute molto sul forum del fatto che molti istituzionali abbiano venduto i bond crediop facendone scendere il prezzo, ipotesi non condivisa da me in quanto, per quello che ne so, gli isin sul mot e tlx sono principalmente in mano ai privati. Lei puo' confermare che il grosso dei vostri bond e' in mano al retail? Parliamo quindi di circa un milione di persone che ha dexia (calcolando 15MLD di bond crediop e una media di 15mila a testa)
    7) sul forum qualcuno ha attribuito la causa dei crolli ad una put esercitata da una banca mi pare inglese su un bond DEXIA. Io non vedo nessun collegamento tra le due cose. Puo' spiegarci cos'era quella PUT su un prestito dexia?
    8) lei ovviamente e' al corrente del fatto che banca IMI e' il MM degli isin dexia oggetto dei crolli.. visto che la consob ci mette DUE secondi a controllare da dove arrivavano gli ordini in vendita (filiali ISP) e chi le comprava (MM ISP) non pensa che ci siano gli estremi per una bella inchiesta?
    ultima domanda che reputo molto IMPORTANTE

    9) CHe cosa ne pensa del fatto che le banche dovrebbero avvisare i clienti in caso di downgrade del rating degli ISIN che hanno in portafogli? Secondo me e' giusto che la banca avvisi il cliente del downgrade, pero' questo avviso deve essere fatto IMMEDIATAMENTE e non dopo 15-20 giorni. Pero' il fatto di avvisare per esempio un milione di persone di un downgrade (e quindi rischio aumentato) genera inevitabilmente delle vendite che poi di fatto fanno crollare i prezzi visto che i MM non sono obbligati a sostenere le quotazioni (non lavorano per beneficenza). Come se ne esce da questa situazione?

  5. #35
    L'avatar di Stefano Catalano
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    53
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Ilmigliore Visualizza Messaggio
    Quanto vi pesa vivere ancora per oltre un anno nell'incognita di non sapere chi sarà il gruppo bancario sotto il quale dovrete riprogettare il vostro futuro?
    Sul mercato ci sono potenziali acquirenti che hanno business plan molto lontani dal vostro core business, e in caso di acquisizione impatterebbero significativamente la vostra natura.
    Gentile Ilmigliore,

    a seguito del supporto finanziario concesso da Francia, Belgio e Lussemburgo, il Gruppo Dexia ha preso impegni con la Commissione Europea presentando un piano di trasformazione che prevede tra l'altro, una riduzione del proprio profilo di rischio, delle dimensioni complessive dell'attivo di bilancio e dei costi operativi. L'accordo con la Commissione Europea prevede anche la cessione della partecipazione in Dexia Crediop entro ottobre 2012. Fino a quella data Dexia Crediop rimane parte integrante del Gruppo Dexia, beneficiandone pienamente del supporto strategico ed operativo.

    In considerazione del fatto che tale processo di vendita è ancora in corso ritengo inopportuno fare riflessioni specifiche

  6. #36

    Data Registrazione
    Feb 2009
    Messaggi
    3,174
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    533 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    riguardo alla cessione del Crediop, può almeno dirci se ci sono state manifestazioni di interesse?

  7. #37
    L'avatar di Ciacco99
    Data Registrazione
    Dec 2010
    Messaggi
    15,950
    Blog Entries
    3
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    3724 Post(s)
    Potenza rep
    42949683
    Dottor Catalano, buongiorno.

    Le chiedo cortesemente:

    - secondo Lei, quand'è che la Borsa di Milano tornerà a dare positive soddisfazioni ai piccoli investitori?

    - su TelecomItalia: tre anni fa quando il debito era intorno ai 39Mld€ si è fatta scendere la quotazione per il debito; ora che il debito è sotto i 30 Mld€ il titolo è sceso ancora ed è, come Lei ben sà, sotto l'euro da più di un mese: sà dare una spiegazione e prospettive?

    La ringrazio e saluto cordialmente Lei e la Direzione di Finanzaonline.

  8. #38

    Data Registrazione
    Apr 2009
    Messaggi
    3,303
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    1 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buongiorno dott. Catalano,
    Grazie per i suoi interventi, sotto posto alcune domande poste da parte di un utente molto preparato del forum, a cui mi piacerebbe rispondesse.
    Un saluto

    Buongiorno dott. Catalano, grazie per essere venuto sul fol a rispondere ai nostri dubbi
    Premetto che ho diverse domande in quanto ho sempre creduto in dexia anche durante i crolli post-lehman e durante il recente crollo sono entrato, come si dice "all-in", investendo anche soldi che mi sono fatto prestare impegnando di fatto la casa (per me questi crolli sono un rigore a porta vuota..)
    veniamo alle domande
    1) sul forum spesso si discute dei legami dexia - dexia crediop. Puo' dirci in parole semplici chi garantisce i bond presenti sul MOT? se dexia (casa madre ) fallisce, anche i bond emessi dal vecchio crediop vanno in default? Puo' fallire solo la parte italiana e quindi andare in default solo gli isin presenti sul mot emessi dal crediop? queste domande sono molto ricorrenti sul forum
    2) com'e' possibile che noi sul forum abbiamo notato SUBITO i cali di alcuni isin crediop, mentre voi li avete notati solo dopo che alcuni vi hanno telefonato? e la consob non si accorge di niente? parliamo di isin che da un giorno all'altro sono passati da 200mila euro medio al giorno a circa DIECIMILIONI scambiati (tutti sul denaro).Noi abbiamo saputo quasi subito che ISP stava "invitando" (addirittura telefonando a casa) i clienti che avevano troppe dexia a venderle, voi non ne sapevate niente?
    3) i rendimenti di alcune dexia sono ancora oggi ASSURDI . per esempio la 15 febb 2015 (quindi meno di 4 anni) rende circa 8,50% LORDO. In quel caso pero' e' il MM a venderle (e' sempre presente in lettera con 250mila nominali) Perche' il MM le "svende" a colpi di 250mila a quel prezzo quando in europa ma anche sul mot (la 4,85% o la 5% da voi collocata) durano di piu' e rendono MOOLTO MENO?
    4) quando ci sono disallineamenti sul mercato, di solito i "grossi" ne approfittano portando in breve tempo i prezzi al giusto livello. perche' con le CREDIOP non e' successo? il disallineamento dura ormai da oltre un mese...
    5) l'anno scorso se non sbaglio il crediop ha ricomprato 2MLD del proprio debito con un guadagno ridicolo. I MM che in questi giorni hanno accumulato milioni e milioni di dexia, che fanno? le portano a scadenza? ve le restituiscono? e a che prezzo le ricomprate voi dai MM visto che mi pare di capire che voi non potete ricomprarle direttamente sul mercato? le ricomprare ad un prezzo prefissato? o magari le ricomprate per esempio il 1 luglio ad un prezzo calcolato sulla media di giugno?
    6) si discute molto sul forum del fatto che molti istituzionali abbiano venduto i bond crediop facendone scendere il prezzo, ipotesi non condivisa da me in quanto, per quello che ne so, gli isin sul mot e tlx sono principalmente in mano ai privati. Lei puo' confermare che il grosso dei vostri bond e' in mano al retail? Parliamo quindi di circa un milione di persone che ha dexia (calcolando 15MLD di bond crediop e una media di 15mila a testa)
    7) sul forum qualcuno ha attribuito la causa dei crolli ad una put esercitata da una banca mi pare inglese su un bond DEXIA. Io non vedo nessun collegamento tra le due cose. Puo' spiegarci cos'era quella PUT su un prestito dexia?
    8) lei ovviamente e' al corrente del fatto che banca IMI e' il MM degli isin dexia oggetto dei crolli.. visto che la consob ci mette DUE secondi a controllare da dove arrivavano gli ordini in vendita (filiali ISP) e chi le comprava (MM ISP) non pensa che ci siano gli estremi per una bella inchiesta?
    ultima domanda che reputo molto IMPORTANTE

    9) CHe cosa ne pensa del fatto che le banche dovrebbero avvisare i clienti in caso di downgrade del rating degli ISIN che hanno in portafogli? Secondo me e' giusto che la banca avvisi il cliente del downgrade, pero' questo avviso deve essere fatto IMMEDIATAMENTE e non dopo 15-20 giorni. Pero' il fatto di avvisare per esempio un milione di persone di un downgrade (e quindi rischio aumentato) genera inevitabilmente delle vendite che poi di fatto fanno crollare i prezzi visto che i MM non sono obbligati a sostenere le quotazioni (non lavorano per beneficenza). Come se ne esce da questa situazione?

    Grazie per le eventuali risposte

  9. #39

    Data Registrazione
    May 2005
    Messaggi
    5,369
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    109 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    ho notato che la crediop nel culmine della crisi ha probabilmente in qualche modo sostenuto i titoli più trasparenti specialmente se quotati sul mot, mentre invece i prodotti "complicati" sono stati lasciati per parecchi giorni in balia del mercato drogato dalle lettere intesa...solo dopo telefonte e rimostranze al call center su alcuni di questi titoli è comparso il MM...non trova tutto questo una mancanza di serietà da parte vostra.

  10. #40
    L'avatar di alveare
    Data Registrazione
    Sep 2008
    Messaggi
    3,190
    Mentioned
    6 Post(s)
    Quoted
    1169 Post(s)
    Potenza rep
    42949686
    Gent Dott Catalano, prendo atto delle Sue considerazioni (in verità conoscevo bene i ratios patrimoniali della Vs società ) ma permangono dubbi sull'andamento anomalo dei bond quotati sui ns mercati mot/tlx etc : i disallineamenti dei rendimenti sono evidenti .
    Pensate sia anche dovuto a pressioni di vendita esercitate dalle reti di banche italiane che dopo il recente downgrades di moodys hanno determinato un eccesso di volumi in vendita su titoli solitamente abbastanza "sottili" ? non vi preoccupa in tal caso questo fenomeno dal momento che è proprio su tali mercati che vi proponete per raccogliere raccolta fresca?
    grazie

Accedi