Agora Investments SGR in live meeting su FOL - Pagina 5
Il QE Infinity toglie già il sonno alla Lagarde (con i Bund acquistabili che finiranno presto)
Monta l?incertezza degli investitori nei confronti delle banche centrali e della loro capacità di influenzare la crescita globale. Un numero sempre maggiore di osservatori è convinto che i tagli dei …
Ftse Mib tocca nuovi massimi aspettando l’ultima di Draghi, record per Poste
Piazza Affari strappare il segno più in chiusura (+0,04% a 22.487 punti il Ftse Mib) segnando il livello di chiusura più alto del 2019. Nell?intraday il massimo risale al 17 …
Non solo BTP Italia, l’amore degli italiani verso i bond nei numeri record di Mot ed ExtraMot. Cresce l’impronta green
Durante l?evento annuale dedicato al Fixed Income sono stati presentati i trend di crescita e le principali novità dei mercati obbligazionari di Borsa Italiana. Parliamo dei mercati MOT, ExtraMOT ed …
Tutti gli articoli
Tutti gli articoli Tutte le notizie

  1. #41
    L'avatar di averytrader
    Data Registrazione
    Feb 2008
    Messaggi
    10,414
    Mentioned
    2 Post(s)
    Quoted
    89 Post(s)
    Potenza rep
    42949684
    I flessibili AgoraFlex e soprattutto Agora Selection nella seconda metà del 2008 avevano accusato ribassi significativi: quindi non vi aspettavate che ci fossero flessioni così marcate sui mercati finanziarie e una recessione grave?

    Cordiali saluti

  2. #42

    Data Registrazione
    Jun 2005
    Messaggi
    12,663
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Buonasera,

    alcuni dei Vs fondi possono investire in certificati ?

    Il Vs punto di vista sugli emittenti di certificati è che tutti sono affidabili o , anche qui, dobbiamo ragionare in termini di rating (o altri parametri) ?


    grazie
    Yu

  3. #43
    L'avatar di NordSudOvestEst
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    31,946
    Mentioned
    4 Post(s)
    Quoted
    2937 Post(s)
    Potenza rep
    42949689
    Vorrei farle anch'io una domanda molto "diretta".

    La mia personale impressione, da mesi, è che ci sia un vero e proprio bombardaento mediatico, coordinato a tutti i livelli, volto a supportare l'idea di una presunta ripresa della quale non si vede traccia nella realtà, come può evincersi sia da innumerevoli testimonianze dirette di lavoratori, piccoli e medi imprenditori, sia da incontestabili dati statistici dove a esempio, me lo consenta, spacciare per "segnali di ripresa" quello che è un mero "rallentamento della caduta" o una semplice "stabilizzazione" ha tutta l'aria di essere una mistificazione.
    A questo si aggiunga l'oggettività di certe scelte di politica economica (ad esempio: il mantenimento dei tassi di interesse ufficiali a livelli mai così bassi senza spiegarne il motivo; o la riluttanza all'adozione e perfino alla semplice ipotesi d exit strategy a breve), le quali stridono nei fatti con gran parte degli scenari disegnati, appunto, a parole.

    Le domando pertanto se e quanto lei condivide l'impressione di questo disaccoppiamento tra finanza ed economia reale, e se non teme che finora sia del tutto mancata l'adozione dei necessari rimedi (anch'essi evocati solo a parole ma fortemente e occultamente osteggiati) prodromo di una più o meno prossima riacutizzazione della crisi ora data per superata.

    Grazie.

  4. #44

    Data Registrazione
    Apr 2008
    Messaggi
    1,923
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    81 Post(s)
    Potenza rep
    36331859
    Salve,

    Dato il periodo, con l'influenza stagionale, suina e le borse che hanno corso molto; crede che un investimento in qualche titolo farmaceutico possa produrre buoni risultati?

    Infine secondo lei quali settori avranno performance positive nei prossimi 2-3 mesi?

    Grazie per la disponibilità

  5. #45
    L'avatar di Alessandro Ceccaroni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da Marchesone Visualizza Messaggio
    Il rendimento in alcuni casi negativo dei titoli di Stato non potrebbe essere letto come la voglia degli istituti di credito di continuare tranquillamente a lavorare in maniera spropositata con strumenti a leva?
    Le banche sono sempre a leva. Al momento si indebitano a breve (a zero costo o quasi) ed investono a lunga per guagagnare un 3-4%.....
    I comportamenti non cambiano. Chi più rischia più guadagna. Ma finirà esattamente come la scorsa volta e molte altre volte prima di allora. Appena i tassi a breve saliranno sarà il fuggi fuggi e la porta di uscita sarà molto stretta e affollata.............
    Se invece i tassi a breve verrano tenuti bassi per molto più tempo, l'inflazione farà scendere i prezzi delle obbligazioni a lunga.
    La conclusione è sempre la stessa.......film già visto.

  6. #46
    L'avatar di debe2000
    Data Registrazione
    Aug 2001
    Messaggi
    51,953
    Mentioned
    5 Post(s)
    Quoted
    3428 Post(s)
    Potenza rep
    42949691
    Buongiorno, domanada molto di parte visto il mio nickname, cosa ne pensa delle holding di De Benedetti(Cir-Cofide)?
    Grazie

  7. #47
    L'avatar di G.luca
    Data Registrazione
    Sep 1999
    Messaggi
    3,114
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    138 Post(s)
    Potenza rep
    41386408
    Tema scudo fiscale: dalla sua posizione privilegiata, pensa che il mondo del risparmio gestito italiano possa trarre giovamento dallo Scudo Fiscale?
    grazie

  8. #48

    Data Registrazione
    Sep 2007
    Messaggi
    714
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    6434249

    Tassi bce

    buonasera, naturalmente non poteva non arrivare una domandina sui tassi... i future sull'interbancario non fanno presagire rialzi se non misurati e solo nel corso del 2010.

    io sono invece personalmente convinto - per una innumerevole serie di ragioni - che l'inflazione arriverà e non poca e priam di quanto ci si aspetta, con conseguente aumento dei tassi (Trichet in condizioni normali avrebbe già agito...). Lei che ne pensa? Grazie.

  9. #49
    L'avatar di Alessandro Ceccaroni
    Data Registrazione
    Oct 2009
    Messaggi
    79
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    0 Post(s)
    Potenza rep
    0
    Citazione Originariamente Scritto da epico696 Visualizza Messaggio
    Dott. Ceccaroni buongiorno
    seguo con interesse la vostra Sgr, solo per il fatto che almeno cerca ( per ora ) di rimanere indipendente e al di fuori dei grandi gruppi bancari.
    Detto cio' vengo alla domanda in merito ad un vs fondo comune ..ossia agora cash....il rendimento ad un anno ..mi lascia un po' perplesso....chiaro mi stupisce positivamente, ma dall'altra mi domando se la sovraesposizione in determinati titoli che hanno permesso questa straordinaria performance, non sia un po' troppo rischiosa, rispetto al profilo di rischio del prodotto stesso...ok battere il benchmark, ma rischiando quanto?...so' che la mia domanda puo' sembrare polemica, .ma proprio perchè mi piace il vs modo di lavorare, non vorrei che la ricerca dell'extrarendimento porti a dei rischi assunti esagerati.
    la ringrazio nuovamente.
    ad maiora ( concludo sempre cosi i miei interventi)
    un saluto
    Giuste osservazioni.
    1. Abbiamo ridotto molto il rischio. Il 70% è in titoli di stato.
    2. Abbiamo preso rischi di emittenti bancari/societari solo quando rendevano tantissimo, pertanto erano una opportunità.
    3. Su base annua abbiamo sempre guadagnato.
    4. Pertanto direi che la gestione sia di buona qualità: questo significa non prendere rischi inutili. Se fossimo 100% corporate al momento le darei ragione: i rendimenti non sono più appetibili.
    5. Se gli spread scendono ancora andiamo 100% BOT!
    6. Infatti nel 2007, allo scoppio della crisi eravamo 100% titoli di stato. All'inizio del 2009 zero titoli di stato.

    Spero di essermi spiegato.

  10. #50
    L'avatar di Alanford701
    Data Registrazione
    Feb 2004
    Messaggi
    3,609
    Mentioned
    0 Post(s)
    Quoted
    26 Post(s)
    Potenza rep
    42949688
    Salve e complimenti per il confronto.
    mi piacerebbe approfondire il motivo della sua scelta oil ...
    Se le cose vanno bene l'oil andrà "benissimo" e se andranno male "bene" ?
    Si vince sempre ?

Accedi