BNL Gruppo BNP Paribas in Live Meeting su FOL
Ethereum fa +100% dai minimi e rosicchia spazio al bitcoin. Ecco cosa sta spingendo la crypto più calda dell’estate 2022
Gli ultimi giorni, sotto la spinta delle attese di una Fed meno aggressiva sui tassi, ha favorito un nuovo rialzo delle criptovalute. Nei giorni scorsi il prezzo di Ether (ETH), il token originario della blockchain di ethereum, ha toccato quota a 2.000 dollari, livello che non vedeva da maggio scorso, ossia in aumento del 100% circa
Prada controcorrente rispetto ad Exor: al lavoro con Goldman Sachs su quotazione a Milano
Prada starebbe valutando la possibilità di raccogliere almeno 1 miliardo di dollari tramite una seconda quotazione sulla Borsa di Milano, secondo quanto riporta Bloomberg. Mentre proprio oggi, la holding finanziari della famiglia Agnelli, Exor ha debuttato ufficialmente alla Borsa di Amsterdam e a distanza di oltre 50 anni si prepara a dire addio a Piazza Affari.Il gruppo
Cripto: BlackRock, dopo la partnership con Coinbase lancia un trust privato per investire sul Bitcoin
BlackRock, la più grande società di wealth management al mondo, ha lanciato un trust privato che offre ai clienti istituzionali negli Stati Uniti un?esposizione diretta al Bitcoin. Giovedì, il più grande asset manager del mondo ha rivelato il nuovo prodotto in un post sul blog per chiarire i dettagli.?Nonostante il forte calo sul mercato degli
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #1
    L'avatar di Redazione Finanzaonline
    Data Registrazione
    Mar 2000
    Messaggi
    482
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    12 Post(s)
    Potenza rep
    34972295

    BNL Gruppo BNP Paribas in Live Meeting su FOL

    Mercoledì 19 maggio avremo il piacere di ospitare Marco Passafiume, Responsabile Rete Investment Solutions Italia BNL - Gruppo BNP Paribas, che ci raggiungerà per rispondere ai quesiti che gli utenti del forum vorranno porre.
    L’appuntamento in diretta con gli utenti è fissato per mercoledì 19 maggio dalle ore 10:30 alle ore 12:30.

    Ricordiamo che l’evento sarà visibile a chiunque. Le domande potranno essere inviate rispondendo a questo thread dai soli utenti registrati già a partire dalle ore 15:00 del 18 maggio per poi continuare fino alla chiusura dell’evento in diretta il giorno dopo.

    Alla fine del live meeting sarà realizzata un’intervista video al dott. Passafiume dalla nostra redazione.

    Per maggiori informazioni consultate la sezione dedicata su Finanzaonline http://www.finanzaonline.com/bnl/inv..._fai_da_te.php

  2. #2
    L'avatar di forto64
    Data Registrazione
    Dec 2006
    Messaggi
    39
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    2559938
    Ho letto quanto riportato nella pagina http://www.finanzaonline.com/bnl/inv..._fai_da_te.php.
    Sicuramente belle parole e begli impegni. Affiancamento del cliente, assistenza qualificata, costruzione di investimenti su misura. Cose tuttavia già sentite e che credo verrebbero ripetute uguali in qualsiasi banca. In buona sostanza, cosa vi differenzia dagli altri istituti? Che innovazione proponete? Perché un risparmiatore spesso maltrattato proprio dalle banche dovrebbe fidarsi di voi?

  3. #3
    L'avatar di Sig. Ernesto
    Data Registrazione
    Aug 2001
    Messaggi
    21,247
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    "Nonostante gli italiani siano da sempre considerati abili nell’accumulare denaro (sono infatti ribattezzati le “formiche del risparmio”) fanno fatica quando si devono confrontare con forme di investimento più complicate o con strumenti finanziari più articolati ma spesso più adeguati alle loro esigenze. Spesso fuggono da soluzioni di investimento più innovative per evitare di imbattersi in situazioni che potrebbero rivelarsi difficili da valutare e comprendere."


    Ho estrapolato quanto sopra dalla Sua presentazione:

    http://www.finanzaonline.com/bnl/inv..._fai_da_te.php

    Le espongo brevemente il mio parere e mi permetto qualche consiglio:

    Gli italiani non sono ne i più abili ne i più colti ne i più intelligenti quando si tratta di risparmio; sono semplicemente più diffidenti.

    Considerano quelli che Lei definisce "strumenti finanziari più articolati" per quello che effettivamente sono: una gabbia di condizioni atte a garantire un certo(da certezza) profitto all'emittente ed un probabile(da probabilità) profitto al sottoscrittore.

    Questa diffidenza, la chiami pure mancanza di fantasia o creatività finanziara, ha garantito al Bel Paese un soffice cuscino su cui adagiarsi per superare gli incubi che hanno attanagliato (ed attanagliano) il resto del mondorisparmio...e partoriti proprio da quella spregiudicata, fantasiosa creatività nel confezionare prodotti improbabili e difficilmente controllabili. Leggasi "più articolati".

    I risparmiatori italiani (ma mi sento di estendere al resto del globo) hanno bisogno di banche che facciano le banche, necessitano di trasparenza e non articolazione, di semplicità e buon senso propositivo. Sarebbero felici di non accollarsi rischi altrui con una firma, ma semplicemente ottenere..che so...di battere la futura inflazione..semplicemente...senza miraggi, senza tetti,soglie,strikes,cap,floors, etc...etc...etc...tutti sicuramente articolati ma sinceramente poco limpidi.

    Il risparmiatore italiano non sente la necessità di comprare un prodotto agganciato, dopo un'interminabile catena di correlazioni, al debito del Burundi o alla capacità di restituzione del fornaio di Mombasa.

    Bastano due righe. Chiare, scritte con carattere leggibile anche per chi è un po' presbite, senza postille incomprensibili o panegirici d'introduzione.

    Ti do 1000 euro, me ne restituisci 1020. Cascasse il mondo me li restituisci.

    Non è difficile...i moduli sono già pronti...sono gli stessi utilizzati per i prestiti da banca a terzi...basta invertire le firme

    Saluti e perdoni..siamo più vicini alla nonna che a Jerome Kerviel....genetica credo.

  4. #4

    Data Registrazione
    Apr 2007
    Messaggi
    33
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    2 Post(s)
    Potenza rep
    737127
    Buongiorno. Apprezzo la vostra decisione di aprirvi attraverso un'iniziativa di questo tipo. Tuttavia mi chiedo perchè dovrei preoccuparmi di direi addio agli investimenti fai-da-te come consigliate nella pubblicità che appare in un'altra pagina di questo sito? A oggi non mi posso lamentare di quel che sono riuscito a fare. Perchè dovrei cambiare? Da anni seguo i mercati finanziari, perchè dovrei affidarmi a un consulente?

  5. #5
    L'avatar di vwpower
    Data Registrazione
    May 2009
    Messaggi
    30
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    1 Post(s)
    Potenza rep
    3283296
    salve, a propo di cultura finanziaria,
    mi può spiegare sinteticamente i vantaggi per il cliente derivanti dalla normativa mifid rispetto alla situazione ex?
    quando ho firmato in fretta una montagna di scartoffie non li ho proprio capiti.

    by

  6. #6

    Data Registrazione
    Dec 2007
    Messaggi
    688
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    13 Post(s)
    Potenza rep
    7249382
    Carissimi signori di Bnp, centra poco con questo live meeting però da parte mia dovreste abbassare lo spread sui cw indice ftsemib...mi sembra veramente spropositato rispetto alla concorrenza. Per il resto avanti così!
    Grazie

  7. #7
    L'avatar di sisimomo
    Data Registrazione
    Mar 2007
    Messaggi
    7,310
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    10 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Citazione Originariamente Scritto da forto64 Visualizza Messaggio
    Ho letto quanto riportato nella pagina http://www.finanzaonline.com/bnl/inv..._fai_da_te.php.
    Sicuramente belle parole e begli impegni. Affiancamento del cliente, assistenza qualificata, costruzione di investimenti su misura. Cose tuttavia già sentite e che credo verrebbero ripetute uguali in qualsiasi banca. In buona sostanza, cosa vi differenzia dagli altri istituti? Che innovazione proponete? Perché un risparmiatore spesso maltrattato proprio dalle banche dovrebbe fidarsi di voi?


    In effetti, sarebbe interessante sapere in cosa BNL-Paribas si differenzia dalle altre banche

    http://investire.aduc.it/articolo/bn...tata_11385.php


    http://investire.aduc.it/editoriale/...ando_17476.php

  8. #8

    Data Registrazione
    Feb 2006
    Messaggi
    875
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    16758410

    Trend 2010/2011

    Secondo Gary S. Becker la crescita dei GDP nel 2010 sarà circa la seguente:
    Mondo 4.6%; UE 2%; USA 3.1%; Asia 7.3%.
    L'Italia crescerà dell'1.8%, contro il 2.4% della Francia, il 2.5% del Regno Unito e il 2.7% della Svezia.
    Posto che nessuno ha il potere di predire il futuro, qual'è la sua migliore ipotesi per l'andamento dei mercati azionari e obbligazionari da qui a fine anno e per il 2011?

  9. #9
    L'avatar di Richard Fuld
    Data Registrazione
    Sep 2009
    Messaggi
    2,989
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    17 Post(s)
    Potenza rep
    42949685
    Vorrei sapere dal dott. Passafiume come e' possibile costruire investimenti "trasparenti" , anche sul gestito, dal momento che BNL non offre fondi multimarca ; e piu' in generale se la costruzione di questi portafogli contempla prodotti di terzi, etf ecc.

  10. #10
    L'avatar di killerlook
    Data Registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    3,447
    Blog Entries
    1
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    438 Post(s)
    Potenza rep
    30973542
    Questo Governo:
    -quali margini di manovra ha la possibità di affrontare per scongiurare definitivamente il rischio default e dove secondo Lei può incidere senza creare ingiustizie.
    Grazie

Accedi